Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Ven 11 Dic 2009 - 10:52

Cosa si intende esattamente per “spingere con le gambe” ?

Se in palestra lavori sulla leg-press … il compito è molto semplice .. ma sul campo, una volta girate le spalle e piegate le gambe, spostato il peso sul piede destro e percio’ messo in tensione il quatricipite, non mi è chiaro il lavoro che deve compiere questo muscolo durante il forward swing.

Mi viene ripetuto spesso “non spingi con le gambe … così la palla non prende il top “…

Effettivamente guardando i video che mi faccio per “Paperissima on the court” ( prossimamente su questi schermi..) mi accorgo che una volta che il quatricipite si contrae per sopportare i miei splendidi 90 chilogrammi.. resta li piantato a far niente.

Non so se devo usare forza esplosiva ( ..non fate battutacce… ) estendendo la gamba o semplicemente “trattenere” e ruotare rapidamente il tronco .. possibilmente senza trottolare ...

Dipende dalla stance ?
Il piede destro va “liberato” dal terreno ? Sempre ?

Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Magm4 il Ven 11 Dic 2009 - 11:54

Nel momento in cui colpisci la palla, secondo me, dovresti trasferire il peso da dietro in avanti e dal basso verso l'alto indipendentemente se sei in closed, neutral o open.

Ciao

Magm4
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 429
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Cambiano (TO)
Livello: 4.5 (ITR)
Racchetta: 2Fischer Magnetic Tour 320g e Wilson nSix-One 16x18 (silver)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Ven 11 Dic 2009 - 12:22

@Magm4 ha scritto:Nel momento in cui colpisci la palla, secondo me, dovresti trasferire il peso da dietro in avanti e dal basso verso l'alto indipendentemente se sei in closed, neutral o open.

Ciao

si , d'accordo, ma affinchè cio' accada :

la gamba destra passa da flessa ad estesa o no ?
Il piede destro si stacca e segue sempre o no ?

Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Magm4 il Ven 11 Dic 2009 - 13:25

Dipende molto dal colpo che stai giocando in quel momento, è difficile meccanizzare e schematizzare il tutto!
L'idea è quella che ti ho descritto.
Comunque se hai la possibilità fatti osservare da un maestro che saprà sicuramente consigliarti al meglio.

Ciao

Magm4
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 429
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Cambiano (TO)
Livello: 4.5 (ITR)
Racchetta: 2Fischer Magnetic Tour 320g e Wilson nSix-One 16x18 (silver)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Ven 11 Dic 2009 - 13:55

@Magm4 ha scritto:Dipende molto dal colpo che stai giocando in quel momento, è difficile meccanizzare e schematizzare il tutto!
Magma perdonami, non sono molto d'accordo sul fatto che non si possa schematizzare, basterebbe qualche esempio che descriva varie situazioni in cui la spinta avviene in un modo piuttosto che l'altro.
@Magm4 ha scritto: L'idea è quella che ti ho descritto. Comunque se hai la possibilità fatti osservare da un maestro che saprà sicuramente consigliarti al meglio. Ciao

infatti... non avrei avuto bisogno di chiedere aiuto sul forum. Proprio il maestro mi ha detto che devo restare giu una volta piegata la gamba , quindi non estendere ... mentre tu dici che devo spingere anche in alto quindi estendere ....

... è un casino quando non automatizzi certi movimenti da bambino... ma non voglio arrendermi.

Grazie
Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Magm4 il Ven 11 Dic 2009 - 13:59

Ma allora come trasferisci peso sulla palla?

Ciao

Magm4
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 429
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Cambiano (TO)
Livello: 4.5 (ITR)
Racchetta: 2Fischer Magnetic Tour 320g e Wilson nSix-One 16x18 (silver)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Ven 11 Dic 2009 - 14:24

@Magm4 ha scritto:Ma allora come trasferisci peso sulla palla?

Ciao

Cavolo ... avevo in mente la stessa domanda ???
..non lo so ..

C'è stata una sessione d'allenamento dove mi sono imposto di stare sempre sugli avampiedi .. e di sentire un lievissimo sbilanciamento in avanti prima di colpire ..
effettivamente il peso sulla palla ci finiva eccome ... e la sensazione era di saltare sulla palla con entrambe le gambe .. probabilmente in base a come distribuivo il peso sui 2 piedi.
Ovviamente parlo di palle che non ti costringono ad indietreggiare .. su quelle sono ancora in un mare di guai....

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Felipo il Ven 11 Dic 2009 - 14:47

http://www.youtube.com/watch?v=lFibX-inICg&feature=related

Uno dei modi più semplici per capire, secondo me, è guardare cosa fa gonzales con la gamba destra.

basso---->alto
indietro--->avanti

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Magm4 il Ven 11 Dic 2009 - 14:55

Ottimo, il video è sicuramente più esplicativo!

Ciao

Magm4
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 429
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Cambiano (TO)
Livello: 4.5 (ITR)
Racchetta: 2Fischer Magnetic Tour 320g e Wilson nSix-One 16x18 (silver)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Ven 11 Dic 2009 - 15:39

@Felipo ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=lFibX-inICg&feature=related

Uno dei modi più semplici per capire, secondo me, è guardare cosa fa gonzales con la gamba destra.

basso---->alto
indietro--->avanti

si, lo conosco quel video . Ho sempre pensato che l'estensione totale della gamba destra fosse dovuta al punto d'impatto piuttosto alto ..
Ma guardando quest'altro di roddick si nota benissimo l'estensione della gamba anche ad un'altezza di palla inferiore...

http://www.youtube.com/watch?v=V-D32RwsD_w

pero' osservando il collo del piede del gonzo si nota l'estensione, a dimostrazione ( o illusione) che stia "spingendo" per terra con l'avampiede, roddik invece sembra non esercitare pressione contro il terreno, la sua caviglia resta a 90 gradi, come se fossero le anche e il tronco a tirarsi su la gamba ....

... probabilmente la spinta non avviene con una estensione volontaria e continuata della gamba e del collo del piede tipo salto in lungo o in alto, ma è un impulso breve "a molla", dove i muscoli lavorano prima in trattenuta e poi rilasciano forza impulsiva ed elastica in pochi centimetri di escursione, e non è difficile che la gamba completi l'estensione in relax, e non causa contrazione prolungata del quatricipite ( e questo spiegherebbe anche quanto è difficile interpretare le immagini video anche in slow motion).

..insomma, sembrerebbe una sorta di "stop and go" molto impulsivo ed elastico...
piu' un gesto da arti marziali che da atletica...

Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Massimiliano il Sab 12 Dic 2009 - 22:18

Spingere con le gambe significa andare in sincronia con l'oscillazione in avanti della racchetta.
devo ammettere che una simile disquisizione così dettagliata sull'argomento non l'ho mai fatta ... provo a spiegarla e spero di essere chiaro
Di solito alla fine della fase di apertura nel diritto il peso è tutto sulla gamba destra che risulta piegata.
Dal momento in cui la racchetta riparte con l'oscillazione in avanti verso la palla il peso comincia ad andare verso la palla e il ginocchio dx comincia a spingere verso alto-avanti.
A seconda dello stance che utilizzi il peso si traferisce più o meno sull'altra gamba se utilizzi la neutral stance va decisamente sull'altra gamba e quindi il piede dx alla fine si scarica e nella tecnica classica si dovrebbe rimanere quasi sulla punta del piede dx,se invece giochi in open stance spesso si spinge quasi stando in equilibrio solo sulla gamba destra e solo alla fine si va per effetto della rotazione del tronco sull'altra gamba,ma ormai a quel punto la palla è già partita e la spinta è stata data.
Riassumerei
Neutral la spinta di gambe serve per traferire il peso da dietro a avanti sulla palla che spinge la palla
Open la spinta è data quasi solo dal ginocchio destro

Spero di essermi fatto capire

Ciao

Max

Massimiliano
Maestro - Tecnico

Numero di messaggi : 30
Località : Milano
Data d'iscrizione : 21.10.09

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ex cat B
Racchetta: Dunlop

http://www.iltennista.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Dom 13 Dic 2009 - 15:38

@Massimiliano ha scritto:Spingere con le gambe significa andare in sincronia con l'oscillazione in avanti della racchetta.
devo ammettere che una simile disquisizione così dettagliata sull'argomento non l'ho mai fatta ... provo a spiegarla e spero di essere chiaro
Di solito alla fine della fase di apertura nel diritto il peso è tutto sulla gamba destra che risulta piegata.
Dal momento in cui la racchetta riparte con l'oscillazione in avanti verso la palla il peso comincia ad andare verso la palla e il ginocchio dx comincia a spingere verso alto-avanti.
A seconda dello stance che utilizzi il peso si traferisce più o meno sull'altra gamba se utilizzi la neutral stance va decisamente sull'altra gamba e quindi il piede dx alla fine si scarica e nella tecnica classica si dovrebbe rimanere quasi sulla punta del piede dx,se invece giochi in open stance spesso si spinge quasi stando in equilibrio solo sulla gamba destra e solo alla fine si va per effetto della rotazione del tronco sull'altra gamba,ma ormai a quel punto la palla è già partita e la spinta è stata data.
Riassumerei
Neutral la spinta di gambe serve per traferire il peso da dietro a avanti sulla palla che spinge la palla
Open la spinta è data quasi solo dal ginocchio destro

Spero di essermi fatto capire

Ciao

Max

Chiarissimo Max.

Quindi la open richiede una preparazione muscolare a livello del quatricipite enorme rispetto all'uso
della neutral giusto ?

Ti chiedo ancora, visto che gli argomenti spinta - trasferimento del peso - equilibrio sono strettamente collegati :

La maggior parte dei colpi vengono effettuati con spostamenti preliminari compiuti per la "ricerca di palla".
La "dottrina" insegna che bisogna, se c'è tempo, fermarsi prima di colpire. Ho trovato molto improduttivo questo fermarsi completamente per poi scagliarsi in un'altra direzione, a meno che nonn si abbia tantissimo tempo ..e non giusto quello di puntare a terra il piede destro. Ho trovato decisamente piu' confortevole il "lasciarmi andare" nella direzione dello spostamento durante l'oscillazione del braccio.Mi spiego:

se per ribattere un dritto incrociato devo fare 2 step laterali a destra ..
nel momento in cui apro e punto il piede destro, "evito di resistere" alla forza inerziale del mio corpo che si sposta a destra, non cerco di portarla a zero per poi dirigerla verso la palla, ma valuto che il corpo continuera' a spostarsi ancora di qualche centimetro a destra per via dell'inerzia, pertanto adatto il punto di contatto di conseguenza.

Cosi' facendo ho la sensazione di avere un'equilibrio dinamico decisamente migliore ..
pero' mi salta un po' il concetto di "spinta verso la palla" .. forse è solo un equivoco in termini :
un conto è un colpo d'attacco sull'avversario che accorcia ad esempio, sul mio lato destro..
allora entro sulla palla in neutral e il peso segue la direzione del colpo ... ma se sono in fraseggio da fondocampo ..
in open o semiopen , non trovo affatto che il mio peso si sposti nella stessa direzione di uscita della palla .... è corretto ?

Infine, non vorrei che il concetto di trasferimento del peso in avanti, tanto facile e comprensilibe in neutral proprio perchè il peso si deve per forza spostare piu' o meno nella stessa direzione del tiro, sia la causa della mia difficolta' di comprensione usando altre stances.

Grazie
Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Massimiliano il Lun 14 Dic 2009 - 13:03

"Quindi la open richiede una preparazione muscolare a livello del quatricipite enorme rispetto all'uso
della neutral giusto ? "
R.
Sicuramente occorre più forza nella gamba di spinta (destra per un destro)

Ti chiedo ancora, visto che gli argomenti spinta - trasferimento del peso - equilibrio sono strettamente collegati :

La maggior parte dei colpi vengono effettuati con spostamenti preliminari compiuti per la "ricerca di palla".
La "dottrina" insegna che bisogna, se c'è tempo, fermarsi prima di colpire. Ho trovato molto improduttivo questo fermarsi completamente per poi scagliarsi in un'altra direzione, a meno che nonn si abbia tantissimo tempo ..e non giusto quello di puntare a terra il piede destro. Ho trovato decisamente piu' confortevole il "lasciarmi andare" nella direzione dello spostamento durante l'oscillazione del braccio.Mi spiego:

se per ribattere un dritto incrociato devo fare 2 step laterali a destra ..
nel momento in cui apro e punto il piede destro, "evito di resistere" alla forza inerziale del mio corpo che si sposta a destra, non cerco di portarla a zero per poi dirigerla verso la palla, ma valuto che il corpo continuera' a spostarsi ancora di qualche centimetro a destra per via dell'inerzia, pertanto adatto il punto di contatto di conseguenza.

Cosi' facendo ho la sensazione di avere un'equilibrio dinamico decisamente migliore ..
pero' mi salta un po' il concetto di "spinta verso la palla" .. forse è solo un equivoco in termini :
un conto è un colpo d'attacco sull'avversario che accorcia ad esempio, sul mio lato destro..
allora entro sulla palla in neutral e il peso segue la direzione del colpo ... ma se sono in fraseggio da fondocampo ..
in open o semiopen , non trovo affatto che il mio peso si sposti nella stessa direzione di uscita della palla .... è corretto ?

R.
Diciamo che in fase dinamica gli adattamenti sono all'ordine del giorno,in fondo il nostro è uno sport di situazione.
Di sicuro anche io, se non arrivo con un certo anticipo sulla palla, evito la neutral poichè soprattutto mi crea difficoltà nel recupero del campo (sbilanciarsi con la neutral se mi sposto lateralmente e non in avanti è facile):utilizzo una open stance che mi permette di fermarmi (il piede destro più esterno frena bene la mia corsa)e mi facilita di molto la coordinazione per il passo incrociato di recupero.
Inoltre l'open porta naturalmente il corpo a ruotare verso l'interno del campo e quindi se giochi incrociato è nella stessa direzione del colpo,per il lungolinea devi adattare un pò accompagnando di più col braccio

Infine, non vorrei che il concetto di trasferimento del peso in avanti, tanto facile e comprensilibe in neutral proprio perchè il peso si deve per forza spostare piu' o meno nella stessa direzione del tiro, sia la causa della mia difficolta' di comprensione usando altre stances.
R.
Secondo me evita troppo di "pensare" solo al peso del corpo, ma piuttosto guarda anche come spingi la palla all'impatto col braccio racchetta

Ciao

Max

Massimiliano
Maestro - Tecnico

Numero di messaggi : 30
Località : Milano
Data d'iscrizione : 21.10.09

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ex cat B
Racchetta: Dunlop

http://www.iltennista.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Lun 14 Dic 2009 - 13:28

ok ...
sto provando a sistemare il footwork .. non è cosa facile ..
gia' solo fare a tempo split step è un casino ..
.. ogni tiro ha i suoi appoggi .. e non c'è consistenza
finche' non si comprendono bene gli appoggi,
ne si puo' progettare e realizzare il punto.

Grazie
Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da Ospite il Mar 15 Dic 2009 - 20:05

Mi permetto di dare anche io un consiglio. Il mio maestro mi dice sempre che il modo migliore per dare perso è piegare le gambe prima del colpo e poi "rialzarsi in orizzontale mentre si colpisce e non verso l'alto" mentre si colpisce. L'unico modo per farlo è colpire la palla bene davanti al corpo!!!

Dalla mia esperienza,tutti i difetti del diritto in generale si risolvono se uno si concentra sul prendere la palla ben davanti: si spinge con tutto il corpo e non solo con il braccio, si trasferisce bene il peso del corpo sulla palla, si girano di più le spalle, etc.

Insomma, io ho spesso di concentrarmi su tanti particolari e penso solo a prendere la palla davanti e come per magia faccio automaticamente tutto il resto.

Che ne pensi Massimiliano?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Mar 15 Dic 2009 - 22:49

g867500 ha scritto:...Insomma, io ho smesso di concentrarmi su tanti particolari e penso solo a prendere la palla davanti e come per magia faccio automaticamente tutto il resto...

Ho provato a farlo, ma in partita sembra che questa benedetta palla
dove posso puntare i piedi e colpire "spingendo in orizzontale" come dice il tuo maestro .. non arrivi mai !!

Comincio a pensare che il problema non è tanto che io non abbia capito come spingere ..
quanto come creare la situazione per poter spingere..
A meno che l'avversario non tiri caramelle in mezzo al campo,
l'unica maniera che riesco ad immaginare per avere sempre spazio davanti ..
è arrivare mooooolto presto e prendere sempre la palla in salita!!!
( facile a dirsi...)

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da seneca85 il Mar 29 Dic 2009 - 21:48

Mi permetto di fare delle osservazioni e di dare dei consigli ad Albesca riguardo alla spinta delle gambe.
Piegare le gambe (la dx per il diritto open e semiopen, la sinistra per il diritto in neutral) significa permettere ai muscoli della gamba di imprimere energia sul terreno e tramite le fasce muscolari riceverne altrettanta dal terreno stesso (come un elastico). In questo modo si immagazzina tale energia, per far ciò non bisogna preoccuparsi troppo, dovrebbe succedere naturalmente basta arrivare in posizione dinamica sulla palla (cioè cercare di abbassare il baricentro, non rimanere troppo rigidi, normalmente giù ci si riesce ad andare il problema farlo in modo esplosivo e dinamico, tutto sta nel rafforzare i muscoli della gamba - glutei, quadricipiti e bicipiti femorali, articolazioni caviglie - per agevolare l'accumulo di tale energia ricevuta dalla azione-reazione della spinta sul terreno, accumulo che avviene su ogni colpo anche quello effettuato con una palla al corpo).
Il consiglio che do è fare degli esercizi per rafforzare i muscoli delle gambe (squat, affondi, esrcizi di simulazione dei colpi sul campo spostandosi da lato a lato) per rendere i muscoli maggiormente capaci di accumulare tale energia dal terreno. Con gambe più preparate (la partitella non basta) la sensazione del c.d. caricamento si sentirà più facilemte, insomma le gambe sono come una molla che si muove sul terreno è inevitabile che assorbano energia, non c'è bisogno di doversi obbligare mentalmente a fare questo caricamento, esce naturale.
Il problema è trasferire tale energia con fluidità ai segmenti successivi, anche - torso -e per ultimo apparato spalla-braccio, insomma non disperdere l'energia accumulata. Qui entrano in gioco concetti come blocco delle anche, torsione del busto, passaggio veloce del braccio e pronazione dell'apparato spalla-avanbraccio.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da correnelvento il Mar 29 Dic 2009 - 22:44

...preparato, il ragazzo!

Ottima la spiegazione, Seneca.

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Mar 29 Dic 2009 - 23:30

Consiglio utilissimo seneca, grazie .. solo che io sono in fase di comprensione, di percezione della forza restituita dagli appoggi ..ci sto lavorando. Sto finalmente cominciando a "mettere a tempo", lavorando sul footwork, inizio a sentire e cercare con i piedi "la molla" ... spero di essere sulla buona strada .. certo se mi mettessi a dieta .. !!!!



Grazie
Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da seneca85 il Mer 30 Dic 2009 - 12:45

Ciao Albesca, è normale a poco a poco con l'impegno e la passione assimilerai il tutto, devi creare quella memoria corporea cioè quei movimenti che il corpo imparerà a fare ed usciranno automatici, non dovrai importi di farli ma verranno da soli, per far ciò è necessario allenare le situazioni-spostamenti-caricamenti che si fanno durante il gioco, abituare il corpo a riscoprire le sue capacità innate. Così facendo quado si gioca ci si deve preoccupare di osservare la palla in arrivo e concentrarsi sull'impatto, il corpo avrà fatto il resto. Può sembrare strano quello che dico, ma con il tempo e l'impegno uscirà tutto più naturale, tutto sta nel contenuto dell'allenamento non l'allenamento stesso.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Mi permetto di dare un consiglio

Messaggio Da Ospite il Lun 4 Gen 2010 - 10:51

Ho visionato il tuo video e mi permetto di segnalarti un difetto di un certo peso che ho rilevato nella tua esecuzione del diritto: tendi a incrociare le braccia in un movimento che gli americani definiscono " a forbice".

Questo difetto secondo me spiega le difficoltà che hai nel portare il peso del corpo sulla palla: se il braccio sx si muove verso il dx, viene a crearsi un movimento che blocca il tuo corpo! L'unico caso in cui sarebbe corretto usare in quel modo il braccio sx è quando stai correndo verso la linea laterale dx per un recupero e per tornare più velocemente al centro del campo usi il braccio sx come blocco del corpo.

Consiglio: nell'esecuzione del diritto, dopo aver colpito la palla, riprendi la racchetta con la mano sx alla fine dello swing.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da albesca il Lun 4 Gen 2010 - 11:27

Si, è un difetto che conosco .. in realta' oltre fare come tu mi hai suggerito, vorrei imparare a stendere bene il braccio sinistro a fine caricamento in modo da ruotare bene le spalle, ed essere cosi' naturalmente obbligato a ritrarlo correttamente in fase di swing.
Il fatto è che ho tante cose da sistemare e non posso mettere troppa carne al fuoco ...vorrei prima automatizzare i piedi, che è la cosa che mi preme di piu'. Già cominciare a trovare gli appoggi "a tempo" .. ti assicuro, fa una differenza enorme. Subito dopo ho in programma il perfezionamento della postura, a partire proprio dal braccio sinistro. Grazie !

Ciao
Alberto

albesca
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 43
Località : Legnano - MI
Data d'iscrizione : 09.12.09

http://www.tennisinveruno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da seneca85 il Gio 7 Gen 2010 - 14:10

Ciao Alberto,
ho visto il tuo video in cui palleggi.... penso proprio che giochi bene, il tuo è un buonissimo livello, mi sembra che la spinta delle gambe che tu cerhi c'è. Quando aspetti la palla stai sull'avampiedi, gli split-step li fai (penso anche in sincronia con il momento in cui l'avversario sta per colpire), il finale è molto buono, lungo e fluido, la racchetta non ha evidenti sbavature nell'esecuzione, il braccio passa veloce e nel modo corretto, poi colpisci davanti e con un buon anticipo. Il caricamento lo esegui anche bene, sul diritto in open carichi il destro ed infatti quando colpisci in open il piede sinistro va sulla punta del piede, il ginocchio sx si piega e si avvicina alla gamba dx. Anche le spalle le ruoti. Insomma se giochi così non credo che devi preoccuparti troppo. Forse un consiglio che sento di darmi è quello di non muoverti troppo quando termini il colpo, ho notato spesso che alla fine dell'ottima esecuzione del diritto spesso te ne vai in avanti, quasi facessi un piccolo saltello in avanti. Giustamente scarichi il peso sulla palla, ma secondo me, fai dei movimenti/saltelli in avanti che si potrebbero evitare. Mi spiego, una volta che hai trovato la distanza giusta dalla palla, hai caricato le gambe, hai scaricato il peso sulla palla, ed hai fatto un buon finale (ampio, lungo ed in avanti, con l'intrarotazione dell'avambraccio solo all'ultimo) cerca si sentire tutto lo scarico in avanti nelle gambe, rimanendo fermo senza saltare in avanti, le gambe fanno sempre da ancoraggio sul terreno (il salto in alto che spesso si vede in TV è dato dall'enorme potenza (di gambe) che i Pro scaricano sul terreno e per l'effetto dell'azione-reazione scattano in su/avanti come una molla, ciò è dovuto ad un caricamento eccezionale). Nell'esecuzione dei colpi in palleggio o non vincenti non c'è bisogno di fare un saltello in avanti, lo scarico nell'esecuzione open lo senti dal fatto che la destra su cui hai caricato si distende, nell'esecuzione closed la gamba dietro (o meglio la punta del piede dx per un destrimane) "struscia" sul terreno. Se salti in avanti rischi di farti cogliere impreparato sul colpo successivo e rischi di perdere controlo andando lungo. Credo che se cerchi più spinta dalle gambe la devi ricercare maggiormente nel rovescio, in cui mi sembra che rimani troppo eretto, piegati maggiormente, accoscia la destra bene, caricala e vai così sotto la palla, per vedere se scarichi bene la sinistra (o meglio la punta del piede sx) la punta sx del piede sx dovrebbe strusciare sul terreno. Ma rimani sempre fermo, le gambe scaricano in avanti, ma il corpo rimane fermo, anche così il rovescio diverrà più incisivo. Se governi la diagonale anche con il rovescio diverrai un giocatore temibilissimo. Ci si muove in avanti (con tutto il corpo) quando prima del colpo che si sta per giocare già si è deciso che tale colpo verrà seguito sotto rete, in tal modo rubi tempo all'avversario e copri meglio la rete. Ma anche in questo caso esegui il colpo, rimani fermo, ma subito dopo parti in avanti, il repentino scatto in avanti lo si fa solo a colpo esaurito e non prima. Ciao.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da seneca85 il Gio 7 Gen 2010 - 14:15

Se noti nel video, nei primi 30/40 secondi, in cui palleggi in decontrazione "l'errore" del saltello in avanti nel diritto non lo fai. Quando incominci a tirar più forte dal 40° secondo in poi incominci a saltare in avanti. Se ci fai caso perdi un pò la posizione (ciò si risente anche nel rovescio), fai metri in più che potresti evitare, giocheresti più sciolto e faticheresti meno.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dritto - Che cosa è esattamente la "spinta di gambe" ?

Messaggio Da seneca85 il Gio 7 Gen 2010 - 14:29

Ciao Alberto,
se noti nel video nei primi 40 secondi, quando colpisci in decontrazione, il saltello in avanti non lo fai. Quando finisci il colpo hai un'ottima ed ampia base d'appoggio. Dal 40° secondo in poi, QUANDO INCOMINCI A COLPIRE PIU' FORTE, incominci anche a saltare in avanti e perdi un po' la posizione (ciò si risente anche sul rovescio), fai metri in più che potresti evitare, perdendo scioltezza e fluidità. E' più evidente nei colpi d'attacco dentro il campo, dove giustamente giochi dei diritti in avanzamento in closed stance, ma finisci saltando in avanti. Credo che questi colpi siano finiti lunghi (forse uno anche in rete) o hai preso rischi che potevi evitare se fosti rimasto fermo, scaricando le gambe e non saltando. Cmq ti ripeto mi sembra che giochi bene, possiedi ottime basi nei due fondamentali da fondo,sei sulla strada giusta.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum