Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da unplugged il Ven 30 Mar 2012 - 1:49

Vorrei proprio districarmi fra le ultime corde più innovative ed efficaci, troppi modelli/marche... mannaggia. Ho letto qualche post su queste Starburn, mi intriga il fatto che possano essere se ho capito bene uno sforzo tecnologico attuale, moderno, con una azienda major dietro. Questo però a patto che non siano troppo sperimentali, cioè abbiano sufficienti prove in campo, voglio uscire da un periodo di prove continue... insostenibile Smile

Ho letto le specifiche all'interno delle 6 categorie di monofili Starburn sul sito di Mario "Eiffel59" ... ma non riesco a fare una panoramica, una suddivisione...

Un pò per esperienza di prova in campo e a naso mi fido di Signum Pro (Poly Plasma 1.18 più che altro), ma non posso non menzionare il controllo pazzesco che ho trovato delle Weisscannon Scorpion 1.22 o la rotazione mordente delle Topspin Cyber Flash 1.25... ma magari ricordo anche male e ci sono tante altre variabili in ogni situazione !!

Gioco quasi sempre con corda monofilo co-poliestere 1.18-1.22 (Poly Plasma, Cyber Flash, Hyperion, Scorpion, Silverstring...) però son rimasto un po' di tempo lontano dalle discussioni online sulle corde, ora mi chiedo quali potrebbero essere i modelli più prestanti (spero di scremarne alla fine 1a in specifico!) secondo il mio punto di vista... buono o opinabile...

In ordine d'importanza, ma non troppo, quello che cerco in una corda:

1) a prescindere dalla potenza ("trazione" o velocità), m'interessa in primis la dinamica di risposta della corda, cioè meno erraticità possibile, ovvero se imprimo 5 voglio 5, se imprimo 10 voglio 10, se imprimo 6 voglio 6... (questo mi fa immediatamente pensare al SPPP 1.18, mio fido compagno di battaglia)
1a) deve mantere un contatto scivoloso fra corda e corda, non dico per le orizzontali (impossibile dopo le intacche sulle vert.) ma per le verticali anche dopo essersi intaccate devono poter ancora muoversi e ritornare in posizione (tipo come la SPPP o la Silverstring facendo un "test" con le dita), invece di manifestare quegli scatti per esempio tipici della porosità del nylon intaccato, super-erratico nella risposta. Non ricordo se le Kirschbaum Pro Line II o le P2, cmq uno dei 2 poly aveva pure sto problema!! (una vera caduta di stile per un poly... ahaah)

2) Utile mantenimento delle caratteristiche o cmq decadimento gestibile (per es. progressivo), ergo non ho intenzione di reincordare continuamente come un matto... (incordo da me con una drop-weight)
Sembra che il nocciolo non sia esattamente la tenuta di tensione, perchè tanto cmq ogni corda ha una sua perdita di elasticità durante l'uso e nel tempo, quindi nel complesso per es. anche una corda "miracolosa" che non perde tensione ma che si fa come il cristallo non è affatto utile alla causa...

3) Forza di repulsione, cioè capacità di accumulare, mantenere trazione e restituire senza andare in saturazione come i poly economici o i nylon (ovvero varco fra le corde, palla lasciata al suo destino e lancio rettilineo sul campo B) anche a scarti di potenza alti. Tipo rispondere in modo aggressivo e pseudo-controllato (parimerito al gesto) a palle in arrivo già di per se molto cariche.

4) Discreta/sufficiente durata, non rompo le corde facilmente, o quanto meno sulla KBlade 98 per es. lo SPPP 1.18 mi dura +-20 ore prima di rompersi, mentre per es. su una 6.1 95 Team 18x20 qualsiasi poly 1.20-1.25 max 8 ore !! (boh)

5) il comfort non dev'essere proprio borderline, ma diciamo che in genere con la racchetta che uso non ho problemi con nessun tipo di corda "viscosa" in full poly (tranne l'esperienza *tremenda* dell'ibrido poly-M / nylon-X dove il nylon "blocca" e aggancia il poly)

Gioco con una KBlade 98 (18x20) con copoly in genere a 23 o 24 Kg, forse cambierò telaio ... non so, ma credo che cmq andro' su un telaio simile, tipo 98 / 18x20 / 21mm oppure 95 / 16x19 / 21mm, telai diciamo scuola classica a sezione/flessione omogenea.

Colpisco molto spazzolato di dritto in western (credo), sempre nel dritto ho una presa sul manico leggermente allentata all'impatto per cercare il massimo di velocità lasciando viaggiare la racchetta col suo peso d'inerzia (in quel istante tendo ad impugnare ad "anello" tra pollice e medio), ho ottimi risultanti soltanto con i co-poly, tipo come quelli che ho citato all'inizio.
Rovescio a una mano, in top molto spazzolato o piatto e uso molto il back e side-spin.
Mi piace tenere un gioco teso, basso e penetrante (da qui l'amore per i 18x20 in genere) sia di dritto che di rovescio.
Di punto in bianco poi spiattello, spesso non per il vincente, amo anche il lato semplicistico ... "risolutorio" del colpo piatto.
Pochissimo a rete.

3 volte nella mia vita ho provato l'ibrido poly (vert.) + nylon avvolg. o multifilo, ma puntualmente deluso, appena 1 ora di usura e le corde s'incastrano tra loro tipo come un full nylon, con l'aggravante però della rigidità del poly... (azz)
Ho concluso oramai: il monofilo deve scivolare fra corda e corda, non c'è storia, punto. What a Face (scherzo, argomento aperto... ovviamente)

unplugged
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 33
Età : 40
Data d'iscrizione : 04.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: NC
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da magazzie il Ven 30 Mar 2012 - 7:35

hai dimenticato una cosa: il tuo livello???

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 30 Mar 2012 - 8:24

Una volta stabilito quello..credo proprio che uno dei "nuovi" armeggi in Olefine in ibrido mono sagomato/mono liscio siano esattamente quello che cerchi... Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da unplugged il Ven 30 Mar 2012 - 9:18

Vero, hai ragione, il mio livello di gioco (dici la classifica FIT) è NC, ma diciamo di dritto e rovescio ho tranquillamente dei colpi di un 4.3/4.2, non faccio agonismo perchè non ho tempo e nel complesso il mio gioco andrebbe molto curato e corretto (servizio, rete, tattica).

Grazie!

unplugged
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 33
Età : 40
Data d'iscrizione : 04.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: NC
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 30 Mar 2012 - 9:59

Ecco, proprio l'utente ideale di quella categoria di armeggi cheers
Scherzi a parte...sono veramente una tipologia di corde che pare calzarti su misura, a patto di non salire troppo di tensione né di calibro.
Diciamo che con un sagomato/ritorto sulle verticali ed un liscio sulle orizzontali e tensioni tipo 23V 22O dovresti essere veramente "a palla".. Wink
I modelli di corde stanno venendo via via sempre più disponibili (Signum Pro, Solinco, isospeed, Starburn..chi più ne ha...) ed i prezzi sono allineati a quelli dei mono "normali" o solo marginalmente superiori.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da unplugged il Ven 30 Mar 2012 - 13:30

Quindi tipo la Thunderstorm o la precedente Tornado che sono a sezione ettagonale (sagomato) e a spirale (ritorto) tanto per fare 2 esempi.

Se ho capito bene la liscia rotonda nelle orizzontali assieme a una sagomata in vert. da il miglior mix di "viscosità" ? (più progressiva e dinamica, con meno scatti)

Ma quali modelli contengono olefine, per caso non è la stessa cosa il polyolefine citato spesso ?
Tra le Starburn cosa potrei provare, mi pare di capire che le "Pro Line" siano per la prestazione "bruciante" immediata e non duratura (un pò come le Luxilon), le "Pure Line" forse non molto cattive come si vorrebbe...
A quando leggo le Acquapower della "Power Line" contengono olefine.

Grazie ancora

P.S.: gioco di più sul cemento (ne veloce ne lento)

unplugged
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 33
Età : 40
Data d'iscrizione : 04.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: NC
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 30 Mar 2012 - 19:56

Il polyolefine ne è la variante "filamentosa", impiegata per esempio in tutte le corde a matrice isospeed (ergo pure le RIP Control ed assimilate di Head, tanto per intenderci).
Nei mono, viene impiegata "pura" sia per stratificazione che per fusione miscelata (a seconda di cosa si vuole ottenere).
In Signum, i modelli che le contengono/ne sono composti sono Thunderstorm (sagomato) e Firestorm (liscio).
Delle nostre al momento è disponibile solo la Aquapower, ma sono in produzione la Proton Turbo (liscia) e le Vortex 4 e 7 (quadrate ed eptagonali non ritorte).
Dai test (anche di "seconda"qui a Roma), l'abbinamento Vortex 7/Proton Turbo è quello che ha dato maggiori soddisfazioni (anche se personalmente prediligo V4/PT). Su cemento però, meglio il primo.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da unplugged il Ven 30 Mar 2012 - 21:24

TI ringrazio immensamente, è sempre un piacere oltre che un must (per me) sapere il dietro le quinte delle attrezzature, molto meglio il "tecnicismo" (che sia in senso buono scientifico o dispregiativo) che l'alchimia nello scegliere !
Spero di dare il mio contributo al forum in futuro.

Ma intanto non riesco ad effettuare una ricerca globale all'interno dei messaggi, solo fra i titoli!! LOL ! mannagg

Sul tuo sito www.starburn.it nella sezione corde Starburn potresti proiettare tutti quei valori numerici (controllo, potenza, spin...) + il relativo commento testuale in una tabella (derivata Excel tipo), in modo avere una panoramica tutta su una videata e verrebbe meglio anche a te aggiungere o effettuare future correzioni...

Io sono uno di quelli che va su twu.tennis-warehouse.com nel database delle corde mi copio le tabelle su Calc (Excel) e ci "giochicchio" creando nuove colonne con coefficienti derivanti dalla convergenza (in una formula ad hoc) di più valori che m'interessano (nel modo più intelligente che riesco...), ordinando/classificando poi la tabella in modo specifico.
Per es. per estrapolare una classifica delle corde che:
- hanno perduto meno tensione alla fine dei test col martelletto
- alzano la tensione meno di tutti durante la pressione del colpo
- hanno un'escursione di picco maggiore durante il colpo
ecc. ecc...
Si posso fare osservazioni interessanti, tipo in quest'esempio si puo' capire quali possono condividere caratteristiche più simili al budello

unplugged
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 33
Età : 40
Data d'iscrizione : 04.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: NC
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da unplugged il Ven 30 Mar 2012 - 21:40

Per esempio si crea una nuova colonna con:

tensione-attuale / delta-tensione-impatto * escursione-impatto

più alto il valore e meglio è, poi si puo' affinare dando "importanza" giusta a ogni variabile con un apposito coeff., o comprimendo o attuando un fondo scala.
Non è la panacea ma è un modo per sperimentare ed arrivare a ciò che realmente può servire se ci si lavora sopra.
Fare una classificazione, una "prima" scrematura è molto utile.
Nel 2015 potrebbero esserci 20.000 modelli di corde ...

unplugged
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 33
Età : 40
Data d'iscrizione : 04.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: NC
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 31 Mar 2012 - 7:20

Il problema sta proprio nel database che va aggiornato di continuo...ci sono degli amici tedeschi che stanno sviluppando un software (nome in codice Harmonizer) che prende in considerazione la combinazione telaio/corda/tensione fornendo dati dinamici ancor più precisi...ma il problema è sempre quello dell'aggiornamento del database...anche se sono supportati dall'ITF, mantenerlo aggiornato (il che significa testare una per una le nuove corde) è una complicazione non indifferente. Basterebbe obbligare -senza costi supplementari però- chiunque fa uscire un nuovo attrezzo/accessorio (telaio/corda) a farlo testare ed approvare dall'ITF come si fa ad esempio per le palline..

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40444
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monofilo di ultima generazione (postone fiume)

Messaggio Da Ospite il Sab 31 Mar 2012 - 17:36

@unplugged, dopo la tua recensione proverò queste poly plasma

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum