Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da alba77 il Mer 14 Mar 2012 - 19:22

Bene - dopo il 3d di Marti su come rispondere meglio al servizio io propongo l'argomento opposto Laughing
Facciamo un po' come Paul Annacone nei suoi video di tennis tattico... Tattica e controtattica Very Happy
Esprimo le mie difficoltà poi sarete voi a esprimere le vostre e cercheremo la soluzione ai nostri mali Very Happy
KINKKONGY si senta obbligato a partecipare Very Happy

Dunque... essendo io una donna non vanto di un servizio potente e già rispetto alla mia categoria di sesso e di 4ª si può pretende di più dalla battuta e su questo non ci sono dubbi - ci sto continuamente lavorando e i progressi gradualmente arrivano, ma questo è il tema di un altro 3d. Non consigliatemi di imparare a battere meglio perché il lavoro ha i suoi tempi e le contromisure vanno prese subito come si può Very Happy

Dunque quando batto soffro moltissimo i lungolinea ei colpi incrociati profondi, sugli strettini precisi ma non velocissimi ci arrivo bene.
Poi se ho una ribattitrice che mi gioca sempre i lungolinea o gli incrociato vado a nozze ma quando varia non so fino all'ultimo dove andrebbe a giocare e pur facendo lo split step che in una buona parte dei casi su colpi meno potenti mi salva se parte la bordata non riesco ad arrivarci e subisco il vincente.

Se servo da destra e mi viene un servizio a uscire forte va bene ma se è un po' debole mi prende sulla diagonale stretta e se è bravo/a sono dolori perché da lì ha anche il lungolinea aperto e a volte varia quindi se riesco ad anticipare la mozza ok ma non sempre è possibile.
Mi direte non servire a uscire, ma nonostante riesca a gestire abbastanza la direzione sulla 2ª cerco il rettangolo e tendo a offrire più angolo per il diritto.

Invece se servo da sinistra ad aggiungersi ai problemi ci sono i colpi inside - forse peggio lo sventaglio, ma anche qui se so che mi andrà a giocare sempre quello col diritto sto tranquilla - però se è più esperta tenderebbe a variare e fulminarmi sul lungolinea anomalo. ( Laughing ovviamente è quello che faccio anch'io ma non voglio riceverlo Laughing )

Invece giocando contro delle bombardiere che mi hanno battuta mi sono trovata bene con le risposte centrali, forse non profondissime da rimbalzare proprio ai piedi quindi non mi sentivo attaccata e potevo entrare nello scambio e avere un vantaggio perché ahimè per chi batte piano lo svantaggio è servire e se riusciamo a pareggiare i conti dopo la risposta le cose si fanno più facili.

A voi la parola sui consigli di come contrastare la tattica di chi ci entra bene sul servizio.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da nardac il Mer 14 Mar 2012 - 19:37

Non c'é molto da dire :
Migliorare il servizio .
Se uno é aggressivo sulla risposta non puoi fare nulla , o servi bene o speri che sbagli la risposta .
In particolare servizio lavorato preferibilmente sul suo colpo meno penetrante.
Non c'é nessuno con buonsenso che si mette a sparare risposte su buoni servizi e se lo fa o é un fenomeno o la sua é inevitabilmente una tattica perdente.
Tutti soffrono una risposta aggressiva al servizio , perchè cmq sposta l'inerzia del punto e del comando del gioco dalla parte di chi risponde e non é certo un buon modo per difendere il servizio , non bisogna farsi aggredire .

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da marti il Gio 15 Mar 2012 - 9:53

alba ottimo 3d che suggerisce molte riflessioni.

dunque parto da un dato di fatto: se è vero che la risposta al servizio è un colpo fondamentale perchè può far spostare il pallino del gioco e rappresentare un punto di forza (soporattutto al nostro livello dove i roddick sono alquanto rari) è altrettanto vero che la felice lettura della risposta altrui rappresenta una fase necessaria proprio per evitare che a prendere le redini dello scambio sia proprio chi risponde.

secondo me dobbiamo concentrarci su alcuni aspetti:

1)il servizio...bella scoperta!!!!!direte voi ma trovo che se non si ha un servizio potente si possa almeno giocare sul'effetto sorpresa variando il modo di servire (piatto slice o kick, ma io quest'ultimo lo vedo solo in tv) e soprattutto variando la direzione.esempio se continuo a servire sul rovescio dell'avversario è facile che questo, alla quinta volta si muova prima e si giri in modo da colpire di dritto fuliminandoci.io in in genere servo preferibilmente sul colpo debole dell'avversario ma alternando delle prime piatte e forti sul lato buono, tanto per fargli venire meno qualche riferimento

2)l'uscita dal servizio.questo momento risulta particolarmente difficile per il battitore se batte forte, perchè la palla torna indietro prima, fondamentale lo split step e se l'avversario tende comunque a rispondere centrale e profondo, fare un passo indietro.io tendenzialmente cerco di mantenermi anche un pò bassa proprio perchè abbassando il baricentro guadagno in mobilità

3)lettura delle risposte dell'avversario.per limitare le difficoltà che alba rilevava sulle risposte fulminanti in lungolinea o colpi incrociati profondi credo che occorra soprattutto fare molta attenzione (nei primi turni di servizio) alle risposte dell'avversario.esempio se gioco sul rovescio e tende a incrociare allora parto leggermente prima verso la direzione nella quale l'avversario ha indirizzato maggiormente le sue risposte i o magari servo leggeremente spostato verso l'angolo nel quale tendenzialmente manda la palla se gli servo sul rovescio ecccc se poi gli servo sul rovescio e mi lascia basito con un lungolinea di rovescio, bravo lui/lei!!!mi rendo conto che il mio è un consiglio esageratamente empirico ma leggere i colpi dell'avversario, nelle prime battute del match è spesso fondamentale anche perchè in risposta l'avversario generalmente gioca la risposta che sente più sicura, è raro che riesca a variare così tanto la risposta

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da chiros il Gio 15 Mar 2012 - 10:50

Come già scritto occorrono variazioni nel servizio ma soprattutto una palla bella arrotata. Se si serve piatto e si trova un bravo ribattitore, si diventa matti.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da asterix il Gio 15 Mar 2012 - 11:15

si il vantaggio del servizio è tale solo se si ha un bel servizio altrimenti diventa il momento più difficile da gestire per il battitore... personalmente me la cavo bene in risposta infatti tendenzialmente ottengo più giochi in risposta che non in servizio... soluzione? allenare e allenare il servizio in modo da ottenere velocità e precisione...

asterix
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 412
Età : 51
Località : padova
Data d'iscrizione : 24.02.12

Profilo giocatore
Località: camposampiero ( PD )
Livello: 3.0
Racchetta: pro kennex ki 5 295

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da archery57 il Gio 15 Mar 2012 - 11:28

Al mio livello (piuttosto basso) trovo estremamante importante la risposta al servizio e penso di potermi considerare un discreto ribattitore, soprattutto sulle palle molto veloci.
Quando il buon ribattitore è dall'altra parte della rete, dato che il mio servizio è tutto fuorché "potente" mi affido, come già scritto da quasi tutti, ad una varietà di colpi alternandoli spesso.
Dal mio punto di vista è quasi una partita a scacchi, ad esempio: se servo due volte di seguito da sinistra ad uscire, spesso l'avversario istintivamente tende ad andare a coprire il suo lato destro quindi il servizio successivo da sinistra troverà spazio sulla riga centrale.
Alla fine di una partita difficilmente il mio score riporta degli "ace", piuttosto si possono trovare errori in risposta di avversari che arrivano in ritardo sulla palla Wink

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 15 Mar 2012 - 12:41

pensate allora quanto è importante in doppio la risposta...
giocare qualche doppio ogni tanto, serve ad allenare il servizio, per evitare di far impallinare il vostro socio a rete, e serve ad allenare la risposta perchè si ha metà campo occupata e spesso 2 giocatori a rete!
giocare il doppio e lavorare sull'efficacia (non necessariamente sulla potenza) del servizio sono le soluzioni che mi vengono in mente...
da quando ho iniziato a servire la seconda in kick, ho risolto molti dei miei problemi al servizio... meno doppi falli e meno vincenti in risposta degli avversari!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da alba77 il Gio 15 Mar 2012 - 19:44

Grazie a tutti per le risposte.
coem avevo premesso sul servizio si da il caso che uno ci lavori a faccia dei cesti deicati ecc ma i tempi di miglioramento sono fisiologici e hanno dei tempi più o meno lunghi.

@Mari - Io so servire solo il piatto - qualche slice istintivo ma cmq con il kick per me sono pianeti lontanissimi. Il maestro mi dice che non ho le forze fisiche per imparare il kiack e per ora si dedica su quello piatto per farmi ottenere il meglio da quel colpo e vuole andare per gradi.
Però vista la sua importanza mi sa che insisterò finché non gli farò venire gli incubi di notte hahaha (le faccine nn funzionano)

Già è molto positivo che il ribattitore/ice nelle ultime 2 settimane ha fatto 2 passi indietro e coi piedi quasi sulla linea di fondo in risposta, proprio perché ora la battuta viaggia di più. Prima mi rispondevano da 3/4

Invece me la cavo bene con le direzioni e tendo a variarle abbastanza. A volte servo volutamente delle prime " quanto più mozzarelle e corte" per spiazzare la posizione e certezze dell'avversario.

Marti, davvero utile osservare dove tende l'avversario a rispondere di solito - il guaio è quando varia direzione e profondità.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da marti il Gio 15 Mar 2012 - 20:01

alba mi sa che i nostri maestri si parlino!!!!!!!
anche il mio si rifiuta di insegnarmi il kick!!!insiste molto sulla seconda in slice ma in torneo ancora non me la sento di servire in slice.
cmq facci caso :a parte qualche caso la maggior parte di giocatrici a nostro livello non varia la risposta cosi'tanto.io vario abbastanza perche'mi piace.....stupire.
Ps:alba quando mmetto a rispondere a fondo campo e mi servono una prima molla e corta mi incazz.....come una belva!!!!!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da alba77 il Gio 15 Mar 2012 - 20:33

@marti ha scritto:alba mi sa che i nostri maestri si parlino!!!!!!!
Very Happy E' vero - avranno delle fondamenta ma io sono precoce Very Happy e sul back la cosa mi ha molt oaiutato - ora tra le donne bimani di 4a bassa psosso vantare di avere una certa padronanza - grazie alla mia insistenza bounce

@marti ha scritto:o vario abbastanza perche'mi piace.....stupire.
A chi lo dici? Io appena ripreso m idivertivo di più a fare i punti coi colpi fintati e pensa Federer l'avevo ancora sol osentito per nome e non sapevo chi fosse meglio - lui o Nadal Very Happy L'indole è indole

@marti ha scritto:
Ps:alba quando mmetto a rispondere a fondo campo e mi servono una prima molla e corta mi incazz.....come una belva!!!!!!!
Allora se è involontaria mi scuso e se gioco in doppio la ripeto pure. Nella partitella di singolo c'è troppo agonisamo e l'avversaria come mi stecca qualche colpo e mi fa il vincente si becca la mozzarella Very Happy

Ma quando è voluta e mi riesce bounce puro divertimento.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da Felipo il Gio 15 Mar 2012 - 21:33

La cosa fondamentale è evitare di incantarsi a guardare dove è finita la palla dopo averla colpita.
Se è dentro è dentro, se è fuori è fuori, lo deve comunque decidere l'avversario. Non è una cosa che vi riguarda, in parole povere.
Per cui appena colpito, step all'indietro e subito pronti ad aprire e spostarsi per andare incontro alla palla. Perdere tempo nell'osservare la traiettoria del vostro servizio significa servire all'avversario su un piatto d'argento l'occasione di infilarvi come uno spiedino.
Più forte si è in grado di servire, più bravo è il ribattitore, più veloce dovrà essere il movimento di uscita dal servizio.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 22:42

Alba, questo è un bel problema.

Non vorrei farti arrabbiare...ma se dovessi scegliere un servizio non gradevole per uno che sa rispondere bene....scelgo slice. Slice centrale.

Il kick è un vantaggio per chi sa rispondere bene...perché se non è profondo, permette di anticipare molto e di guadagnare un vantaggio determinante.
Quindi...meglio slice centrale che ti permette di "iniziare" uno scambio per lo meno "in pari" o con "minimo svantaggio".

Va da sé che la questione diventa un po' scontata.

Giocherei ancora slice, sia di prima sia di seconda.
Come alternativa al servizio centrale, nei dispari, slice sul rovescio di prima palla (se ci riesci).
Slice di dritto, nei pari, di seconda palla...no! E' una risposta troppo facile.

Una cosa che dà un po' fastidio è il passo in più dentro il campo - una finta di discesa a rete - per poi recuperare velocemente la posizione. E' un lecito colpo "disturbato". Se lo fai male, l'altro cercherà di giocare in controtempo.

Se chi risponde gioca top leggermente alti, un altro giochino al limite della follia è quello di entrare deliberatamente dentro un metro e puntare allo schiaffo a volo. E' pura intimidazione. A volte funziona, altre no.

Dopo di che ho esaurito tutti i trucchi più o meno da gentiluomini (o gentildonne)...
Questo in attesa di un servizio più efficace.
Il tennis, a volte, è genio...ma non è magia nera...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da Zagreus60 il Ven 16 Mar 2012 - 5:07

"Il tennis talvolta è genio... ma non è magia nera..."
Verissimo King, però se riusciamo a far credere all'avversario che lo sia, tanto meglio!
Ad ogni modo, a me capita una cosa che ancora non riesco a controllare: in questa mia seconda vita tennistica (nella prima non succedeva) se servo piatto e potente mi riesce difficile direzionare bene il servizio e sparo sempre esterno anche quando vorrei giocarlo centrale. Deve dipendere dalla posizione dei piedi ma non riesco a correggerlo. Per il resto quoto tutto quello che hai detto. In slice il vantaggio è assicurato. Magari non fai ace, ma quanti vincenti! Per non parlare delle opportunità di fare serve & volley...

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da alba77 il Ven 16 Mar 2012 - 13:57

Io quando sono in risposta e le ragazze mi servono la 1ª e 2ª in slice ringrazio i santi di essermi venuti in soccorso. Le donne non riescono a dare con continuita un grande effetto e quindi la palla non schizza via - poi premesso che i tornei si giocano sulla terra ancor meno. sì può capitare che mi metta in difficoltà da destra ma su poche palle che non fanno la partita.

Amo il cemento ma mi ci alleno e ci faccio le partitelle amichevoli.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tattica per difendersi dai buoni ribattitori in uscita dal servizio.

Messaggio Da kingkongy il Ven 16 Mar 2012 - 16:25

Alba... Ma giochi contro te stessa? Servi, fai il giro del campo, rispondi e ritorni in posizione? Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum