Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

"scappare" dal diritto

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"scappare" dal diritto

Messaggio Da fuma87 il Sab 10 Mar 2012 - 18:09

Promemoria primo messaggio :

Oggi ora di lezione, mi è stato fatto notare che oltre a girare poco il busto nella preparazione del diritto, quando è il momento di colpire effettuo un leggero saltello indietro perdendo gli appoggi.
Questo quasi sicuramente sarà dato dal fatto che non calcolo bene la distanza dalla palla e a volte mi trovo troppo !sotto". Sad Devo ammettere che una mia lacuna è proprio il fatto di trovarmi o troppo vicino o troppo lontano, ma la maggior parte delle volte me la trovo addosso.

fuma87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Località : Lecco prov.
Data d'iscrizione : 01.11.11

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: I.T.R 3.0
Racchetta: Yonex E-zone Ai100; V-core XI98

Tornare in alto Andare in basso


Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da FedEx il Mer 14 Mar 2012 - 21:09

Io a vuoto faccio i movimenti PERFETTI, ma in partita no...
A casa provo i movimenti a vuoto con la racchetta (ho già lasciato qualche segno di bumper sui divani... Rolling Eyes ) ma da fermo...
Poi oggi in partitella contro il maestro ho scoperto anche di soffrire moltissimo la tensione e di non avere proprio lo spirito da agonista, anche se non avevo dubbi a riguardo...ma penso che questo possa risolversi solo giocando tanto...
Poi in partita mi scordo completamente i progressi fatti in palleggio e strappo i movimenti, faccio scelte tattiche da elefante in calore e la frustrazione sale sempre di più...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Mer 14 Mar 2012 - 21:38

Ok ok FedEx...tutto sotto controllo!
Se fai tanti errori vuol dire che ci tieni tanto...ergo, vai forte!

Io sono per il "Movimento di rivalutazione e positivizzazione delle mink...te tennistiche".

A te la tessera n.2 (la n. 1 è mia!).

Sappi che in "partitella" il maestro va massacrato. Per definizione. Si gioca sporco e vale tutto. Ricordatelo!!! E' l'unica vera lezione tennistica che ti posso offrire: il maestro va fatto nero!
Poi capirai perché. Ma è importante.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da FedEx il Mer 14 Mar 2012 - 21:40

Il problema è che al servizio va di kick e negli scambi fa il pallettaro, mentre io preferisco appoggiarmi sui suoi colpi...
Appena il mio servizio andrà meglio posterò un video se riesco...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Mer 14 Mar 2012 - 21:45

Se vuoi, fatti spiegare da lui perché ti ho detto che lo devi battere e perché è importante "farlo nero" e "massacrarlo"...

Se ride vuol dire che lo sa....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da FedEx il Mer 14 Mar 2012 - 21:47

Anche perchè più ho tempo di "pensare", più caxxate mi vengono in mente...io "gioco" di istinto...

Perchè? Adesso mi incuriosisci...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Mer 14 Mar 2012 - 21:53

ufff se te lo dico....
E' che forse è un po' presto... però è una cosa seria, anche se "allegra".

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da FedEx il Mer 14 Mar 2012 - 21:54

Non è che tu sei il mio maestro che invece di lavorare passa tutto il tempo a scrivere sul forum, fingendosi scimmione? Suspect

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Mer 14 Mar 2012 - 22:08

Tranquillo....sono scimmione original e niente maestro hehhehehehe

Te lo dico, tanto, adesso lo capisci solo in parte. Ma non perché sei scemo, ma proprio perché non è ancora il momento (e poi non lo riesci a battere....per il momento).... hehehehe

Il maestro è una figura verso la quale tu provi un profondo rispetto e, talvolta soggezione. In partita devi separare i piani: c'è quello del rispetto e quello dell'agonismo. Giocando per "massacrare" il maestro "esorcizzi" tutta una serie di paure e di remore...un po' di tuoi fantasmi personali, anche legati ad aspetti puramente tecnici (errori ricorrenti).
Giocare "alla morte" significa non giocare più per essere giudicati. Quando sei in campo il maestro ti valuta e ti giudica: tu vuoi la sua benevolenza. In partita non puoi giocare per l'avversario....sebbene questo sia uno dei grandi difetti! Giocare per gli altri o per l'avversario è un errore: tu devi giocare per te stesso. Sei solo. Tu e il tuo tennis. Stop, fine della comitiva.

I maestri che vogliono l'anima dal tuo tennis, quelli bravi, ma tosti,...sono quelli che conoscono tutti i tuoi difetti e in partita ti vogliono "punire". Contro di loro si deve giocare "alla morte": sono i primi a voler vedere l'interrutore che scatta...

Ok? E' una cosa carina...però tu ricordati: se il maestro scende a rete, tu spara sull'uomo. Senza esitazione.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da FedEx il Mer 14 Mar 2012 - 22:16

Ora ho capito, ma il mio problema è proprio la mancanza di mentalità agonista sportiva, purtroppo parto già con l'idea di essere scarso e di non poter far nulla per batterlo...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Mer 14 Mar 2012 - 22:28

xxx Alba.
Allora...il tuo "delay"...mmmmm.

Credo di averlo già citato, ma in termini golfistici, quella che fai tu - consciamente o inconsciamente - si chiama tecnica di "drag and pull".
E' un metodo usato (e abusato) dai campioni per la ricerca della massima potenza. Non è nuovo, non è misterioso, lo sanno anche i muri "che si fa così"...Il problema è farlo bene. Per farlo bene bisogna avere una padronanza tecnica totale e un timing perfetto. Quando vai fuori timing...sei morto! Vai in crisi anche per tutta una stagione.

Il ritardare la chiusura del colpo è l'extra-turbo che i tennisti migliori sfruttano al massimo, anche e soprattutto nei colpi di recupero...che in ritardo lo sono per forza di cose.
E' per questo che giocando in controbalzo, in anticipo, spesso ottieni sorprendenti risultati. E' proprio il timing accelerato che ti porta a lavorare la palla al massimo della velocità. Tieni anche presente che la chiusura dell'ultimo "angolo" è quella che bilancia, anzi, CONTRO-bilancia, lo spin della palla avversaria.
Per intenderci, se arriva una palla in top....per mandarla dall'altra parte ancora in top, bisogna stra-stra-stra lavorarla ....e questo lo puoi fare solo attraverso uno swing veloce.

Che ti posso dire: come resa e come qualità di gioco, è il massimo. Se pensi di risettare in sicurezza il tuo swing su questo timing...fallo. Vedi solo di non tirare troppo la corda o, per lo meno, di preparati il "Piano B", ovvero una seconda opportunità nel caso arrivi la giornata storta.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Mer 14 Mar 2012 - 22:31

FedEx... tranquillo... c'è un tempo per tutto. Non crearti fantasmi.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da chiros il Gio 15 Mar 2012 - 12:12

http://www.tennisworlditalia.com/Il-Diritto-%B4sciolto%B4-artt163.html

Alba, qui trovi qualcosa sulla progressività dello swing. Non si parla però di rallentare prima dell'impatto.


Questo video per me è molto didattico. Il mio maestro dice che il back di Federer è strano. Ovviamente si guarda bene dal dire che è sbagliato

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da chiros il Gio 15 Mar 2012 - 12:15

Anzi scusa Alba era qui:
http://www.tennisworlditalia.com/Il-giusto-swing-di-Diritto-artt158.html

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 15 Mar 2012 - 12:17

noto con piacere che il mio maestro ha ragione... devo alzare di più la racchetta nell'apertura... ma se non ci penso ogni volta, mi dimentico... accidentaccio!
però quando mi ricordo di colpire con apertura alta e inconrando la palla, invece di aspettarla, viene un gran bel back...

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 12:34

nano...la racchetta è dietro la nuca...la senti subito ed è un riferimento facile. Pensa solo a quello e a mantenere gli angoli.

chiros...scusami ma non ho voglia di iscrivermi ...non hai un link sul "Tubo"?

In che senso il back di Federer è strano?
Il rovescio in back o il rovescio slice? Il rovescio slice (che è in back) è molto scavato. Per il resto è molto bello, "anomalo" no, proprio no.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 15 Mar 2012 - 13:47

@kingkongy ha scritto:nano...la racchetta è dietro la nuca...la senti subito ed è un riferimento facile. Pensa solo a quello e a mantenere gli angoli.

per ora mi sto concentrando sulla racchetta alta e sull'anticipo, gli angoli funzionano di loro abbastanza bene... spesso però mi manca la forza per contrastare palle forti sul mio rovescio... è per questo che lavoro sull'anticipo Sad

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da chiros il Gio 15 Mar 2012 - 14:52

@kingkongy ha scritto:nano...la racchetta è dietro la nuca...la senti subito ed è un riferimento facile. Pensa solo a quello e a mantenere gli angoli.

chiros...scusami ma non ho voglia di iscrivermi ...non hai un link sul "Tubo"?

In che senso il back di Federer è strano?
Il rovescio in back o il rovescio slice? Il rovescio slice (che è in back) è molto scavato. Per il resto è molto bello, "anomalo" no, proprio no.

Ho cercato ma non ho trovato link.
Per quanto ne so lo slice è chiamato anche back. Per me sono la stessa cosa.
Lo slice di Federer spesso non ha la classica U finale che hai bene descritto anche tu "nel film". Il finale del suo colpo non è molto in avanti ma un po' di lato, probabilmente per dare un effetto particolare alla palla.
Invece quando si insegna lo slice, si dice di spingere la palla in avanti anche con il braccio. Federer invece ha un finale meno spinto in avanti con il braccio.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 14:53

Beh, il back è un buon modo per "risolvere" il problema, solo che se non lo spingi, lo spin della palla avversaria ti "uccide" il colpo.

Quando mostramo i vari video dei campioni alle prese con i fondamentali, dovrebbero mettere in un riquadro a lato un'inquadratura dell'avversario: in tal modo si capirebbe meglio "come" arriva la palla.

A un top, rispondo di back e a un back rispondo di top...ma back su back e, soprattutto, top su top....beh, ci vogliono un bel po' di attributi!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da chiros il Gio 15 Mar 2012 - 15:01

Comunque si tratta di differenze piccole e soprattutto l'efficacia del colpo del Re è indiscutibile.
Magari sarà capitato anche a voi di incontrare gente che manda pallette in slice che rimbalzano di lato. Io quando ci riesco mi accorgo di avere un finale di colpo di lato.


Ultima modifica di chiros il Gio 15 Mar 2012 - 15:03, modificato 1 volta

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 15:02

alt alt alt...la U non è il finish...il finish è la "croce".
La U è la posizione di preparazione del colpo.

Federer "sembra" spinga meno con il braccio perché spinge tantissimo con le gambe. Il suo è un vantaggio tecnico, tanto è vero che si permette di lavorare maggiormente la palla.

E' per questo che ti ho chiesto se back o slice... E' vero che spesso sono considerati come la stessa cosa...ma io sono un po' "pignolo" e quindi faccio la distinzione. Se vedi i video di Federer mentre si allena, gioca una grande quantità di colpi in back. Uno, in particolare lo diverte molto, che è lo slice a uscire, in cui, in effetti, arrota moltissimo la palla da dentro a fuori. In pratica continua il movimento con il polso leggermente spezzato e "passa sotto" alla palla.
Lo fa con le palla basse.

Poi tira "normalissimi" back con un timing pazzesco...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da chiros il Gio 15 Mar 2012 - 15:05

@kingkongy ha scritto:alt alt alt...la U non è il finish...il finish è la "croce".
La U è la posizione di preparazione del colpo.


Federer "sembra" spinga meno con il braccio perché spinge tantissimo con le gambe. Il suo è un vantaggio tecnico, tanto è vero che si permette di lavorare maggiormente la palla.

E' per questo che ti ho chiesto se back o slice... E' vero che spesso sono considerati come la stessa cosa...ma io sono un po' "pignolo" e quindi faccio la distinzione. Se vedi i video di Federer mentre si allena, gioca una grande quantità di colpi in back. Uno, in particolare lo diverte molto, che è lo slice a uscire, in cui, in effetti, arrota moltissimo la palla da dentro a fuori. In pratica continua il movimento con il polso leggermente spezzato e "passa sotto" alla palla.
Lo fa con le palla basse.

Poi tira "normalissimi" back con un timing pazzesco...

Sì, si finisce con braccio in alto. Però il braccio per finire in alto deve risalire la china che ha disceso prima. Quindi compie una specie di U. Intendevo questo.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 15:19

Ah, ok, certo!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da alba77 il Gio 15 Mar 2012 - 21:23

@kingkongy ha scritto:xxx Alba.
Allora...il tuo "delay"...mmmmm.

Credo di averlo già citato, ma in termini golfistici, quella che fai tu - consciamente o inconsciamente - si chiama tecnica di "drag and pull".
E' un metodo usato (e abusato) dai campioni per la ricerca della massima potenza. Non è nuovo, non è misterioso, lo sanno anche i muri "che si fa così"...Il problema è farlo bene. Per farlo bene bisogna avere una padronanza tecnica totale e un timing perfetto. Quando vai fuori timing...sei morto! Vai in crisi anche per tutta una stagione.

Il ritardare la chiusura del colpo è l'extra-turbo che i tennisti migliori sfruttano al massimo, anche e soprattutto nei colpi di recupero...che in ritardo lo sono per forza di cose.
E' per questo che giocando in controbalzo, in anticipo, spesso ottieni sorprendenti risultati. E' proprio il timing accelerato che ti porta a lavorare la palla al massimo della velocità. Tieni anche presente che la chiusura dell'ultimo "angolo" è quella che bilancia, anzi, CONTRO-bilancia, lo spin della palla avversaria.
Per intenderci, se arriva una palla in top....per mandarla dall'altra parte ancora in top, bisogna stra-stra-stra lavorarla ....e questo lo puoi fare solo attraverso uno swing veloce.

Che ti posso dire: come resa e come qualità di gioco, è il massimo. Se pensi di risettare in sicurezza il tuo swing su questo timing...fallo. Vedi solo di non tirare troppo la corda o, per lo meno, di preparati il "Piano B", ovvero una seconda opportunità nel caso arrivi la giornata storta.

Ehh già - lo sapranno anche i muri, ma a me non è arrivata la voce e io da solo come ho scritto in altri post a volte invento l'acqua calda.
Per giunta del golf no so nulla Laughing
Premetto che ultimamente oltre alle lezioni di gruppo sto lavorando un po' da sola col maestro e i suoi imput e le sensazioni che sto provando mi hanno fatt otrarre qusta conclusione. Devo ammettere che la cosa mi rende molto sopprattutto per ottenere buone accelerazioni. Se sto solo scambiando (uno dev'essere scemo a spingere su ogni colpo) tendo a farlo in minor misura ma a farlo.
Oggi un'ora di partittella sulla terra con una regolarista che ha un'enorme varietà di colpi (senza peso Sad )e ottimo controllo. Con lei non potevo spingere sempre ma dovevo metterle pressione o cercare il vincente con delle accelerazioni qua e la. Devo dire che applicare la cosa in corsa mi ha fatto giocare dei bei passanti. Poi se devo togliere ritmo e usare un toppone senza peso o se alzavo pallonetti in difesa in corsa non applicavo la "regola"
Dopo ora di lezione di gruppo sul cemento e in fine doppio e quasi un set con la mia solita avversaria sualla quale stavo vincendo 5-2 e palla (vantaggio interno dopo anche palle set - con pazienza avrei potuto prendere il game se avessimo continuato) del 5-3 per lei quando è dovuta andare via. Ho giocato in questo modo e mi sentivo proprio ispirata e in piena fiducia. Ultimamente è diventata più solida si scambia di più ma ho giocato delle belle accelerazioni lungolinea, incrociati profondi e bordate centrali. Questo nuovo modo mi fa SENTIRE la palla e sento delle sensazioni positivissime. Difficile tirarsi indietro.
Poi OGGI RIUSCIVO A GUARDAR ELA PALLA ANCHE DOPO L'IMPATTO cheers e' UN PERIODO FELICE CON OTTIME SENSAZIONI CHE STO AUTOMATIZZANDO. bounce

@chiros ha scritto:http://www.tennisworlditalia.com/Il-Diritto-%B4sciolto%B4-artt163.html

Alba, qui trovi qualcosa sulla progressività dello swing. Non si parla però di rallentare prima dell'impatto.


Questo video per me è molto didattico. Il mio maestro dice che il back di Federer è strano. Ovviamente si guarda bene dal dire che è sbagliato
Infatti non l'ho letto nè sentito da nessuna parte - era una mia sensazione che ho espresso.
Gli articoli li lessi ancora mentre c'era il tennista prima id iscrivermi sul forum - fu la mia prima fonte valida online.
Davvero bello il back di AM

@kingkongy ha scritto:alt alt alt...la U non è il finish...il finish è la "croce".
La U è la posizione di preparazione del colpo.

Federer "sembra" spinga meno con il braccio perché spinge tantissimo con le gambe. Il suo è un vantaggio tecnico, tanto è vero che si permette di lavorare maggiormente la palla.

E' per questo che ti ho chiesto se back o slice... E' vero che spesso sono considerati come la stessa cosa...ma io sono un po' "pignolo" e quindi faccio la distinzione. Se vedi i video di Federer mentre si allena, gioca una grande quantità di colpi in back. Uno, in particolare lo diverte molto, che è lo slice a uscire, in cui, in effetti, arrota moltissimo la palla da dentro a fuori. In pratica continua il movimento con il polso leggermente spezzato e "passa sotto" alla palla.
Lo fa con le palla basse.

Poi tira "normalissimi" back con un timing pazzesco...
Shocked Aiuto... che differenza c'è tra rovescio back e slice? Io pensavo semplicemente che in Italia si usasse il termine back e in inglese slice Rolling Eyes
Allora non ho capito quando RF gioca il back e quando lo slice e come li si distingue.

A proposito del tipo di taglio se do la spinta in avanti con movimento alto basso la palla rimbalza lineare, se mentre affetto faccio un movimento alto-e poi come una leggera C o L -praticamente nell'ultima parte della spazzolata vado alto-basso-e a destra ottendo il taglio con il rimbalzo a uscire. Mi piace usarli molto per far impazzire l'avversaria sia col rovescio ma amotlo anche col diritto che è ancora più insidioso - i'imput mi venne giocando con uno mancino che ha un ottimo rovescio back e la palla ha effett oa uscire al contrario.

Ho notato che il back o slice che sia Very Happy ovviamente come sottiliei tu KK, lo gioco di gran lunga meglio spingendo bene con le gambe e col movimento corretto ovviamente.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 21:59

....Alba...il "drag" dello swing non dipende dalle "accelerazioni" tattiche...è proprio uno stile, un timing personale.

Hai presente "quelli che tirano sassate ma sembrano farlo al rallentatore"? ...ecco...intendo quello. Lo swing "sembra" lento...ma le leve lunghe si vedono, quelle corte...le vedi tu, quanto ti arriva il Frecciarossa...
Ripeto: timing!

Per la mia pignoleria sul back e slice, tu immaginati una ballerina classica, con le mani unite e le braccia distese, che si mette sulle punte disegnando un coreografico ed elegante cerchio con le mani che terminano in alto, sopra la testa...

Ecco, più o meno...braccio disteso, un certo angolo del polso-racchetta rispetto all'avambraccio... Unoooo...dueeee, Unooooo...dueeeee. Il passaggio è sotto la palla e la rotazione è un back-spin.

Lo slice è molto più circolare...e da qui l'effetto a uscire. Entrare con il gomito aumenta l'effetto.
Aumentare il passaggio della racchetta "sotto" incrementa ulteriormente la rotazione. Da qui si può anche decidere di giocare una smorzata.
Il giocare il back nel corso della partita è anche un buon espediente strategico per "nascondere" eventuali smorzate.

Da qui la regola, per chi vuole o deve giocare ad alto ritmo: "mai guardare la spalla dell'avversario...perché ti frega". Basta infatti "anticipare" con la spalla e l'avversario non capisce se è un lungolinea o un incrociato.
Il buon senso è guardare la palla o, al limite, la mano (l'impugnatura bianca...iihihihihihi). Il grip o l'orientamento del piatto corde fregano altrettanto bene...perché, se sei un po' normale, cambi il grip con il polso come ti pare.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da kingkongy il Gio 15 Mar 2012 - 22:06

dimenticavo un certo discorso sul grip dello slice...
Per me una continental va benissimo... però l'ho visto tirare in tutte le maniere, anche con il fodero.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "scappare" dal diritto

Messaggio Da alba77 il Mar 20 Mar 2012 - 19:34

Aggiungo un po' di considerazioni in sensazioni positive e difficoltà.
Premesso che ora il maestro mi sta impostando l'apertura sul diritto arcuta dall'alto verso il basso, soprattuto per aggredire bene le palle alte. Quindi la novità mi fa commettere qualche errore di troppo ma le sensazioni positive non sono tardate ad arrivare.
La cosa strana è che su palle piuttosto alte (oltre la spalla) con la nuova apertura e se guardo la palla fino all'ultimo ci arrivo bene e le prendo a una migliore altezza eseguendo un salto (mai eseguiri cos' tanti consecutivamente)... ovviamente non da me voluto - è una conseguenza della spinta di gambe, la nuova apertura e la ricerca e timing sulla palla. Ottengo colpi pesanti e profondi... Sarà giusto o sbagliato - non lo so ma non perdo campo e anticipo meglio.

Torniamo invece al guardare la palla fino a fine chiusura - i risultati in termini di pesantezza e velocità sono ottimi.
Molte volte gli avversari sono sulla palla e non riescono a rimandarla nel mio campo.
Manca un po' il controllo - tendo a giocare bene i lungolinea ma non trovo tanto gli angoli ed estremità del campo. Molte volte viene una palla puramente centrale e inoltre noto che trattenendo lo sguardo sul punto d'impatto nelfrattempo la palla è prossima al rimbalzo e non riesco a leggere bene in anticipo la mossa dell'avversario perché giro la testa troppo tardi.... eppure la giro in contemporanea con la chiusura del colpo....

Qualche consiglio - sarà solo questione di abituarsi o devo girre la testa un po' prima.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum