Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Lo stress di una partita di torneo

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 4 Feb 2012 - 21:05

Promemoria primo messaggio :

Prima di iniziare questo post, devo doverosamente sottolineare che:

1. Non sono un tecnico, nè un istruttore-maestro di tennis;

2. Non è mia intenzione "pontificare" o "insegnare" a nessuno;

3. Voglio soltanto fornire spunto di confronto;

4. La mia esperienza non è altro che quella di un onesto "guerriero di quarta categoria" con anni (purtroppo molti) di battaglie da torneo alle spalle.


Ora si può cominciare.


A qualsiasi livello tennistico ci si collochi, è evidente che la partita di Torneo è MOLTO diversa dal semplice allenamento.

Questo, ovviamente, perchè ci mette lo "zampino" un nemico subdolo: Lo STRESS. Ecco che il respiro si fa corto, i battiti aumentano, le gambe diventano pesantissime... ed il nostro braccio diventa sempre più corto.

Siamo inconsciamente OSSESSIONATI dal risultato, non abbiamo piena fiducia nelle nostre possibilità e nel nostro gioco... siamo terrorizzati da un'eventuale brutta figura e dai commenti velenosi dei nostri compagni di circolo.

Poichè lo stress da competizione è fisiologico (esiste in natura per mettere in alletra il nostro fisico prima di una "battaglia"), dobbiamo cercare di INCANALARE questo nostro nemico al fine di farne un prezioso alleato.

Io ho imparato ad amare questa sensazione e ad incanalarla verso una grande concentrazione e determinazione a vincere (ovviamente dove questo è possibile).

Una qualità che tutti i miei amici (e nemici) tennisti mi attribuiscono (e di cui vado molto fiero) è infatti quella di NON PERDERE MAI CON GIOCATORI DI LIVELLO INFERIORE.

Ed è proprio questo il punto: dal modesto NC al giocatore PRO, ciò che distingue il "fighter" dal "perdente" è la capacità e la determinazione che permettono di battere sempre (o quasi) i giocatori di livello inferiore.

Il primo passo è quello di CAPIRE qual'è REALMENTE il nostro livello di gioco.... e, credetemi, non è facile essere così obiettivi da capirlo realmente...

...posso giurarvi che almeno l'80% di giocatori NC-quarta ritiene di essere ad un livello NOTEVOLMENTE SUPERIORE a quello reale. da qui esclamzioni del tipo: "HO PERSO CON UNA PIPPA".

La cruda realtà è che, nella stragrande maggioranza dei casi, quella PIPPA è un tennista più solido e consistente di voi.

Personalmente (e pure di questo sono orgoglioso), mi basta guardare pochi game di un giocatore per stabilire (con ottima approssimazione) se tale giocatore è più forte di me (quindi vincente)... allo stesso livello (lotta serrata) o più debole.

Senza questa "picture", un giocatore di Tennis, andrà sempre incontro ad amarissime sorprese e delusioni.

Passiamo ora alla gestione della partita.

Nel palleggio che precede il mactch, normalmente, il basso quarta comincia a tirare della mazzate terribili, forse per impressionare l'avversario, o forse per stemperare la tensione... o magari per farsi notare da una bella gnocca....

Resta il fatto è che è SBAGLIATO!

In palleggio bisogna colpire piano, in scioltezza (decontrazione, direbbe qualche tecnico), ripassare mentalmente la corretta sensazione del movimento, la corretta respirazione.... il RITMO, insomma.

Se poi riusciamo pure aa capire i lati deboli dell'avversario, tanto meglio.

Si arriverà poi ad un punto in cui la partita ha inizio.

In questo caso, quello che al nostro (basso, anzi bassissimo) livello NON BISOGNA MAI FARE è quello di cominciare prendendo rischi assurdi, tirando mazzate, cercando le righe...

Attenzione, amici, non sto dicendo di giocare da "vigliacchi", ma solo di giocare "ordinati", in sicurezza... evitando rischi inutili.

Non c'è nulla di più bello, per il nostro avversario... di trovarsi i primi punti dell'incontro regalati su di un piatto d'argento!

Diamogli l'impressione di essere CONSISTENTI, degli ossi duri non disposti a regalare nulla.

Questo ci darà fiducia, e, al contempo... metterà un poco di preoccupazione nell'avversario.

Considerate che giocare in sicurezza non significa tirare piano, ma giocare magari con un maggiore spin ed una maggiore "clarence" sulla rete, nonchè un maggior margine sulla riga di fondo.

Ricordate che giocare con più spin significa VELOCIZZARE il movimento del braccio, NON rallentarlo!

Dopo qualche game giocato "in sicurezza" la tensione svanirà... e saremo quindi in grado di esprimere un gioco più "bandalzoso" ed aggressivo.

A questo punto la partita entra nel vivo... ma noi siamo pronti ad esprimere il nostro miglior tennis... che poi è il fine ultimo (chi crede che il fine sia solo la vittoria, sarà un frustrato tennista per tutta la vita).

Ed è questo il punto focale.... quando noi abbiamo dato il massimo, abbiamo fatto goal... la vittoria (o la sconfitta) non rappresenta il problema... ma solo una normale conseguenza.

E' ovvio che se gioco contro un Seconda Categoria non posso pormi la vittoria come obiettivo (sarei un idiota)... ma posso pormi l'obiettivo di giocare al mio massimo.

Ed è questo, amici miei, il fatto importante.... entrare in campo DETERMINATI, CONCENTRATI e FIDUCIOSI DEI PROPRI MEZZI (quelli reali, non quelli che si suppone di avere...) per poter dare il nostro massimo, nella correttezza e nello spirito sportivo.

Senza ridicole giustificazioni al cospetto di una sconfitta.

Comportandosi da UOMINI, non da PUPAZZI.

Un saluto dal vecchio Sonny.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8059
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso


Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da FedEx il Mar 7 Feb 2012 - 18:59

@xCaesarAlbex ha scritto:scusate posso chiedervi se conoscete dei video su youtube di partite di gente classificata fit 4.5 circa...per capire insomma partendo da NC chi sono "a grandi linee" i giocatori che si incontrano...per regolarmi col mio livello se a settembre posso tentare la via dei tornei fit o prenderei pallate e basta Wink
grazie


Allora siamo nella stessa situazione...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da xCaesarAlbex il Mar 7 Feb 2012 - 19:01

beh insomma te conti come under 14 io conto come normale essendo tra i 18 e i 40 (mi pare sia questa la fascia no?), non credo che giochino tutti insieme...poi non ne so molto, aspetto qualcuno più pratico.
ciao

xCaesarAlbex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 738
Età : 23
Località : Roma
Data d'iscrizione : 31.10.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Raccattapalle
Racchetta: Pure Drive 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da marti il Lun 13 Feb 2012 - 17:13

finalmente da un pò di tempo ho iniziato a giocare qualche torneo (di quarta...niente di che....) per saggiare un pò quello che con molta pignoleria e applicazione ho appreso in questi anni.

devo ammettere di aver scoperto di riuscire a gestire abbastanza bene lo stress tirando fuori grinta e concentrandomi molto su quello che sto facendo.

quoto tutto quello che dice Sonny (compresa l'osservazione che l'80% degli NC-quarta ritiene di essere ad un livello notevolemente superiore a quello reale)

per quella che è la mia (infima) esperienza posso dire che si governa lo stress sin dall'inizio, dal palleggio di riscaldamento cercando di guardare i colpi dell'avversario, cercando di "sentire" la palla, di controllare la respirazione (per me "rompere" il fiato è fondamentale visto che pur essendo allenata arranco sempre un pò, all'inizio), di gestire le gambe tenendole sempre in movimento

poi vige la regola che bisogna sbagliare il meno possibile e prendere rischi solo quando si è sicuri di essere in grado di gestire le conseguenze.

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Konrad63 il Lun 13 Feb 2012 - 18:03

questo post di Sonny meriterebbe uno sticky, è l'essenza per il tennista di 4a

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da marti il Lun 13 Feb 2012 - 18:07

concordo:ora lo stampo e lo metto nel borsone.domani sera prima del torneo lo rileggo nello spogliatoio!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da casa il Dom 19 Feb 2012 - 0:00

@xCaesarAlbex ha scritto:scusate posso chiedervi se conoscete dei video su youtube di partite di gente classificata fit 4.5 circa...per capire insomma partendo da NC chi sono "a grandi linee" i giocatori che si incontrano...per regolarmi col mio livello se a settembre posso tentare la via dei tornei fit o prenderei pallate e basta Wink
grazie

detto, fatto!

http://www.youtube.com/watch?v=hU7R1-Rojsc

non è un torneo ma quello in primo piano è un vero NC!

casa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 42
Località : rimini
Data d'iscrizione : 09.12.09

Profilo giocatore
Località: rimini
Livello: itr 3.5
Racchetta: head radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da casa il Dom 19 Feb 2012 - 0:05

@Sonny Liston ha scritto:...Ed è questo, amici miei, il fatto importante.... entrare in campo DETERMINATI, CONCENTRATI e FIDUCIOSI DEI PROPRI MEZZI ...

ok! ma come si fa?

io ci provo ad autoconvincermi di stare calmo e rilassato ma non è facile ingannare se stessi ed ecco che mi ritrovo tinco come un baccalà!


casa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 42
Località : rimini
Data d'iscrizione : 09.12.09

Profilo giocatore
Località: rimini
Livello: itr 3.5
Racchetta: head radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da eddie95 il Dom 19 Feb 2012 - 11:50

@casa ha scritto:
@xCaesarAlbex ha scritto:scusate posso chiedervi se conoscete dei video su youtube di partite di gente classificata fit 4.5 circa...per capire insomma partendo da NC chi sono "a grandi linee" i giocatori che si incontrano...per regolarmi col mio livello se a settembre posso tentare la via dei tornei fit o prenderei pallate e basta Wink
grazie

detto, fatto!

http://www.youtube.com/watch?v=hU7R1-Rojsc

non è un torneo ma quello in primo piano è un vero NC!

mi sembra un po troppo per un nc

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da FedEx il Dom 19 Feb 2012 - 11:55

Le gambe però non le usa proprio...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Ospite il Dom 19 Feb 2012 - 15:08

@xCaesarAlbex ha scritto:scusate posso chiedervi se conoscete dei video su youtube di partite di gente classificata fit 4.5 circa...per capire insomma partendo da NC chi sono "a grandi linee" i giocatori che si incontrano...per regolarmi col mio livello se a settembre posso tentare la via dei tornei fit o prenderei pallate e basta Wink
grazie

da 4.6 a 4.4 non sono forti, ma sono stronzissimi! Devi ucciderli per batterli, hanno la barba bianca ma si ostinano a giocare contro di te, per batterti in qualsiasi modo, preferirebbero morire piuttosto che perdere! La loro tattica è alzare campanili a tutto spiano impedendoti di esprimere il tuo tennis. Ti dovrai adeguare al loro ritmo sessantenne cercando di improvvisare un gioco simile al loro, cosa quasi impossibile visto che non te lo saresti mai aspettato di dover giocare in quel modo. Le partite non finiranno mai, hanno una resistenza infinita, che neanche nadal durerebbe cosi tanto per uno scambio intero, roba da 40 colpi a scambio. Al cambio campo si alzano prima di te e ti fanno anche la romanzina.. Questi sono i quarta! ahaha

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da fuma87 il Dom 19 Feb 2012 - 17:13

Eddie intendi troppo bravo o troppo scarso? rabbit

fuma87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Località : Lecco prov.
Data d'iscrizione : 01.11.11

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: I.T.R 3.0
Racchetta: Yonex E-zone Ai100; V-core XI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da eddie95 il Dom 19 Feb 2012 - 17:28

@fuma87 ha scritto:Eddie intendi troppo bravo o troppo scarso? rabbit

bravino nel senso che ha discreti colpi da fondo ma il foot work è quasi inesistente non è mai messo bene con i piedi

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da eddie95 il Dom 19 Feb 2012 - 17:47

ne ho visti di peggio te lo assicuro

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da fuma87 il Dom 19 Feb 2012 - 18:14

Bene quindi non sono messo malaccio Very Happy

fuma87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Località : Lecco prov.
Data d'iscrizione : 01.11.11

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: I.T.R 3.0
Racchetta: Yonex E-zone Ai100; V-core XI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da eddie95 il Dom 19 Feb 2012 - 18:31

in sardegna dove sono io c'è da fare un discorso a parte... ci sono pochi classificati ma da 4.5 a 4.1 il livello è relativamente omogeneo e sono tutti forti o quasi.

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Ivan il Mar 20 Mar 2012 - 9:27

Lan ha scritto:
@xCaesarAlbex ha scritto:scusate posso chiedervi se conoscete dei video su youtube di partite di gente classificata fit 4.5 circa...per capire insomma partendo da NC chi sono "a grandi linee" i giocatori che si incontrano...per regolarmi col mio livello se a settembre posso tentare la via dei tornei fit o prenderei pallate e basta Wink
grazie

da 4.6 a 4.4 non sono forti, ma sono stronzissimi! Devi ucciderli per batterli, hanno la barba bianca ma si ostinano a giocare contro di te, per batterti in qualsiasi modo, preferirebbero morire piuttosto che perdere! La loro tattica è alzare campanili a tutto spiano impedendoti di esprimere il tuo tennis. Ti dovrai adeguare al loro ritmo sessantenne cercando di improvvisare un gioco simile al loro, cosa quasi impossibile visto che non te lo saresti mai aspettato di dover giocare in quel modo. Le partite non finiranno mai, hanno una resistenza infinita, che neanche nadal durerebbe cosi tanto per uno scambio intero, roba da 40 colpi a scambio. Al cambio campo si alzano prima di te e ti fanno anche la romanzina.. Questi sono i quarta! ahaha



Grande Lan!! Ti quoto su tutta la linea, ma non sono solo i sessantenni a giocare così però Rolling Eyes

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da GIAN73 il Sab 24 Mar 2012 - 7:44

io dico che con il nuovo metodo classifiche fit il livello della quarta categoria si e' abbassato drasticamento... trovi personaggi che giocando solo su terra e tante partite diventano 3.5 ma vedendoli sia per qualita' tecniche ed altro nn gli daresti neanke la classifica di 4.5....Smile !

GIAN73
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Età : 43
Località : BUSTO ARSIZIO
Data d'iscrizione : 10.12.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.4 fit
Racchetta: Head ig Yt pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 24 Mar 2012 - 8:23

Lan ha scritto:
@xCaesarAlbex ha scritto:scusate posso chiedervi se conoscete dei video su youtube di partite di gente classificata fit 4.5 circa...per capire insomma partendo da NC chi sono "a grandi linee" i giocatori che si incontrano...per regolarmi col mio livello se a settembre posso tentare la via dei tornei fit o prenderei pallate e basta Wink
grazie

da 4.6 a 4.4 non sono forti, ma sono stronzissimi! Devi ucciderli per batterli, hanno la barba bianca ma si ostinano a giocare contro di te, per batterti in qualsiasi modo, preferirebbero morire piuttosto che perdere! La loro tattica è alzare campanili a tutto spiano impedendoti di esprimere il tuo tennis. Ti dovrai adeguare al loro ritmo sessantenne cercando di improvvisare un gioco simile al loro, cosa quasi impossibile visto che non te lo saresti mai aspettato di dover giocare in quel modo. Le partite non finiranno mai, hanno una resistenza infinita, che neanche nadal durerebbe cosi tanto per uno scambio intero, roba da 40 colpi a scambio. Al cambio campo si alzano prima di te e ti fanno anche la romanzina.. Questi sono i quarta! ahaha

Se, con tutto il rispetto, non sei in grado di battere questo tipo di avversario...

...il demerito tennistico è tutto tuo!

Infatti, quando questi 4.6-4.4 incontrano un buon quarta (4.1-4.2) fanno al massimo un paio di giochi.

Sicuramente questa tipologia di giocatore serve a fare capire ai "giovani rampanti" qual'è il loro effettivo livello.

Cosa che a pochi riesce.


Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8059
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Sonny Liston il Sab 24 Mar 2012 - 8:27

@GIAN73 ha scritto:io dico che con il nuovo metodo classifiche fit il livello della quarta categoria si e' abbassato drasticamento... trovi personaggi che giocando solo su terra e tante partite diventano 3.5 ma vedendoli sia per qualita' tecniche ed altro nn gli daresti neanke la classifica di 4.5....Smile !

In tanti anni di tennis di tornei di quarta giocati, non ho mai visto un 3.5 FIT che possa essere scambiato per un 4.5.

Il livello di un 4.5 FIT (vero... non un ex giocatore che non fa tornei, ovviamente) è quello di un principiante-avanzato.

Un 3.5 FIt potrà non essere bello da vedere, ma ti assicuro che è in grado di MANTENERE una diagonale in uno scambio, e di attaccare quando è il momento.... sa perfettamente gestire una partita.

Cosa che un 4.5 si sogna.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8059
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da GIAN73 il Sab 24 Mar 2012 - 8:36

ciao,

sei stato fortumato ann vederli...Smile !



e cmq ti assicuro che ce ne sono in giro che possono essere equiparati ad un livello piu basso, poi ripeto piu fai tornei(questione di matematica...) e piu punti fai anke se batti solo pari livello o cmq 1 categoria sopra!

se invece e' un 3.5 vero come dici te alora la storai cambia e son daccordo sul fatto che la visone mentale della partita sia diversa e nn solo!

GIAN73
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Età : 43
Località : BUSTO ARSIZIO
Data d'iscrizione : 10.12.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.4 fit
Racchetta: Head ig Yt pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da alain proust il Sab 24 Mar 2012 - 9:09

@GIAN73 ha scritto:ciao,

sei stato fortumato ann vederli...Smile !



e cmq ti assicuro che ce ne sono in giro che possono essere equiparati ad un livello piu basso, poi ripeto piu fai tornei(questione di matematica...) e piu punti fai anke se batti solo pari livello o cmq 1 categoria sopra!

se invece e' un 3.5 vero come dici te alora la storai cambia e son daccordo sul fatto che la visone mentale della partita sia diversa e nn solo!
eh no, anche io son d'accordo con sonny. un 4.5 vero (cioè, non un 4.1 o un terza che per un anno non ha fatto tornei) non si può minimamente paragonare ad un 3.5, per quanto quest'ultimo sia "brutto" da vedere. la solidità è l'elemento che crea l'abisso tra i due e che farà sì che il terza darà 60 60 al 4.5 o al massimo gli concederà qualche game se gioca con sufficienza. se uno non è solido, anche se fa tutti i tornei della regione, a 4.1 nemmeno ci arriva, perchè al secondo turno di ogni torneo va fuori.
conosco molti 4.2 e 4.1 e ho notato che c'è una sorta di scalino di passaggio tra il gruppone degli NC-4.3 e i 4.2-4.1. cioè, se tra nc e 4.3 trovi un po' tutti i giocatori, piuttosto fallosi, con un gioco ballerino e magari trovi davvero il 4.3 che lo è diventato facendo centinaia di km per fare tutti i tornei possibili, quando giochi con un 4.2 vedi il salto di qualità, o almeno lo vedo io, per non parlare del 4.1. e la qualità non è nello stile fico e professionale (a volte anche) ma essenzialmente nella tenuta dello scambio e nel non regalare quasi mai errori gratuiti, costante invece dai 4.3 in giù.
e in effetti, se con un 4.3 vero bene o male faccio partita, con un 4.2 e un 4.1 sento la differenza in maniera marcatissima sul campo, non nella velocità di palla (almeno quelli che ho incontrato io) ma nella evidente maggior solidità. qualche mese fa con un 4.1 ho perso 61 60. con un 4.2, qualche giorno fa, ho perso 63 62. i risultati hanno misurato bene il divario.
quando si parla di 4.5 o 3.5 "veri" io intendo che non valgono più della loro categoria (altrimenti il discorso non regge), ma di certo non valgono meno, perchè la classifica è un dato oggettivo, discutibile quanto si vuole , ma un dato oggettivo, quindi se io sono arrivato a diventare 4.4 oggettivamente "valgo" almeno un 4.4, altrimenti non lo sarei diventato.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da momymax il Sab 24 Mar 2012 - 9:44

Giusto...anzi. ... Giustissimo!!!!! Fino al 4.3/4.4 vale il discorso di fare km e tornei poi la musica cambia.... Un 4.2/4.1 ha un altra palla, un altra solidità, un servizio vario e una seconda nn attaccabile.... Nn riesci a salire di classifica da 4.4/4.3 a 4/2 se nn hai queste caratteristiche per ne fai la fine che faccio io scarsone.. Un paio di turni a torneo e poi a casa.... E a 30/50 punti a torneo nn riesci certo a diventare 4/2-4/1.... Giusto così !!!!

momymax
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 19.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da Antaniserse il Sab 24 Mar 2012 - 9:45

@GIAN73 ha scritto:ciao,

sei stato fortumato ann vederli...Smile !

e cmq ti assicuro che ce ne sono in giro che possono essere equiparati ad un livello piu basso, poi ripeto piu fai tornei(questione di matematica...) e piu punti fai anke se batti solo pari livello o cmq 1 categoria sopra!

Il discorso "basta che giochi tanto" è relativo, e vale principalmente nella metà bassa della quarta, dove i punti per tenere il livello o passarlo sono davvero pochini; a ridosso della 3a categoria, la faccenda cambia e non basta una vittoria qua e là.... anche facendo 50 tornei l'anno, uno che vale davvero 4.5 o giù di li, non riesce a mettere insieme la vittorie che servono per passare (calcoli alla mano, puoi contare solo vittorie con 4.1 e superiori per diventare 3.5)
Quindi immagino che ti sembreranno pure brutti, ma la consistenza di gioco non è paragonabile ai veri 4.5 e dintorni, questi che descrivi tu sono gente che comunque gioca...

Antaniserse
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 542
Età : 43
Località : Genova
Data d'iscrizione : 26.11.08

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.0 FIT 4.2
Racchetta: Yonex VCore Tour 97 310g, Vantage 100'' 310g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da alain proust il Sab 24 Mar 2012 - 10:04

@momymax ha scritto:... se nn hai queste caratteristiche per ne fai la fine che faccio io scarsone.. Un paio di turni a torneo e poi a casa....
e se sei scarsone tu... pensa un po' io...
Max, giochiamo la prox settimana? scusate l'OT.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da momymax il Sab 24 Mar 2012 - 23:21

Scarsonissimo sono !!!!!! Si potrebbe fare x giovedì ma te lo posso confermare solo martedì.....

momymax
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 19.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo stress di una partita di torneo

Messaggio Da frankuzzu il Mar 8 Mag 2012 - 21:20

veramente un bel post, complimenti Smile

frankuzzu
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 59
Età : 20
Località : corigliano calabro (cs)
Data d'iscrizione : 28.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum