Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da gonkit il Gio 2 Feb 2012 - 11:19

Utilizzando raquettune (in breve: un'app. per iphone utile per misurare la perdita di tensione dopo ore di gioco, più che la reale tensione delle corde), noto che quando rallenta la curva che misura la caduta di tensione in funzione del tempo fino a fermarsi (= no perdita di tensione tra una partita ed un'altra), ciò coincida con la morte della corda in termini di caratteristiche iniziali, e quindi con il momento in cui sento il bisogno di sostituirla.

Vi chiedo:
1) Mi piacerebbe sapere dagli esperti se il discorso regge e quale sia la motivazione fisica. Posso ipotizzare che la corda abbia perso la sua reattività, ma ho l'impressione che la corda perda almeno in parte tutte le caratteristiche iniziali (ad es. il controllo), e non solo la reattività. E quindi mi chiedo: la reattività coincide con la potenza, oppure ingloba anche altre caratteristiche (es. controllo)?
2) Questo è un discorso che può valere per tutte le corde? (io l'ho verificato attentamente solo su multi rip control e mono morbido sonic pro)
Ed eventualmente in quale misura differente? (p.es. un multi che non perde più tensione rispetto ad un mono rigido: posso ipotizzare che nel primo caso la cosa sia più "grave"?).

gonkit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 43
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.09.11

Profilo giocatore
Località: Cagliari
Livello: F.i.t. 4.3 (con luna crescente) - 4.5 (luna calante...)
Racchetta: pure drive gt 280 Grammi

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 2 Feb 2012 - 14:14

Premetto, a costo di essere ripetitivo, che ogni corda fa storia a sé.

Lo fa in rapporto al materiale,a come è lavorato, al calibro, alla tensione, al tipo di telaio su cui viene montata, al suo pattern. Ovvero, quanto hai detto ha base logica (sempre prendendo in considerazione i suddetti parametri) ma applicazione non uniforme. La stessa corda può avere diversi comportamenti col variare di un solo parametro; al contempo, corde totalmente diverse possono avere comportamenti identici.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40498
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Ivan il Mer 15 Feb 2012 - 22:04

Quindi sul lato pratico da cosa ci si rende conto quando la corda sul piatto della propria racchetta ha finito la sua vita attiva?

Visto che è solo qualche mese che ho cominciato a provare corde diverse non sono ancora giunto ad una capacità d'analisi che mi permetta di capire se la corda ha finito il suo ciclo e va tagliata o se la sensazione ed il braccio di quella giocata mi ha fornito informazioni errate.

Ho avuto sensazioni esaltanti con Solinco Tour Bite e meno felici con TF Black Code. Dopo dieci ore di uso per corda si è invertito il mio gusto, Solinco decisamente dura e faticosa e Black Code perfettamente in palla con controllo spettacolare che le precedenti 6/7 ore non mi avevano dato.

Entrambe le corde erano tirate 24/23

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 16 Feb 2012 - 8:10

Il che significa che -per caratteristiche di gioco tue e del telaio- hai già "cavato fuori tutto" dalla TB a quel punto, mentre per te sarebbe meglio scendere di tensione con la BC dall'inizio.

Come detto, praticamente ogni corda fa storia a sè...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40498
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Ivan il Gio 16 Feb 2012 - 14:21

Spettacolare Mario!! Esattamente il contrario di quello che pensavo di fare!!! Very Happy affraid

Diciamo che su BC ancora non ho ragionato. Appena incordate e fatto qualche oretta su entrambe, BC 1.18 è imprecisa ma molto reattiva, mi permette meno controllo, a volte mi parte la pallina larga o lunga specialmente sui recuperi o sulle fiondate in cui posso solo tenere invece di spingere. TB invece è molto più precisa e giusta su tutte le situazioni. Più dura, ma non troppo.
Il raffronto superficiale lo vedo nel servizio: TB va dritto preciso sulla linea, a parità di forza, velocità swing, spinta gambe etc.. (pretendiamo di dire a parità vero Embarassed) BC mi esce di un metro e devo variare il servizio facendo un movimento diverso per tenerla dentro (tipo più effetto, meno spinta etc..)

Dopo 10 ore di gioco a corda con TB non riesco a metterla a metà campo e se mi sparano un missile ho in mano un mattone, mentre BC entra giusta sulla riga sul servizio e da fondo mi da dei bei swing gustosi e tesi sia di dritto che rovescio2mani, oltre che precisione a rete.

E' possibile che siano finite entrambe, solo che TB è schiantata, mentre Bc è solo allentata, può fare ancora qualche ora ed essendo più morbida "vive ancora" e mi permette bei colpi?!

L'idea era di provare TB 1.15 tirata uno o addirittura 2 kg in meno (quindi 23/22 o 22/21) di modo da avere un pò più di spinta (tanto di controllo cmq ne ha) e riesco a toppare meglio e BC.. ancora non so.. che dici: 1kg in meno (23/22)? Non è che poi mi trovo una fionda per 3/4 ore prima che si assesti, o già in partenza è giusta di suo per la legge di cui sopra (ogni corda fa storia a sè)?

Ho sia TB 1.15 che 1.25 da provare: deduco che entrambe faranno storia a sè oppure bene o male riesco a predire come incordare? Da 1.25 a 1.15 la differenza è abissale o così così?

Ultima: ho una matassina di Weiss Cannon Mosquito Bite 1.16 ero curioso di provarla come la incorderesti (23/22)? confused

CMQ alla fine della parabola di vita di entrambe, belle corde! lol!
Mi chiedevo se esiste un sito dove poter verificare e vedere magari con grafici la durata della vita delle corde come quel Raquettune di cui parla Gonkit, non ho Iphone nè Ipad). Sleep

Non trovo più il 3d in cui chiedevo a Magazzie una corda di Starburn a metà strada tra BC e TB. Se hai voglia di farmi piccola consulenza ti faccio un ordine e provo qualcuna delle vostre corde (solo se alla fine dell'ora fanno anche il caffè, si intende, Tb lo fa, un tantino amaro, ma lo fa) Very Happy Very Happy

Mario grazie ancora per tutto, sei un punto di riferimento, più vado avanti e più i consigli diventano preziosi

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 16 Feb 2012 - 14:48

Comincio dalle TB: ogni calibro fa storia a sè, letteralmente.
Ed i calibri piccoli non sono meno robusti..lo sono molto più di tanti altri, di altre marche, più grossi. Ergo: vai di 1.15, ma non esagerare nella discesa di tensione.
Poi: la TB "muore" prima della BC, ma dà il massimo fino all'ultimo momento. La TF in quel senso è più altalenante...proprio per quello la proposta di ridurne la tensione.
La MB la incorderei a 23/22, ma non aspettarti attinenza con le altre, è una Poly Plasma "custom"... Wink

Per il resto..grosse news in test, per poi arrivare più avanti. Vortex 4/5/7..chiedi qualche info a biciomac.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40498
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Ivan il Gio 16 Feb 2012 - 15:04

Perfetto!!
Si da MB non mi aspetto chissà che, è nell casseto da un pò che mi guarda e sorride, un giro gliedo devo far fare, vediamo cosa racconta.

Quando muore bc metto tb 1.15 e scendo 1 Kg.

Cmq devo rivalutare su tutta la line Black Code, mi ha insegnato la disciplina in spinta. Trovo che gli attrezzi e i materiali più capricciosi nell'utilizzo diano maggiori soddisfazioni alla fine.

Anche frustrazioni infinite eh Rolling Eyes

Grazie Mario, sto imparando qualcosina spero! E intanto giochiam!!
Finchè si gioca va tutto bene!

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Ivan il Dom 19 Feb 2012 - 1:36

Vabbè Mario qui si chiacchiera si chiacchiera poi al momento di agire viene il braccino e il primo che ti contraddice ti fa mettere tutto in discussione Very Happy

Pensando che tra un mese ho ipoteticamente il primo torneo dell'anno mi son detto che vale la pena di sperimentare tutto il tempo, tanto mal che vada schiaffo su la mia quasi amata Tour Bite, la tiro 1kg in meno (ho provato la 1.20 ma in casa ho la 1.15 penso 1 kg in meno basti, per quel che si diceva sopra) ed è finito il cinema.

Pertanto ho portato ad incordare sicuro di come si era deciso sul post qui sopra quando.. l'incordatore mi dice: ma scuasa hai tirato BC e TB 24/23 tirale tutte così: a parametri invariati vedi veramente la differenza di tutte le corde tra loro, altrimenti finisci per attribuire il problema di sensazioni errate a variabili errate.

Tant'è che ho tirato Black Venom Rough 1.24 e Mosquito Bite 1.16 entrambe 24/23 Sad

BVRough prima ora (con palline del compagno di gioco inqualificabili dure e spelate) troppo tirata.. L'ho trovata una corda dura.. Non l' ho capita. La sensazione che ho avuto è che il calibro 1.24/1.25 non faccia per me, non ci stiamo simpatici. Non ci giocavo da due mesi e mi ero dimenticato quel feeling faticoso che mi fa provare. Sul dritto ancora ok ma sul rovescio fatico a far prendere rotazione alla palla, gioco involontariamente di piatto. Però hanno un discreto controllo. Il servizio è da lavorare abbastanza, subito un disastro, poi mi venivano delle belle palle tese in slice sulla riga, kick e c'è scappato pure un'ace sul lato del pari.
Mi è stato detto che è una corda da tirare 1Kg. in più perchè si assesta dopo 1 ora di gioco e così rimane fino alla fine della sua vita attiva. Vista la mia volontà di provare ad allentare le corde 1 Kg. per avere più spinta la cosa mi garba. La prox ora è quella che dirà la verità.

Le Mosquito Bite 1.16 me le hanno date in omaggio: da curioso aperto alle novità mi aspetto sempre sorprese e non ho avuto le aspettative mortificate, anzi. Semplici pulite, quasi delicate tutte belle bianche: bel tocco, morbidine, buon servizio, buon dritto, onestissime di rovescio sia piatto che rotazioni. Brave!!! cheers
Mosquito prima ora: sapevo che avevano qualcosa che mi sarebbe piaciuto. Bene anche a rete

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 19 Feb 2012 - 7:16

Il tuo incordatore non sbaglia dicendo che dovresti sempre parametrarti su una singola tensione (la tua di riferimento, visto che il telaio è "fisso"), è uno dei miei consigli "base".

Al tempo stesso, è vero che determinate corde hanno "finestre" di tensione molto limitate con certi telai/pattern (è il caso delle BVR, "cuGGine delle nostre PTR Black ma senza la gomma). Al contempo, altre come la MB (grazie alla loro "discendenza Plasmatica" Wink ) hanno un'adattabilità molto maggiore a scapito della durata.

Però..però quello che ci gioca alla fine sei tu, ergo vai su quella che ti dà più fiducia anche se teoricamente meno redditizia (chi ha detto "TB 1.15"? Very Happy)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40498
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte della corda coincide con la capacità di perdere tensione?

Messaggio Da Ivan il Dom 19 Feb 2012 - 10:02

Si ieri ho avuto i riferimenti con le altre tutti in fila indiana! Very Happy Very Happy

Un mesetto e mezzo con queste e quando taglio TB 1.15 un kg in meno e una Starburn! Twisted Evil

Cmq provare corde diverse, che siano più o meno adatte al proprio gioco aiutano a sentire i colpi in modo diverso e ad adattare il gioco a variabili differenti, in fondo anche questo fa parte del gioco. Cerco di sforzarmi mentalmente ad essere concentrato e focalizzato anche se le variabili controllabili non sono sempre come vorrei.

Ieri le BVR non mi sono piaciute particolarmente ma con la testa sono riuscito a portare a casa il set. Anche questo serve per disciplinarsi e ci sta.

Eppoi se non ci si mette in condizione di farsi un pò del male che cosa giochiamo a tennis a fare!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy

Grazie, tuoi consigli sempre preziosi.




Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum