Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Aceman il Sab 21 Gen 2012 - 9:13

Promemoria primo messaggio :

Tra tutte le racchette provate finora la Pure drive e la Roddick sono quelle che mi hanno colpito particolarmente per la facilità di spinta e per la facilità di chiusura del punto..
La mia domanda è questa: esiste qualcosa, a parità di peso o a peso inferiore e restando cmq su un piatto 98/100, che spinge ancora meglio della Pure Drive?
grazie

Aceman
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 243
Età : 30
Località : Sciacca (AG)
Data d'iscrizione : 20.12.09

Profilo giocatore
Località: Sciacca
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour

http://www.ilmercatinodeltennista.forumup.it

Tornare in alto Andare in basso


Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da alain proust il Lun 6 Mag 2013 - 14:58

Eh be', la punteggiatura è sempre stato il mio forte, sin dalle elementari... Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Mer 8 Mag 2013 - 9:53

Allora.... io la uso da qualche mese e devo dire che per i suoi 300 gr. spinge, ma non è esattamente un cannone come la Roddick o meglio la TFlash 315!
È normale visto che le ultime citate pesano 15 gr. di più!....
In quanto a facilità, la gente fa considerazioni generiche parlando di Babolat come se fossero tutte uguali.
Ripeto la più potente ed anche la più facile è la Roddick 2012:
pwr 41.9, sweetspot 5.5.
La versione precedente, cioè la Roddick GT:
pwr 40.4, sweetspot 4.3.
....fate vobis....
...buon tennis a tutti.....

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Wawrinka il Mer 8 Mag 2013 - 10:19

@Hachersgod ha scritto:
Ripeto la più potente ed anche la più facile è la Roddick 2012:
pwr 41.9, sweetspot 5.5.
La versione precedente, cioè la Roddick GT:
pwr 40.4, sweetspot 4.3.
....fate vobis....
...buon tennis a tutti.....

Ciao.Avrei una curiosità se possibile...

questi parametri sono corretti?dove li hai trovati?

Grazie

Wawrinka
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Data d'iscrizione : 25.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Mer 8 Mag 2013 - 10:34

Sono disponibili su TW University.

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da albs77 il Mer 8 Mag 2013 - 12:52

secondo me non ha senso parlare di "facilità" di una racchetta se non si contestualizza con il proprio swing.
E' per quello che c'è gente che si trova bene con racchette che altri, anche pari livello, trovano ingiocabili.

Dipende tutto dalla tecnica personale applicata al telaio, il telaio in se non è ne buono ne cattivo, salvo casi limite

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Ven 10 Mag 2013 - 0:24

Definizione di Sweetspot: area in cui la pallina se centrata fa si che la combinazione, racchetta, corde, swing, trasmettano il massimo della combinazione potenza e precisione, quindi massima efficenza!
Va da se che più è ampio e più perdona gli errori!
Per cui a parità di caratteristiche racchetta, tra le due Roddick, la più potente è quella con il valore più alto! E quella più facile è quella con lo Sweetspot più grande!!!.....e su questo nun ce piove!!!
Buon tennisssss....

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da kingkongy il Ven 10 Mag 2013 - 0:31

Non ho capito. Sweet spot non è sinonimo di potenza....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Vincenzo64 il Ven 17 Mag 2013 - 16:53

@Hachersgod ha scritto:Allora....la PD spinge, ma solo la versione Roddick!
La PD 300 gr spinta ne ha come tante altre (è la mia racchetta), assolutamente nella media! Che spingono di più ce ne sono almeno 50, che non sto ad elencare...
Rispetto alla Roddick invece, la lista è più corta e con parametri diversi per peso, bilanciamento, rigidità e piatto corde.
Tutte quelle che hanno pari requisiti con anche un solo parametro superiore, in automatico spingono di più!
Esempi:
Donnay Pro One;
Dunlop Biomimetic 200 Tour;
Gamma RZR 98 T;
Gamma RZR 100 T;
Pro Kennex Ionic Ki 5x PSE;
Wilson Juice Pro (non la 100!!!);
Wilson BLX Six One 95 16x19 332 gr;
Wilson Blade 98 2013;
Yonex VCore Tour 97 330 gr.
Non ho elencato i piatti corde superiori a 100 ne i long board, per quelli divertitevi voi con le ricerche dedicate....
Buon tennis a tutti!!!!.....


Vorrei riprendere l'argomento ma da un punto di vista differente, non quello della spinta o potenza ma quello che mi riguarda da vicino; provo a spiegarmi. Ho una Pure Drive GT (2011) con la quale mi trovo molto bene; fra varie racchette che ho trovato questa e' quella che (al meno fino ad oggi) si addice bene al mio tipo di gioco.
Pero' e' molto rigida. Da una parte la rigidezza mi piace ma dall'altra sollecita spesso il mio gomito .

Quindi il dilemma oggi e': esistono racchette simili come caratteristiche, manovrabilita', potenza e precisione, ma che siano meno rigide e piu' adatte a problemi di gomito?

Grazie per qualunque consiglio.

Vincenzo64
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 19.04.13

Profilo giocatore
Località: Prov. Milano
Livello: Intermedio/Avanzato
Racchetta: Prince EXO3 Rebel 95 - Head 600 Comp Pro Twaron Fiber Power Wedge

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Sab 18 Mag 2013 - 9:34

Ooo Yes!
Basta cercare il valore RA e Frequenza più basso dei valori relativi alla tua racchetta (ra 72, fr 168) scegliendo tra quelle sotto elencate:
RA. Fr
Babolat PD Roddick 2012: 72. 163
Donnay Pro One: 69. 156
Dunlop Biomimetic 200 Tour: 64. 134
Gamma RZR 98 T: 65. 138
Gamma RZR 100 T: 75. 167
Pro Kennex Ionic Ki 5x PSE: 69. 150
Wilson Juice Pro (non la 100!!!): 66. 142
Wilson BLX Six One 95 16x19 332 gr: 68. 150
Wilson Blade 98 2013: 69. 150
Yonex VCore Tour 97 330 gr.: 67. 145
Tecnifibre TFlash 315: 69. 151
Head Speed Pro Graphene: 68. 145

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Vincenzo64 il Lun 20 Mag 2013 - 10:21

Ok, grazie.
Pero' questa e' un lista che fa riferimento ai due parametri in questione: RA e Frequenza di oscillazione.
Ma in termini di comportamento e caratteristiche di gioco, manovrabilita', potenza e precisione, quale fra quelle potrebbe essere vicina alla Babolat Pure Drive GT?

Grazie per qualunque consiglio/idea.

Vincenzo64
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 19.04.13

Profilo giocatore
Località: Prov. Milano
Livello: Intermedio/Avanzato
Racchetta: Prince EXO3 Rebel 95 - Head 600 Comp Pro Twaron Fiber Power Wedge

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hammer72 il Lun 20 Mag 2013 - 10:28

@Aceman ha scritto:Tra tutte le racchette provate finora la Pure drive e la Roddick sono quelle che mi hanno colpito particolarmente per la facilità di spinta e per la facilità di chiusura del punto..
La mia domanda è questa: esiste qualcosa, a parità di peso o a peso inferiore e restando cmq su un piatto 98/100, che spinge ancora meglio della Pure Drive?
grazie

se colpisci bene senza decentrare e ci monti un mono tipo BC la nuova blade 98/16*19 spinge + della PD con controllo e sensibilità

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 43
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Lun 20 Mag 2013 - 23:38

@Vincenzo64 ha scritto:Ok, grazie.
Pero' questa e' un lista che fa riferimento ai due parametri in questione: RA e Frequenza di oscillazione.
Ma in termini di comportamento e caratteristiche di gioco, manovrabilita', potenza e precisione, quale fra quelle potrebbe essere vicina alla Babolat Pure Drive GT?

Grazie per qualunque consiglio/idea.
Da quella lista devi escludere le racchette che hanno un peso o un bilanciamento che non ti piace. Scegliere il pattern che preferisci in base al tuo gioco, rotato o semi piatto, ed avrai fatto Bingo!....
Poi ci giochi per conoscerla e... o ti innamori o ricominci la ricerca tra le altre che avevi escluso...
Buon tennis....

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da kent08 il Mar 21 Mag 2013 - 17:13

Ma come potenza l'aereo pro drive dista molto? Però mi sembra possa essere migliore per sensibilità e rotazioni giusto? E come sweet spot a che livelli è?

kent08
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1463
Età : 38
Località : castelnuovo rangone
Data d'iscrizione : 28.08.11

Profilo giocatore
Località: modena
Livello: 4.2
Racchetta: yonex v core sv 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Mar 21 Mag 2013 - 19:29

PD: pwr 39,9 ss 3,7;
APD 2013: pwr 39,4 ss 3,55;
APD 2012: pwr 39,4 ss 3,5.
Espresso in questo modo, la differenza non sembra moltissima, nella graduatoria direi che sono posizionate in questo modo:
PD: classifica media per potenza e medio bassa per ss;
Un po' più basse ancora in tutto le altre due.
Mi spiace per le deludenti aspettative, ma meglio una brutta verità che una bella bugia!.... e poi la conoscenza vi aiuterà a scegliere

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da lucioa il Mar 21 Mag 2013 - 21:18

@Hachersgod ha scritto:Allora....la PD spinge, ma solo la versione Roddick!
La PD 300 gr spinta ne ha come tante altre (è la mia racchetta), assolutamente nella media! Che spingono di più ce ne sono almeno 50, che non sto ad elencare...
Rispetto alla Roddick invece, la lista è più corta e con parametri diversi per peso, bilanciamento, rigidità e piatto corde.
Tutte quelle che hanno pari requisiti con anche un solo parametro superiore, in automatico spingono di più!
Esempi:
Donnay Pro One;
Dunlop Biomimetic 200 Tour;
Gamma RZR 98 T;
Gamma RZR 100 T;
Pro Kennex Ionic Ki 5x PSE;
Wilson Juice Pro (non la 100!!!);
Wilson BLX Six One 95 16x19 332 gr;
Wilson Blade 98 2013;
Yonex VCore Tour 97 330 gr.
Non ho elencato i piatti corde superiori a 100 ne i long board, per quelli divertitevi voi con le ricerche dedicate....
Buon tennis a tutti!!!!.....

tra quelle elencate ci sono molte che si avvicinano ai 330gr e con profili bassi.
qualcosa che sia max 315gr piatto 98/100 profilo medio/alto e che non dia alcun problema al braccio/gomito??

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

io c'ho messo il muli a 20 Kg.

Messaggio Da rossano il Mar 21 Mag 2013 - 23:17

@cristofer ha scritto:
@alain proust ha scritto:Sulla PD, faccio mie, parafrasando, alcune considerazioni lette tempo fa e scritte da uno dei due guru, non ricordo più se veterano o satrapo, scusate.
sono convinto che la PD sia sopravvalutata in termini di "facilità" per un principiante. Si parla di PD come di una racca che data in mano all'amatore costituisce l'attrezzo più facile da usare e migliore per sopperire alle carenze tecniche del tennista della domenica.
Dopo averla provata diverse volte ed aver provato altre racchette potenti, io penso che sia come dare in mano un cannone ad uno che non ha mai usato neanche il fucile, o una Ferrari senza controllo di trazione ad un neopatentatp. Credo che l'estrema potenza che la caratterizza, costituisca sia il lato positivo che quello negativo dell'attrezzo. L'amatore crede di ritrovarsi in mano un telaio "facile" e poi si ritrova a fare i buchi per terra, ma un metro e mezzo fuori dalle righe. Certo, si può compensare con un incordatura controllosa, però il telaio resta una mazza ferrata rigida e quindi potente.
Non dico di fare il salto sulla sponda opposta come i pazzi (me) che vanno sulla Exo3 Tour, ma credo che ci siano valide vie di mezzo fra la ghisa e il burro.
Per il poco che ne capisco, non consiglierei mai una PD ad un quarta basso. Unitamente poi ai problemi fisici legati ad una rigidità estrema, io l'ho sempre esclusa dal novero delle scelte possibili (anche se l'ho provata più volte).

ti quoto parola per parola, anche la punteggiatura...

Sto accusando fastidi al braccio, ma ancora la PD non la volevo cestinare. allora ci metto la tecnifibre XR1 a 20 Kg.
Lo sapevo cosa succededa: dopo 1 ora di gioco, con corda che si assesta e si smolla un po', é diventata una fionda incontrollabile. Il braccio però é OK, e questo era quello che cercavo.

dico questo, per quotare quanto detto sopra: é vero, adesso é una fionda incontrollabile, ma forse no. Mi sono accorto che che scendo con le gambe come si deve fare, se faccio il finale del colpo completo, se impugno un po' più western, se srto concentrato sul timing, se faccio il gioco di gambe e gioco di piedi come si deve, se tengo gli appoggi in fase di impatto, tiro dei bei missili, e non vado lungo, spesso vado a 10 cm dalla riga di fondo, mica male....

Ma per fare tutte queste cose dette sopra, a volta, il quarta bassa, la tecnica necessaria, non ce l'ha.
Provo a tenermela sta PD bella molle, e vediamo cosa ci riesco a fare, intanto. Però quoto chi da detto che la Pure drive, alla fine, per certi versi, non é pià facile di una racchetta 98 pollici, rigidità 65 18*20. non sempre, almeno.

rossano
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 846
Età : 41
Località : Fasano
Data d'iscrizione : 14.02.09

Profilo giocatore
Località: Fasano
Livello: FIT: 4.6 O35
Racchetta: Yonex DR100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da abracadabra78 il Mar 21 Mag 2013 - 23:24

@Vincenzo64 ha scritto:
@Hachersgod ha scritto:Allora....la PD spinge, ma solo la versione Roddick!
La PD 300 gr spinta ne ha come tante altre (è la mia racchetta), assolutamente nella media! Che spingono di più ce ne sono almeno 50, che non sto ad elencare...
Rispetto alla Roddick invece, la lista è più corta e con parametri diversi per peso, bilanciamento, rigidità e piatto corde.
Tutte quelle che hanno pari requisiti con anche un solo parametro superiore, in automatico spingono di più!
Esempi:
Donnay Pro One;
Dunlop Biomimetic 200 Tour;
Gamma RZR 98 T;
Gamma RZR 100 T;
Pro Kennex Ionic Ki 5x PSE;
Wilson Juice Pro (non la 100!!!);
Wilson BLX Six One 95 16x19 332 gr;
Wilson Blade 98 2013;
Yonex VCore Tour 97 330 gr.
Non ho elencato i piatti corde superiori a 100 ne i long board, per quelli divertitevi voi con le ricerche dedicate....
Buon tennis a tutti!!!!.....


Vorrei riprendere l'argomento ma da un punto di vista differente, non quello della spinta o potenza ma quello che mi riguarda da vicino; provo a spiegarmi. Ho una Pure Drive GT (2011) con la quale mi trovo molto bene; fra varie racchette che ho trovato questa e' quella che (al meno fino ad oggi) si addice bene al mio tipo di gioco.
Pero' e' molto rigida. Da una parte la rigidezza mi piace ma dall'altra sollecita spesso il mio gomito .

Quindi il dilemma oggi e': esistono racchette simili come caratteristiche, manovrabilita', potenza e precisione, ma che siano meno rigide e piu' adatte a problemi di gomito?

Grazie per qualunque consiglio.
la piu' simile in assoluto e' la maxima de luxe(300gr)....vibra meno....

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da kent08 il Mar 21 Mag 2013 - 23:28

..., Mi sono accorto che che scendo con le gambe come si deve fare, se faccio il finale del colpo completo, se impugno un po' più western, se srto concentrato sul timing, se faccio il gioco di gambe e gioco di piedi come si deve, se tengo gli appoggi in fase di impatto, tiro dei bei missili, e non vado lungo, spesso vado a 10 cm dalla riga di fondo, mica male....


SE mia nonna avesse le ruote..... ..sarebbe una cariola!!!!
Troppi SE, quando giochi devi pensare solo a dove vuoi mettere la palla!! Già se pensi ha solo 2 cose contemporaneamente rischi di andare fuori tempo, per così dire.. Più che altro secondo me aiuta una visione d'insieme, visualizzarsi come al rallentatore... Ciao e B. Tennis

kent08
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1463
Età : 38
Località : castelnuovo rangone
Data d'iscrizione : 28.08.11

Profilo giocatore
Località: modena
Livello: 4.2
Racchetta: yonex v core sv 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da rossano il Mar 21 Mag 2013 - 23:32

Giusta la tua nota tecnica. Il mio post va letto con simpatia: volevo confermarvi che la potenza della Pure Drive, la si controlla benissimo, se dotati di una tecnica adeguata. Il sunto, era questo.
Naturalmente, apprezzo e confermo anche la tua opinione: il tennis é cercare di ripetere alla perfezione lo stesso movimento, che deve avvenire con naturalezza. Questo lo ottieni con la cosa che é uguale in tutti, ma proprio in tutti gli sport:
L'ALLENAMENTO.

Quello ti rende invincibile, anche con un mestolo in mano.

rossano
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 846
Età : 41
Località : Fasano
Data d'iscrizione : 14.02.09

Profilo giocatore
Località: Fasano
Livello: FIT: 4.6 O35
Racchetta: Yonex DR100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da kent08 il Mer 22 Mag 2013 - 8:23

Concordo in pieno. Ciao

kent08
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1463
Età : 38
Località : castelnuovo rangone
Data d'iscrizione : 28.08.11

Profilo giocatore
Località: modena
Livello: 4.2
Racchetta: yonex v core sv 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da albs77 il Mer 22 Mag 2013 - 11:02

@rossano ha scritto:
@cristofer ha scritto:
@alain proust ha scritto:Sulla PD, faccio mie, parafrasando, alcune considerazioni lette tempo fa e scritte da uno dei due guru, non ricordo più se veterano o satrapo, scusate.
sono convinto che la PD sia sopravvalutata in termini di "facilità" per un principiante. Si parla di PD come di una racca che data in mano all'amatore costituisce l'attrezzo più facile da usare e migliore per sopperire alle carenze tecniche del tennista della domenica.
Dopo averla provata diverse volte ed aver provato altre racchette potenti, io penso che sia come dare in mano un cannone ad uno che non ha mai usato neanche il fucile, o una Ferrari senza controllo di trazione ad un neopatentatp. Credo che l'estrema potenza che la caratterizza, costituisca sia il lato positivo che quello negativo dell'attrezzo. L'amatore crede di ritrovarsi in mano un telaio "facile" e poi si ritrova a fare i buchi per terra, ma un metro e mezzo fuori dalle righe. Certo, si può compensare con un incordatura controllosa, però il telaio resta una mazza ferrata rigida e quindi potente.
Non dico di fare il salto sulla sponda opposta come i pazzi (me) che vanno sulla Exo3 Tour, ma credo che ci siano valide vie di mezzo fra la ghisa e il burro.
Per il poco che ne capisco, non consiglierei mai una PD ad un quarta basso. Unitamente poi ai problemi fisici legati ad una rigidità estrema, io l'ho sempre esclusa dal novero delle scelte possibili (anche se l'ho provata più volte).

ti quoto parola per parola, anche la punteggiatura...

Sto accusando fastidi al braccio, ma ancora la PD non la volevo cestinare. allora ci metto la tecnifibre XR1 a 20 Kg.
Lo sapevo cosa succededa: dopo 1 ora di gioco, con corda che si assesta e si smolla un po', é diventata una fionda incontrollabile. Il braccio però é OK, e questo era quello che cercavo.

dico questo, per quotare quanto detto sopra: é vero, adesso é una fionda incontrollabile, ma forse no. Mi sono accorto che che scendo con le gambe come si deve fare, se faccio il finale del colpo completo, se impugno un po' più western, se srto concentrato sul timing, se faccio il gioco di gambe e gioco di piedi come si deve, se tengo gli appoggi in fase di impatto, tiro dei bei missili, e non vado lungo, spesso vado a 10 cm dalla riga di fondo, mica male....

Ma per fare tutte queste cose dette sopra, a volta, il quarta bassa, la tecnica necessaria, non ce l'ha.
Provo a tenermela sta PD bella molle, e vediamo cosa ci riesco a fare, intanto. Però quoto chi da detto che la Pure drive, alla fine, per certi versi, non é pià facile di una racchetta 98 pollici, rigidità 65 18*20. non sempre, almeno.

Il problema della PD è l'incostanza, dato dalla surplus di potenza che ci mette il telaio, che non sempre è controlabile se non con dose massicce di spin.
E' questo il motivo per cui molti principianti la scelgono e molti amatori la schifano.

Il problema è che tu magari ci metti il 30% della forza, e se malauguratamente prendi lo sweetspot, il telaio ci aggiunge almeno un buon 10% di suo, aggratis.
Ecco allora che ti capita di tirare delle missilate sui pini su colpi che sarebbero dovuto essere innocui tocchi di fino, solo perchè hai preso lo sw pieno, preciso, magari solo mettendo la racchetta in opposizione.

Te ne accorgi quando fai il riscaldamento, dove sfiori la pallina e ti parte una mezza cannonata che nessuno hai mai chiesto.

Per me ingiocabile.
se poi è una questione di gambe e di tecnica, beh allora meglio un telaio più tecnico che ti spinge a fare il movimento corretto, come prestige radical 6.1. tour 100 ecc ecc.
Almeno quei telai sono onesti e ti dicono esattamente perchè hai sbagliato il colpo, cosa che con la PD non succede, tu sbagli e spesso non sai assolutamente cosa diavolo è successo.










albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hammer72 il Mer 22 Mag 2013 - 11:17

@rossano ha scritto:Giusta la tua nota tecnica. Il mio post va letto con simpatia: volevo confermarvi che la potenza della Pure Drive, la si controlla benissimo, se dotati di una tecnica adeguata. Il sunto, era questo.
Naturalmente, apprezzo e confermo anche la tua opinione: il tennis é cercare di ripetere alla perfezione lo stesso movimento, che deve avvenire con naturalezza. Questo lo ottieni con la cosa che é uguale in tutti, ma proprio in tutti gli sport:
L'ALLENAMENTO.

Quello ti rende invincibile, anche con un mestolo in mano.

infatti ho visto un torneo di seconda dove i finalisti giocavano con le ultime 2 versioni di PD , Bombe da paura da fondo e con grande precisione anche nelle poche discese a rete... uno dei 2 ai quarti parlava con uno del mio circolo di telai e gli diceva " la racca potente è la tua che usi la blade 98 2013 non la mia " e io concordo...

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 43
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hachersgod il Gio 23 Mag 2013 - 11:47

Concordo! La PD non è propriamente sincera, almeno non nella versione 300 gr., un po' di più la Roddick...

Hachersgod
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 370
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 24.05.12

Profilo giocatore
Località: La Spezia
Livello: ITR 5 - 3.5
Racchetta: RF

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da Hammer72 il Gio 23 Mag 2013 - 13:36

infatti si si

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 43
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da gp75 il Mer 29 Mag 2013 - 15:05

Ciao ragazzi,
io gioco con 2 di queste, non so neppure di che anno siano (le avevo prese usate), corde Yonex poly tour HS tirate a 25, 2 nodi (non sono le corde della foto) e vi dico che ci gioco benissimo. Ho provato l'ultimo modello e non mi da le stesse sensazioni. La spinta la trovo quando la cerco ma è in difesa che mi soddisfa maggiormente, mi basta un colpetto di polso per rimandare dall'altra parte tutto. Ci ho messo un po' a trovare le corde giuste, ma ora mi da delle soddisfazioni.

gp75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: dove c'è da giocare
Livello: sempre da migliorare, ora FIT 4.1, ITR sempre 4.0
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dilemma sulla potenza della Pure Drive

Messaggio Da pietrodrums il Mer 29 Mag 2013 - 16:26

io mi sono accorto che ora con le powergy, misurando la tensione con racquettune e con valore di 20.5 kg, il controllo diventa molto difficoltoso..spara moltissimo! è una cosa normale?

pietrodrums
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 114
Età : 33
Località : Pavia
Data d'iscrizione : 16.08.12

Profilo giocatore
Località: pavia - sud milano
Livello: N.C.
Racchetta: Babolat Pure Drive 2012

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum