Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

il tipo di corda non influenza lo spin!

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da eurfloorball il Sab 10 Dic 2011 - 18:33

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti. Il titolo puo' sembrare una provocazione, anzi lo e' sicuramente. Il titolo e' il riassunto di un paragrafo del libro "technical tennis" di Rod Cross e Crawford Lindsay. In un passaggio importante del libro si dice che per generare piu' spin ci si può affidare solamente alla tecnica del colpo al tipo di corda. In pratica la differente combinazione di tipo di corda, diametro, tensione e pattern non riuscirebbe ad aumentare lo spin, o almeno potrebbero dare la sensazione di poter alterare lo spin ma, in realtà test di laboratorio dimostrebbero che non hanno influenza.
Tutto ciò mi ha sconvolto perché qui andiamo dicendo e io ne sono convinto, che le corde sagomate ecc... aiutano a dare più grip e quindi aiutano a generare più spin.Penso che tutti concordiamo che la tecnica di esecuzione sia prioritaria, ma credo anche che una corda giusta possa supportare il colpo ad esempio come anche il tipo di racchetta.

Mi chiedevo quindi se ero io ad interpretare male il libro (in inglese) oppure se, nell'anno in cui era stato scritto (2005) ancora non si erano affermati quei materiali, quelle sezioni e quei trattamenti che noi oggi conosciamo, per cui oggi una nuova versione sarebbe da modificare proprio quel paragrafo.

eurfloorball
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 394
Data d'iscrizione : 18.05.11

Profilo giocatore
Località: Roma EUR
Livello: 4... dipende dall'ispirazione
Racchetta: Prince POG OS 4stripes, Prince Tricomp 110, Prince Ligthning 110

Tornare in alto Andare in basso


Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da ariel85 il Gio 15 Dic 2011 - 11:22

The rebound speed and spin depends not only on the elastic properties of the string and the ball, as specified by the three parameters eT, D and eA, but also on the three parameters v1, θ1 (or vx1 = v1 sinθ1 and vy1 = v1 cosθ1) and ω1 describing the incident ball. Equations (10) and (11) appear to be cumbersome, but can be simplified. For example, if we take α = 0.55 for a tennis ball, θ1 = 40°, and eA = 0.75 , eT = 0.1 as typical values for a clamped racquet, then

http://twu.tennis-warehouse.com/images/equation12.gif

and

http://twu.tennis-warehouse.com/images/equation13.gif

D/R was typically about 0.1 in our experiment and the main parameter affecting both the spin and velocity ratios was the quantity Rω1/vx1. The outgoing spin of a ball therefore depends mainly on the parameters of the incoming ball (i.e., its speed, spin and angle). The dependence on string type and tension are smaller effects, and are not easy to measure.
Most of the rebound spin data was obtained with clamped racquets and with v1 = 23 ± 2 m/s, θ1 = 40° ± 2° and ω1 = –400 ± 30 rad/s. The primary objective was to compare spin generation by different strings, but the variation in the incoming ball parameters also affected the outgoing ball spin, and tended to mask differences between the strings.

Si potrebbe riassumere con:
il tipo di corda influenza certamente lo spin in termini di coefficiente di restituzione tangenziale e longitudinale(eT-eA) e frizione(D),ma tali effetti risultano marginali rispetto a quello generato variando le caratteristiche della palla in arrivo...
Quindi piu' che il tipo di corda,il tipo di palla influenza lo spin:)))

Master cosa ne pensi??

ariel85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 279
Data d'iscrizione : 23.09.10

Profilo giocatore
Località: Frattaminore(Na)
Livello: Not bad
Racchetta: Blade 98 18-20

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 15 Dic 2011 - 13:09

Il tipo di palla in arrivo, si.
Ma la logica dell'esperimento (esasperare la rotazione della palla stessa) sembra sia stata voluta appunto per ridurre tale effetto di mascheratura ai minimi termini.

Quello che interessa all'utente medio non è tanto la generazione assoluta di spin che ormai è assodato (spero.. Rolling Eyes ) dagli studi essere comunque dipendente anche dal tipo di corda, quanto il differenziale percentuale tra corda e corda alle diverse tensioni.


Ultima modifica di Eiffel59 il Gio 15 Dic 2011 - 13:11, modificato 1 volta

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da guidoyouth il Gio 15 Dic 2011 - 13:10

@Eiffel59 ha scritto:
...diciamo che con le corde attuali di una stessa linea produttiva (la nostra Blackburn) il differenziale tra la "base" e la più spinnosa (la BBPT) varia tra il 7.25% a 21 kg ed il 4.27 a 25 kg ATBE.

senza scendere nei dettagli...che tipo di test avete fatto per ottenere questi dati?
avete sparato una palla sulla racchetta incordata e misurato i giri al minuto oppure avete usato altre tecniche?


guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da jagui il Gio 15 Dic 2011 - 13:13

Dal mio database personale delle prove da me fatte:

clay tour, rpm blast, tour bite: spinnano UNA CIFRA, o UN BOATO, che dir si voglia.

alu power, starburn silver: non spinnano UNA SEGA, o UNA CIPPA, che è più o meno equivalente.

starburn titan: spinna COSI' COSI'.

Naturalmente questo vale solo sulle mie racchette e sul mio braccio, che poi è tutto quello che conta, in fin dei conti.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 15 Dic 2011 - 13:56

Personalmente non mi occupo dei test anche perchè non ho accesso a macchinari di quel livello (per questo ho inviato diversi campioni di corda alle varie persone di diversi enti e riviste di settore che hanno laboratori appositi) quanto dello sviluppo o meglio dell'efficacia di utilizzo del foglio di calcolo in sviluppo.

Comunque la metodologia è sempre la stessa, anche se rispetto agli esperimenti dell'87, 2002 e 2006/2007 è stata innalzata la soglia dei misurazione fino agli attuali massimi (4000 rpm al lancio/3820 rpm all'impatto) per limitare l'influenza della palla (vedi sopra).
Il macchinario impiegato, con lievi differenze, è lo Spin Rig dell'ITF, questo:

composto da lanciapalle, piastra d'appoggio ad angoli variabili e videocamera a 1000fps collegata ad un pc che elabora in maniera istantanea le immagini calcolando velocità, angolo e rotazione della palla prima e dopo l'impatto.

Ogni test è ripetuto 42 volte per ogni corda/racchetta per minimizzare i margini d'errore.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da guidoyouth il Gio 15 Dic 2011 - 14:12

provo a riassumere: a me come utente interessa sapere il differenziale di rendimento tra le corde. si è visto che questo differenziale è calcolato in base alla palla in arrivo che però è esagerata. si tiene esagerata per limitarne la sua influenza nel rilevamento dei dati. ma a questo punto i risultati saranno sempre astratti perchè sul campo nessuno mi tira a 4000 giri al minuto...cioè ha senso per i pro che giocano contro nadal ma non lo ha per noi dilettanti...

guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da FederYonex il Gio 15 Dic 2011 - 15:35

Quello che é chiaro dagli articoli di tenniswarehouse é ció che riassumeva aerogel: se vuoi PIU' spin usa il poliestere.
Poi variando la composizione del poliestere puoi migliorare la quantità di spin, la sagomatura non credo conti piú della composizione, e inciderà marginalmente, oppure inciderà cambiando le superfici di attrito tra le corde nel momento del contatto con la palla e quindi su intensità e durata dello snap back.
Ma tutto, tutto, dipende dalla tua abilità nel generare top spin.
Non é che col multifilo non si generi spin, ma se ne genera meno del poliestere.
Poi si, per ora non credo ci sia un poly che aumentinlo spin del 30-40 rispetto ad un altro. Mi piacerebbe essere smentito, su questo ultimo punto.

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da FederYonex il Gio 15 Dic 2011 - 16:14

Un'altra cosa: il marketing si basa sull'analisi del mercato a cui il prodotto si riferisce e quindi sui desideri consci o inconsci del cliente.
Avete mai pensato o sentito un vostro amico tennista dire "mi trovo abbastanza bene con questo poliestere, peró mi viene l'epicondilite", "io userei il mono solo se fosse piú potente" "xone biphase é la miglire, ma costa un pacco"

Ecco, il marketing interviene dapprima a questo livello: chi é il leader di mercato e perché, che cosa dice chi usa il prodotto leader, che cosa vorrebbe di piú o di diverso, ecc... Ecc...
Quindi si valutano in toto queste esigenze insoddisfatte, si pensa a quali prodotti realizzare per soddisfarle o migliorarle, ai scelgono i migliori e si commercializzano, tarando la pubblicità sul messaggio comunicazionale vincente per ogni prodotto.
Ecco perché esistono piú mono, sagomati e e non, perché sono nati i co-poly, i multi-mono e via dicendo.

Daltronde credo che magazzie e eiffel si siano imbarcati nella avventura starburn proprio per cogliere queste opportunità che ci sono e sempre ci saranno.

Se no tutti giocheremmo con il big banger o la sua sorellina uguale ma meno cara perché fatta in Cina, o il budello sintetico ecc...

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Crisidelm il Gio 15 Dic 2011 - 16:47

La Snauwaert Hi-Ten 30 era praticamente una isometrica vero?

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 15 Dic 2011 - 18:37

@Crisidelm: ebbravo.. cheers disegnata da Warren Bosworth per l'esattezza...

@FederYonex, da buon "allievo" ha intuito giusto al 90%. Nell'ordine...la composizione "conta" più di altro: non a caso, i mono di maggior successo (tecnico ed in alcuni casi di vendita) sono quelli che usano le ultime tecnologie: gommatura -la capostipite isospeed, SuperString, Solinco, Starburn, Unique, Pacific col nuovo Xcite ed ora pure Babolat- ed i vari "ribrandizzatori" che usano prodotti "made in Austria" come Prince o Alien; Polyolefine ed altri ionomeri - ancora isospeed, Discho, Starburn, Kirschbaum (PL II Evo), le nuove Signum e la "new entry" YTek ; plasma e gel simili come Signum, WeissCannon e Pro Supex; e le sagomature (con o senza rivestimenti siliconici) ormai dominio di tutti.
Le sagomature appunto: a seconda della lavorazione, "graffiano" la palla (durando però meno) o diminuiscono la frizione aumentando lo snap-back. Per curiosità (non rivelo un segreto) su circa 400 poly testati, e considerando i due angoli d'impatto (40 e 60 gradi) e le diverse velocità di rotazione (quelle dei test ITF variano, in scatti da 400rpm, da 0 a 4000 in uscita dal lanciapalle, equivalenti a 0>3820 all'impatto) i primi venti risultati medi assoluti appartengono tutti a corde più o meno variamente sagomate.
Ma come giustamente intuito, tra i poly non si arriva a variazioni pari al 40%...però, tra il migliore (sagomato) ed il peggiore, la differenza è quasi del 25%, cosa normale visto che si tratta di una tecnologia di 15 anni fa...guarda caso, lo stesso 25% era la differenza che al tempo fece abbandonare a tutti o quasi budelli e sintetici per passare ai poly...
Fattore potenza..se intesa come velocità di uscita, ormai i poly si avvicinano sempre più ai multi migliori (senza averne il tocco) ed ai budelli (esclusi i top)...ma con un peso di palla ben più importante.
Fattore comfort...siamo ancora "abbastanza" lontani, ma per quanto siano scesi i valori di rigidità dei copoly negli ultimi anni, c'è un limite "fisico" non superabile...ecco perchè i budelli ed i sintetici (multi ed avvolgimenti) non moriranno fino a nuove scoperte, potendo essere utilizzati vuoi negli ibridi vuoi come base per i multimono (già presenti) o per i prossimi budelli in guaina di poliestere e poliolefine (il poliestere da solo non aderirebbe mai al budello).

Ed a proposito di novità...mò andatevi a vedere questo:

http://www.toalson.co.jp/ENGLISH/a1_zigza125.html


Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da guidoyouth il Gio 15 Dic 2011 - 21:12

@Eiffel59 ha scritto:
tra i poly non si arriva a variazioni pari al 40%...però, tra il migliore (sagomato) ed il peggiore, la differenza è quasi del 25%, cosa normale visto che si tratta di una tecnologia di 15 anni fa...guarda caso, lo stesso 25% era la differenza che al tempo fece abbandonare a tutti o quasi budelli e sintetici per passare ai poly...

quindi all'interno della stessa categoria di materiale (poliestere) esiste le stessa differenza che c'era tra due materiali completamente diversi?
mi sembra un po' sadico dircelo solo adesso! Very Happy



guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da FederYonex il Gio 15 Dic 2011 - 22:18

Nel sito della Toalson nel link che hai dato, c'é anche una corda, La Rencon Devil Spin che sembra la Gamma Verve che ho visto su un racquettech online.
Per le zigza toalson, non capisco bene come si esplica l'avanzamento tecnologico.
Secondo me, il prossimo salto dovrà necessariamente venire da un cambio di materiali, o delle amalgame (se posso dire cosí).
Il mercato mi appare verso l'assottigliamento del confine multi-mono-budello. Ma sono un profano e non faccio parte del mondo dello sviluppo tecnico tennistico.

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 16 Dic 2011 - 9:18

@guido, l'avanzamento tecnologico continuo porta a certe incongruenze. Il problema semmai è che le aziende sperimentano di continuo (perlomeno alcune) e quindi magari si nota meno. Altro problema è il fatto che a differenza di altri attrezzi ed accessori le corde stranamente non necessitano di omologa ITF, quindi la stessa che è il maggior organo scientifico del nostro sport si vede costantemente sommersa di campioni che peraltro richiede...da qui la lentezza nel completare i database scientifici. L'ITF dall'ultimo simposio tecnico (2004) ha intrapreso diversi progetti volti a sviscerare ogni aspetto dell'attrezzatura, dai campi e la loro interazione con i vari tipi di palline approvate (Project CS) che è l'unico già concluso a febbraio di quest'anno, alle racchette ed al loro potenziale (Project MYO), fino appunto alle corde ed all'interazione tra le stesse in relazione a tensione, calibro e tipo nonchè al telaio con tutte le sue variabili (Project SPIN). L'ultimo in particolare sfrutta un software non molto dissimile dall'Harmonizer che è quello in sviluppo di cui faccio cenno...ed è il più interessante per le sue possibilità di applicazione pratica.

@FederYonex, sono la stessa corda Wink
Per la ZigZa, il concetto è abbastanza semplice, e sfrutta un'estremizzazione delle idee contenute per esempio nella nostra Pentatwisted (che ha una ottima resa elastica pur essendo abbastanza dura staticamente) ovvero "più corda per fare meno corda": in pratica, per fare 12 metri di un normale armeggio, vengono ritorti 14.40 metri di corda pentagonale, in modo che all'impatto la corda si allunghi restituendo la massima energia ed al contempo allungando il dwelltime tra corda e palla.
Con la Zigza l'effetto dovrebbe essere ancora più marcato ed esaltato dal fatto dell'emergere al momento dell'impatto della sagomatura rigida che si "stira" e schiaccia nel guscio di poliestere più morbido all'atto del montaggio.
Teoricamente, una favola...bisogna solo vedere "se" e "per quanto"

test à suivre... Wink

Sull'ultimo punto non posso che trovarmi d'accordo con te, e gli ultimi sviluppi sono proprio rivolti in quel senso come già affermato e ribadito più volte.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Simoneshake il Ven 16 Dic 2011 - 11:11

@jagui ha scritto:Dal mio database personale delle prove da me fatte:

clay tour, rpm blast, tour bite: spinnano UNA CIFRA, o UN BOATO, che dir si voglia.

alu power, starburn silver: non spinnano UNA SEGA, o UNA CIPPA, che è più o meno equivalente.

starburn titan: spinna COSI' COSI'.

Naturalmente questo vale solo sulle mie racchette e sul mio braccio, che poi è tutto quello che conta, in fin dei conti.
...altre racchette e altre braccia cosa dicono? Smile

Simoneshake
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 818
Età : 43
Località : Roma
Data d'iscrizione : 20.09.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5? - Fit: no tessera
Racchetta: Prince EXO3 Rebel 98 con ibrido reverse budello/mono o mono a 21 + in borsa Prince EXO3 Graphite 100 [le migliori x me: Blackburn PentaTwisted (BBPT) 1,27 23/23]

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da guidoyouth il Ven 16 Dic 2011 - 11:15

quindi stiamo dicendo che le ricerche pubblicate su tenniswarehouse sono già superate e non attendibili e che l'ITF sta portando avanti una ricerca ben articolata su un campionario di corde molto più ampio.
stiamo allontanando ancora una volta il momento della verità Smile , il momento cioè in cui noi utenti potremo sapere che utilità abbia spendere di più (o di meno) per una corda, che motivo ci sia per entrare nel tunnel dei test infiniti (il mercato sforna tutti i giorni nuove corde) in cerca di chissà quale miracolo invece di continuare ad usare il materiale che abbiamo e concentrarci nel migliorare l'esecuzione dei colpi.
ad esempio io che mi trovo benissimo con le weisscannon scorpion (confortevole, sbraccio finchè voglio (nei miei limiti Smile ), economica) potrò confrontarle con gli altri modelli sul mercato e chiedermi che beneficio posso avere nel passare a un'ipotetica corda che mi regala un +5% di spin.
per qualcuno avere il 5% di spin (al minuto) sarà (legittimamente) di grande interesse, per me no, perchè essendo (troppo) razionale vado a calcolare quanti giri di palla in più acquistano i miei colpi e a queste percentuali (fatevi due conti) si parla veramente di briciole.
racconto infine un esempio personale...sto cercando da tempo di imparare a servire in kick e i risultati sono per ora scoraggianti Sad . me ne viene uno ogni 10 tentativi. a volte sbaglio il lancio di palla, a volte mi piego poco con le gambe, a volte sbaglio l'impatto sulla palla e a volte non accelero abbastanza con il polso per fare la frustata. capite che ho ben altri problemi che notare il 5% in più di spin di un'altra corda rispetto a quelle che uso adesso...è inutile che mi metto a fare i conti del farmacista quando la mia tecnica non mi consente di percepire (e apprezzare) i progressi del poliestere! Very Happy


guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da alain proust il Ven 16 Dic 2011 - 11:58

@guidoyouth ha scritto:
per qualcuno avere il 5% di spin (al minuto) sarà (legittimamente) di grande interesse, per me no, perchè essendo (troppo) razionale vado a calcolare quanti giri di palla in più acquistano i miei colpi e a queste percentuali (fatevi due conti) si parla veramente di briciole.
osservazione molto acuta, guidoyouth.
spulciando su internet, ammesso che i dati siano attendibili, ho letto che rafa spinna a 3000 rpm, con punte a 5000. roger a 2500. agassi a 1800. quest'ultimo dato equivale a 30 giri al secondo. ora, ipotizziamo che un non pro, quarta o terza, generi un terzo dello spin di agassi (che mi sembra già tanto), significa una palla che, per un giocatore di club, gira 10 volte al secondo, in uscita dalla racchetta, e inevitabilmente meno quando rimbalza sul campo per la perdita di energia cinetica.
ora, ditemi voi se un aumento di spin anche del 10% poniamo tra un monofilo spinnoso ed uno non, può essere rilevante, considerato che si concretizza, date queste ipotesi, in 1 giro (!) di palla in più al secondo. davvero crediamo che il nostro gioco ne risentirà in concreto se abbiamo una palla che gira a 11 giri al secondo rispetto ad una che gira a 10? scratch

fatto salvo che è divertente provare le varie corde e prima ancora scegliere nella gamma di ciascuna marca, come un bimbo farebbe in un negozio di giocattoli, alla fine credo che non abbia tutti i torti guidoyouth, quando dice che sarebbe meglio concentrarsi più sulla tecnica e sull'allenamento e non riporre troppe speranze nelle corde spinnose, le cui qualità probabilmente sono apprezzate e sono utili davvero solo ad altissimi livelli.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da FederYonex il Ven 16 Dic 2011 - 13:57

Alain, sono d'accordo. Diciamo chiaramente che la cosa fondamentale é avere una ottima tecnica di base per ogni colpo, a quel punto la differenza prestazionale tra poliesteri (limitiamoci a questi, parlando di spin) diventa percepibile.
Ció non toglie che se sperimentalmente una differenza viene rilevata, quella é, seppur modesta.
Il fatto che l'impatto sul gioco che puó avere tale corda sia limitato dalla velocità di rotazione espressa dal giocatore é vero. Ma seguendo l'esempio del 25% di differenza tra poli e nylon che portó al massiccio utilizzo del primo, se i test ci diranno che una tale differenza esiste oggi coi nuovi materiali delle corde, li useremo di sicuro.
Da quello che capisco una differenza alta potrebbe essere raggiunta paragonando i vecchi poly con i nuovi contenenti polibutilene, ritorti e/o sagomati e non i nuovi tra loro. Ad esempio, potrebbe essere che un BB original dia il 25% meno accesso allo spin di un zigza toalson, restando alla novità indicata da Eiffel. Mentre paragonare lo stesso zigza a, per esempio, le superstring nikita extreme darebbe una differenza solo del 6%. E dico questo a titolo puramente teorico.

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da FederYonex il Mar 3 Gen 2012 - 0:16

Oggi mi sono imbattuto in questo sito, dove si parla di tal dr Lufferinghton che ha realizzato una corda che da il 144,6% in piú di spin del poly piú spin friendly.

http://ggtennis.wordpress.com/2011/04/01/1143/#entry


Penso che rispetto alle percentuali di cui parlavamo, questa sia ENOMME!!

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 3 Gen 2012 - 8:12

Si, ma tecnicamente parlando è pure illegale. Qualche anno fa, la Pacific mise in vendita una particolare resina da spruzzare sulle corde, contenente tra gli altri magnesite liquida. Quando il prodotto seccava, creava una superficie che, vista con una lente, era composta da minuscoli filamenti appiccicosi che, un po' come il velcro, facevano letteralmente aderire la palla al piatto corde al punto che, pressata e capovolta, la stessa non cadeva. L'ITF, dopo qualche indecisione, decise prima di far aggiungere un colorante rosso in modo da rendere visibile chi la usava (già qualche pro la adottava), poi una volta analizzato a fondo il prodotto, decise di metterlo fuorilegge.

Il trattamento esterno di questa corda, ottenuto chimicamente, è in tutto e per tutto simile...ergo difficilmente penso sarà approvato in sede ITF (ricordo che quest'anno si tiene il simposio sui materiali) Suspect

Sto comunque cercando di ottenere qualche campione per vie traverse Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da guidoyouth il Mar 3 Gen 2012 - 8:20

@FederYonex ha scritto:Oggi mi sono imbattuto in questo sito, dove si parla di tal dr Lufferinghton che ha realizzato una corda che da il 144,6% in piú di spin del poly piú spin friendly.

http://ggtennis.wordpress.com/2011/04/01/1143/#entry


Penso che rispetto alle percentuali di cui parlavamo, questa sia ENOMME!!

visto la data di pubblicazione dell'articolo? Very Happy

c'è puzza di pesce! Very Happy

guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 3 Gen 2012 - 8:38

Anche il nome (Aprilia) non fa pensare a nulla di buono.. Very Happy

Comunque, la storia dello spray è vera al 100% Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da guidoyouth il Mar 3 Gen 2012 - 8:43

@Eiffel59 ha scritto:
Comunque, la storia dello spray è vera al 100% Wink

e io che ormai sono ossessionato dal kick serve (ma perchè non sono nato imparato? Sad ) farei carte false per comprarlo...
magari al mercato di porta palazzo a torino lo trovo... Laughing

guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 3 Gen 2012 - 8:58

Se lo trovo nei "fondi" te lo mando.. Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da FederYonex il Mar 3 Gen 2012 - 9:22

Infatti nell'articolo lo dicono che ITF prob le vieterà
La data dell' 1 aprile è suggestiva di bufala

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da doppiofallo il Dom 8 Apr 2012 - 17:52

Vado a riesumare... o resuscitare (siamo a Pasqua Laughing ) questo post perchè parlando di effetti e spin e corde a zig zag, io spesso (quando li trovo) uso i duralift, lo so che molti storceranno il naso, ma soprattutto con calibri sotto 1.25 i bitorzolini si sentono tranquillamente a mani nude passandola sul piatto corde, io personalmente arrotando parecchio ne distruggo un sacco, li trovo in giro per il campo Razz , ecco quello che ho notato oltra ad una diminuzione di effetti (niente di drastico intendiamoci) quando non li uso, noto che assorbono una marea di vibrazioni e rendono il piatto corde più ...compatto, come dire più uniforme , meno ballerino sotto i compli . Provate , anche se le prime volte , spece se non li avete usati mai vi suonerà un pò strano..

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tipo di corda non influenza lo spin!

Messaggio Da kingkongy il Dom 8 Apr 2012 - 18:26

Ma esistono ancora i "pistolini verdi" (sono ancora verdi)???
Ma sono legali?
Quando li ho visti la prima volta (30 anni fa) li ho usati al contrario meritandomi prese per il cucù per due mesi di fila.... Beh, da buon purista, li ho messi "a ciambella" fuori dallo SS... Credevo fossero per assorbire le vibrazioni, aumentare la tensione delle corde e migliorare l'allineamento...
Hehehehe Premio "Pane & Volpe" dell'anno!!! Hehehehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum