Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da Nostradamis il Ven 9 Dic 2011 - 11:59

Riporto questo interessante articolo preso dal blog di TennisWorld Italia



L’irripetibile Nadal e l’immortalità di Federer



Qualche giorno fa, fancazzando per il web, mi sono accorto di questo articolo apparso su Bleacherreport, lo riporto integralmente.

“Chi ha seguito il tennis negli ultimi dieci anni ha avuto la grande fortuna di ammirare due dei più grandi uomini di sempre impugnare la racchetta e vivere una delle più importanti rivalità di questo sport. Roger Federer e Rafael Nadal sono due personaggi simili fuori dal campo: sono simpatici, rispettosi l’uno dell’altro e conducono la loro vita con un basso profilo. In campo, però, non potrebbero essere più diversi. Lo svizzero è puro talento, senza far percepire alcuno sforzo e il suo gioco spesso è paragonato ad un’opera d’arte. Lo spagnolo invece ha uno stile più aggressivo basato su una forza di volontà incredibile, che lo rende il giocatore più temibile mentalmente sul circuito. Il match di Rafa può quindi essere paragonato a un evento di corrida. I fan di Federer tendono a sottolineare il gesto tecnico e la sua bellezza che unicamente la sua classe può fornire, i tifosi di Nadal pongono l’accento sui recuperi difensivi e lo spirito combattivo. Se un tifoso dell’elvetico volesse deridere uno del maiorchino direbbe che apprezza più il tennis degli addominali, viceversa il fan dell’iberico afferma che il cosiddetto più forte di tutti i tempi è la vittima preferita del loro idolo. Per quanto sia improbabile, però, “produrre” un nuovo Nadal è più fattibile rispetto ad un nuovo Federer: un qualsiasi altro tennista può sviluppare testa e fisico con il duro lavoro, mentre il talento non può essere allenato poichè è innato. Per questo motivo i fan di Federer sono più ‘attaccati’ al proprio idolo; perchè sanno quanto è difficile duplicarlo e ora in particolare godono di ogni suo momento passato in campo, considerando che la sua carriera è vicina alla conclusione. Dall’altra sponda, i tifosi di Nadal che pensano con il cervello piuttosto che con il cuore, comprendono che nessuno gioca a tennis come Roger Federer”.

Devo dire che quando ho visto il titolo mi aspettavo un tipo di ragionamento differente, e la trama del pensiero non mi trova d’accordo su molti punti.

Il ‘tifoso’ di Nadal vive nel limbo, nella coscienza dell’inferiorità tecnica (motivo di esaltazione, nel sopperire carenze di gioco con altre doti, simboleggiando stigmate da supereroe), e nell’incoscienza di chi pensa che bastino un fisico abnorme e una grande carica motivazionale per ripetere le gesta del Rafa, idolo facilmente sostituibile generalizzando il contesto di sport.

E’ un errore credere nella ripetibilità di Nadal su un campo da tennis. Un giocatore, tanto amato e tanto odiato, che rappresenta un unicum, per i muscoli apportati al rettangolo e per quel diritto uncinato, colpo più efficace della storia a mio modesto parere. Peccato mortale insegnare il ‘suo’ tennis a un ragazzino. Credo d’altronde che neanche lui riuscirebbe a insegnare il ‘suo’ tennis a qualcuno.

Al contrario Roger Federer, rappresentando tutto ciò che deve esser tecnicamente eseguito su un campo da tennis, è decisamente più ‘ripetibile’ su un campo da tennis. Lo svizzero è per molti esperienza religiosa, è eterno, è fede alla San Tommaso, basata sul visto. Non è stimabile il tempo d’attesa, nè la quantificazione del talento in trofei, ma un ‘nuovo’ Federer apparirà, prima o poi. Anzi, per qualcuno è già apparso in Bulgaria. Nessuno ha ancora intravisto ‘nuovi’ Nadal, e non è un caso.

Adriano S

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da CorriCorrado il Ven 9 Dic 2011 - 13:00

Secondo me lo stile di ogni giocatore ATP è irripetibile. Nadal o Federer, poco conta; il discorso è che ogniuno dei giocatori ATP ha un livello tale di tennis, che cercare di replicarlo con altri giocatori richia di non dare naturalezza di gioco, ai giovani o ai meno giovani.

Insomma, in nessuno sport, vi può essere la formula vincente; tutto deve uscire naturalmente dal talento 'allentato' del giocatore, perchè il rischio è di eliminare la naturalezza del colpo. La tecnica è alla base del tennis, e può essere insegnata, ma ogniuno la assimila con il prorio metabolismo.

Il discorso Federer/Nadal può essere anche più semplice: potrebbe essere più facile trovare giocatori stilisticamente al livello di Federer, in quanto RF è lo stile semplice del tennis, ossia quella formula pulita che ogni accademia del tennis dovrebbe insegnare. Ma questa semplicità è davvero semplice da imparare?

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Età : 39
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da Crisidelm il Ven 9 Dic 2011 - 13:10

Dipende se parliamo di mero stile di gioco oppure di gioco = risultati. Ovvero cosa sia più redditizio dal punto di vista della ricerca di vittorie in campo. Uno stile "classico" (per quanto ormai classico nel tennis sia un termine che lascia un po' il tempo che trova) è forse più semplice da insegnare, in qualche modo più "naturale", ma nel tennis agonistico contemporaneo incontra più difficoltà ad ottenere risultati, mentre uno stile "alla Nadal", sicuramente ben più difficoltoso tanto da apprendere (bene) quanto da mettere in pratica constantemente ha ben più possibilità di risultare vincente oggigiorno.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da alba77 il Ven 9 Dic 2011 - 16:42

Concordo con Corrado che ognuno ha i suoi piccoli personalismi che lo distinguono dagli altri.

Ma credo che volendo fare dei paragoni, anche solo cercando di rendere l'idea, sia più facile riprodurre dei Nadal che con tanto lavoro fisico-atletico e moltissimi cesti riuscirebbero a rendere di più.
Poi stilisticamente quel giocatore può essere più o meno elegante da vedere, ma sempre la sua fisicità farà la differenza.
Infatti non a caso ora il tennis è sempre più atletico e muscolare...

I "nuovi Federer" possono funzionare meglio a livello junior, ma col passare del tempo ho sempre più dubbi che possano dominare l'ATP.

O magari uscirà un nuovo tipo di giocatore mixato, dotato di grande talento alla RF e un fisico ancora più mobile alla Nole ed esplosivo e possente alla Tsonga. Sempre che una cosa non escluda l'altra o che si trovi un nuovo modo per far coesistere le 3 componenti.
Sicuramente avrebbero comunque una durata prestazionale molto più ridotta.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da Nostradamis il Ven 9 Dic 2011 - 18:43

Sicuramente è più facile insegnare il gesto tecnico di Federer rispetto a quello di Nadal. Ovvio che poi per fare il campione serve anche timing, riflessi, reattività, esplosività... Caratteristiche che derivano soprattutto dal talento e puoi allenare solo fino ad un certo punto. Ma chi mai insegnerà il dritto di Nadal?

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da alba77 il Ven 9 Dic 2011 - 18:53

@Nostradamis ha scritto:Sicuramente è più facile insegnare il gesto tecnico di Federer rispetto a quello di Nadal. Ovvio che poi per fare il campione serve anche timing, riflessi, reattività, esplosività... Caratteristiche che derivano soprattutto dal talento e puoi allenare solo fino ad un certo punto. Ma chi mai insegnerà il dritto di Nadal?

Non lo si insegna perché non è didatticamente canonico e perché secondo me richiede un fisico che i ragazzi non hanno.
Poi scorretto o no a lui è funzionale e a me il suo gicoco non piace nè nell'estetica, nè nell'insieme e finisco ad annoiarmi vedendolo.
Ma se gli ha permesso di essere n° 1 del mondo bravo lui.

Mettiamola così - si tende a insegnare ai ragazzi più il gesto alla Nole, tolte le spaccate Laughing, che è corretto ma Federer ha quel qualcosa in più che non si insegna (sarà la scioltezza con cui gioca, come si sposta - anche merito forse della capacità di anticipare la mossa dell'avversario), oltre alla capacità di colpire costantemente in controbalzo e con efficacia.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da bornstuborn il Dom 11 Dic 2011 - 1:40

è anche vero che il tennis è un pò come la cucina, dai la stessa ricetta a 10 chef diversi e vengono 10 piatti diversi. Quindi secondo me in senso stretto nessun colpo è replicabile.....per fortuna. Insegna le basi e da li ognuno trova il suo colpo e il suo gioco.

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da katanè il Sab 9 Nov 2013 - 8:22

@bornstuborn ha scritto:è anche vero che il tennis è un pò come la cucina, dai la stessa ricetta a 10 chef diversi e vengono 10 piatti diversi. Quindi secondo me in senso stretto nessun colpo è replicabile.....per fortuna. Insegna le basi e da li  ognuno trova il suo colpo e il suo gioco.
...quoto...
...comunque non si tratta di un singolo colpo, il giocatore è rappresentato da tanti ingredienti: dritto, rovescio a una o due mani, gioco sopra la testa, volè, servizio, risposta al servizio, etc... Ogni giocatore compone il piatto con quello che ha ed a volte non è nemmeno il massimo del circuito... non mi dite che il rovescio di federer o la risposta al servizio sono i migliori del circuito!!!

katanè
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 129
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.09.13

Profilo giocatore
Località: Catania
Livello: work in progress (4.5 ITR)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da katanè il Sab 9 Nov 2013 - 8:27

Nell'insieme è Roger, quindi non integralmente replicabile; così come Rafael, si puó replicare in qualche atteggiamento, qualche colpo, ma mai nella sua integrità... Sono sicuro che nasceranno altri campioni, ma ognuno con le proprie individualità, i geni sono sempre diversi da chi li ha preceduti...

katanè
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 129
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.09.13

Profilo giocatore
Località: Catania
Livello: work in progress (4.5 ITR)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da firstserve91 il Sab 9 Nov 2013 - 11:15

@Nostradamis ha scritto:Riporto questo interessante articolo preso dal blog di TennisWorld Italia



L’irripetibile Nadal e l’immortalità di Federer



Qualche giorno fa, fancazzando per il web, mi sono accorto di questo articolo apparso su Bleacherreport, lo riporto integralmente.

“Chi ha seguito il tennis negli ultimi dieci anni ha avuto la grande fortuna di ammirare due dei più grandi uomini di sempre impugnare la racchetta e vivere una delle più importanti rivalità di questo sport. Roger Federer e Rafael Nadal sono due personaggi simili fuori dal campo: sono simpatici, rispettosi l’uno dell’altro e conducono la loro vita con un basso profilo. In campo, però, non potrebbero essere più diversi. Lo svizzero è puro talento, senza far percepire alcuno sforzo e il suo gioco spesso è paragonato ad un’opera d’arte. Lo spagnolo invece ha uno stile più aggressivo basato su una forza di volontà incredibile, che lo rende il giocatore più temibile mentalmente sul circuito. Il match di Rafa può quindi essere paragonato a un evento di corrida. I fan di Federer tendono a sottolineare il gesto tecnico e la sua bellezza che unicamente la sua classe può fornire, i tifosi di Nadal pongono l’accento sui recuperi difensivi e lo spirito combattivo. Se un tifoso dell’elvetico volesse deridere uno del maiorchino direbbe che apprezza più il tennis degli addominali, viceversa il fan dell’iberico afferma che il cosiddetto più forte di tutti i tempi è la vittima preferita del loro idolo. Per quanto sia improbabile, però, “produrre” un nuovo Nadal è più fattibile rispetto ad un nuovo Federer: un qualsiasi altro tennista può sviluppare testa e fisico con il duro lavoro, mentre il talento non può essere allenato poichè è innato. Per questo motivo i fan di Federer sono più ‘attaccati’ al proprio idolo; perchè sanno quanto è difficile duplicarlo e ora in particolare godono di ogni suo momento passato in campo, considerando che la sua carriera è vicina alla conclusione. Dall’altra sponda, i tifosi di Nadal che pensano con il cervello piuttosto che con il cuore, comprendono che nessuno gioca a tennis come Roger Federer”.

Devo dire che quando ho visto il titolo mi aspettavo un tipo di ragionamento differente, e la trama del pensiero non mi trova d’accordo su molti punti.

Il ‘tifoso’ di Nadal vive nel limbo, nella coscienza dell’inferiorità tecnica (motivo di esaltazione, nel sopperire carenze di gioco con altre doti, simboleggiando stigmate da supereroe), e nell’incoscienza di chi pensa che bastino un fisico abnorme e una grande carica motivazionale per ripetere le gesta del Rafa, idolo facilmente sostituibile generalizzando il contesto di sport.

E’ un errore credere nella ripetibilità di Nadal su un campo da tennis. Un giocatore, tanto amato e tanto odiato, che rappresenta un unicum, per i muscoli apportati al rettangolo e per quel diritto uncinato, colpo più efficace della storia a mio modesto parere. Peccato mortale insegnare il ‘suo’ tennis a un ragazzino. Credo d’altronde che neanche lui riuscirebbe a insegnare il ‘suo’ tennis a qualcuno.

Al contrario Roger Federer, rappresentando tutto ciò che deve esser tecnicamente eseguito su un campo da tennis, è decisamente più ‘ripetibile’ su un campo da tennis. Lo svizzero è per molti esperienza religiosa, è eterno, è fede alla San Tommaso, basata sul visto. Non è stimabile il tempo d’attesa, nè la quantificazione del talento in trofei, ma un ‘nuovo’ Federer apparirà, prima o poi. Anzi, per qualcuno è già apparso in Bulgaria. Nessuno ha ancora intravisto ‘nuovi’ Nadal, e non è un caso.

Adriano S
Ottimo. Ragazzi mi è venuta voglia di vincere 13 Slam e 26 Masters 1000, chi viene con me in palestra? Very Happy

firstserve91
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 185
Località : Roma
Data d'iscrizione : 13.09.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Steam 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da pink floyd il Dom 10 Nov 2013 - 12:01

@Nostradamis ha scritto:Sicuramente è più facile insegnare il gesto tecnico di Federer rispetto a quello di Nadal.  puoi allenare solo fino ad un certo punto. Ma chi mai insegnerà il dritto di Nadal?
E' COME IL SERVIZIO DI MCENROE

era efficace , ma nessuno lo ha mai insegnato e nessuno mai emulato

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da bertaux il Dom 10 Nov 2013 - 16:05

Però con quella foto non ci crede nessuno che tu non ci abbia mai provato!! Smile Smile Smile Smile

bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 876
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da pink floyd il Dom 10 Nov 2013 - 16:09

@bertaux ha scritto:Però con quella foto non ci crede nessuno che tu non ci abbia mai provato!! Smile Smile Smile Smile
IO SI Very Happy  ma poi la mia schiena mi chiedeva tregua Smile

parlavo dei professionisti degli ultimi 20 anni

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da andreatennis98 il Dom 10 Nov 2013 - 16:44

Se volete la verità il dritto di Nadal è tecnicamente perfetto e inoltre non si discosta da nessuno dei canoni che si insegnano nelle scuole tennis.
Basta mettere a confronto quello di nadal e quello di federer, sono quasi uguali, veramente molto simili.
E dire che nadal sia un topo di palestra tutto fisico e niente talento è una delle più grandi idiozie che si potrebbero mai dire, ma giustificata dallo stile, dall'apparenza dei colpi di nadal all'occhio, che sembrano così colmi di sforzo e potenza tanto da far passare inosservata la sua grande tecnica,mentre quelli di federer sembrano così eleganti e sinuosi da far passare inosservato tutto il lavoro fisico che c'è dietro, è il nostro occhio che ci gioca dei tiri mancini.

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da Cobrama il Dom 10 Nov 2013 - 16:55

non è l'occhio, ma la fede a trarre in inganno

Cobrama
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 266
Data d'iscrizione : 16.01.11

Profilo giocatore
Località: toscana
Livello: 2.1 2.2
Racchetta: blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da bertaux il Dom 10 Nov 2013 - 17:17



La cosa sicura è che nadal non è bello da vedere!! Smile

bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 876
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da bertaux il Dom 10 Nov 2013 - 17:19

Noooo..avevo messo 2 foto ma non si vedono!! 
Vabè pazienza

bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 876
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da firstserve91 il Dom 10 Nov 2013 - 17:41

@andreatennis98 ha scritto:Se volete la verità il dritto di Nadal è tecnicamente perfetto e inoltre non si discosta da nessuno dei canoni che si insegnano nelle scuole tennis.
Basta mettere a confronto quello di nadal e quello di federer, sono quasi uguali, veramente molto simili.
E dire che nadal sia un topo di palestra tutto fisico e niente talento è una delle più grandi idiozie che si potrebbero mai dire, ma giustificata dallo stile, dall'apparenza dei colpi di nadal all'occhio, che sembrano così colmi di sforzo e potenza tanto da far passare inosservata la sua grande tecnica,mentre quelli di federer sembrano così eleganti e sinuosi da far passare inosservato tutto il lavoro fisico che c'è dietro, è il nostro occhio che ci gioca dei tiri mancini.
cheers 

firstserve91
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 185
Località : Roma
Data d'iscrizione : 13.09.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Steam 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da katanè il Lun 11 Nov 2013 - 6:30

@andreatennis98 ha scritto:Se volete la verità il dritto di Nadal è tecnicamente perfetto e inoltre non si discosta da nessuno dei canoni che si insegnano nelle scuole tennis.
Basta mettere a confronto quello di nadal e quello di federer, sono quasi uguali, veramente molto simili.
E dire che nadal sia un topo di palestra tutto fisico e niente talento è una delle più grandi idiozie che si potrebbero mai dire, ma giustificata dallo stile, dall'apparenza dei colpi di nadal all'occhio, che sembrano così colmi di sforzo e potenza tanto da far passare inosservata la sua grande tecnica,mentre quelli di federer sembrano così eleganti e sinuosi da far passare inosservato tutto il lavoro fisico che c'è dietro, è il nostro occhio che ci gioca dei tiri mancini.
...quotone... (chi l'avrebbe mai detto che un catanese avrebbe quotato un palermitano Wink ) Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

katanè
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 129
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.09.13

Profilo giocatore
Località: Catania
Livello: work in progress (4.5 ITR)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da andreatennis98 il Sab 16 Nov 2013 - 20:26

@katanè ha scritto:
@andreatennis98 ha scritto:Se volete la verità il dritto di Nadal è tecnicamente perfetto e inoltre non si discosta da nessuno dei canoni che si insegnano nelle scuole tennis.
Basta mettere a confronto quello di nadal e quello di federer, sono quasi uguali, veramente molto simili.
E dire che nadal sia un topo di palestra tutto fisico e niente talento è una delle più grandi idiozie che si potrebbero mai dire, ma giustificata dallo stile, dall'apparenza dei colpi di nadal all'occhio, che sembrano così colmi di sforzo e potenza tanto da far passare inosservata la sua grande tecnica,mentre quelli di federer sembrano così eleganti e sinuosi da far passare inosservato tutto il lavoro fisico che c'è dietro, è il nostro occhio che ci gioca dei tiri mancini.
...quotone... (chi l'avrebbe mai detto che un catanese avrebbe quotato un palermitano Wink ) Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Tu guarda un po', a parte che lo dice un rogeriano sfegatato

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer-Nadal, tennis replicabile o talento innato?

Messaggio Da katanè il Lun 18 Nov 2013 - 11:04

Allora detto da un federiano vale il doppio... cheers cheers

katanè
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 129
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.09.13

Profilo giocatore
Località: Catania
Livello: work in progress (4.5 ITR)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum