Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da Galeazzo il Ven 28 Ott 2011 - 17:35

Certo molti conosceranno meglio di me la storia della racchetta di Volandri. Io conosco molto poco e non so neppure a quando risalga la storia: cioè per problemi alla spalla Volandri non poteva usare le consuete tensioni dei professionisti, in media sui 25 kg. Ma diminuendo via via a 24, 23, 22… aumentava l’effetto fionda, e diminuiva come si sa il controllo della palla, fino a trovarsi, credo, verso i 18 o 19 kg. praticamente in braghe di tela. Ma diminuendo ancora, c’era un punto in cui le corde smettevano l’effetto fionda e tornavano a dare un buon controllo. Questo punto, se non ricordo male fu trovato fra 13 e i 14 Kg.
Nessuno l’ha detto, ma immagino che abbiano sperimentato anche partendo dal basso, da 7 o 8 kg. poniamo; e salendo pian piano di mezzo chilo.
Questo è tutto ciò che ricordo, con molti forse, s’intende.
Vi chiedo cosa ne sapete voi, se qualcuno ha provato…

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 29 Ott 2011 - 9:16

In torneo non è mai sceso sotto gli 11 chili (ad Amburgo 4 anni fa). però ha testato 10, e pure 9 chili un paio d'anni fa a Manerbio, ma con risultati non esattamente convincenti Rolling Eyes
Adesso si attesta tra i 12 ed i 13, e sembra voglia mettersi d'impegno (ho detto "sembra" Very Happy) per rifarsi un minimo di classifica, visto che comunque chi era davanti a lui da junior (tali Llodra e Federer) è "leggermente" più costante di lui..spérem Smile
Comunque, la scelta di corde (LXN BBOriginal) gli permette l'uso di tensioni così basse: è molto progressiva per un poly, ed a quelle tensioni "aggancia" la palla con facilità facendola viaggiare bassa sulla rete ma carica di rotazioni. Certo bisogna avere un bel braccio (cosa che a Filo non manca) ed aggiustare un po' il gioco, ma con certi telai (MP di rigidità mediobassa a trama fitta) è utilizzabile anche da giocatori di tecnica meno "fina". Io personalmente sono sceso fino a 15kg con la PT57A, e non vado comunque quasi mai oltre i 20...al di sotto devo aggiustare "troppo" il mio gioco (già scarso di suo Very Happy) e mi viene più difficile il venire a rete.

Comunque, altri giocatori (Sanguinetti al tempo, Davydenko talvolta...) sono scesi tra i 15 ed i 17 chili, ed il trend attuale prevede tensioni più basse e telai più flessibili...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40434
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da ciccio91 il Sab 29 Ott 2011 - 16:13

ciao eiffel,anche io ero curioso di questo argomento,ora ti chiedo...ma è possibile su una wilson k 95 18x20 provare a giocare a basse tensioni,parlo proprio minime,tipo 15 kg,o si avrebbero degli effetti negativi??nel senso di controllo,vibrazioni del telaio...

ciccio91
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 476
Età : 28
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 17.02.11

Profilo giocatore
Località: Firenze
Livello: 4.4 fit
Racchetta: prestige mp graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da ciccio91 il Mer 2 Nov 2011 - 10:04

ciao eiffel,volevo sapere cosa ne pensavi di quello che ho scritto sopra,grazie

ciccio91
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 476
Età : 28
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 17.02.11

Profilo giocatore
Località: Firenze
Livello: 4.4 fit
Racchetta: prestige mp graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da Galeazzo il Mer 2 Nov 2011 - 16:07

Grazie Eiffel, informazioni molto interessanti.
Ciccio, se ti può essere d’aiuto io ho giocato per un anno con una Yonex 93 rossa incordata con multifilo a 15-16. E ho provato, per poche ore (qui piove) una Yonex Vcore 95 con multifilo x-tennis buono a 14-15.
Nel primo caso, della 93, era necessario usare quelle tensioni perché la racchetta era troppo rigida.
Nel caso della 95 ho provato così per vedere: la racchetta controlla abbastanza e spinge poco (cioè ‘controlla abbastanza’ nel senso che credevo peggio). Ma ripeto, ho provato solo poche ore e in condizioni negative, cioè ero stanco e in orari non buoni per me. Ciò che di negativo mi par di ricordare è che l’impatto non fa nessun rumore o molto poco, e questo non mi piace. La prossima volta proverò 15-16.

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da Galeazzo il Mer 2 Nov 2011 - 16:20

Sono evidentemente esperimenti non facili. Ci vorrebbero una decina di racchette uguali con la stessa corda a tensioni con scarti di un kg.
Esperimenti non facili e probabilmente un po’ assurdi farli con un multifilo. Ha più senso provare con un mono.

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 3 Nov 2011 - 9:41

Ciccio, galeazzo si è espresso correttamente: in effetti un multi a tensioni del genere avrebbe reazioni incoerenti, essendo nato per tensioni più alte; sui mono, specie quelli "next gen" (tipo i nuovi Signum e la nostra futura corda a base di resine siliconiche) è molto più logico: come detto altrove, abbiamo già eseguito test su un telaio molto rigido (Mantis 300) a tensioni molto basse (13 chili) con risultati soddisfacenti...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40434
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli esperimenti sulla racchetta di Volandri

Messaggio Da ciccio91 il Gio 3 Nov 2011 - 10:17

sisi ma infatti avevo ben capio quello che aveva detto galeazzo,io volevo solamente provare con le original,e sapere se poteva essree una buona prova,e se possibilmente nn dava quei problemi che ho scritto sopra,solo questo Wink

ciccio91
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 476
Età : 28
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 17.02.11

Profilo giocatore
Località: Firenze
Livello: 4.4 fit
Racchetta: prestige mp graphene

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum