Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Gambe, testa e braccio

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gambe, testa e braccio

Messaggio Da bornstuborn il Gio 13 Ott 2011 - 18:04

Ragazzi una domanda:
Il tennis quanto è testa (mindset psicologico, pianificazione della strategia), quanto gambe (footwork, condizione fisica) e quanto braccio (tecnica, velocità, sensibilità) secondo voi? io tendo ad escludere 33% 33% e 33% per il resto dalla mia scarsa esperienza (ho deciso di iniziare a giocare davvero il primo di ottobre!) non riesco a darne una stima quindi mi rimetto al vostro giudizio.....

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alegrandslam il Gio 13 Ott 2011 - 18:26

personalmente: testa 50 gambe 25 braccio 25

alegrandslam
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1583
Età : 27
Data d'iscrizione : 23.08.11

Profilo giocatore
Località: lazio
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alba77 il Gio 13 Ott 2011 - 18:27

Secondo me dipende un po' dal livello.

Credo che per chi tocca per la prima volta la racchetta sia fondamentale il minimo di tecnica base come capacità di centrare e mandare di là la palla e un po' di gambe - un po' perché le palle che si ricevono a tale livello sono molto lente e facilemnte raggiungibili, ma meno la testa - gisuto per rimanere un po' cioncentrati su quello che si fa - quindi direi Tecnica - 55 / gambe - 30 / Testa -15

Poi man mano che sali di livello comincia a contare di più la preparazione atletia e la testa per arrivare a livelli altissimi dove la tecnica non è più quasi migliorabile (top players PRO), ma serve la costanza di gambe sempre e quella è una variabile non da poco e ammesso che si riesca tenere il proprio rendimento di gambe, ancor più testa lì direi: Tecnica - 20 / Gambe - 33 / Testa - 37

Comunque quando si ha una base (Diciamo ITR 3.0 - 4.0) e si cominciano a fare dei tornei a livello di 4a bassa, c'è chi dice che contano più le gambe della tecnica ma io, a tali livelli quando si è in grado di fare un po' tutto seppur discretamente, reputo gli errori tecnici, ammesso che le gambe ti facciano arrivare bene sulla palla, anche l'errato posizionamento di piedi in vicinanza alla ricerca di palla frutto di una scarsa concentrazione.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alain proust il Gio 13 Ott 2011 - 18:38

se vogliamo giocare con le percentuali, al nostro livello (quarta) il tennis per me è 70% tecnica, 29% condizione fisica, 1% testa.
è un gioco ovviamente, nessuno può dire quanto in percentuali sono importanti questi fattori.
ma per spiegare un pochino, conscio che si scatenerà l'inferno come al solito quando si parla dell'argomento testa tattica strategia concentrazione ecc., aggiungo che...
secondo me in quarta la tecnica è ancora talmente scarsa e con margini di miglioramento talmente ampi che è la base, e per tecnica intendo tutto compreso il footwork. il fisico deve esserci almeno un po', perchè se sei obeso non riesci a metter in pratica la tecnica, col footwork corretto e la ricerca di palla giusta.
la testa, io credo che conti poco nel senso che bisogna essere concentrati sul colpo, sulla corretta applicazione della tecnica, ma discorsi su strategie, tattiche, training psicologici ecc. secondo me lasciano il tempo che trovano quando basta trovare di là uno che ha fatto qualche ora di allenamento e di cesti in più di te, regge uno scambio in più nel palleggio e tu ti attacchi al tram con tutte le tue strategie e la tua forza psicologica. quello vince, tu perdi, perchè è più solido ed allenato, non perchè è più forte mentalmente.

ad alti livelli, il discorso cambia, perchè la tecnica è talmente affinata e scontata che allora conta molto la tattica, la strategia. e poi pensiamo che la testa serve anche per reggere la pressione pazzesca che hanno i pro nel loro lavoro.
ma per noi giocatori di quarta, credo basti qualche ora di allenamento in più per migliorare seriamente in solidità e pre avere molti più risultati di quanto non possa fare lo studio di tattiche o training autogeni.

e ho patito l'equivoco della forza mentale e della strategia sulla mia pelle. quando ho riiniziato, e perdevo quasi sempre, molti mi dicevano che non riuscivo a vincere i punti importanti, che avevo attuato una tattica sbagliata, che avrei dovuto tenere per attaccare al momento giusto. ebbene tutte storie! quando non hai la tecnica e l'allenamento sufficienti per essere solido, puoi pensare alla tattica più fenomenale dle mondo, ma se poi non riesci a mettere di là 5 palle di fila o se stecchi due risposte su tre, c'è poco da fare.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da bornstuborn il Gio 13 Ott 2011 - 18:50

@alba77 ha scritto:
Poi man mano che sali di livello comincia a contare di più la preparazione atletia e la testa per arrivare a livelli altissimi dove la tecnica non è più quasi migliorabile (top players PRO), ma serve la costanza di gambe sempre e quella è una variabile non da poco e ammesso che si riesca tenere il proprio rendimento di gambe, ancor più testa lì direi: Tecnica - 20 / Gambe - 33 / Testa - 37


e siamo fermi 90% Smile

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alba77 il Gio 13 Ott 2011 - 18:51

Alain, sono d'accordo con te ammesso che si giochi con un giocatore superiore a te, ma con la facia dei pari livello con una forbice molto ristretta di più scarsi o bravi a far la differenza ritengo sia la testa. Se il tuo avversario ha una velocità di palla a volte di meno a volte poco più della tua comicni ad anticipare il suo gioco (TESTA) e a continuare lo scambio arrivando anche più agevolemnte sulle palle e lì sta a te chiudere o essere agressivo o rimettere semplicemente di là, grazie alla tua poca tecnica. Poi se di solito in allenamento sai chiudere una palla a metà campo e in partita la spari sul campo adiacente , la colpa è della TESTA. Poca concentrazione e lucidità prima di colpire poi se ti trovo sotto rete a giocare delle volée e sbagli lo smasch (classico) magari è la tua tecnica scarsa che ti impedisce d iricercare bene la palla e schiacciarla, ma ripeto, se i npalleggi ola cosa ti riesce e affondi l osmash in partita è sempre la FOGA= TESTA.

Ovvio anche l'avversario, seppur scarso come te, me e i rappresentanti della 4a bassa, lotta e cerca la soluzione concente e trova delle soluzioni alle quali non riesci ad opporti e tecnicamente gli cedi il punto - ma va considerato sempre errore forzato.

Anche gli errori sul servizio - ancora troppo fragile sono frutto della scarsa tecnica più che della scarsa concentrazione....

Io se non fosse per la testa e il pensiero positivo fin'ora avrei perso più partite di quelle vinte con pari cat effettivi, non FIT, ma i dati x me sono al contrario.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alba77 il Gio 13 Ott 2011 - 18:53

@bornstuborn ha scritto:
@alba77 ha scritto:
Poi man mano che sali di livello comincia a contare di più la preparazione atletia e la testa per arrivare a livelli altissimi dove la tecnica non è più quasi migliorabile (top players PRO), ma serve la costanza di gambe sempre e quella è una variabile non da poco e ammesso che si riesca tenere il proprio rendimento di gambe, ancor più testa lì direi: Tecnica - 20 / Gambe - 33 / Testa - 37


e siamo fermi 90% Smile

Che scema Very Happy Colpa della TESTA study
Metti 10% di colpi forunosi come nastri e stecche - scherzo - nei PRO tali colpi sono 0.0001%.
Ridistribuiamo il tutto in proporzione per arrivare a 100
A occhio e croce direi: Tecnica - 23 / Gambe - 36 / Testa - 41

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da bornstuborn il Gio 13 Ott 2011 - 19:05

@alain proust ha scritto:se vogliamo giocare con le percentuali, al nostro livello (quarta) il tennis per me è 70% tecnica, 29% condizione fisica, 1% testa.

francamente mi aspettavo di più dal fisico. A livello di quarta se l'altro ha fatto cesti in più ma non si muove magari faccio una palla corta a metà campo.....ma se basta è benedetta Very Happy

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alegrandslam il Gio 13 Ott 2011 - 19:07

guardando ai pro secondo me è così:
federer: tecnica 70 gambe 20 testa 10
djokovic: 40 30 30
nadal: 30 50 20
come vedi la differenza la fà la testa: nadal batte federer e djokovic batte nadal...adesso come adesso è così...:-(

alegrandslam
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1583
Età : 27
Data d'iscrizione : 23.08.11

Profilo giocatore
Località: lazio
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alain proust il Gio 13 Ott 2011 - 19:15

@alba77 ha scritto:Alain, sono d'accordo con te ammesso che si giochi con un giocatore superiore a te, ...

Se il tuo avversario ha una velocità di palla a volte di meno a volte poco più della tua comicni ad anticipare il suo gioco (TESTA) e a continuare lo scambio arrivando anche più agevolemnte sulle palle e lì sta a te chiudere o essere agressivo o rimettere semplicemente di là, ...

Poi se di solito in allenamento sai chiudere una palla a metà campo e in partita la spari sul campo adiacente , la colpa è della TESTA.
è un discorso sul quale è impossibile secondo me arrivare ad una posizione condivisa.
giocatori con lo stesso identico livello di tecnica è impossibile trovarne, bisognerebbe fare un clone di se stessi. in effetti spesso si dice che se si facesse un clone tennistico di se stessi e uno avesse un atteggiamento mentale positivo e l'altro negativo, il primo vincerebbe. ma è teoria. in pratica, anche solo un'ora di allenamento costante in più alla settimana, oppure lo stesso allenamento ma fatto meglio, rende uno più solido, gli permette di sbagliare meno, di tenere una palla in più in campo della tua. non per niente si dice che in quarta vince chi sbaglia meno. è un eccesso, ma non è tanto lontano dalla realtà.
la foga che tu citi, secondo me è data dall'insicurezza nel footwork e nei propri colpi che ti rende ansioso e ti fa fare errori che sembrano di testa (quanta foga hai messo in quel colpo, l'hai mandata sul telone!), ma che in realtà sono frutto di insicurezza dovuta alla scarsa solidità dei colpi, ad un allenamento insufficiente.

quando tu dici che con un avversario con la tua stessa velocità di palla "basta" anticipare, non dici poco. questa è tecnica, io posso provare a togliergli il tempo , a chiudere sulle palle corte, ma lo faccio con la tecnica.

anche il gap fra allenamento e partita. la tensione della partita di torneo c'è per tutti, un po' meno per i veterani dei tornei. ma per tutti, in allenamento si gioca più sciolti che in partita, è un dato di fatto. ma se sei più allenato, ci sarà sempre il gap, ma se in allenamento tieni 20 scambi di fila, magari con la tensione da partita ne tieni 15. se in allenamento ne tiene 15, ecco che in partita con la tensione magari scendi a 10. è solo un esempio.

se io SO tenere bene la diagonale in top e profonda e SO chiudere in lungolinea quando mi arriva la palla corta, non sto attuando una strategia sopraffina ma solo la base del tennis. ma lo faccio solo perchè ho una tecnica (e un avversario) che mi permette di farlo, grazie all'allenamento.

anche quando si dice di giocare dei topponi profondi per infastidire l'avversario, anche questa è tecnica. io posso anche avere l'idea di farlo, ma se poi al secondo toppone vado lungo, non riesco nemmeno ad applicare l'idea.

il discorso è secondo me che basta allenarsi un po' di più per salire molto di livello grazie alla solidità che si acquisisce, alla faccia di tutte le teorie sulla solidità di testa e sulla strategia.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da eddie95 il Gio 13 Ott 2011 - 19:21

per me 50 tecnica e le restanti due al 25

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da bornstuborn il Gio 13 Ott 2011 - 19:22

@alegrandslam ha scritto:guardando ai pro secondo me è così:
federer: tecnica 70 gambe 20 testa 10
djokovic: 40 30 30
nadal: 30 50 20
come vedi la differenza la fà la testa: nadal batte federer e djokovic batte nadal...adesso come adesso è così...:-(

devo rifarmi sky e mettere il pacchetto sport a casa nuova perchè è evidente che perdo colpi....ero convinto stra convinto che Nadal avesse di gran lunga il miglior mindset in assoluto.

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da eddie95 il Gio 13 Ott 2011 - 19:31

nadal ha la testa fino a quando si sente imbattibile se poi gli fai perde questa sensazione come ha fatto djokovic il gioco è fatto

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alba77 il Gio 13 Ott 2011 - 19:58

@alegrandslam ha scritto:guardando ai pro secondo me è così:
federer: tecnica 70 gambe 20 testa 10
djokovic: 40 30 30
nadal: 30 50 20
come vedi la differenza la fà la testa: nadal batte federer e djokovic batte nadal...adesso come adesso è così...:-(
Su Rafa sono d'accordo ma a Federer darei - tecnica 65 gambe 25 testa 10 poi se per footwork e velocità di piedi intendiamo la tecnica e se la capacità d'anticipo la consideriamo tecnica allora il tuo ragionamento ci può satre... Ma di recuperi extraterrestri ne sa fare davvero tanti (anche se non con la costanza di Nole o di Rafa) - basta vedere i vincenti oltre il paletto delle rete.
Nole invece lo vedo così: tecnica 35 gambe e fisicità 35 testa 30

Alain, non voglio assolutamente cambiare le tue idee. Ma ritengo di poter giustufucare e rafforzare i miei punti di vista
@alain proust ha scritto:
è un discorso sul quale è impossibile secondo me arrivare ad una posizione condivisa.
giocatori con lo stesso identico livello di tecnica è impossibile trovarne, bisognerebbe fare un clone di se stessi.
Se rileggi il mio messaggio noterai che per pari livello mi riferivo ad una forbice molto ristretta di persone con le quali ce la giochiamo alla pari - non importa se uno è del tipo uno due e l'altro pallettaro.... Ma se costantemente si arriva a vincere o perdere di un breack o al tie breack siamo lì...
cosidera che anche il tuo avversario si allena nelfrattempo e sta facendo dei progressi. Se nel tempo non mantiene il tuo passo diventa molt opiù scarso ed esce dalla forbice e viceversa...
Che i cesti servono non c'è dubbio ma si cresce tutti. Sono cresciuta io e continuo a migliorare, ma come ho appena scritto anche la mia avversaria sta diventando meno scarsona di prima e più solida....

@alain proust ha scritto:
la foga che tu citi, secondo me è data dall'insicurezza nel footwork e nei propri colpi che ti rende ansioso e ti fa fare errori che sembrano di testa (quanta foga hai messo in quel colpo, l'hai mandata sul telone!), ma che in realtà sono frutto di insicurezza dovuta alla scarsa solidità dei colpi, ad un allenamento insufficiente.
Certo - se riesci a giocarl oad occhi chiusi, forse non sei più un 4a bassa. Ma di colpi così ne sbagliano i top 10 - colpa di cosa? Scarsa tecnica o foga, ovvero testa.
Io l oscrivo in base alle mie esperienze e sensazioni. Se il colpo da chiudere non è nel mio bagaglio tecnico non forzo, ma se tecnicamente ci riesco in molte occasioni e in partita toppo è colpa della MIA testa. Le volte che ci arrivo e ci penso bene con lucidità lo so chiudere - poi se mi spacca il nastro o esce di 2 cm, amen - ci può stare.

Tu parli di tensione - io in allenamento rendo poco di più che in partita. Non sofro mai la pressione e la tensione nè in partitelle amichevoli, nè in torneo. Ma se ci pensi - la pressione cos'è? TESTA!!! Perché se senti che il tuo avversario attacca facilemnte il tuo servizio tendi a forzare e commettere più doppi falli - se è un limite tecnico non devi chiedere di più di quanto possa fare e continuerai a battere cercando la sicurezza nel colpo. Colpa della TESTA. Perché Federer nella fatidica semi contro Nole ha commesso il doppio fallo (seppur millimetrico) regalando il game del 5-5? Perché ha forzato la 2a che se rimaneva in campo magari l'avrebbe portato in parità. E' prevalsa la sua indole offensiva... Scelta partita dalla TESTA - lì o lo scriticavi di aver azzardato, o lo osannavi di aver avuto coraggio.
Forse però senza la tensione avrebbe scelto una 2ª molto carica e pesante al corpo...
@alain proust ha scritto:
quando tu dici che con un avversario con la tua stessa velocità di palla "basta" anticipare, non dici poco. questa è tecnica, io posso provare a togliergli il tempo, a chiudere sulle palle corte, ma lo faccio con la tecnica.
Quella credo sia un po' una capacità innata che si allena col tempo e l'esperienza - chi ci riesce di più chi di meno. Se sono stanca o poco lucida però qusta capacità viene a mancare - il confine nel caso tra tecnica e testa è davvero sottile

@bornstuborn ha scritto:
devo rifarmi sky e mettere il pacchetto sport a casa nuova perchè è evidente che perdo colpi....ero convinto stra convinto che Nadal avesse di gran lunga il miglior mindset in assoluto.
Dai - fino a Parigi Bercy e il Master non c'è nulla da Vedere. Gli altri tornei prima saranno su Super Tennis.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da otello69 il Gio 13 Ott 2011 - 21:47

In quarta bassa contano SOLO tecnica e gambe; chi le ha vince.

In quarta alta un po' la testa nel senso di "non mollare mai".

Salendo tecnica e gambe diventano commodities e conta anche tattica/testa

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da bornstuborn il Gio 13 Ott 2011 - 22:52

Otello mi stai convincendo anche se Alba argomentando mi dà da riflettere Smile

niente mi sa che mi sono infilato in un ginepraio.....per ora penso a lavorare con il maestro poi si vede.....

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da momymax il Gio 13 Ott 2011 - 23:06

Se la testa funziona bene ti permette di capire perché colpisci male... Piedi.
? Gambe? Sono frontale? Se la testa nn è connessa finisci l'allenamento chiedendoti "dove e cosa sbagliavo" e solo 10 minuti dopo mentre guidi verso casa comincia a diradarsi la nebbia e fai luce sulle cassate giocate... Le gambe se sono stanche ci puoi mettere tutta la testa che vuoi ma se nn ci arrivi e se non le tieni in movimento in questo sport creato dal diavolo... Non ti diverti e ti deprimi.... Il braccio ci vuole eccome... Quanto il tocco... O visto giocare senza mai tirareuna bordata ma solo con il tocco del polso e del braccio... Quindi????? Nel mio caso "disperato" vado a periodi... Ora sono in una fase calante dove mi diverto ma mi rendomconto di non migliorare... Mi accorgo che se nn miglioro l'anno prossimo salendo di classifica, giocherò una partita a torneo...e non è bello!!! Ma c'è tutto un inverno davanti...!!!! Almeno un ora con il maestro a settimana e poi magari spenderò sti soldi nel lancia alle per automatizzare alcuni movimenti e mettereunpo di "fondo" nelle gambe.... Per me 40 gambe, 40 testa, 20 braccio....
Max

momymax
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 19.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da bornstuborn il Gio 13 Ott 2011 - 23:14

Vado OT un secondo ma......lanciapalle......quanto lo vorrei!! neanche un ora di lezione (domani mattina mi tocca, non vedo l'ora) e già vorrei il lancia palle, fortuna che la testa serve poco ai bassi livelli perchè io non ci sto proprio Very Happy

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da momymax il Gio 13 Ott 2011 - 23:22

Il lancia alle è un ottimomcoadiuvante al maestro... Anzi... Il massimo sarebbe, vista l'ampiezza delle impostazioni che puoi dare alla macchina, poter mettere il maestro altuo fianco che in tempo reale ti corregge la posizione, i movimenti la respirazione.... Insomma è li con te invece di prenderti a pallate o con un cesto... Nel mio caso lo useremmo in due con il maestro e ti assicuro che se la fai lavorare ad una cadenza di 2/3 secondi a pallina.... In duemil fiato viene corto molto velocemente ed il maestro sta li dietro a suggerirti le correzioni mentre colpisci.... Io penso sia una cosa ben fatta....

momymax
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 19.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da otello69 il Ven 14 Ott 2011 - 10:28

@momymax ha scritto:Se la testa funziona bene ti permette di capire perché colpisci male... Piedi.
? Gambe? Sono frontale? Se la testa nn è connessa finisci l'allenamento chiedendoti "dove e cosa sbagliavo" e solo 10 minuti dopo mentre guidi verso casa comincia a diradarsi la nebbia e fai luce sulle cassate giocate... Le gambe se sono stanche ci puoi mettere tutta la testa che vuoi ma se nn ci arrivi e se non le tieni in movimento in questo sport creato dal diavolo... Non ti diverti e ti deprimi.... Il braccio ci vuole eccome... Quanto il tocco... O visto giocare senza mai tirareuna bordata ma solo con il tocco del polso e del braccio... Quindi????? Nel mio caso "disperato" vado a periodi... Ora sono in una fase calante dove mi diverto ma mi rendomconto di non migliorare... Mi accorgo che se nn miglioro l'anno prossimo salendo di classifica, giocherò una partita a torneo...e non è bello!!! Ma c'è tutto un inverno davanti...!!!! Almeno un ora con il maestro a settimana e poi magari spenderò sti soldi nel lancia alle per automatizzare alcuni movimenti e mettereunpo di "fondo" nelle gambe.... Per me 40 gambe, 40 testa, 20 braccio....
Max

La "testa" di cui parli tu non è quella protagonista di questo topic...hai ragione quando dici che il cervello deve essere collegato quando giochi ma questo è ovvio...Se come nel tuo esempio hai bisogno della testa per decidere come colpire significa semplicemente che non hai ancora la tecnica adeguata (senza offesa eh...) per sostenere/gestire un palleggio prolungato; il tema è che se hai automatismi consolidati nei colpi e una buona tenuta fisica, a bassi livelli puoi anche non pensare ad arcane tattiche ...tiri i tuoi colpi senza pensare troppo (ricordati che pensare mentre giochi a tennis fa male...) e vinci "sempre" tranne che con avversari superiori. Non male comunque

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alain proust il Ven 14 Ott 2011 - 10:48

be', non pensavo di doverlo precisare, ma è chiaro che quando intendo che la testa conta poco al nostro livello, non voglio dire che si debba lasciare il cervello a casa. solo che in realtà al nostro livello il tennis è molto più semplice di quanto sembri, mentalmente parlando. il problema è la solidità e quella la acquisisce solo con l'allenamento, non c'è tecnica mentale o strategia che possa aiutarti a vincere una partita con un avversario più solido di te (e che è più solido grazie all'allenamento, non grazie a qualche misteriosa forza mentale).

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da Piervito Di Donna il Ven 14 Ott 2011 - 10:50

Gambe 60
testa 30
tecnica 10

Piervito Di Donna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 458
Età : 52
Data d'iscrizione : 24.09.09

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: FIT NC; ITR 3,5
Racchetta: Wilson BLX ProOpen

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da alain proust il Ven 14 Ott 2011 - 10:52

@Piervito Di Donna ha scritto:
tecnica 10

Shocked

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da Piervito Di Donna il Ven 14 Ott 2011 - 10:59

Io spesso gioco con gente , un paio in particolare , molto inferiore a me tecnicamente , ma condizione e testa più forti.
Ogni volta devo fare il punto tre volte e , alla lunga, data la mia scarsa condizione atletica e tenuta mentale( c'era vento, il sole , il bambino ha pianto nel momento sbagliato......) , ci perdo....
Parlo di gente che la butta sempre e comunque di là....

Piervito Di Donna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 458
Età : 52
Data d'iscrizione : 24.09.09

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: FIT NC; ITR 3,5
Racchetta: Wilson BLX ProOpen

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gambe, testa e braccio

Messaggio Da eddie95 il Ven 14 Ott 2011 - 11:00

e ma quello e un caso a parte...

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum