Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

partita contro giocatore passivo

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 14:49

Son convinto che qualcuno come me c’è….

Perdere contro uno che "se la gioca" non mi da affatto fastidio. Sei più forte di me, mi hai messo in difficoltà, mi hai battuto amen. Quello che non sopporto è perdere contro quello che si limita a ributtare le palle verso di me, quello che gioca confidando nei miei errori. Ovviamente con le gambe c'è ma le braccia son braccia strappate all'agricoltura Smile

Situazione classica…. partita…. io forzo la stragrande
maggioranza dei colpi “quello di la” si
limita a rimettermi la palla nel mio campo, molto spesso il risultato è che io
sono l’artefice dell’ 80% dei punti sia a mio favore che a mio sfavore. Ovviamente se la percentuale dei punti a favore è superiore ho vinto, altrimenti perdo.

RAGIONAMENTO IN PARTITA
“caxxo se lui ti risponde da ragioniere (senza offesa per
nessuno io sono ragioniere) mettiti al suo livello e rispondigli da ragioniere"

risultato: la percentuale dei colpi finiti in rete o lunghi, aumenta a dismisura.

Morale:
non sono capace a giocare senza forzare, se trovo un
avversario come me ce la giochiamo, se per necessità devo ricorrere ad un gioco
calmo, di rimessa, puntualmente, forse proprio perché mi snaturo non ci riesco
proprio. Eppure dovrebbe essere più facile….

qualcuno ha già vissuto la mia esperienza?

Consigli.. yoga... autoconvincimento... appendere la racchetta al chiodo?? Laughing

Stefano

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:01

benvenuto nel club......batto i 4.2 del circolo che menano e perdo con i 4.5 che la rimettono. Ti vuoi far una risata? Sono capitano della squadra di serie D3 (quest'anno è stato il primo anno), non ho perso una partita durante tutto il campionato (l'unico della squadra)e sono stato l'unico a non perdere un set!! I miei compagni "confidavano" nel mio punto ogni domenica e regolarmente pigliavano delle batoste memorabili......ebbene uno dei miei compagni non l'ho MAI battuto!!!!! appunto perchè facente parte della categoria di cui sopra. Dirò di più, nelle ultime 3 partite abbiamo giocato roba come 7 tie break e ho perso tutti i match al terzo di cui l'ultimo 6/0 al terzo. tecnicamente non c'è paragone ma mi gioca di back dritto e rovescio, mi fa giocare 50 approcci a rete da 3/4 campo e poi ha il pallonnetto automatico......un vero incubo. Per fare punti approcci, volèè, recuperi, ogni colpo correvo 2/3 volte avanti e indietro. Ho un bel cross di dritto, stretto......per gli altri! Lui ci gioca contro un dritto bloccato in back che finisce a 5 cm dalla rete, o accorcio immediatamente o ciao!!!

Sabato l'ultimo match e dopo aver perso il secondo 6/4 ho pensato per la prima volta in vita mia "ora per vincere un altro set devo fare tutto quello che ho fatto fin ora?" solo al pensiero mi sentivo male.

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:05

prima di questo di solito affrontavo i regolaristi cercando di variare tanto e cercando di mettere pressione (magari entrando in risposta o scendendo spesso a rete, spesso li chiamavo io avanti visto che non amano tanto abbandonare la riga di fondo) ma purtroppo con l'ultimo non funziona a dovere!!

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 15:11

Mentre leggevo il tuo post mi si materializzavano davanti i volti degli avversari con back sia di dritto che di rovescio e con pallonetto automatico
grrrrrrrr Twisted Evil

e comunque grazie per la solidarietà Smile

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:17

comunque io credo che una persona che riesce a giocare così, almeno mentalmente è MOLTO più forte di me. Ad un torneo di 4a ho perso con uno di questi 6/1 3/6 3/6. Ringraziandomi mi ha detto "scusa, ma o alzavo la palla e controllavo o continuavi a pigliarmi a pallate come nel primo set". Io gli ho detto che la partita non l'avevo persa io ma l'aveva vinta lui scoprendo il mio punto debole e distruggendomi tatticamente. Magari puoi avere maggior braccio, ma credo che questo possa essere compensato abbondantemente dalla maggior testa. E in questo io non sono molto forte!!

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da otello69 il Mar 27 Set 2011 - 15:24

Please leggete i vari post sul tema pallettaro etc...Non voglio rovinarvi la lettura anticipando l'assassino ma il tema che emerge a grande maggioranza è che chi vince è più forte e chi perde (e a tutti noi è capitato contro giocatori "molto regolari") è meglio se fila a fare cesti perchè non è abbastanza solido per battere chi non rischia nulla... . Esistono molti giocatori che puntano sul fatto che l'avversario non voglia sbattersi in una partita di 3 ore e spari tutto a 1000 ma cmq la morale non cambia, se non si è abbastanza solidi, contro questi signori spesso si perde...

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da otello69 il Mar 27 Set 2011 - 15:26

@fossoparadiso ha scritto:comunque io credo che una persona che riesce a giocare così, almeno mentalmente è MOLTO più forte di me. Ad un torneo di 4a ho perso con uno di questi 6/1 3/6 3/6. Ringraziandomi mi ha detto "scusa, ma o alzavo la palla e controllavo o continuavi a pigliarmi a pallate come nel primo set". Io gli ho detto che la partita non l'avevo persa io ma l'aveva vinta lui scoprendo il mio punto debole e distruggendomi tatticamente. Magari puoi avere maggior braccio, ma credo che questo possa essere compensato abbondantemente dalla maggior testa. E in questo io non sono molto forte!!

Giusto! Bravo

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 15:30

"fossoparadiso", su questo non sono d'accordo

non credo che sia una questione di testa. Come ho scritto, pur volendo mettermi al loro livello non ci riesco proprio. Ritengo sia più una questione di gambe.

Se sparo il mio colpo e non ci arrivano proprio allora è punto. Se invece il mio colpo è tennisticamente bello ma non è più che perfetto, "loro" ci arrivano e rimettono "la mozzarella" :-)). Devono solo sperare di esserci al 100% con le gambe ed arrivare su tutto. Solo questa è la loro speranza. IMHO la testa c'entra poco

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 15:33

@otello69 ha scritto:Please leggete i vari post sul tema pallettaro etc...Non voglio rovinarvi la lettura anticipando l'assassino ma il tema che emerge a grande maggioranza è che chi vince è più forte e chi perde (e a tutti noi è capitato contro giocatori "molto regolari") è meglio se fila a fare cesti perchè non è abbastanza solido per battere chi non rischia nulla... . Esistono molti giocatori che puntano sul fatto che l'avversario non voglia sbattersi in una partita di 3 ore e spari tutto a 1000 ma cmq la morale non cambia, se non si è abbastanza solidi, contro questi signori spesso si perde...

lo so, lo so Otello, non lo sopporto ma è come dici tu Smile

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:41

si ma il "nostro" problema è che io tiro un vincente e se per caso non risulta vincente non sono in grado di riaffrontare lo scambio, di reimpostarlo su altri ritmi, magari di ricrearmi l'occasione. magari il colpo successivo, preso dalla foga, sparo un altro vincente che esce di 5 cm o va in rete. questo intendo con "testa". Loro basano il gioco appunto su questa caratteristica. E' ovvio che se ogni colpo fosse un vincente imprendibile o magari dopo un recupero con palla alta riuscissi a impattare ancora perfettamente scagliando un altro bolide probabilmente sarei appena tornato da Flushing Meadows. Invece è qui la differenza, loro stanno la, mentalmente pronti e disponibili a intercettare qualsiasi cosa e buttarla di la, ma dall'altra parte sei in grado mentalmente e fisicamente a giocare altri 5/6 colpi interlocutori e poi attaccare? Come dici anche tu dopo un po sbagli, secondo me qui sta la "testa".

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da alain proust il Mar 27 Set 2011 - 15:41

@tiebreak ha scritto:"fossoparadiso", su questo non sono d'accordo

non credo che sia una questione di testa. Come ho scritto, pur volendo mettermi al loro livello non ci riesco proprio. Ritengo sia più una questione di gambe.

Se sparo il mio colpo e non ci arrivano proprio allora è punto. Se invece il mio colpo è tennisticamente bello ma non è più che perfetto, "loro" ci arrivano e rimettono "la mozzarella" :-)). Devono solo sperare di esserci al 100% con le gambe ed arrivare su tutto. Solo questa è la loro speranza. IMHO la testa c'entra poco
certamente non è questione di testa (il pallettaro volgarmente detto non è genio tennistico più di quanto non lo sia il giocatore brillante ma falloso), ma di saggezza tennistica.
e non è solo questione di gambe, ma anche di tecnica, che non è detto che sia la tecnica assoluta, ma può anche essere la tecnica fai-da-te sviluppata dal regolarista di turno, forse brutta a vedersi, ma efficace e più che sufficiente a garantire una buona regolarità contro giocatori di non altissimo livello.
le gambe nel loro gioco sono fondamentali, ma è anche una questione - ripeto - di tecnica efficace. quante volte il non regolarista, pur arrivando in tempo sulla palla, poi stecca oppure tenta un colpo inutilmente rischioso e manda out?
comunque come diceva otello, andatevi a rileggere la copiosa letteratura di questo forum sui pallettari. c'è di tutto e di più.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:42

grande otello! hai riassunto un pò tutto!

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 15:44

Anche se il pallettaro ha una, se pur infima Smile dignità. Io mi riferivo ad una ben precisa tipologia di giocatori della quale fossoparadiso sembra averne colto benissimo i tratti. Io li chiamo le sanguisughe del tennis

(parassisti che senza ospite a cui attaccarsi non avrebbero ragione di esistere) Wink

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:57

guarda io paradossalmente li rispetto e un po li invidio pure. Per me una partita di tennis diventa una battaglia epica con urli, parolacce ecc (che sto cercando di limitare). Loro invece sono la belli tranquilli, manco si ingegnano a pensare cosa faranno il punto successivo, tanto sanno che la rimettono solo di la. Io invece sto la a ripensare tutte le tattiche studiate durante la settimana, i miei colpi migliori e quelli peggiori ecc. Alla fine è ovvio che io non farò manco la metà di quello che mi sono proposto e loro all'85% vinceranno la partita. per questo mi sto concentrando nel migliorare la solidità di fondo, in modo che magari durante un scambio possa riuscirmi a creare più di una occasione per chiudere.

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 15:58

però devo anche dire che fin ora me no sono capitati tutti correttissimi, consci della inferiorità tecnica e si sono quasi scusati di aver impostato i match in quella maniera. Per questo li ammiro un po!

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da nardac il Mar 27 Set 2011 - 16:15

@tiebreak ha scritto:Anche se il pallettaro ha una, se pur infima Smile dignità. Io mi riferivo ad una ben precisa tipologia di giocatori della quale fossoparadiso sembra averne colto benissimo i tratti. Io li chiamo le sanguisughe del tennis

(parassisti che senza ospite a cui attaccarsi non avrebbero ragione di esistere) Wink

Se hai un buon gioco devi allenare un po' la pazienza ma sopratutto le gambe .
Lui è sicuramente in ottima condizione fisica , se lo sei anche tu alla lunga non puoi che vincere perché sei superiore tecnicamente .
Ovviamente devi cambiare un poco il tuo gioco :
non colpo vincente alla seconda palla, ma quando lo hai spostato per bene magari dopo 4 o 5 colpi , e per questo devi essere in buona forma fisica perché se no alla lunga non reggi.

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da alain proust il Mar 27 Set 2011 - 16:17

@tiebreak ha scritto:Anche se il pallettaro ha una, se pur infima Smile dignità. Io mi riferivo ad una ben precisa tipologia di giocatori della quale fossoparadiso sembra averne colto benissimo i tratti. Io li chiamo le sanguisughe del tennis

(parassisti che senza ospite a cui attaccarsi non avrebbero ragione di esistere) Wink
mi dispiace dirtelo, ma così dimostri di essere antisportivo, diciamo simpaticamente antisportivo. Very Happy
premesso che anche io li patisco e anche io sono stato in passato un denigratore del cosiddetto pallettaro, oggi parlo così perchè ho visto la luce. Very Happy
il pallettaro ha più dignità tennistica del giocatore sedicente brillante che butta fuori una palla su due e perde miseramente con giocatori tecnicamente scarsi ma regolari.
se tu, giocatore sedicente brillante, non sai contrastare un pallettaro che ti ributta palle morte in tutti i modi, il problema tecnico vero lo hai tu, oh brillante tennista!, che alla seconda ribattuta dell'avversario ti pensi federer e tenti il vincente da youtube, che però finirà a schiantarsi sulla recinzione di fondo.
meditiamo, gente, meditiamo (ed esorto per primo me stesso), che il tennis si impara prima tenendola dentro per più scambi possibile in sicurezza, e solo dopo forzando, e forzando solo quando il punto lo si è ben costruito e l'occasione è propizia.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 16:20

grande Proust.....concordo pienamente. Affermo che li rispetto e li invidio pure un pò!!!

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da fossoparadiso il Mar 27 Set 2011 - 16:23

mi ricordo quando ho iniziato 2 anni fa......chiedevo al maestro "ma il dritto è meglio western o semi w.....la volee come la prendo.....mi insegni il servizio kick, cosi a questo o quello lo metto in difficoltà..." . le sue risposte erano sempre sul tono "pensa solo a tenerla dentro ora, fra qualche anno riparliamo di queste cose...."

fossoparadiso
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 143
Età : 40
Località : chieti
Data d'iscrizione : 16.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: wilson blade 98s

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da otello69 il Mar 27 Set 2011 - 16:52

@fossoparadiso ha scritto:grande otello! hai riassunto un pò tutto!




otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da silvio72 il Mar 27 Set 2011 - 16:58

io ho una modesta opinione su questo argomento ampiamente (a ragione perche' tocca un po' tutti ed in particolare chi spende soldi coi maestri)discusso in diversi post.

se sei "APPOSTO" (scusate il maiuscolo) atleticamente,,,e quindi non devi necessariamente dopo 2 colpi chiudere il punto ,non puoi perdere contro chi e' davvero inferiore tecnicamente a Te.

certo se dopo 2 colpi hai il fiatone,,,,,,,

p.s. io nn sopporto chi manda delle mozzarelle come vengon chiamate in questo bellissimo forum,ma in verita',,se devo scegliere se giocare contro un "tiramozzarelle" o contro uno che nn fa durare un punto per + di 2-3 scambi preferisco la prima categoria.

silvio72
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 50
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.09.11

Profilo giocatore
Località: BIELLA
Livello: amatoriale
Racchetta: head extreme

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 17:28

@alain proust ha scritto:
@tiebreak ha scritto:Anche se il pallettaro ha una, se pur infima Smile dignità. Io mi riferivo ad una ben precisa tipologia di giocatori della quale fossoparadiso sembra averne colto benissimo i tratti. Io li chiamo le sanguisughe del tennis

(parassisti che senza ospite a cui attaccarsi non avrebbero ragione di esistere) Wink
mi dispiace dirtelo, ma così dimostri di essere antisportivo, diciamo simpaticamente antisportivo.
premesso che anche io li patisco e anche io sono stato in passato un denigratore del cosiddetto pallettaro, oggi parlo così perchè ho visto la luce.
il pallettaro ha più dignità tennistica del giocatore sedicente brillante che butta fuori una palla su due e perde miseramente con giocatori tecnicamente scarsi ma regolari.
se tu, giocatore sedicente brillante, non sai contrastare un pallettaro che ti ributta palle morte in tutti i modi, il problema tecnico vero lo hai tu, oh brillante tennista!, che alla seconda ribattuta dell'avversario ti pensi federer e tenti il vincente da youtube, che però finirà a schiantarsi sulla recinzione di fondo.
meditiamo, gente, meditiamo (ed esorto per primo me stesso), che il tennis si impara prima tenendola dentro per più scambi possibile in sicurezza, e solo dopo forzando, e forzando solo quando il punto lo si è ben costruito e l'occasione è propizia.

sei troppo forte Laughing Smile oltre ad aver, in fondo in fondo, ragione, mi hai fatto ridere di gusto

complimenti ù

Stefano

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da tiebreak il Mar 27 Set 2011 - 17:36

@silvio72 ha scritto:

p.s. io nn sopporto chi manda delle mozzarelle come vengon chiamate in questo bellissimo forum,ma in verita',,se devo scegliere se giocare contro un "tiramozzarelle" o contro uno che nn fa durare un punto per + di 2-3 scambi preferisco la prima categoria.

sicuro sicuro??

purtroppo vedo un messaggio in cui sembra non possa postare link esterni e di necessità faccio virtu'

prova a digitare su youtube edberg vs becker wimbledon 1988 e conta gli scambi


tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da silvio72 il Mar 27 Set 2011 - 17:52

beh a tutto c'e' un limite

silvio72
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 50
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.09.11

Profilo giocatore
Località: BIELLA
Livello: amatoriale
Racchetta: head extreme

Tornare in alto Andare in basso

Re: partita contro giocatore passivo

Messaggio Da maurizioqua il Mar 27 Set 2011 - 19:04

La questione dei pro e contro i pallettari è infinita, lo dimostrano i diversi post che trattano l'argomento.

Posso concordare con chi sostiene che se uno è più forte tecnicamente deve vincere, ma farei 2 considerazioni

1) se per assurdo cloniamo lo stesso giocatore, quindi identiche capacità tecniche e ad uno gli facciamo fare il pallettaro e all'altro il giocatore che cerca i vincenti, senz'altro vincera il pallettaro perchè l'altro si prende più rischi.

2) se agli stessi 2 giocatori gli diciamo di giocare entrambi cercando di fare i punti con qualche colpo più rischioso (non intendo sparare cannonate senza senso)non so chi vincerebbe, ma penso che senz'altro si saranno divertiti di più che nella prima situazione.



Questo per dire che senz'altro il gioco regolare è più redditizio, ma ricordiamoci che (almeno parlo per me) giochiamo per divertirci, e quindi anche se ogni tanto mando una palla fuori di un metro, benvenga se giocando così mi diverto di più.

maurizioqua
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 73
Età : 53
Località : torino
Data d'iscrizione : 10.12.10

Profilo giocatore
Località: torino
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum