Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

ricerca potenza servizio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ricerca potenza servizio

Messaggio Da Andras il Lun 19 Set 2011 - 14:45

Ciao a tutti,

sono alto 194cm e desidero ottenere più potenza dal mio servizio, specialmente dalla prima palla.

Per questioni di coordinazione quando lancio con la sinistra apro con la destra come se dovessi fare uno smash (quindi "tagliando" la campana rovesciata con un segmento tra il punto più basso e quello più alto in cui va a trovarsi la racchetta durante il movimento), ho provato per molto tempo a fare altrimenti (ovvero la vera e propria campana rovesciata completa) ma non c'è nulla da fare, non trovo il timing a meno che non apra a mo di smash.

Sulla prima impugno Continental e sulla seconda una eastern di rovescio (così posso picchiarla un pò senza troppi patemi d'animo), in entrambi i casi lancio alto davanti a me. I miei piedi li posiziono paralleli alla linea di fondo perchè è l'unico modo che ho trovato capace di "costringermi" a fare una rotazione del busto completa ai fini dell'impatto (ho il difetto "naturale" di tendere a colpire frontale su servizio/smash con ovvi effetti nefasti specie su quest'ultimo).

Allo stato attuale delle cose faccio pochi doppi falli e pochi aces (ieri in 2 ore di partita 1 ace ed 1 doppio fallo) e se non posso che rallegrarmi dei pochi doppi falli (restando però attento a lavorare sulla profondità della seconda palla) non me ne faccio una ragione di non avere una prima che fa male. Sul primo servizio cerco di tenere un polso "morbido" sull'impugnatura in modo da cercare potenza con la frustata dello stesso verso il basso al momento dell'impatto.

Le sto pensando tutte in questo periodo, anche vere e proprie "eresie" tipo impugnare una eastern di dritto sulla prima alla ricerca di quanto più piatto corde possibile ai fini della potenza bruta (se la logica non mi fa difetto: sulla seconda impugno una eastern di rovescio che offre meno piatto corde della continental che uso sulla prima, usando una eastern di dritto dovrei offrire ancora più piatto corde al colpo........ma se sono passibile di essere tacciato ben venga).

Non sono ancora un manico a mirare bene ma riesco a servire la prima ad uscire con buona precisione, ahimè l'ace ci scappa solo se servo proprio sulla riga.

Gioco con una Wilson 6.1 Team BLX incordata Sensation 22/21 (prossimamente su consiglio di Eiffel NXT calibro 1,25 a 23,5kg costanti).



Grazie a quanti interverranno o solo leggeranno la discussione!

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da eddie95 il Lun 19 Set 2011 - 14:50

se può esserti utile guarda qui

http://iltennismoderno.blogspot.com/search/label/Servizio

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Andras il Lun 19 Set 2011 - 14:55

@eddie95 ha scritto:se può esserti utile guarda qui

http://iltennismoderno.blogspot.com/search/label/Servizio



che dritta! grazie!

se qualcun altro ha altre esperienze da segnalare ben venga!

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alain proust il Lun 19 Set 2011 - 15:36

dritte tecniche non ne ho, visto poi il link sopra, c'è poco da aggiungere.
però una dritta di strategia di allenamento sì: con la tua statura, DEVI puntare tantissimo sul servizio e DEVI trovare una prima che fa male, malissimo. praticamente non dovresti quasi far giocare l'avversario. e quindi, inutile dirlo, lezioni con il maestro per impostare prima cattiva e seconda lavorata, e poi io direi un'ora a settimana da solo in campo a far servizi. dall' "alto" del tuo servizio, penso che il tuo tennis farà un salto di qualità quanto a risultati sul campo.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Andras il Lun 19 Set 2011 - 16:57

@alain proust ha scritto:dritte tecniche non ne ho, visto poi il link sopra, c'è poco da aggiungere.
però una dritta di strategia di allenamento sì: con la tua statura, DEVI puntare tantissimo sul servizio e DEVI trovare una prima che fa male, malissimo. praticamente non dovresti quasi far giocare l'avversario. e quindi, inutile dirlo, lezioni con il maestro per impostare prima cattiva e seconda lavorata, e poi io direi un'ora a settimana da solo in campo a far servizi. dall' "alto" del tuo servizio, penso che il tuo tennis farà un salto di qualità quanto a risultati sul campo.



ti quoto con una punta di tristezza, Alain

nel senso: hai ragione da vendere ma per il momento ancora non ci si salta fuori

son persuaso che l'obiettivo di ogni lungagnone come me debba essere quello di vincere i propri turni di servizio con relativo agio al fine di concentrarsi su quelli dell'avversario con l'ovvio obiettivo del break

staremo a vedere........

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da abracadabra78 il Lun 19 Set 2011 - 17:15

@Andras ha scritto:
@eddie95 ha scritto:se può esserti utile guarda qui

http://iltennismoderno.blogspot.com/search/label/Servizio



che dritta! grazie!

se qualcun altro ha altre esperienze da segnalare ben venga!
io penso che l'unica soluzione sia di andare da un maestro e fare qualche ora di lezione solo sul servizio..poi ovviamente quando sarai migliorato ti chiameremo il karlovic di forum passione tennis Laughing....visto che con la tua altezza,abbinata a una buona tecnica potresti tirare delle belle mazzate col servizio

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Andras il Lun 19 Set 2011 - 20:31

@abracadabra78 ha scritto:
@Andras ha scritto:
@eddie95 ha scritto:se può esserti utile guarda qui

http://iltennismoderno.blogspot.com/search/label/Servizio



che dritta! grazie!

se qualcun altro ha altre esperienze da segnalare ben venga!
io penso che l'unica soluzione sia di andare da un maestro e fare qualche ora di lezione solo sul servizio..poi ovviamente quando sarai migliorato ti chiameremo il karlovic di forum passione tennis Laughing....visto che con la tua altezza,abbinata a una buona tecnica potresti tirare delle belle mazzate col servizio

Che Dio ti ascolti!
A lezione ci vado, prima di lavorare sul servizio era pure peggio di ora (ovviamente).
Chiusura del polso "frustando", mi sta facendo una capa tanta su questo aspetto.
Stasera ho condito il mio consueto movimento con un'aggiunta nuova che pare funzionare, staremo a vedere.

Ciao!

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da iuleenza il Mar 20 Set 2011 - 13:24

Grazie di aver aperto questa discussione e grazie per il link sulla tecnica del servizio!!
Anche io come Andras sono molto alto (1,93) e sul servizio sto lavorando molto
Il mio obiettivo sarebbe una prima potentissima ma con un pizzico di rotazione per mantenere un minimo di controllo e tutto sommato sono contento di come sta andando.
Il problema adesso è che quando gioco all'aperto tutto va bene (mi alleno su un campo in cemento) mentre quando vado a giocare nel campo al chiuso, in terra rossa, non mi entra una prima neanche a pregare!!
per esempio ieri ho giocato il torneo e me ne sono entrate 5 su 2 set!!! Clamoroso!!
Per ora non ho idee su quale può essere la causa.. avete qualche suggerimento da darmi??
Grazie Mille!!

iuleenza
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 20
Età : 27
Località : Rignano sull'arno
Data d'iscrizione : 13.09.11

Profilo giocatore
Località: Rignano sull'arno
Livello: 4 nc
Racchetta: Pro staff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 20 Set 2011 - 14:32

Io lavoro ormai di più sulla fluidità del movimento che sulla potenza pura della quale avevo fatto un'arma...però adesso faccio comunque 7/8 ace a partita (almeno) e quasi sempre 0 doppi falli, mentre prima il rating era sui 15 a 10 o giù di lì...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40504
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da b52_ste il Mar 20 Set 2011 - 16:19

@iuleenza ha scritto:Grazie di aver aperto questa discussione e grazie per il link sulla tecnica del servizio!!
Anche io come Andras sono molto alto (1,93) e sul servizio sto lavorando molto
Il mio obiettivo sarebbe una prima potentissima ma con un pizzico di rotazione per mantenere un minimo di controllo e tutto sommato sono contento di come sta andando.
Il problema adesso è che quando gioco all'aperto tutto va bene (mi alleno su un campo in cemento) mentre quando vado a giocare nel campo al chiuso, in terra rossa, non mi entra una prima neanche a pregare!!
per esempio ieri ho giocato il torneo e me ne sono entrate 5 su 2 set!!! Clamoroso!!
Per ora non ho idee su quale può essere la causa.. avete qualche suggerimento da darmi??
Grazie Mille!!

Che sia un errore di lancio palla? magari al chiuso la lanci più bassa perchè psicologicamente non hai spazio "infinito" sopra la testa... Wink

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da abracadabra78 il Mar 20 Set 2011 - 17:41

@Eiffel59 ha scritto:Io lavoro ormai di più sulla fluidità del movimento che sulla potenza pura della quale avevo fatto un'arma...però adesso faccio comunque 7/8 ace a partita (almeno) e quasi sempre 0 doppi falli, mentre prima il rating era sui 15 a 10 o giù di lì...
mario....se vedi su offtopic molti vogliono un tuo video.......io il mio l'ho gia' messo e ovviamente essendo consapevole di poter ricevere insulti dai migliori amici

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Manza il Mar 20 Set 2011 - 18:36

I miei consigli per un buon servizio sono:

1- alzare correttamente la palla tra ore 12-13 e ben alta

2- piegare le gambe in fase di caricamento

3- impugnare la racchetta senza stringere forte e più in basso possibile verso il tappo, stringi maggiormente il manico solo al momento dell'impatto con la pallina.

4- non cercare di "forzare" il movimento ma cerca la "fluidità"

5- colpisci la palla più in alto possibile

6- dopo l'impatto lascia che il braccio finisca il movimento (swing) senza fermarlo bruscamente (ti puoi fare male seriamente)

7- il braccio con cui colpisci la palla devi portarlo dietro e dovresti formare un angolo di 90° tra busto e braccio (spalla-gomito) e un altro angolo di 90° tra avanbraccio e braccio

8- altro consiglio molto utile, è dopo avere alzato la palla e disteso il braccio bene verso l'alto, successivamente mentre con l'altro sali per colpire con la racchetta con questo devi abbassarlo, ma come se ti stessi arrampicando su una parete verticale e ti stessi tirando su utilizzando quel braccio, in questo modo di aiuta molto nel corretto movimento delle spalle. Difficile da dirsi, ma facile da farsi..






Manza
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1551
Età : 37
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 19.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: bombardiere
Racchetta: Babolat AeroPro Drive GT - Solinco Tour Bite 1,25

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alba77 il Mar 20 Set 2011 - 20:12

@Manza ha scritto:
8- altro consiglio molto utile, è dopo avere alzato la palla e disteso il braccio bene verso l'alto, successivamente mentre con l'altro sali per colpire con la racchetta con questo devi abbassarlo, ma come se ti stessi arrampicando su una parete verticale e ti stessi tirando su utilizzando quel braccio, in questo modo di aiuta molto nel corretto movimento delle spalle. Difficile da dirsi, ma facile da farsi..


Puoi spiegare meglio in concetto?
Credo che possa essere molto utile per migliorare la spinta in su.
In che senso quando abbassi il braccio che lancia è come se lo usassi per arrampicari?
Uno si arrampica mentre il braccio è in alto Rolling Eyes

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Andras il Mar 20 Set 2011 - 20:34

@iuleenza ha scritto:Grazie di aver aperto questa discussione e grazie per il link sulla tecnica del servizio!!
Anche io come Andras sono molto alto (1,93) e sul servizio sto lavorando molto
Il mio obiettivo sarebbe una prima potentissima ma con un pizzico di rotazione per mantenere un minimo di controllo e tutto sommato sono contento di come sta andando.
Il problema adesso è che quando gioco all'aperto tutto va bene (mi alleno su un campo in cemento) mentre quando vado a giocare nel campo al chiuso, in terra rossa, non mi entra una prima neanche a pregare!!
per esempio ieri ho giocato il torneo e me ne sono entrate 5 su 2 set!!! Clamoroso!!
Per ora non ho idee su quale può essere la causa.. avete qualche suggerimento da darmi??
Grazie Mille!!

penso sia un problema di lancio, come sostiene l'amico b52_ste

@Eiffel59 ha scritto:Io lavoro ormai di più sulla fluidità del movimento che sulla potenza pura della quale avevo fatto un'arma...però adesso faccio comunque 7/8 ace a partita (almeno) e quasi sempre 0 doppi falli, mentre prima il rating era sui 15 a 10 o giù di lì...

complimenti davvero
concordo sulla fluidità di movimento, penso stia tutto lì

@b52_ste ha scritto:
@iuleenza ha scritto:Grazie di aver aperto questa discussione e grazie per il link sulla tecnica del servizio!!
Anche io come Andras sono molto alto (1,93) e sul servizio sto lavorando molto
Il mio obiettivo sarebbe una prima potentissima ma con un pizzico di rotazione per mantenere un minimo di controllo e tutto sommato sono contento di come sta andando.
Il problema adesso è che quando gioco all'aperto tutto va bene (mi alleno su un campo in cemento) mentre quando vado a giocare nel campo al chiuso, in terra rossa, non mi entra una prima neanche a pregare!!
per esempio ieri ho giocato il torneo e me ne sono entrate 5 su 2 set!!! Clamoroso!!
Per ora non ho idee su quale può essere la causa.. avete qualche suggerimento da darmi??
Grazie Mille!!

Che sia un errore di lancio palla? magari al chiuso la lanci più bassa perchè psicologicamente non hai spazio "infinito" sopra la testa... Wink

la penso come te!

@Manza ha scritto:I miei consigli per un buon servizio sono:

1- alzare correttamente la palla tra ore 12-13 e ben alta

2- piegare le gambe in fase di caricamento

3- impugnare la racchetta senza stringere forte e più in basso possibile verso il tappo, stringi maggiormente il manico solo al momento dell'impatto con la pallina.

4- non cercare di "forzare" il movimento ma cerca la "fluidità"

5- colpisci la palla più in alto possibile

6- dopo l'impatto lascia che il braccio finisca il movimento (swing) senza fermarlo bruscamente (ti puoi fare male seriamente)

7- il braccio con cui colpisci la palla devi portarlo dietro e dovresti formare un angolo di 90° tra busto e braccio (spalla-gomito) e un altro angolo di 90° tra avanbraccio e braccio

8- altro consiglio molto utile, è dopo avere alzato la palla e disteso il braccio bene verso l'alto, successivamente mentre con l'altro sali per colpire con la racchetta con questo devi abbassarlo, ma come se ti stessi arrampicando su una parete verticale e ti stessi tirando su utilizzando quel braccio, in questo modo di aiuta molto nel corretto movimento delle spalle. Difficile da dirsi, ma facile da farsi..






Grazie per il vademecum, che trovo perfetto in ogni suo punto.
Ho anche capito cosa intendi col movimento del braccio stile arrampicata!

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alba77 il Mar 20 Set 2011 - 20:50

@Andras ha scritto:
@Eiffel59 ha scritto:Io lavoro ormai di più sulla fluidità del movimento che sulla potenza pura della quale avevo fatto un'arma...però adesso faccio comunque 7/8 ace a partita (almeno) e quasi sempre 0 doppi falli, mentre prima il rating era sui 15 a 10 o giù di lì...

complimenti davvero
concordo sulla fluidità di movimento, penso stia tutto lì

E' vero.
Io la sto trovando con un lancio di palla un po' più basso e movimento più corto e unico cercando di non fermarmi mai. Così riesco a dare la sberla finale come conseguenza di un unico movimento.
Scioltezza e velocità di braccio (non sempre mi riesce però - altrimenti sarebbero ace, ma si cerca di migliorare).....
Spero di essermi spiegata.

Sull'arrampicata mi sembra di capire che il braccio dopo il lancio nel momento in cui scende è come se ci spingesse in su "agrappandosi" all'alto... ma non sono sicura che sia così

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da seneca85 il Mar 20 Set 2011 - 20:58

Per quanto riguarda il braccio con cui si lancia la palla fondamentale è l'accompagnamento dello stesso in alto subito dopo il rilascio della palla, ciò consente di ricercare meglio la palla e di portare le spalla sinistra (per chi impugna con la destra) sopra la spalla destra.
Così facendo in fase di slancio quando si andrà a colpire si avrà il ribaltamento delle spalle cioè la destra passerà sopra la sinistra.
In questa fase, in cui si va a colpire la palla in alto ed in fuori, importante è appunto ciò che fa il braccio con cui si è lanciato la palla. Si verifica il c.d tucking under the chest che tradotto significa ripiegare il suddetto braccio sotto il petto o pettorali. Solo così non si disperderà spinta e si lascerà che il braccio racchetta continui a passare veloce.
Infatti se il braccio che ha lanciato non va sotto il petto ma continua (per un destrorso) la sua discesa lungo ed oltre il fianco sinistro in tal modo si perderà spinta e si andrà in torsione di busto (per intenderci effetto trottola su se stessi).
In generale il servizio è più questione di fluidità e di velocità dell'esecuzione del movimento a colpire, la forza vera e pura non è fondamentale.
Ma per arrivare a far andare il braccio veloce, come scritto giustamente in questo topic, bisogna reperire le spinte giuste dalle gambe, anche e busto così l'energia accumulata verrà rilasciata sul braccio racchetta al momento dello slancio.
In fase di decelerazione del colpo fondamentali sono anche gli addominali che servono proprio a controllare il movimento e stabilizzare il corpo tenendolo in equilibrio.
Inoltra per far andare la palla bisogna entrare in campo (di solito per un destrorso meglio entrare con la gamba sinistra che è la tecnica più usata poiché in tal modo viene più naturale lo slancio della gamba destra indietro c.d arabesque gesto conosciuto anche ai bellerini). Lo slancio della gamba destra per un destrorso è indietro se si gioca piatta indietro ad uscire a destra se si gioca il kick. Questi sono tutti gesti che escono naturali non vanno forzati.
Entrare in campo è fondamentale per costruirsi un servizio di tutto rispetto ma agni inizi è meglio focalizzarsi sul fatto che sia durante il lancio che nelle fase di slancio a colpire si riesca a tenere l'equilibrio cosa non assolutamente scontata perché un buon equilibrio lo si ha se si lancia la palla nel modo giusto.
Cosa scontata e ripetuta è che il servizio lo si può allenare da soli (certo un bun maestro / istruttore non fa male). Un oggetto utile per allenarsi è mettere all'interno di due calzini lunghi da tennis (o simili) delle palline (almeno 4 per calzino) e con essi esercitarsi al movimento dalla fase di preparazione a quella di slancio e finale, con ciò si allena la fluidità del movimento sfruttando l'inerzia delle palle. In particolare nella fese di mulinello si percepisce che il movimento non va mai interrotto per intenderci le palle nel momento in cui cadono indietro la schiena (ma non la toccano) subito risalgono per andare in alto ed in fuori (come nel fase di impatto).

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 632
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Andras il Gio 22 Set 2011 - 19:53

@seneca85 ha scritto:
Per quanto riguarda il braccio con cui si lancia la palla fondamentale è l'accompagnamento dello stesso in alto subito dopo il rilascio della palla, ciò consente di ricercare meglio la palla e di portare le spalla sinistra (per chi impugna con la destra) sopra la spalla destra.
Così facendo in fase di slancio quando si andrà a colpire si avrà il ribaltamento delle spalle cioè la destra passerà sopra la sinistra.
In questa fase, in cui si va a colpire la palla in alto ed in fuori, importante è appunto ciò che fa il braccio con cui si è lanciato la palla. Si verifica il c.d tucking under the chest che tradotto significa ripiegare il suddetto braccio sotto il petto o pettorali. Solo così non si disperderà spinta e si lascerà che il braccio racchetta continui a passare veloce.
Infatti se il braccio che ha lanciato non va sotto il petto ma continua (per un destrorso) la sua discesa lungo ed oltre il fianco sinistro in tal modo si perderà spinta e si andrà in torsione di busto (per intenderci effetto trottola su se stessi).
In generale il servizio è più questione di fluidità e di velocità dell'esecuzione del movimento a colpire, la forza vera e pura non è fondamentale.
Ma per arrivare a far andare il braccio veloce, come scritto giustamente in questo topic, bisogna reperire le spinte giuste dalle gambe, anche e busto così l'energia accumulata verrà rilasciata sul braccio racchetta al momento dello slancio.
In fase di decelerazione del colpo fondamentali sono anche gli addominali che servono proprio a controllare il movimento e stabilizzare il corpo tenendolo in equilibrio.
Inoltra per far andare la palla bisogna entrare in campo (di solito per un destrorso meglio entrare con la gamba sinistra che è la tecnica più usata poiché in tal modo viene più naturale lo slancio della gamba destra indietro c.d arabesque gesto conosciuto anche ai bellerini). Lo slancio della gamba destra per un destrorso è indietro se si gioca piatta indietro ad uscire a destra se si gioca il kick. Questi sono tutti gesti che escono naturali non vanno forzati.
Entrare in campo è fondamentale per costruirsi un servizio di tutto rispetto ma agni inizi è meglio focalizzarsi sul fatto che sia durante il lancio che nelle fase di slancio a colpire si riesca a tenere l'equilibrio cosa non assolutamente scontata perché un buon equilibrio lo si ha se si lancia la palla nel modo giusto.
Cosa scontata e ripetuta è che il servizio lo si può allenare da soli (certo un bun maestro / istruttore non fa male). Un oggetto utile per allenarsi è mettere all'interno di due calzini lunghi da tennis (o simili) delle palline (almeno 4 per calzino) e con essi esercitarsi al movimento dalla fase di preparazione a quella di slancio e finale, con ciò si allena la fluidità del movimento sfruttando l'inerzia delle palle. In particolare nella fese di mulinello si percepisce che il movimento non va mai interrotto per intenderci le palle nel momento in cui cadono indietro la schiena (ma non la toccano) subito risalgono per andare in alto ed in fuori (come nel fase di impatto).

Grazie degli ottimi spunti, condivisibili appieno.
Certo che il famoso "mulinello" di 20 e passa anni fa è stato bello che sezionato ed analizzato in ogni suo dettaglio, bene!

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alba77 il Gio 22 Set 2011 - 20:20

@seneca85 ha scritto:Un oggetto utile per allenarsi è mettere all'interno di due calzini lunghi da tennis (o simili) delle palline (almeno 4 per calzino) e con essi esercitarsi al movimento dalla fase di preparazione a quella di slancio e finale, con ciò si allena la fluidità del movimento sfruttando l'inerzia delle palle. In particolare nella fese di mulinello si percepisce che il movimento non va mai interrotto per intenderci le palle nel momento in cui cadono indietro la schiena (ma non la toccano) subito risalgono per andare in alto ed in fuori (come nel fase di impatto).[/justify]
Scusa ma perché due calzini? Uno per il lancio della palla e l'altro per il movimento braccio racchetta? Devo provare... Va bene anche il balcone Very Happy

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da seneca85 il Gio 22 Set 2011 - 20:34

@alba77 ha scritto:
Scusa ma perché due calzini? Uno per il lancio della palla e l'altro per il movimento braccio racchetta? Devo provare... Va bene anche il balcone



No basta anche un calzino riempito con 4 palle, dicevo due perché sarebbe meglio per aumentare l'inerzia.

I calzini (o il calzino) riempiti con palle vanno impugnati all'estremità libera (quella d'ingresso per intenderci) come se fosse una racchetta ed il gioco è fatto basta mimare il gesto, l'inerzia a la capacità del tessuto di allungarsi faranno il resto.



Durante l'esecuzione del gesto si mima al tempo stesso il lancio di palla (nulla vieta di lanciarne proprio una).... basta provare è molto facile, importante è che durante tutto il movimento il percorso del calzino non si arresti mai deve uscire tutto in modo fluido ed armonico, l'obiettivo dell'esercizio è proprio la fluidità.

Questo è un video che lo fa vedere bene:

http://www.youtube.com/watch?v=oVh7tsa2R6I

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 632
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da b52_ste il Ven 23 Set 2011 - 9:47

I calzini!!! GENIALE!!!! cheers Appena arrivo a casa provo, son troppo curioso!!! ( ovviamente senza farmi vedere da moglie/vicini, sai che figure se no? Very Happy )

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alain proust il Ven 23 Set 2011 - 10:23

@seneca85 ha scritto:
@alba77 ha scritto:
Scusa ma perché due calzini? Uno per il lancio della palla e l'altro per il movimento braccio racchetta? Devo provare... Va bene anche il balcone



No basta anche un calzino riempito con 4 palle, dicevo due perché sarebbe meglio per aumentare l'inerzia.

I calzini (o il calzino) riempiti con palle vanno impugnati all'estremità libera (quella d'ingresso per intenderci) come se fosse una racchetta ed il gioco è fatto basta mimare il gesto, l'inerzia a la capacità del tessuto di allungarsi faranno il resto.



Durante l'esecuzione del gesto si mima al tempo stesso il lancio di palla (nulla vieta di lanciarne proprio una).... basta provare è molto facile, importante è che durante tutto il movimento il percorso del calzino non si arresti mai deve uscire tutto in modo fluido ed armonico, l'obiettivo dell'esercizio è proprio la fluidità.

Questo è un video che lo fa vedere bene:

http://www.youtube.com/watch?v=oVh7tsa2R6I
caspita, devo dire che questa delle calze è un'idea tanto ridicola a guardarla quanto geniale per far capire l'importanza del movimento fluido.

ovviamente, neppure sotto tortura mi farei vedere dagli amici del club o da mia moglie brandeggiare con gesto sicuro, maschio ed atletico... un calzino pieno di palline... Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da seneca85 il Ven 23 Set 2011 - 13:33

Oltre ai calzini si possono usare:
- un asciugamano avvolto su se stesso lungo la sua lunghezza fissando le due estremità con del nastro adesivo in modo che l'asciugamano non si apra in volo (come se si avesse in mano una frusta più spessa e di tessuto per intenderci);
- lancio mimando il gesto del servizio di palle da football americano (ce ne sono di più piccole ad hoc denominate Vortex), questo esercizio è divertente da fare con amici proprio in campo (al posto delle palla ovale si può usare la stessa pallina da tennis).
C?è da notare infatti che il movimento a colpire del servizio è uguale al movimento di lancio del baseball americano (del pitcher) nonché del quaterback nel football americano, non a caso gli americani (e la scuola americano) hanno impartito lezioni sul servizio e di solito è difficile vedere un americano professionista che ha lacune al servizio proprio perché sin da piccoli giocano sia il baseball che il football americano.
La differenza principale con queste altre discipline (soprattutto con il baseball) è che nel tennis il servizio si deve sviluppare soprattutto in verticale in alto lo, slancio della racchetta avviene in questa direzione. L'utilizzo del Vortex o della palla ovale del football americano aiuta anche nell'assimilare la pronazione (o snap) della polso nel puno d'impatto più alto, veramente molto utile.
Caratteristica di questi eserczi è la ricerca di fluidità per eliminare ogni meccanicità e capire che il servizio è un continuo movimento senza pause.
Sono tutti esercizi facili che fanno capire come il presupposto di un buon servizio è sempre però il lancio di palla corretto e consistente. Nel senso che quando si proverà l'eserczio dei calzini si percepirà ed acquisirà quasi immediatamente la sensazione di fluidità ma quando si tornerà in ampo per giocare servizi con la racchetta si scoprirà che la fluidità acquisita verrà pregiudicata se non si lancia bene la palla da colpire. Un buon lancio è la condizione necessaria e fondamentale per mettere a frutto un movimento fluido del braccio racchetta e sfruttare al meglio la spinta di gambe, anche e busto. Come dicono gli americano: toss ball rules!

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 632
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alba77 il Ven 23 Set 2011 - 15:19

Ieri ho provato sul balcone l'esercizio coi calzini.
Sono menefreghista e gli sfottò in famiglia sono serviti per farci qualche risata tutti insieme Very Happy
Coi calzini si sente benissimo la biomeccanica del colpo, la spinta e trasferimento di peso delle gambe. Riesco a fare un unico movimento e in fluidità....
Tornata sul campo da tennis con la racchetta in mano... niente...
Ovvero la fluidità va e viene - forse come scrivi tu anche grazie al lancio di palla, ma comunque essendo concentrata su altre cose non sento più così bene la spinta e trasferimento del peso delle gambe... Rolling Eyes

L'esercizio sull'uso della palla da rugby/football americano l'avevo visto tempo fa ma non capendoci nulla di quello sport non sono riuscita a comprendere cosa dovevo fare. Inoltre in che modo si allena la pronazione?
Seneca, puoi illustrarlo meglio per favore? La pallina va lanciata dopo?
Non si rischia nel movimento di strafare con la spinta di spalla e braccio?
Al limite mi compro una pallina in formato piccolo come dici tu - ci sono a decatlon.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da Frantz il Ven 23 Set 2011 - 15:55

http://www.youtube.com/watch?v=e5CuxMEcJBI&NR=1

dal secondo 40 in poi

Frantz
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 289
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: wilson 6.1 95 team head prestige pro mg

Tornare in alto Andare in basso

Re: ricerca potenza servizio

Messaggio Da alba77 il Ven 23 Set 2011 - 16:00

Ohh, ma la lancia all'altezza della testa. Non lo trovo istruttivo per il servizio che si deve lanciare (impattare) quanto più in alto possibile.

Forse ci sono delle similitudini o sensazioni da scoprire, ma si deve conoscere un po' il footbol americano.

CorrIggeretemi se sbaglio Smile

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum