Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Affrontare lo stress : valeriana ?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Dom 11 Set 2011 - 11:32

Quello in oggetto credo sia un problema che affligge molti di noi.. c'è chi lo affronta facilmente e lo supera e chi, come me, specie ad inizio partita lo patisce oltre ogni dire. Dal momento che dall'epoca della scuola quando sono stressata ho l'abitudine di prendere una pastiglia di valeriana, mi son chiesta perchè non farlo prima di un incontro Exclamation

Il suo sporco lavoro la valeriana l'ha fatto.. non ho patito il minimo problema di tensione.
Le difficoltà respiratorie, la tachicardia, la prostrazione fisica.. tutte quasi da inizio match e non per il protrarsi dell'incontro.. sono effetti collaterali provocati solamente dall'afa oppure indotti anche dalla valeriana? Perchè chi vi scrive a metà Agosto ha giocato ore ed ore (veramente tante ore) sotto il sole con 35° all'ombra senza patire.. ma si trattava di un caldo secco e non umido come quello di ieri!

Rolling Eyes

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Dom 11 Set 2011 - 20:30

@archery57 ha scritto:Scusami ma visto che he hai parlato tu te lo chiedo: che "pastiglia" prendi?
Non voglio certo farmi i fatti tuoi ma se si tratta di un calmante di un qualsiasi tipo, il fisico, soprattutto in condizioni di accentuati calore e umidità, prende di quelle "sberle" che non mi meraviglierei se avessi avuto sintomi di collasso (parlo per esperienza personale) No
Di solito valeriana "Matt" che contiene solamente il principio attivo, ieri ho comperato (mentre andavo al campo) la 'Iper Valeriana' di "Frau" che ha anche Iperico. In ogni caso prodotti da banco del supermercato, da quando disponibili, una volta il barattolino-ino in farmacia..

Sono rimasta veramente stupita dalle mie condizioni fisiche.

Ad Agosto ho giocato ore (4-5) sotto il sole cocente, con 35 gradi all'ombra, anche alle 12-14 senza patire MAI il minimo problema, neppure di affaticamento. Men che meno problemi di iperventilazione e tachicardia, certamente non dovuti al ritmo del gioco espresso in campo: correva molto di più la mia avversaria. Al cambio campo ero distrutta -e questo già durante il primo set- al punto che "facevo melina" prendendomi più tempo possibile. Io, che di solito non mi siedo neppure ed aspetto l'avversaria spesso già sul campo! In effetti ogni tanto pensavo tra me e me che se continuava così mi veniva un coccolone e pensavo ad una bella doccia ristoratrice.

E non si trattava di ansia, perchè quella mi bloccava le gambe -come accaduto il giorno precedente- ma non mi ha mai provocato problemi respiratori e/o tachicardia.

Dove posso trovare riferimenti su quanto scrivi e che mi pare corrispondere alla mia situazione? Ho cercato 'effetti calmante+umidità+calore' ma ottenuto soprattutto risposte legate ad argomenti veterinari Smile ..

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da wbtit il Mar 13 Set 2011 - 1:23

Io ti consiglierei di fare un colpo di telefono la tuo medico di base tanto per iniziare e, nel caso in cui tentennasse a darti una risposta a voce, minaccialo pure di andarlo a trovare per una lunga chiaccherata: funziona sempre. Inoltre vacci ora prima che introducano un ticket da 20 €.

Per quel che leggo da:
http://it.wikipedia.org/wiki/Valeriana_officinalis
Il parere della medicina popolare non è esatto, in quanto si tratta proprio di un sedativo centrale e non di un ipnotico. Significa che non impedisce l'attenzione e altre funzioni di veglia. Può quindi essere usato anche
durante il giorno senza rischio di addormentarsi,
in caso di guida
durante un esame.

I sintomi da te descritti sembrano quelli della classica sincope che è un efficace meccanismo del ns corpo per evitare danni peggiori.

Io sono ai tuoi antipodi e ti invidio. Quella che tu vedi come ansia è un'arma in più per essere da subito reattiva in campo. Io di solito inizio a ingranare a metà del secondo set. Pensa un po'.




P.S.
Leggendo meglio:
In dosi modeste (sotto le quantità indicate nella posologia), il rimedio può avere un effetto paradossale perché diventa un eccitante.

Forse ho trovato quello che fa per me! Smile



wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Mar 13 Set 2011 - 9:42

@wbtit ha scritto:Il parere della medicina popolare non è esatto, in quanto si tratta proprio di un sedativo centrale e non di un ipnotico. Significa che non impedisce l'attenzione e altre funzioni di veglia. Può quindi essere usato anche
durante il giorno senza rischio di addormentarsi,
in caso di guida
durante un esame.
Infatti io la usavo sempre per affrontare esami impegnativi e non ha mai alterato l'attenzione oppure la concentrazione. Intendo replicare l'esperimento in condizioni atmosferiche meno estreme, perchè potrebbe essere una soluzione tampone fino a quando non avrò maturato meccanismi migliori per affrontare la tensione di pre ed inizio partita.

@wbtit ha scritto:I sintomi da te descritti sembrano quelli della classica sincope che è un efficace meccanismo del ns corpo per evitare danni peggiori.
Quindi ho rischiato lo svenimento, eh! In effetti, se -nonostante tutto- non fossi stata sul punto di vincere la partita mi sarei ritirata, per come mi sentivo affraid ..

@wbtit ha scritto:Io sono ai tuoi antipodi e ti invidio. Quella che tu vedi come ansia è un'arma in più per essere da subito reattiva in campo. Io di solito inizio a ingranare a metà del secondo set. Pensa un po'.
Shocked Subito reattiva ? Il giorno precedente ero finita sotto 4-0 pale , per colpa della tensione ed avevo recuperato solamente perchè ero nettamente più forte. In caso contrario il set sarebbe sicuramente andato e sarei entrata in partita dovendo recuperare un set No Altro che immediatamente reattiva Sad

@wbtit ha scritto:In dosi modeste (sotto le quantità indicate nella posologia), il rimedio può avere un effetto paradossale perché diventa un eccitante. Forse ho trovato quello che fa per me! Smile
Comincia con un quarto di pastiglia.. dovrai usare il microscopio! Very Happy

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da wbtit il Mar 13 Set 2011 - 10:54

@Neytiri ha scritto:
Shocked Subito reattiva ? Il giorno precedente ero finita sotto 4-0 pale , per colpa della tensione ed avevo recuperato solamente perchè ero nettamente più forte. In caso contrario il set sarebbe sicuramente andato e sarei entrata in partita dovendo recuperare un set No Altro che immediatamente reattiva Sad
Forse il tuo caso è uno dei pochi in cui sia sensato parlare di psicologia dello sport, non certo di "Forza Mentale", quella la lascio ai fan di Star Trek.
Ci sono due video molto interessanti su Tennis & Medicine del sito supertennis che trattano l'argomento con serietà e spiegando che oggi esistano molte tecniche di psicologia dello sport (visualizzazione, motivazione, ecc.) per affrontare in modo molto mirato e circoscritto gli stati d'ansia e stress nel tennis. Addirittura partita per partita. Avversario per avversario. Quindi niente lettino e anni e anni di sedute in penombra ma roba pratica, concreta: pronta all'uso! Smile
Con le tue doti atletiche io al posto tuo penserei ad un minimo investimento (anche economico purtroppo) in questa direzione. Sono sicuro al 100% che il ritorno sarà superiore alle tue attese.



wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Mer 14 Set 2011 - 14:39

Ho letto il link proposto da wbtit e, riporto:

Studi più recenti hanno evidenziato che anche alcuni degli alcaloidi possono avere una influenza più o meno diretta sul metabolismo del GABA, ma il loro meccanismo è ancora poco chiaro. Infine, pare che alcuni dei terpeni e dei flavonoidi possano fare da agonisti con i recettori dell'adenosina (quelli inibiti dalla caffeina) ed essere in parte responsabili dell'azione ipno-inducente, spasmolitica a livello intestinale e riducente sulla pressione arteriosa.

Mi pare ce ne sia abbastanza per utilizzare con una certa attenzione anche la valeriana, solo all'apparenza senza "effetti collaterali".
Mi permetto di segnalarti una strada che, anche se per questioni non relative al tennis, per me è stata di un certo aiuto: il training autogeno.
Non mi è stato facile trovare un centro dove lo insegnassero con competenza ma, una volta acquisita la tecnica, molti dei problemi sono scomparsi o drasticamente ridotti.
Non è una panacea ovviamente ma, in tanti anni, non ne ho mai trovate.

Un'ultima precisazione, io hoi la pressione regolare (120/80) e sono leggermente bradicardico (65-70 battiti/minuto), nelle condizioni atmosferiche che hai descritto (e in cui mi sono trovato a fare un'oretta con un'amico due settimane fa) anche con l'assunzione controllata di sali minerali, mi sono trovato alla fine dell'ora completamente sudato (la bilancia diceva 1,5Kg di perdita ponderale) e al limite delle forze.

Tu sei sicuramente molto più allenata di me ma temo che il clima ti condizioni pesantemente; se poi la valeriana dovesse pure provocarti un abbassamento pressorio, beh il risultato mi parrebbe scontato.

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da eddie95 il Mer 14 Set 2011 - 15:02

io ho la pressione normalmente c'è l'ho a 85 la massima e a 40 la minima e i battiti a 50-55 è normale?

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Mer 14 Set 2011 - 15:17

@eddie95 ha scritto:io ho la pressione normalmente c'è l'ho a 85 la massima e a 40 la minima e i battiti a 50-55 è normale?
Per i battiti, se sono a riposo, sono indice di bradicardia (non è una malattia Wink) e significa che il cuore pompa più lentamente quindi si affatica meno pur facendo a meraviglia il suo lavoro.
Gli atleti di discipline che prevedono sforzi prolungati nel tempo affinano tecniche d'allenamento per contenere il battito cardiaco durante lo sforzo, tu che sei bradicardico parti avvantaggiato.

La pressione massima a 85 e minima a 40 penso invece si tratti di un errore, sei sicuro dei valori?
qui puoi trovare una tabellina (solo indicativa) dei valori considerati "normali":
http://www.my-personaltrainer.it/ipertensione/valori-pressione.html
Quelli che riporti tu sarebbero davvero troppo bassi, penso si tratti di un errore.
Se sono reali e te li ha misurati il medico penso ti abbia dato anche una spiegazione del motivo.
Ciao

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 14 Set 2011 - 15:17

@eddie95 ha scritto:io ho la pressione normalmente c'è l'ho a 85 la massima e a 40 la minima e i battiti a 50-55 è normale?
la pressione e' bassissima!!!!!vai dal tuo medico e parlagliene subito!!!!

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da eddie95 il Mer 14 Set 2011 - 15:26

l'ho misurata con un apparecchio di quelli portatili che si mettono al polso

penso che non sia proprio preciso...

per i battiti penso che sia il ciclismo praticavo

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Mer 14 Set 2011 - 15:33

Wbtit, Archery.. ho una frequenza cardiaca a riposo (misurata al mattino, appena alzata) di circa 45-48, una pressione sanguigna pari a 130/75 e normalmente non patisco il caldo e sopporto discretamente la fatica. Ad agosto ho giocato veramente tante ore sotto il sole cocente e son praticamente certa che il problema sia da ascrivere all'unica variabile introdotta: la valeriana.

Prossimamente, ma in allenamento però, proverò a testare il prodotto in condizioni climatiche meno estreme nell'attesa di riuscire a mettere in pratica i suggerimenti da voi forniti e poter eliminare dalla preparazione pre-gara l'additivo vegetale Smile

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Mer 14 Set 2011 - 16:47

@Neytiri ha scritto:Prossimamente, ma in allenamento però, proverò a testare il prodotto in condizioni climatiche meno estreme nell'attesa di riuscire a mettere in pratica i suggerimenti da voi forniti e poter eliminare dalla preparazione pre-gara l'additivo vegetale Smile

Tu si che sei una vera (e fortunata) bradicardica Smile
Tanto per capire usi la pasticca da 45mg o da 125mg o altra grammatura?
Effettivamente con quella pressione non dovresti aver problemi ma i farmaci (anche se naturale sempre farmaco è) provocano spesso reazioni intense e di breve durata per cui, se anche fossi soggetta ad una crisi ipopressoria, a meno di misurare il valore in quel preciso istante, nel giro di una ventina di minuti, troveresti i valori di nuovo nella norma.

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da wbtit il Mer 14 Set 2011 - 19:09

@archery57 ha scritto:

Mi pare ce ne sia abbastanza per utilizzare con una certa attenzione anche la valeriana, solo all'apparenza senza "effetti collaterali".

Mi permetto di segnalarti una strada che, anche se per questioni non relative al tennis, per me è stata di un certo aiuto: il training autogeno.
Non mi è stato facile trovare un centro dove lo insegnassero con competenza ma, una volta acquisita la tecnica, molti dei problemi sono scomparsi o drasticamente ridotti.
Non è una panacea ovviamente ma, in tanti anni, non ne ho mai trovate.

Domani vado a comprare un po' di "roba", adoro gli effetti collaterali soprattutto se paradossali.

Se hai voglia di raccontare qualcosa della tua esperienza sul trainig te ne sarei grato.

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da alba77 il Mer 14 Set 2011 - 19:26

Io posso dire la mia esperienza negativa.
Non ho mai assunto calmanti. Anzi una volta i fiori di bach senza effetto.
Quando ci fu il terremoto in Abruzzo ero così terrorizzata che ho ricorso alla valeriana. Mi ha provocato tachicardia e capogiri e un sacco di debolezza. Ho subito smesso e per uscirne fuori da questi effetti collaterali ho dovuto assumere polase per 2 settimane.

MAIPIU'

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Mer 14 Set 2011 - 22:57

@alba77 ha scritto:... Non ho mai assunto calmanti. Anzi una volta i fiori di bach senza effetto....
Scusa Alba, solo una precisazione, i fiori di Bach non rientrano in alcun modo nella categoria dei "calmanti".
Il loro utilizzo è pensato sulle "vibrazioni" che questi fiori (o più precisamente una loro somministrazione quasi omeopatica) trasmettono all'organismo.
Il loro effetto è quindi quello di permettere una maggior "consapevolezza" della propria esperienza di vita rendendo più naturale l'affrontare i problemi che si incontrano.
Perdona ancora per l'intrusione.
Diego

@wbtit: domani, nella pausa pranzo, faccio una sintesi dell'esperienza con il "training autogeno"

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Gio 15 Set 2011 - 11:26

@alba77 ha scritto:[...]valeriana: Mi ha provocato tachicardia e capogiri e un sacco di debolezza. Ho subito smesso e per uscirne fuori da questi effetti collaterali ho dovuto assumere polase per 2 settimane.
Shocked ma ne prendevi una sola oppure hai magari superato il dosaggio? Sembrano incredibili, questi effetti! A meno che tu non sia magari sensibile al principio attivo..

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Gio 15 Set 2011 - 11:33

@archery57 ha scritto:Tu si che sei una vera (e fortunata) bradicardica Smile
Tanto per capire usi la pasticca da 45mg o da 125mg o altra grammatura?
Effettivamente con quella pressione non dovresti aver problemi ma i farmaci (anche se naturale sempre farmaco è) provocano spesso reazioni intense e di breve durata per cui, se anche fossi soggetta ad una crisi ipopressoria, a meno di misurare il valore in quel preciso istante, nel giro di una ventina di minuti, troveresti i valori di nuovo nella norma.
In effetti il cuore "gira" piano, ma son riuscita a spingerlo quasi a 200, quando ho fatto una prova con un cardiofrequenzimetro Polar Rolling Eyes ..

La pastiglia è quella standard ovvero da 45mg, quelle da 125 non le ho mai viste. Sarò sensibile al farmaco, ma per rilassarmi è più che sufficiente.. come pure la somministrazione mezz'ora prima dell'esigenza. E' la prima volta che la utilizzavo in ambito sportivo ma son oltre vent'anni che in caso di bisogno ne faccio ricorso e non aevvo mai patito alcunchè. E' questo il motivo che mi spinge ad associare gli effetti collaterali con il mix Valeriana-temperatura-umidità-impegno fisico..

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Gio 15 Set 2011 - 12:16

@Neytiri ha scritto:... E' questo il motivo che mi spinge ad associare gli effetti collaterali con il mix Valeriana-temperatura-umidità-impegno fisico..
Non sono un medico ma trovo la tua ipotesi quella più probabile, puoi anche fare una rapida verifica se sei "intollerante" alla valeriana in una qualsiasi erboristeria (c'è un metodo basato sulla perdita di potenziale che è veloce e, dalla mia esperienza, preciso).

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Gio 15 Set 2011 - 12:21

@archery57 ha scritto:
@Neytiri ha scritto:... E' questo il motivo che mi spinge ad associare gli effetti collaterali con il mix Valeriana-temperatura-umidità-impegno fisico..
Non sono un medico ma trovo la tua ipotesi quella più probabile, puoi anche fare una rapida verifica se sei "intollerante" alla valeriana in una qualsiasi erboristeria (c'è un metodo basato sulla perdita di potenziale che è veloce e, dalla mia esperienza, preciso).
Ehm.. non mi sono spiegata bene.. son 25 anni che uso la Valeriana come rilassante quindi credo sia impossibile che io sia intollerante al principio attivo Wink ..

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Gio 15 Set 2011 - 12:35

Mantengo la promessa fatta a Wbtit

Il "training autogeno" è una tecnica che si pone l'obbiettivo di far vivere in anticipo alla persona l'evento che gli provoca stress vededolo con esito positivo.
Per restare nel nostro campo, se devi affrontare una partita che ti rende particolarmente nervoso, con questa tecnica affronti, o meglio vivi virtualmente, la partita vedendoti giocare bene e concentrato, mettendo in evidenza i tuoi punti di forza fino a vivere la vittoria finale.

Mi risulta che la tecnica sia ancora utilizzata dai preparatori dei professionisti di quasi tutte le discipline sportive.

Per arrivare ad applicare questa "vista in anteprima" dell'evento è necessario acquisire prima alcune tecniche di rilassamento e controllo del corpo che sono il vero nucleo dell'approccio.

Nella mia personale esperienza (il mio problema era affrontare da relatore platee da 500 e più persone), dopo aver scartato un paio di millantatori, ho trovato un centro medico specializzato dove, ad insegnare la tecnica, era una psichiatra specializzata in medicina sportiva.

Non vi descrivo qui le diverse tecniche poiché, pur avendole acquisite non sono la persona adatta, posso solo dirvi che in una quindicina di sedute due volte a settimana (io ho scelto di farle singolarmente ma si possono fare anche in gruppo), replicando con costanza gli esercizi a casa, ho raggiunto una capacità di rilassamento totale con controllo della respirazione e del battito cardiaco tali da permettermi poi di affrontare con maggior tranquillità (come ho premesso non è una panacea) le mie conferenze.

Anche oggi, ad ormai trent'anni da quel corso, sono in grado di raggiungere il rilassamento fisico totale nel giro di 20, 25 minuti. Se considerate che questo si può fare anche seduti su una poltrona comoda purché in un ambiente abbastanza tranquillo, capirete come la cosa mi risulti molto più utile di qualsiasi pastiglia o altro rimedio chimico.

Spero di essere stato abbastanza chiaro e di non avervi annoiato.


archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Gio 15 Set 2011 - 13:29

Mi son riletta adesso: con "sensibile" intendevo che me ne basta poca perchè mi faccia effetto Razz

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Gio 15 Set 2011 - 13:33

Molto molto interessante.. approfondirò il discorso anche se il problema mio è quello di recuperare il tempo per il rilassamento prima del match: spesso arrivo di corsa (in senso non figurato Sad ) ed ho appena il tempo per cambiarmi, altro che di rilassarmi.. S-O-B

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da giuntaman il Gio 15 Set 2011 - 14:02

@Neytiri ha scritto:Molto molto interessante.. approfondirò il discorso anche se il problema mio è quello di recuperare il tempo per il rilassamento prima del match: spesso arrivo di corsa (in senso non figurato ) ed ho appena il tempo per cambiarmi, altro che di rilassarmi.. S-O-B



ma in teoria questo ti dovrebbe essere di aiuto... se soffri di stress/ansia ed arrivi prima sul campo secondo me accumuleresti molta più tensione

senza contare che se l'avversaria è già sul posto inizieresti a scrutarla per capire se è in forma e che tipo di giocatrice possa essere... magari elabori una teoria che viene poi smentita dal palleggio di riscaldamento e vai in confusione



Arrivando all'ultimo secondo invece hai la possibilità di non pensare all'incontro (pensi a guidare, ascolti la musica in macchina) etc etc

giuntaman
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2026
Età : 39
Località : Frankfurt
Data d'iscrizione : 03.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Dunlop BM 200 plus

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da archery57 il Gio 15 Set 2011 - 14:03

@Neytiri ha scritto:Ehm.. non mi sono spiegata bene.. son 25 anni che uso la Valeriana come rilassante quindi credo sia impossibile che io sia intollerante al principio attivo Wink ..
Il fatto che la usi da tanto tempo non esclude affatto che tu sia intollerante.
Per farti un esempio, quasi tutti siamo intolleranti al lattosio eppure si continua a bere latte e mangiare formaggi Wink

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affrontare lo stress : valeriana ?

Messaggio Da Neytiri il Gio 15 Set 2011 - 14:11

Allora è come non esserlo, da un punto di vista delle scelte Rolling Eyes ...

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum