Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Gestire la rabbia

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Mar 23 Ago 2011 - 21:09

Promemoria primo messaggio :

Ciao ragazzi sono qua ad esporvi un problema che ho da quando ero bambino: la rabbia

Spesso, quando perdo contro avversari del mio livello o di poco superiori al è al 90% colpa della rabbia. Vi spiego: appena inizio gioco bene, ma appena sbaglio anche un solo punto mi arrabbio tantissimo, ho spaccato diverse racchette, ho lanciato via (e perso) almeno 100 palle (infatti ne compro molte), e molte volte il proprietario del circolo mi dice di calmarmi e di smetterla perchè sto disturbando tutti. E' una cosa che non riesco a controllare, ma la cosa strana è che fuori dal campo sono un tipo calmissimo...mentre in campo tutt'altro. Vorrei strasformare questa rabbia contro me stesso ad una rabbia agonistica, ma l'unica conseguenza che ne ho è perdere ogni punto...anche apposta.

Risultato? Sconfitte e nervosismo altissimo...e spesso anche mal di testa. Cosa potrei fare?

P.S. non ditemi che lo faccio per imitare Agassi perchè lui era un tipo calmo.

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso


Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da archery57 il Mer 24 Ago 2011 - 14:13

E' bello confrontare pareri dissimili Smile
Sono d'accordo con quanto dici per la parte tecnica mentre dissento sul fatto che la "gestione" della parte psicologica non influisca sul rendimento.
Restando al tuo esempio di apertura:
"Questo stato di grazia interiore, a parità di conoscenze tecniche di quando ho vissuto una brutta giornata, mi aiuterà in campo?"
La mia risposta è sì, proprio perché hai precisato "a parità di conoscenze tecniche".
Dal mio punto di vista (opinabile ovviamente) il raggiungimento di un risultato sia sportivo che di altro genere passa attraverso lo studio (la tecnica) e attraverso la ricerca di un equilibrio interiore.
La brutta giornata così come la bella saranno allora sì meno influenti sulla prestazione e sul risultato. Wink

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Mer 24 Ago 2011 - 14:36

@mgraz ha scritto:
@Rudy Kirk Agassi ha scritto:
Come al solito vengo "aggredito" ma non ne trovo il motivo. Capita anche ai pro di "incaxxarsi" e loro hanno 20-30 anni. Ognuno è fatto a modo suo e io non dico caxxate per fare il figo perchè potrebbe fregarmene di meno di sembrare un tipo anormale, anzi. Naturalmente non spacco una racchetta a partita, ne avrò spaccate 3 in 8 anni di tennis.

Intanto, guarda un attimo come esponi le cose. Rileggi il tuo primo messaggio.

@Rudy Kirk Agassi ha scritto:
Spesso, quando perdo contro avversari del mio livello o di poco superiori al è al 90% colpa della rabbia. Vi spiego: appena inizio gioco bene, ma appena sbaglio anche un solo punto mi arrabbio tantissimo, ho spaccato diverse racchette, ho lanciato via (e perso) almeno 100 palle (infatti ne compro molte), e molte volte il proprietario del circolo mi dice di calmarmi e di smetterla perchè sto disturbando tutti.

Quanto leggo frasi del tipo "appena sbaglio anche un solo punto", "ho spaccato diverse racchette", " ho lanciato via (e perso) almeno 100 palle", "molte volte il proprietario del circolo mi dice di calmarmi e di smetterla perchè sto disturbando tutti" non penso che hai rotto 3 racchette in 8 anni, penso che ne rompi almeno una ogni due incontri, che al primo errore dai in escandescenze e lanci palline in giro e soprattutto che è ovvio che perdi.
Tu all'inizio dici una cosa, poi, quando la gente ti dice quello che pensa e giustamente ti dà addosso perché un comportamento come quello del primo post è assurdo, la ridimensioni ("ho rotto 3 racchette in 8 anni").
Allora, qual'è la verità? Che qualche volta perdi il controllo o che quasi sempre, al primo errore dai di matto?

In ogni caso, se anche una sola volta arrivi al punto che il proprietario del circolo deve richiamarti, dovresti pensarci e darti una calmata. E non dirmi che non sai come fare. Hai 16 anni. Non sei un bambino. È una cosa che tutti dobbiamo imparare e a dire il vero, in tanti anni, ho visto raramente scene del genere, segno che quasi tutti impariamo a farlo. Fa parte del crescere.

E lascia stare i pro. Loro hanno addosso una pressione notevole perché quella è la loro vita, giocano tutti i giorni e a parte i top, devono portare a casa dei soldi. E in ogni caso, dire "anche i pro lo fanno" è una giustificazione idiota, è come suonare in una band di periferia e farsi perché anche le top band lo fanno.
E comunque, a parte qualche caso patologico, la maggior parte dei pro ha rotto sì e no una racchetta, il che significa che ha perso il controllo una volta su 1000 match.

Tutti ci incazziamo per gli errori, ma dobbiamo capire che l'errore ha una ragione che può essere utile per migliorare.
Io (e penso molti qui) cerco di capire cosa ho sbagliato per trasformare l'errore in una regola positiva. Il dritto è andato lungo, perché? Non ho completato il movimento, perché? Perché ho aperto tardi ed ero in ritardo sulla palla quindi devo aprire subito. Se anche così non ci riesco, significa che lui gioca troppo forte per me, quindi mi tocca stare un po' più indietro e perdere campo...

Non è difficile, prova. Ma hai 16 anni, dovresti pensarci da solo...

Ho spaccato diverse racchette è una frase generica...possono essere 3 o 245, prima di rispondere si dovrebbero valutare tutti i casi!

Poi naturalmente al primo errore non è che divento una bestia, ma la rabbia sale piano piano ad ogni errore...se sbaglio 1 solo colpo in tutta la partita non mi arrabbio mica

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da roby j il Mer 24 Ago 2011 - 14:41

io ne ho distrutte almeno una decina..

roby j
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 444
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: in italia
Livello:
Racchetta: Wilson ProStaff Full custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da seneca85 il Mer 24 Ago 2011 - 14:48

@archery57 ha scritto:E' bello confrontare pareri dissimili Smile
Sono d'accordo con quanto dici per la parte tecnica mentre dissento sul fatto che la "gestione" della parte psicologica non influisca sul rendimento.
Restando al tuo esempio di apertura:
"Questo stato di grazia interiore, a parità di conoscenze tecniche di quando ho vissuto una brutta giornata, mi aiuterà in campo?"
La mia risposta è sì, proprio perché hai precisato "a parità di conoscenze tecniche".
Dal mio punto di vista (opinabile ovviamente) il raggiungimento di un risultato sia sportivo che di altro genere passa attraverso lo studio (la tecnica) e attraverso la ricerca di un equilibrio interiore.
La brutta giornata così come la bella saranno allora sì meno influenti sulla prestazione e sul risultato. Wink

OK messa così siamo d'accordo e sono il primo ad ammettere che non conosco a fondo le tecniche per raggiungere l'equilibrio interiore.
Ma sai perché insisto sulla (quasi) necessità di puntare molto sul sapere tecnico?
Perché ritengo che il peggior nemico di qualsiasi tennista è: la propria mente.
Soprattutto a livelli bassi capita che durante una partita si sta pensando a tutto tranne a come risolvere le problematiche tecniche che il campo ci sta proponendo. La nostra mente spazia, ci porta su orizzonti che in quel momento non ci servono, va da tutte altre parti (ad esempio la mente ci porta a ricostruire e pensare in quel momento l'idea e le aspettative che abbiano di noi stessi, o collega avvenimenti esterni a quello che ci sta succedendo in campo). Insomma il nostro cervello ha continuo bisogno di stimoli e cerca in tutti i modi di andarseli a cercare facendoci distogliere dal quello che stiamo facendo in quel preciso momento. Questa "deriva" di pensieri può portarci agli stati d'animo estremi di rabbia e frustrazione dove non riusciamo più a trovare le soluzioni... insomma ci incartiamo da soli.
Ma se tra un punto e l'altro (soprattutto a seguito di un errore) rimango lì a capire dove ho sbagliato e cosa fare tecnicamente per non risbagliare allora "costringo" la mia mente a rimanere concentrata sulla partita, non la faccio spaziare verso ambiti che con il tennis giocato non hanno nulla a che vedere, insomma la "costringo" a rimanere sul pezzo. Se invece le lascio campo libero mi porterà altrove tranne che lì sul campo da tennis.
Basta vedere i grandi campioni (i veri campioni) quando sbagliano rimangono lì a pensare al colpo sbagliato appena giocato, lo rivivono nella loro mente, li si vede mimare a vuoto e nel modo corretto il movimento che avrebbero dovuto seguire. Questo è un modo per rimanere concentrati per non farsi distogliere dalle alterne emozioni. Ed ecco che posso rimanere lì a correggermi se so riconoscere la risposta che mi devo dare cioè se so come tecnicamente dovevo (devo) eseguire nel modo corretto quel determinato gesto che prima ho sbagliato, sempre perché prima di tutto il tennis è uno sport altamente tecnico dove ogni piccolo errore si paga a caro prezzo.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 630
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da b52_ste il Mer 24 Ago 2011 - 14:52

Seneca, ti nomino "parafrasi ufficiale" del mio cervello!!! lol!

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da archery57 il Mer 24 Ago 2011 - 15:08

@b52_ste ha scritto:Seneca, ti nomino "parafrasi ufficiale" del mio cervello!!! lol!
"parafrasi ufficiale" lo trovo grandioso Wink

@Seneca: capisco e, come ti ho già detto, condivido molto di quanto hai scritto; diciamo che l'unica nostra "lieve" divergenza è sulle modalità per rimanere concentrati.
Per il resto mi pare che siamo concordi su tutta la linea Wink

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Gio 25 Ago 2011 - 1:04

Oggi ho giocato contro mio padre.

Nel primo set vincevo 2-0, poi mi sono arrabbiato e ho perso 4-6
Nel secondo set mi stavo arrabbiando ma mi sono sforzato di stare calmo e ho vinto 6-2
Nel terzo ho sbagliato poco e quindi non mi sono arrabbiato e ho vinto 6-3

Grazie dei consigli Wink

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da GIANLUINI DICA il Gio 25 Ago 2011 - 9:49

Rudy ricordati che il tennis è semplicemente un gioco e a livelli di categoria bassa dove non ci sono soldi ,premi e prestigio sul piatto della bilancia tale deve rimanere;arrabbiarsi per un punto perso ci può stare ma prova a convogliarla sulla tua determinazione e trasformala in puro agonismo. Il tennis è uno sport elegante che distingue sia il pubblico che lo segue e sia chi lo pratica a differenza di altri sport che ormai fanno assomigliare i giocatori a gladiatori che lottano nell'arena.Inoltre per mia esperienza personale chi si distingue per comportamenti poco ortodossi sul campo è destinato a farsi "terra bruciata attorno" quindi se la tua aspirazione è anche quella di poterti confrontare con diversi giocatori di diverse qualità tecniche devi invertire il senso di marcia e distinguerti per le tue qualità di gioco,per la tua correttezza e il tuo atteggiamento positivo in campo. Ciao

_____________________________________________________________


Bookmark and Share

GIANLUINI DICA
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3667
Età : 44
Località : CREMONA
Data d'iscrizione : 08.11.09

Profilo giocatore
Località: CREMONA
Livello: 3.0 ITR. 4.2
Racchetta: Wilson Pro Open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da SiiWon il Gio 25 Ago 2011 - 10:27

@GIANLUINI DICA ha scritto:Rudy ricordati che il tennis è semplicemente un gioco e a livelli di categoria bassa dove non ci sono soldi ,premi e prestigio sul piatto della bilancia tale deve rimanere;arrabbiarsi per un punto perso ci può stare ma prova a convogliarla sulla tua determinazione e trasformala in puro agonismo. Il tennis è uno sport elegante che distingue sia il pubblico che lo segue e sia chi lo pratica a differenza di altri sport che ormai fanno assomigliare i giocatori a gladiatori che lottano nell'arena.Inoltre per mia esperienza personale chi si distingue per comportamenti poco ortodossi sul campo è destinato a farsi "terra bruciata attorno" quindi se la tua aspirazione è anche quella di poterti confrontare con diversi giocatori di diverse qualità tecniche devi invertire il senso di marcia e distinguerti per le tue qualità di gioco,per la tua correttezza e il tuo atteggiamento positivo in campo. Ciao

Ti quoto in tutto, ma...

http://www.youtube.com/watch?v=koE_e_LX4c0&feature=related

l' eccezione che conferma la regola Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

@ Rudy, sei sulla strada giusta (vedi partita con tuo padre) continua così

SiiWon
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 40
Data d'iscrizione : 08.11.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Boris Becker Delta Core London; Dunlop AG 4D 200; Yamaha Secret12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da archery57 il Gio 25 Ago 2011 - 10:40

@SiiWon ha scritto:
Ti quoto in tutto, ma...
http://www.youtube.com/watch?v=koE_e_LX4c0&feature=related

l' eccezione che conferma la regola

Mah, chissà quanto di più avrebbe potuto vincere solo avesse saputo controllare quel caratteraccio irlandese.
Sono un suo grande fan e l'ho sempre perdonato pensando a "genio e sregolatezza", lui stesso ha dichiarato però di non essere felice del suo modo di fare in campo.
Le "piazzate" di oggi sono legate alla necessità di ricalcare lo stereotipo che si è costruito in anni di carriera, sono a beneficio del pubblico che dal grande Mac ormai si aspetta gli sfoghi contro l'arbitro oltre alle mitiche giocate in demivolè...

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da GIANLUINI DICA il Gio 25 Ago 2011 - 11:10

eh eh ...di John c'è nè stato solo uno, (e alcuni suoi avversari avranno detto "meno male")lui utilizzava queste scenate anche come elemento destabilizzatrice del suo avversario e secondo me oggi un giocatore che fa simili piazzate nel circuito Atp avrebbe poca a vita.....

_____________________________________________________________


Bookmark and Share

GIANLUINI DICA
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3667
Età : 44
Località : CREMONA
Data d'iscrizione : 08.11.09

Profilo giocatore
Località: CREMONA
Livello: 3.0 ITR. 4.2
Racchetta: Wilson Pro Open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da maroninho il Ven 26 Ago 2011 - 12:55

@Rudy Kirk Agassi ha scritto:
@sergio gatti ha scritto:io non mi arrabbio mai neanche se perdo non ho mai lanciato una racchetta anchio mi arrabbio un po ma tutti si arrabbiano però dovresti controllare la rabbia

Il problema è come... Rolling Eyes


Inizia a pagarti racchette e palline da solo, e vedrai che sfogherai la rabbia solo con qualche urlo... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy (senza offesa)

maroninho
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 34
Età : 37
Località : Roma
Data d'iscrizione : 31.10.10

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: ripreso da non molto, ma già con profitto...
Racchetta: ex prostaff 88, ora blx-pro.tour in attesa di provare la blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Ven 26 Ago 2011 - 13:01

@maroninho ha scritto:
@Rudy Kirk Agassi ha scritto:
@sergio gatti ha scritto:io non mi arrabbio mai neanche se perdo non ho mai lanciato una racchetta anchio mi arrabbio un po ma tutti si arrabbiano però dovresti controllare la rabbia

Il problema è come... Rolling Eyes


Inizia a pagarti racchette e palline da solo, e vedrai che sfogherai la rabbia solo con qualche urlo... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy (senza offesa)

Già le pago da solo...se rompessi una racchetta o tirassi via palline comprate dai miei genitori sarei solo un viziato

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Ven 26 Ago 2011 - 13:02

Ieri ero sul 2-2, mi sono arrabbiato e ho perso 2-6
Poi nel secondo set sul 3-3 ho represso la rabbia e ho vinto 6-3

Mi accorgo sempre di più quanto è importante stare calmi

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da b52_ste il Ven 26 Ago 2011 - 13:05

@Rudy Kirk Agassi ha scritto:
Già le pago da solo...se rompessi una racchetta o tirassi via palline comprate dai miei genitori sarei solo un viziato

Ancora peggio sarà se te ne regalerà una la fidanzata... altro che spaccarla, comprerai anche la teca di vetro per conservarla e lo spiumetto di falco pellegrino per spolverarla Very Happy Very Happy Very Happy

Scherzi a parte, bravo, sono felice che ottieni risultati!!! non è così difficile, vero, essere "zen"? Wink e poi con l'età sarà sempre meglio, vedrai!

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Mr Lybra il Ven 26 Ago 2011 - 13:27

@b52_ste ha scritto:
Ancora peggio sarà se te ne regalerà una la fidanzata... altro che spaccarla, comprerai anche la teca di vetro per conservarla e lo spiumetto di falco pellegrino per spolverarla
Ahahahahah verissimo... Very Happy

Mr Lybra
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 426
Età : 30
Località : Quarto D'Altino
Data d'iscrizione : 18.08.11

Profilo giocatore
Località: Quarto D'Altino (VE)
Livello: 4.2
Racchetta: Wilson Pro open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da vittorio il Ven 26 Ago 2011 - 16:54

cerca di stare calmo e rimanere concentrato senò quando sei in svantaggio non recupererai mai io per fortuna non ho di questi problemi so tranquillamente gestire la rabbia e stare calmo mi ricordo in una partita quando ero sotto di un set a causa sopratutto di doppi falli (che di solito provocano molta rabbia) per fortuna sono riuscito a stare calmo o cominciato a giocare profondo, lungolinea e prendendomi anche molti rischi per fortuna ho fatto molti vincenti finchè il mio avversario non riusciva piu a mandare la palla dall' altra parte del campo e a fare punti e nonostante fosse ancora in vantaggio si e iniziato a innervosire mandandomi numerose volte a quel paese e facendo arrivare la sua racchetta nella mia parte del campo alla fine continuando a stare concentrato sono riuscito a rimontare e ho vinto grazie alla calma e alla concentrazione.
Insomma ho scritto tutto sto casino qua per dirti di stringere i denti e cercare di stare concentrato e non pensare al punteggio perchè dipende tutto da te pultroppo non esistono pillole per questo xD Wink se vuoi prova dei calmanti o sogniferi Sleep ma non penso che giocherai al 100%

vittorio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 253
Età : 19
Data d'iscrizione : 23.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: aero pro drive gt

http://infoweblog.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da CTM il Sab 27 Ago 2011 - 11:54

Più uno è calmo e più ha possibilità di vincere, il tuo avversario capirà che non sei in partita Wink Ti auguro buona fortuna per le prossime partite

CTM
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 5
Località : Viareggio
Data d'iscrizione : 01.08.11

Profilo giocatore
Località: Viareggio
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Dom 28 Ago 2011 - 13:06

Oggi vincevo 4-1 e ho perso 4-6
Nel secondo ero sul 1-1 mi sono arrabbiato e ho perso 2-6

2 palline sono state "perse" per caso non so se capite cosa intendo...

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da seneca85 il Dom 28 Ago 2011 - 13:14

@Rudy Kirk Agassi ha scritto:Oggi vincevo 4-1 e ho perso 4-6
Nel secondo ero sul 1-1 mi sono arrabbiato e ho perso 2-6

2 palline sono state "perse" per caso non so se capite cosa intendo...

Non è che forse hai paura di vincere......

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 630
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Dom 28 Ago 2011 - 13:37

@seneca85 ha scritto:
@Rudy Kirk Agassi ha scritto:Oggi vincevo 4-1 e ho perso 4-6
Nel secondo ero sul 1-1 mi sono arrabbiato e ho perso 2-6

2 palline sono state "perse" per caso non so se capite cosa intendo...

Non è che forse hai paura di vincere......

Non è quello, la cosa che mi fa incaxxare maggiormente è sbagliare game point o break point...e perdo la pazienza

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da seneca85 il Dom 28 Ago 2011 - 13:45

Più partite guiocherai e più esperienza accumulerai e saprai gestire meglio quei momenti, ci vuole pazienza!

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 630
Età : 31
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da eddie95 il Dom 28 Ago 2011 - 13:50

io invece quando faccio un paio di errori brutti mi demoralizzo e poi gioco malissimo Sad

eddie95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 384
Età : 21
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 13.08.11

Profilo giocatore
Località: provincia di Cagliari
Livello:
Racchetta: wilson K six one tour, Head prestige mid youtek, aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Dom 28 Ago 2011 - 14:34

@seneca85 ha scritto:Più partite guiocherai e più esperienza accumulerai e saprai gestire meglio quei momenti, ci vuole pazienza!

Io gioco da quando avevo 7 anni Wink

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Dom 28 Ago 2011 - 22:17

1-4 per il mio amico e partita sospesa per mancanza di palle....ne ho buttate giù 5 e ho lanciato la racchetta 3 volte (non sbattuta a terra ma lanciata contro la rete)...colpa di quel ca**o di pallettaro

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestire la rabbia

Messaggio Da Rudy Kirk Agassi il Dom 28 Ago 2011 - 22:24

@Rudy Kirk Agassi ha scritto:1-4 per il mio amico e partita sospesa per mancanza di palle....ne ho buttate giù 5 e ho lanciato la racchetta 3 volte (non sbattuta a terra ma lanciata contro la rete)...colpa di quel ca**o di pallettaro

1) P.S Giio questo messaggio non è riferito a te, ho giocato contro un mio amico stasera
2) P.S La racchetta che usavo non era quella di Agassi (non l'avrei mai lanciata) ma era una di riserva che uso quando la mia principale è ad incordare

Rudy Kirk Agassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 360
Età : 21
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.07.11

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: Infortunato al momento
Racchetta: Prince Exo3 Rebel98

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum