Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da passionetennis il Ven 23 Ott 2009 - 22:48

Promemoria primo messaggio :

Devo chiedere al tecnico una mia curiosita' : a che velocita' puo' arrivare a servire un maschio che gioca per divertimento (autodidatta ), imprimendo molta forza al servizio ? Puo' arrivare a 150 km ?

passionetennis
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso


Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da marvenu il Mer 8 Giu 2011 - 13:09

Ne parlavo giusto domenica con un amico, riferendoci alla finale della Schiavone. Io sostenevo che noi (io e lui) battiamo la prima come molte pro donne, lui diceva che le nostre sono molto più lente. Ora scopro che avevo ragione Smile

marvenu
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.01.11

Profilo giocatore
Località: Roero e dintorni
Livello: Pian dij Babi-4.3
Racchetta: Tante-Esperimenti in corso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da vintz_ il Mer 8 Giu 2011 - 13:16

Bé un modo semplice per avere una velocità media del vostro servizio c'è...
Chiamate un amico e con un cronometro gli fate misurare il tempo che passa tra l'impatto sul piatto corde e quando la palla tocca terra, poi con una semplice formula, spazio fratto tempo avrete la velocità media... Sarete così sicuri che il vostro servizio avrà almeno un 10% di velocità in più in uscita dal piatto corde Smile

vintz_
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 27.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da frank mano de pedra il Mer 8 Giu 2011 - 15:23

bhè per servire come la schiavone bisognerebbe essere anche fisicamente come la schiavone(1,65 m per 65kg) , non penso che uno uomo medio 1,75m per 80kg serve più piano di lei...anzi..

frank mano de pedra
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 24
Località : ischia
Data d'iscrizione : 02.11.10

Profilo giocatore
Località: ischia
Livello: 4.3 F.i.T
Racchetta: una,cento,mille :(

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 8 Giu 2011 - 15:55

@frank mano de pedra ha scritto:bhè per servire come la schiavone bisognerebbe essere anche fisicamente come la schiavone(1,65 m per 65kg) , non penso che uno uomo medio 1,75m per 80kg serve più piano di lei...anzi..
io ho visto la schiavone dal vivo(ero dietro di lei...nn attaccato eh,nn sono omosessuale Laughing ) e nn tira molto forte,ma molto carico di effetto,cosa che un quarta categoria nn credo riesca a fare,tira dei bei kickoni che solo dalla terza categoria in su riescono a tirare,come velocita' dei servizio pero' ci sono delle donne che penso tirino decisamente piu' forte di noi,se poi parliamo gia' di 3.1/3.2....tirano sicuramente piu' forte loro dellla maggior parte delle donne.....il tirare forte e' dovuto anche alla tecnica di esecuzione del colpo......ho visto dei ragazzini agonisti,ancora nn completamente formati,di 13-14 anni tirare delle sassate che noi ce le scordiamo pur essendo adulti

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da oldest il Mer 8 Giu 2011 - 16:10

un mio conoscente ha rilevatore di velocità: lui tira a 180 (è un 3.2) ...ragazzi non scherziamo, non ho mai visto un 4a normale (non uno che domani diventa 2.8 ) tirare a 180. ci saranno eccezioni ma se tiri normalmente a 180 in 4a cat fai 10 aces a partita...non esiste

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 8 Giu 2011 - 16:15

@oldest ha scritto:un mio conoscente ha rilevatore di velocità: lui tira a 180 (è un 3.2) ...ragazzi non scherziamo, non ho mai visto un 4a normale (non uno che domani diventa 2.8 ) tirare a 180. ci saranno eccezioni ma se tiri normalmente a 180 in 4a cat fai 10 aces a partita...non esiste
andreeeeeeeeeeeeee,ce lo accattiamo un rilevatore di velocita'?voglio vedere se superi il limite di 50 km/h in citta' Very Happy

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da oldest il Mer 8 Giu 2011 - 16:20

Rafa può testimoniare anche se non credo parteciperà al 3d: lui ha provato e mi ha detto di non riuscire a superare i 140 (è un 4.1 a breve ma poco importa) e non è 1.67 come me...io arriverò a 80 se va bene (4.1 a breve ma poco importa pure questo), ma sono un caso a parte.
Vero è che gente che sa solo battere poi magari è scarso in tutti gli altri fondamentali, ma se batti normalmente a 180 (diciamo almeno 6 prime su 10) puoi star fermo e non fare + nulla in 4a, la palla non torna

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da abracadabra78 il Mer 8 Giu 2011 - 16:29

@oldest ha scritto:Rafa può testimoniare anche se non credo parteciperà al 3d: lui ha provato e mi ha detto di non riuscire a superare i 140 (è un 4.1 a breve ma poco importa) e non è 1.67 come me...io arriverò a 80 se va bene (4.1 a breve ma poco importa pure questo), ma sono un caso a parte.
Vero è che gente che sa solo battere poi magari è scarso in tutti gli altri fondamentali, ma se batti normalmente a 180 (diciamo almeno 6 prime su 10) puoi star fermo e non fare + nulla in 4a, la palla non torna
forse paolo e' bravo da fondo sicuramente,ma nn e' un mostro al servizio,quindi penso che i 150-160 si possono raggiungere ogni tanto,ma ogni tanto eh,giusto nei servizi migliori.......ma gia' i 180 km/h mi sembrano gia' una velocita' da terza categoria

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da Frantz il Mer 8 Giu 2011 - 19:08

@abracadabra78 ha scritto:.......ma gia' i 180 km/h mi sembrano gia' una velocita' da terza categoria
...bassa...

Frantz
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 289
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: wilson 6.1 95 team head prestige pro mg

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da b52_ste il Ven 10 Giu 2011 - 12:39

Esperienza personale... ho fatto una specie di gara da ragazzino (avrò avuto più o meno 15/16 anni) che consisteva nel fare 3 battute di fila misurate con rilevatore di velocità, e la battuta più veloce vinceva una racchetta... Io ho fatto registrare 157 Km/h, ma la palla è andata FUORI di un soffio... Suspect Ora credo di poter tirare ancora un po' più forte (non molto visto che l'altezza è sempre 1.83 come allora) quindi direi che a 160-170 posso arrivarci!

P.S. non so che categoria potrei rappresentare, perchè ancora non ho fatto tornei...

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da pazein il Dom 26 Giu 2011 - 23:23

molto modestamente volevo dire che valutare il servizio dalla velocita che uno [ capace di raggiungere mi sembra una sciocchezza, un po come la storia di chi ce l-ha piu lungo. secondo me la qualita del proprio servizio dipende dalla difficolta che hanno gli altri a breakarti e credo il massimo a cui uno possa ambire e quello di fare l-ace piu lento della storia, allora si che sai quello che stai facendo.

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da frank mano de pedra il Lun 27 Giu 2011 - 0:05

certo anche un servizio lento ma "lavorato" penso che comunque sia efficace quanto uno veloce , però se servi la prima a 180 e la seconda a 150/160km.h penso che la differenza la faccia ..come nel caso della racchetta lunga meglio di quella da junior.. Very Happy Very Happy

frank mano de pedra
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 24
Località : ischia
Data d'iscrizione : 02.11.10

Profilo giocatore
Località: ischia
Livello: 4.3 F.i.T
Racchetta: una,cento,mille :(

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da mgraz il Lun 27 Giu 2011 - 1:19

Guarda, un po' di anni fa ho giocato con uno che come livello tecnico era circa come me (3.5 - 4.0), ma, essendo alto quasi 2 metri, riusciva a tirare delle vere sassate che io, con il mio 1.67, non mi sogno neppure.
Il punto è che costui, non avendo una grande tecnica, non riusciva a servire angolato, cioè, se tirava la sassata, gli veniva non troppo angolata e non troppo centrale.
Risultato: ho vinto 63 62 grazie alla risposta perché, se sulla sassata ci arrivi, basta una apertura minima per piazzare una risposta in angolo che quello dall'altra parte vede passare quando deve ancora riprendersi dal movimento del servizio.
Secondo me la bravura non sta nel tirare forte, ma nel tirare forte, dentro e vicino alle righe.
La stessa cosa vale per il dritto. Lo vedo con quelli bravi. Se tiro forte ma non li faccio muovere abbastanza, faccio loro solo un favore...

mgraz
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 62
Località : verona
Data d'iscrizione : 20.09.10

Profilo giocatore
Località: verona
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: POG oversize e midplus, Dunlop 200g hot melt, Dunlop Maxply Mcenroe

http://www.maurograziani.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da alain proust il Lun 27 Giu 2011 - 8:21

@frank mano de pedra ha scritto:certo anche un servizio lento ma "lavorato" penso che comunque sia efficace quanto uno veloce , però se servi la prima a 180 e la seconda a 150/160km.h penso che la differenza la faccia ..come nel caso della racchetta lunga meglio di quella da junior.. Very Happy Very Happy
tutto vero. ma trovami un quarta che serve non dico la prima a 180, che magari la serve anche e gliene entrano 1 su 10, ma la seconda a 160! Shocked
solo così penso che potrebbe tranquillamente scalare la quarta anche con un dritto ed un rovescio appena appena decenti.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da oldest il Lun 27 Giu 2011 - 8:30

avrò poca esperienza, a Milano saran tutti pappe molli, le palline in pianura saran + pesanti che in montagna Very Happy ecc ecc , ma un 4a che tira la seconda a 160 km/h non l'ho mai visto, e neppure mi ricordo di 3a che tiran la 2a 160 km/h

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da b52_ste il Lun 27 Giu 2011 - 10:52

@pazein ha scritto:molto modestamente volevo dire che valutare il servizio dalla velocita che uno [ capace di raggiungere mi sembra una sciocchezza, un po come la storia di chi ce l-ha piu lungo. secondo me la qualita del proprio servizio dipende dalla difficolta che hanno gli altri a breakarti e credo il massimo a cui uno possa ambire e quello di fare l-ace piu lento della storia, allora si che sai quello che stai facendo.

Ah beh questo è sacrosanto! Smile Con la bordata a 180 Km/h in mezzo all'area di battuta di sicuro non fai ace... però costringi l'avversario ad appoggiarsi solamente ed a rispondere con i piedi fuori dal campo!!! La cosa migliore sarebbe riuscire ad alternare servizi "bomba" con altri lavorati ed angolati, in modo da non dare punti di riferimento... ci sto lavorando! hehehehe Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da pazein il Lun 27 Giu 2011 - 13:54

per quello che mi ricordo io nemmeno nei challenger la seconda era molto veloce come palla, il discorso è che secondo me è sbagliato giudicare solo con la velocita la qualita del servizio che dipende invece da quanti break prendi. in quarta categoria nessuno ti attacca se batti in top sul rovescio, puoi pure tirare a 90 kmh.

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da abracadabra78 il Lun 27 Giu 2011 - 15:00

@pazein ha scritto:per quello che mi ricordo io nemmeno nei challenger la seconda era molto veloce come palla, il discorso è che secondo me è sbagliato giudicare solo con la velocita la qualita del servizio che dipende invece da quanti break prendi. in quarta categoria nessuno ti attacca se batti in top sul rovescio, puoi pure tirare a 90 kmh.
c'e' chi dice che tirare forte e' fondamentale Very Happy ....a bassi livelli non funziona cosi'....

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocita' servizio e dritto di un autodidatta

Messaggio Da Veterano il Lun 27 Giu 2011 - 16:53

Se parliamo di livello professionale bisogna considerare diversi fattori.
Di per se la palla piatta di servizio puo raggiungere velocita' sicuramente piu' elevate di una con top spin pero'nulla esclude che una sia meno efficace dell' altra.Visto che con i materiali moderno la risposta e' molto avvantagiata rispetto ai materiali precedenti la sola botta piatta puo' lasciare il tempo che trova,se no Karlovic e altri come lui visto che a potenza sono a livelli incredibil dovrebbero essere facilmente numero uno,se pero' olñ tennis si basasse esclusivamente sul servizio.
Detto questo un professionista visto il livello elevato di gioco non puo sicuramente servire piu' piano di un certo limite dove per ovvie conseguenze potrebbe essere facilmente attacato.Personalmente non credo che la potenza sia molto importante,anche a livello piu basso,se non accompagnata da diversi fattori,come la varieta' di servizio e conseguente capacita' di gestire i vari effetti,unito ad una certa imprevedibilita'.
La botta piatta a livello basso puo fare male ma alla lunga ci si abitua e si puo restituire la palla al mittente con gli interessi.Molto meglio una palla un po meno potente ma piu lavorata e con diversi cambi direzionali,facendo in modo di non dare all avversario dei punti di riferimento.
Parlando di potenza e di velocita' a basso livello il servizio si deve sfruttare in base alle proprie caratteristiche di gioco,se si riesce a fare piu pressione e prendere subito in mano le redini del gioco,bene,ma tutto questo dipende dal tipo di giocatore,non tutti si basano sul servizio per costruire il proprio gioco,il tutto va analizzato dipendendo dalle caratteristiche del giocatore.
Puo essere piu facile rispondere ad una botta piatta stile Wiliams che viaggia tranquilllamente a velocita superiori ai 180 km orari che ad una prima stile Nadal che viaggia a piu basse velocita ma essendo carica d'effetto risulta essere piu' imprevedibile e difficile da valutare -rigiocare.


Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum