Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

"Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

urlo nel colpire

Messaggio Da mgraz il Lun 11 Apr 2011 - 0:42

Ma, secondo voi, questa abitudine di urlare quando si colpisce, può avere dei limiti da regolamento?
Per esempio, in casi estremi, può costituire un disturbo?

Sto vedendo un match della Azarenka, che quando colpisce emette un urlo tipo sirena calante che dura fino a quando l'avversaria non colpisce a sua volta...

A quanto ricordo, nel doppio, c'è una regola che dice che i due giocatori possono parlare solo mentre la palla va nella loro direzione.
Per analogia un urlo così non si potrebbe fare...

mgraz
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 62
Località : verona
Data d'iscrizione : 20.09.10

Profilo giocatore
Località: verona
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: POG oversize e midplus, Dunlop 200g hot melt, Dunlop Maxply Mcenroe

http://www.maurograziani.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da nardac il Lun 11 Apr 2011 - 8:44

Sarebbe cosa buona e giusta , a volte è irritante sentire sopratutto le donne che urlano come ossesse.

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

"Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Paolone il Dom 7 Ago 2011 - 9:04

http://www.tennisticinese.ch/articolo.php?idart=855

Concordo con il giornalista helvetico,e voi...?? Rolling Eyes

Paolone
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 237
Età : 53
Località : Cremona,Padana Valley
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: ...volete ridere.??
Racchetta: ...vado matto per Head e Prince

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Ago 2011 - 10:29

l' editoriale di "Tennis Ticinese" riprende un argomento piu' volte oggetto di approfondimenti ...



per citarne uno: UBI Tennis dell' 8 ottobre 2010 - a firma Alessandro Mastroluca

A tennis vince chi grida di più?

Una ricerca dell'Università della Columbia Britannica, pubblicata pochi giorni fa, dimostra che “grantolare” ritarda i tempi di reazione dell'avversario e la sua capacità di valutare la direzione del colpo. Va però dimostrato che i rumori artificali siano veramente assimilabili alle urla. Da Monica Seles in poi, il "grantolo" è diventato pratica abituale nel tennis, soprattutto in quelle femminile.

«Urlare è un po' come barare» diceva Martina Navaratilova accusando le giocatrici come Monica Seles, una delle più note “urlatrici” del tennis moderno. La ex numero uno del mondo aveva sconfitto Navratilova a Wimbledon nel 1992 in semifinale. L'americana di origine ceca si lamenta con l'organizzazione, Seles non emette i suoi consueti gemiti e urletti in finale e raccoglie appena tre game contro Steffi Graf.
L'ITF dichiara, nella regola 26, che ogni atto deliberato ad ostacolare l’avversario può essere sanzionato con un penalty point, ma non ci sono espliciti riferimenti alle sanzioni per il grunting (quelli che Gianni Clerici ha definito, coniando un felice neologismo, grantoli) che il Rulebook 2010 della WTA definisce “una distrazione continua del gioco”. Resta, in sostanza, alla discrezionalità del giudice la determinazione della soglia oltre la quale diventi un ostacolo. Come ha spiegato Stefan Fransson, referee del Roland Garros, «tutto dipende dall’interpretazione dell’arbitro, che non ha bisogno di anticipare l’eventuale penalty point con un warning». Secondo Fransson, l’elemento dirimente non è tanto il livello dei decibel ma «quanto l’urlo, o comunque lo si chiami, si prolunga nel tempo in cui l’avversario si prepara a colpire».
Un recente studio realizzato da due ricercatori dell'Università della Columbia Britannica e pubblicato sulla rivista PlosOne, fornisce qualche indicazione per comprendere gli effetti del grunting e sembra dare ragione a Navratilova.
Lo studio - Scott Sinnett (del dipartimento di psicologia dell'Università delle Hawaii) e Alan Kingstone hanno analizzato quanto uno stimolo sonoro esterno che si sovrappone al suono della pallina colpita dalla racchetta possa inficiare la reazione dell'avversario, la risposta al colpo.
Il test è stato condotto con trentatré studenti dell'Università, che hanno esperienze di tennis solo a livello ricreativo, a cui è stata sottoposta una serie di 128 video-clip di tennisti che colpiscono di dritto e di rovescio, in lungolinea e in diagonale. In metà dei video il suono del colpo viene coperto da un suono estraneo (che i ricercatori, però, spiegano non essere i gemiti dei tennisti stessi), nell'altra metà no. Agli studenti viene chiesto di premere, sulla tastiera di un computer, il tasto “M” se credono che il colpo andrà a terminare alla loro destra e il tasto “X” se credono che il colpo terminerà alla loro sinistra. Lo studio ha previsto tre ripetizioni dello stessa clip, per un totale di 384 stimoli cui rispondere.
Le conclusioni, seppur non definitive, sono abbastanza indicative: in presenza di suoni esterni, le risposte sono più lente di 21-33 millisecondi (che è come avere una palla che viaggia due-tre metri in più prima che l'avversario risponda), e presentano un tasso di errore superiore del 3-4% rispetto agli stimoli senza suoni estranei.
Precedenti celebri – Monica Seles, a Wimbledon 1992, arrivò ad altezze di 93.2 decibel e l'attore Peter Ustinov, che l'aveva vista vincere un match sull'erba dei Championships commentò: «Non vorrei trovarmi nella camera accanto alla sua quando lei sarà in viaggio di nozze».
Ma gli acuti di Monica impallidiscono di fronte di fronte ai 103.7 raggiunti a Wimbledon 2007 da Maria Sharapova, che Bud Collins chiamava Maria Shriekapova (“shriek” in inglese vuol dire, appunto, grido, urlo). E agli urli della portoghese Michelle Larcher de Brito, fischiata l'anno scorso al Roland Garros dopo aver perso con Aravane Rezai che si è lamentata per tutta la partita, senza successo, per la rumorosità dell'avversaria.
La portoghese, però, ha risposto: «Se alla gente non piacciono i miei urli, se ne può anche andare. Nessuno può dirmi di smettere di farlo, il tennis è uno sport individuale. Se devo essere multata, bene, preferisco pagare la multa che perdere perché costretta a smettere di urlare».
"Grantolare" non è però prerogativa femminile. Si ricordano, infatti, Connors, Muster, Agassi (criticato da Lendl dopo un match comunque vinto dal ceco agli Us Open del 1988): attualmente l'abitudine è in forte diffusione.
Ma perché è così importante, per alcuni tennisti, accompagnare con la voce l'impatto della racchetta sulla pallina? Louise Deeley, psicologa dello sport all'Università di Roehampton, ha sostenuto in un’intervista al Guardian dell’anno scorso che «grugnire fa parte del ritmo per un tennista, perché il timing dei gemiti li aiuta a trovare il ritmo e la potenza dei colpi».
Anche Nick Bollettieri, dalla cui accademia sono passati molti degli “urlatori”, confermando in un certo senso l'idea di Alan Mills (arbitro di Wimbledon in pensione) convinto che qualche allenatore insegni ai giocatori a “grantolare”, è convinto che l'atto in sé non sia da demonizzare.
«Preferisco usare il termine espirare», ha spiegato Bollettieri alla BBC nel 2009, perché è «un'azione naturale, ad esempio, per un sollevatore di pesi, un golfista o un giocatore di hockey al momento di tirare: è in sostanza un rilascio costruttivo di energia».
Le conclusioni dello studio – Resta aperta una domanda, che lo studio non chiarisce del tutto: perché l'urletto, il gemito, il “grantolo” disturba l'avversario? Probabilmente perché il suono esterno distrae dal processo di elaborare lo stimolo visuale della pallina che si allontana dal piatto corde, anche se l'analisi successiva condotta su 12 dei 33 studenti dimostra che i meccanismi e i movimenti degli occhi non cambiano. Sembra che il fenomeno, spiegano i due ricercatori, sia assimilabile alla reazione che si può avere camminando nel traffico parlando al telefonino: si guarda il traffico ma la capacità di reazione alla situazione non è ottimale.
Restano due maggiori perplessità, di cui gli stessi ricercatori sono consapevoli. Innanzitutto è da verificare se i grugniti possano essere assimilati ai rumori artificialmente aggiunti alle clip oggetto dello studio. Se così è, l'ipotesi di un effettivo vantaggio competitivo per chi li emette abitualmente andrebbe a rafforzarsi.
Inoltre, più di uno psicologo dello sport sostiene che qualunque vantaggio competitivo si possa conquistare in questo modo non può che essere minimo per i top-players. Lo studio, però, non dà una risposta definitiva né spiega se davvero i top-player hanno maturato le contromisure per neutralizzarne gli effetti. Ma ha il merito di confermare come gli urletti di un giocatore influenzano la capacità dell'avversario di giudicare la direzione di un colpo e la sua capacità di reazione: conseguenze che possono avere un impatto profondo sulle superfici veloci, come l'erba o il cemento. Urlare, insomma, non è proprio come barare ma è comunque un comportamento che altera l'equilibrio competitivo dei match.



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Federer3295 il Dom 7 Ago 2011 - 12:27

Allora quando una si trova davanti la Sharapova che succede?? Very Happy

Federer3295
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 21
Località : Sicily
Data d'iscrizione : 14.07.11

Profilo giocatore
Località: Caltanissetta
Livello:
Racchetta: Wilson Pro Staff 95 Blx2

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da jasper il Dom 7 Ago 2011 - 13:25

Chiassa a letto Maria 

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da adip89 il Dom 7 Ago 2011 - 13:42

Gli urli, specialmente nel femminile, sono imbarazzanti

adip89
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1230
Età : 27
Località : Urbino
Data d'iscrizione : 18.07.11

Profilo giocatore
Località: Urbino (PU)
Livello:
Racchetta: Wilson nCode Six One 95 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Ago 2011 - 14:06


Jasp...
evitiamo, p. f. Wink


@jasper ha scritto:Chiassa a letto Maria 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da wbtit il Dom 7 Ago 2011 - 18:28

In altri sport l'urlo è una tecnica importante:
http://www.mondomarziale.org/larte-del-kiai.htm

Temo che nessuno porterà dei limiti al grantolare altrimenti qualcun altro potrebbe chiedere limiti ai telai Smile
Io penso di adottare yah per quando finalmente mi ricorderò di buttare fuori l'aria!
Yaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh (coff!, coff!)


wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da mgraz il Dom 7 Ago 2011 - 20:02

Esiste, nel regolamento ITF, una regola riferita al doppio che potrebbe essere richiamata per analogia.
Stabilisce che, durante il gioco, tu puoi comunicare con il tuo compagno a qualsiasi volume, ma SOLO QUANDO LA PALLA VIENE VERSO DI TE (verso la coppia di cui fai parte).
Così tu puoi urlare i classici "MIA!" o "LASCIA" quando l'avversari ha già colpito, ma devi stare zitto dal momento in cui colpisci tu, altrimenti è disturbo.
Sarebbe bello venisse applicata anche ai singolari...

mgraz
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 62
Località : verona
Data d'iscrizione : 20.09.10

Profilo giocatore
Località: verona
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: POG oversize e midplus, Dunlop 200g hot melt, Dunlop Maxply Mcenroe

http://www.maurograziani.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Mar 16 Ago 2011 - 7:27



Stacey Allastar, President WTA, si e' impegnata a risolvere il problema:

"La verità è che le giocatrici non vengono da me dicendomi che c'è questa questione.
Io do molto ascolto ai fan e molti di loro ci hanno segnalato questo problema che, quindi, e' sotto osservazione. È molto difficile cambiare le atlete perché loro hanno imparato ad allanearsi così, e così si sono preparate per tutta la loro vita.
Anche alcuni tennisti urlano in campo, pero' purtroppo i decibel delle atlete sono un po' più alti".

Source: WTA off site

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Ott 2011 - 10:25

Wozniacki: ´Le urla generano un vantaggio sleale´

Che Caroline Wozniacki sia la migliore amica di Victoria Azarenka è un dato di fatto conosciuto in tutto il circuito, ma nonostante ciò la danese senza mezzi termini afferma che gli urletti della collega possono generare un vantaggio sleale.

In conferenza stampa dopo la sua prima vittoria ai Championships di Istanbul, Caroline ha ribadito che " Ci sono alcune giocatrici che urlano di proposito. In allenamento non è loro consuetudine farlo, ma poi entrano in partita ed iniziano a comportarsi così. Penso che i supervisori debbano tenerne conto e limitarle”.

"Se il tuo avversario urla così forte non riesci a sentire come è stata colpita la palla", ha detto. "Perché se l’urlo è così forte, si pensa che la palla stia arrivando velocemente ed improvvisamente rallenta. Nei momenti topici dell’incontro ti levano la concentrazione".

Stacey Allaster, presidente e amministratore delegato WTA, si e' nuovamente impegnata ad esaminare il problema
"Sono molto attenta alle opinioni dei tifosi e ho visto un leggero aumento dei commenti che stiamo ricevendo in tal proposito. Anch'io penso che vadano apportare delle modifiche e se abbiamo veramente intenzione di farlo dobbiamo iniziare con le giovani giocatrici”.

Sharapova e Azarenka, sono due tra le più “potenti” urlatrici del circuito.
TWI (n.d.r.)



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da b52_ste il Gio 27 Ott 2011 - 11:25

Confermo che la Azarenka è la più irritante del circolo WTA, inoltre gli urli sembrano fatti proprio per distrarre l'avversaria, ho notato che quando la palla va in rete l'ululato si interrompe...ma dai! Evil or Very Mad

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Ott 2011 - 11:39


... e anche se non sottolineasse ogni colpo con un urlo , rimarrebbe - comunque - una micidiale arma letale Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da adip89 il Gio 27 Ott 2011 - 12:40

Mamma mia quanto è irritante la Azarenka.
Addirittura l'urlo è molto prolungato, anche dopo aver colpito. Evidentemente lo fa apposta.

adip89
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1230
Età : 27
Località : Urbino
Data d'iscrizione : 18.07.11

Profilo giocatore
Località: Urbino (PU)
Livello:
Racchetta: Wilson nCode Six One 95 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Ott 2011 - 12:46

... Azarenka e Sharapova sono le piu' evidenti...
ma anche tra i maschi non mancano gli esempi, anche se meno numerosi.
Se vai a guardare i video pubblicati qui

http://www.passionetennis.com/t11804-thomas-muster-addio-al-tennis

anche Muster non e' da meno... Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da b52_ste il Gio 27 Ott 2011 - 14:21

Sì, ma la Azarenka proprio mi urta... auuuuuuuuuuuuuuuuuuuu Very Happy

Tra i maschi, mi viene in mente Granolliers...

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Ott 2011 - 14:25

se Vika dovesse "urtarti" ... non ne rimarresti dispiaciuto...



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da b52_ste il Gio 27 Ott 2011 - 15:30

errex ha scritto:se Vika dovesse "urtarti" ... non ne rimarresti dispiaciuto...



Ahahahah per niente!!! Very Happy ma in tal caso spererei che gli urli fossero un pochino più... veritieri pig

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da archery57 il Gio 27 Ott 2011 - 16:48

I Top Player e i tornei hanno i loro regolamenti ma quando si è in un circolo dovrebbe prevalere il buonsenso e l'educazione.

Un paio di mesi fa mi sono dovuto sorbire due emule della Sharapova nel campo del circolo di fianco a dove stavo giocando io.

Definirle "maleducate" è ancora un complimento, il circolo ha 12 campi e le due "signorine" hanno disturbato 22 persone per quasi due ore.
Fortunatamente ho una discreta capacità di filtrare i "fastidi" quando gioco ma posso assicurarvi che un paio di volte l'idea di farle urlare per un colpo di racchetta sugli stinchi mi si è affacciata al cervello Twisted Evil

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da b52_ste il Gio 27 Ott 2011 - 16:53

Hahaha archery, quelle ancora mi mancano! Smile

Noi lo facciamo solo quando siamo da soli, in palleggio, per fare i buffoni!!!

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da alba77 il Gio 27 Ott 2011 - 16:54

Io sono per il vieto degli urli con continuazione.

Ci può stare che durante un recupero o un colpo più potente esca un verso, ma non dev'essere la costante - sia in maschile che in femminile.

Poi se uno colpendo fa un verso sotto voce non udibile da km va bene.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da alba77 il Gio 27 Ott 2011 - 17:03

Sicuramente se c'è la Sharapova o peggio ancora l'Azarenca (lancia missili) cambio canale perché mi dà fastidio.
Però anche la Venus non scherza e nemmeno Francesca col suo Wa-hììììì
La Wozniacki invece quando è più stanca fa un leggero WOP, che a mio avviso ci può anche stare.

Negli uomini Rafa è insopportabile e quando comincia ad alzare ritmo di gioco e volume anche Nole - però come ribadito i loro decibel non prendono la testa - mi danno fastidio e basta.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da Ospite il Gio 27 Ott 2011 - 18:07

Istanbul - stralcio di alcuni punti da un' intervista a Sam Stosur ed a Vika Azarenka

Sam Stosur
......
E’ difficile giocare contro giocatrici come Victoria che su ogni colpo gridano così forte e deliberatamente?-

Non so, ormai sono abituata e quasi non te ne accorgi più; non so…Alcune giocatrici sentono il bisogno di farlo, altre no.

Noti delle differenze quando senti giocatrici in tv come Azarenka o le affronti in campo? –

Si ( sorridendo)

Come ti sembra? –

Orribile. Non mi piace sentire quelle grida in tv, ma quando sono in campo non le noto.

Azarenka
...........

I giornalisti anglosassoni insistono sullo spinoso argomento delle urla

La Wozniaki ha detto che alcune giocatrici gridano intenzionalmente per disturbare l’avversaria. Qualcuno della Wta ti ha parlato riguardo questo argomento?-

No, nessuno e neanche Caroline. Non ho nessun commento da rilasciare a riguardo; io lo faccio anche durante l’allenamento e da quando avevo 8 anni , è parte di me ,della mia personalità, del mio modo di giocare. Del mio movimento, non lo posso cambiare ne lo farei.

Se una giocatrice si lamentasse con te come reagiresti? –

Direi semplicemente: concentrati sul tuo gioco, spero che riuscirai a battermi (e ride maliziosa)

Se fossi obbligata a smettere di gridare , riusciresti a farlo?
No

UBITennis (n.d.r.)



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Scimmie urlatrici"....che ne pensate?

Messaggio Da alba77 il Gio 27 Ott 2011 - 18:16

Non mi sembra che la Stosur sia tanto rumorosa, anzi...
Anche il video mi dà ragione Very Happy


Al limite quando serve fa un leggero Ah, ma quello non disturba nessuno

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum