Benvenuti sul forum di Passione Tennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it


Ultimi argomenti
Link Amici


Il sole giallo...

Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il sole giallo...

Messaggio Da wbtit il Mar 2 Ago 2011 - 12:48

Promemoria primo messaggio :

...da super poteri a Superman. A me, invece, ammazza le gambe.
Capisco che non tutti possiamo essere come Almagro che può giocare nella Valle della Morte senza sudare ma io se gioco sotto il sole infuocato con cielo limpido dopo 10 minuto vado in lento ma inesorabile blocco muscolare. Bere? Bevo, anche 1,5l e più all'ora (sia con che senza polase), ma a volte non riesco a reggere due game consecutivi, soprattutto se lunghi, e a recuperare.
Se qualcuno ha lo stesso problema, e ha una soluzione/trucco, ringrazio in anticipo.

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi: 607
Età: 44
Località: Vicenza
Data d'iscrizione: 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso


Re: Il sole giallo...

Messaggio Da wbtit il Mer 3 Ago 2011 - 13:46

alain proust ha scritto:guarda che al di là di ogni considerazione "idrofisiologica", la cosa fondamentale è l'allenamento. il resto è del tutto secondario, anche se importante. se non sei allenato, se non hai ancora il fondo e il fisico per reggere un'ora intensa di allenamento, puoi fare la dieta liquida e calorica perfetta, ma sarai sempre scoppiato. e lo sarai ancor più tanto pegigori saranno le condizioni climatiche.
poi di sicuro è fondamentale idratarsi, avere in corpo le dosi sufficienti di carboidrati per avere benzina da consumare, ma altrettanto di sicuro non sarà perchè hai bevuto 2 bicchieri invece che 3 che ti farà crollare.

Chiaro,
però nel mio caso succede che gioco in condizioni climatiche di 25° con una resa di 100 ad un livello atletico x che è il mio livello attuale ossia più o meno corrispondente ad un 60enne . Il giorno dopo (magari due giorni dopo) gioco di nuovo, il mio livello atletico, ahimé, è rimasto lo stesso ma la temperatura è di 35° e la resa scende da 100 a 40. Vuoi negarmi la speranza che in parte sia dovuto al fatto che non mi idrato non tanto o poco ma almeno correttamente?
Vuoi che corra il rischio di correre, saltare la corda e fare elastici in palestra per POI scoprire che comunque avrei dovuto bere un po' d'acqua PRIMA della partita?
Mi vuoi così male? Smile

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi: 607
Età: 44
Località: Vicenza
Data d'iscrizione: 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da m4nd il Mer 3 Ago 2011 - 14:11

wbtit ha scritto:..
m4nd ha scritto:io bevo mezzo litro d'acqua mezz'ora prima di giocare ..
M4nd sei un mito!
....

Magari sono solo bravo con google Very Happy

In realtà avendo avuto problemi simili mi ero informato in rete e avevo testato la cosa sulla mia pellaccia What a Face ..

@alain proust : non è solo questione di allenamento ! Quando ebbi quei problemi venivo da un periodo in cui giocavo 8-10 ore a settimana (quindi ero piuttosto in forma) ma con l'aumentare della temperatura andavo in affanno dopo 15 minuti di gioco!!
Cominciato a bere in maniera corretta ed il problema è scomparso..

m4nd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 1663
Età: 39
Località: Roma ,tuscolano
Data d'iscrizione: 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Roma (tuscolano)
Livello: sopra e sotto il 4.0 (I.T.R.) a seconda dell'umore, la pressione atmosferica e l'indice NASDAQ
Racchetta: .. troppe.. devo darmi una calmata..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da alain proust il Mer 3 Ago 2011 - 14:42

wbtit ha scritto:
Vuoi che corra il rischio di correre, saltare la corda e fare elastici in palestra per POI scoprire che comunque avrei dovuto bere un po' d'acqua PRIMA della partita?
Mi vuoi così male? Smile
no no, non ti voglio così male...
è tutto molto soggettivo, io vedo che se sono allenato ed è un periodo in cui riesco a mantenere una buona continbuità di allenamento settimanale per diverse settimane, arrivo ad un punto di forma per cui le condizioni climatiche mi influenzano meno.
ci sono regole, ma ogni fisico risponde diversamente e ha un diverso allenamento. non puoi che fare esperimenti, provare a bere anche un po' prima (ma non troppo, altrimenti ti ritrovi a dover andare in bagno dopo mezz'ora di gioco) e sempre ad ogni cambio campo.
so che i pro (almeno, agassi lo raccontava nel suo libro) in previsione di partite pesanti, iniziavano l'idratazione a base di beveroni vari (ma per noi può essere sufficiente l'acqua e al massimo qualche gatorade o polase) dal giorno prima. senza arrivare a questi eccessi, un criterio si può trarlo: idratarsi non solo durante o poco prima, ma già da molte ore prima, in maniera tale da avere sempre il fisico idratato e pronto.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi: 1429
Data d'iscrizione: 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da Alessandra76 il Mer 3 Ago 2011 - 21:14

...infatti anche mangiando con regolarità frutta e verdura si contribuisce a mentenere un'alta idratazione del corpo Smile

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 2173
Età: 38
Località: Roma
Data d'iscrizione: 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da wbtit il Mer 3 Ago 2011 - 22:52

Ci vorrebbe un nutrizionista per rispondere alle tante domande che mi frullano per la testa. Io penso che ci sia un confine sottile tra buona idratazione e quella che nel pdf indicano come:
La disidratazione intracellulare (o ipertonica) si instaura quando le perdite idriche superano quelle saline. Nelle marce forzate, nei viaggiatori spersi nel deserto, nelle performance atletiche di lunga durata, con il sudore (che è ipotonico), si ha abbondante perdita di liquido extracellulare e meno di sali, quindi il LEC che rimane diventa ipertonico e richiama acqua dalle cellule che si disidratano. Lo stato cardiocircolatorio di queste persone non è generalmente compromesso in quanto il volume plasmatico è in parte reintegrato a scapito di quello cellulare, e si osserva astenia anche profonda, occhi scavati, ipertermia e alterazioni dello stato psichico fino al coma. La reidratazione di pazienti di questo tipo deve avvenire non solo con l’introduzione di acqua, ma anche di sali che la trattengano nel LEC, altrimenti il rene la elimina prontamente.

Mentre per la normale idratazione basta bere quando si ha sete (ed è probabile che senta meno sete se mangio tanta frutta e verdura) è probabile che qualcuno di un po' più sfigatello di altri abbia una certa predisposizione a sudare troppo. Il consiglio di m4nd, bere 1/2 litri di acqua di rubinetto 1/2 ora prima, in linea con quanto descritto nella tesina, potrebbe essere molto utile semplicemente ad evitare una situazione "acuta" difficilmente recuperabile nel corso della partita. E tutto senza suggerire o consigliare "intrugli" e parafarmaci (basta un po' di succo di limone, un cucchiaino di zucchero e un pizzico di sale da cucina).

Non mi resta che prenotare il campo alle 13:00 e fare un test, caso mai, nella lapide, fate scrivere: "Ve l'avevo detto che sudavo troppo!" Smile


wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi: 607
Età: 44
Località: Vicenza
Data d'iscrizione: 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da Alessandra76 il Gio 4 Ago 2011 - 8:27

Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 2173
Età: 38
Località: Roma
Data d'iscrizione: 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da CorriCorrado il Gio 4 Ago 2011 - 9:18

Io correvo in passato(senza prestazioni ecclatanti, anzi); ho corso diverse mezze e qualche maratona. L'idratazione è un problema molto dibattuto in quello sport, come in altri di fondo.



Non ci sono segreti particolari o forzature da attuare: bisogna bere quando il fisico ha sete, e la maggior parte dell'idratazione arriva da cibo.



Questo significa mangiare tanta frutta e verdura, ed evitare i cibi secchi i quali danno anche minore senso di sazietà.



Sono arrivato a bere la sera, prima di andare a letto nei periodi d'estate, 1 bicchiere di acqua, zucchero e sale, sopratutto se dovevo poi correre 30/35 km il giorno dopo.

Quello che si beve durante lo sforzo, aiuta in parte, ma non da idratazione al corpo, in quanto viene espulso in breve tempo.



Per giocare e fare attività nelle ore + calde, bisgona essere un po' portati; sicuramente ci si può allenare, ma secondo me è sempre sconsigliabile.



PS: se vi piace, non disdegnate 1 birra la sera dopo la partita sotto il sol leone. Aiuta perchè contiene sali!

PS2: Ho detto UNA birra, non UN LITRO!!! Very Happy

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi: 982
Età: 37
Località: Piacenza
Data d'iscrizione: 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da m4nd il Gio 4 Ago 2011 - 10:16

CorriCorrado ha scritto:
...
PS: se vi piace, non disdegnate 1 birra la sera dopo la partita sotto il sol leone. Aiuta perchè contiene sali!
..


Quotone!!! Infatti cerco sempre di non far mancare il terzo tempo al pub ,soprattutto per le partite serali Very Happy

m4nd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 1663
Età: 39
Località: Roma ,tuscolano
Data d'iscrizione: 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Roma (tuscolano)
Livello: sopra e sotto il 4.0 (I.T.R.) a seconda dell'umore, la pressione atmosferica e l'indice NASDAQ
Racchetta: .. troppe.. devo darmi una calmata..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da foreveredberg il Gio 4 Ago 2011 - 13:26

ottima la birra dopo la fatica.... io però a stomaco vuoto la sento subito.....drunken




foreveredberg
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi: 312
Età: 40
Località: forlì
Data d'iscrizione: 21.12.09

Profilo giocatore
Località: forlì
Livello: ITR 4.0 / fit 4.4
Racchetta: wilson BLX blade98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da wbtit il Dom 7 Ago 2011 - 11:07

Ho avuto occasione di parlare con un medico che mi ha suggerito di dare una controllatina anche alla pressione. Detto fatto ho scoperto di avere una pressione a riposo media di 115/75 (battito 65) e dopo 25" di tennis sui 104/70.
La buona notizia è che la pressione bassa è un buon auspicio di vivere più a lungo di un iperteso (sgrAAAtt!) e quella cattiva è che potrebbe essere la spiegazione ai miei improvvisi "crolli" in caso di forte irraggiamento.
http://www.atswellness.com/scientificcolumn.php?id=18
http://www.my-personaltrainer.it/salute/pressione-bassa.html

Bere acqua 1 ora o 1/2 ora prima di giocare potrebbe aiutare a mantenere un po' più alta la pressione oltre che a migliorare l'idratazione ma, come scritto nel primo link:
Innanzitutto è opportuno evitare alcuni comportamenti scorretti, come seguire diete troppo drastiche, fare attività fisica in luoghi troppo caldi o assolati

... io lo interpreto come un invito a mangiare un panino di soppressa vicentina in più e rassegnarmi a giocare di sera col fresco in compagnia di Nosferatu Smile




wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi: 607
Età: 44
Località: Vicenza
Data d'iscrizione: 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da Alessandra76 il Dom 7 Ago 2011 - 11:25

Dal primo link:
Il rischio sale notevolmente quando non si è allenati o si pratica l’esercizio fisico solo saltuariamente, in quanto l’attività fisica provoca la dilatazione dei vasi sanguigni periferici così da aumentare l’afflusso di sangue a livello della muscolatura scheletrica sotto sforzo.

Quindi l'allenamento, l'abitudine a giocare ad un certo orario aiuta....basta darsi il tempo....dare tempo al fisico di temprarsi un po' alla volta Smile

Anche io convivo con la pressione bassa...e per esperienza personale so che l'abitudine o l'allenamento, come meglio lo volete chiamare, fa il suo....man mano si vedrà reggere sempre un po' di più Smile

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 2173
Età: 38
Località: Roma
Data d'iscrizione: 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il sole giallo...

Messaggio Da artiglio il Sab 3 Set 2011 - 17:36

Ciao, ho anch'io lo stesso problema.

Mi sentirei di consigliarti inoltre, la possbilità di bagnarti con acqua fresca i muscoli ogni tanto durante il cambio campo (prendi il tubo dell'acqua che si usa per bagnare i campi in terra rossa) in modo tale da rinfrescarli e magari di portarti una di quelle tavolette di ghiaccio da picknik avvolgerle nell'asciugamano e appoggiarla dietro la nuca. Vedrai che ne trarrai giovamento
Saluti

artiglio
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi: 113
Località: Caorle (ve)
Data d'iscrizione: 03.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: dilettante allo sbaraglio
Racchetta: Wilson ProStaff 95 - volkl Pb8 - Prince Warrior db100 - head radical pro Ig

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum