Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Esperienze: da rovescio mono a bimane

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da alain proust il Mer 13 Lug 2011 - 16:25

allora, nella mia fase di ristrutturazione tecnica, sto pensando di passare da un rovescio mono ad uno bimane. fatto un esperimento col maestro, la cosa potrebbe essere fattibile e a pelle mi sento già più sicuro.
le motivazioni sono date dal fatto che, pur conscio della maggior "faticosità" del bimane, col mono continuo a non avere sicurezza in palleggio, che spero di trovare col bimane che, sulla carta, per le sue caratteristiche di esecuzione, è meno esigente in termini di perfezione tecnica rispetto al mono col quale la palla devi prenderla là avanti, con timing perfetto, swing perfetto, altrimenti son dolori.

qualcuno ha fatto questa esperienza di passaggio da uno all'altro? com'è andata?

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da aitsovespa il Mer 13 Lug 2011 - 16:59

Ciao Alain...
Anch'io ho lo stesso problema, ma prima di rinunciare allo stile elegante Wink del rovescio a una mano sono disposto a farmi ore e ore per rimediare ai piccoli difetti tecnici...
Ieri ho provato a colpire qualche palla con rovescio bimane, ma mi finiscono tutte in rete, almeno con una mano riesco ad avere profondità, spero che con l'allenamento arrivi anche la potenza...

In ogni caso in bocca al lupo per la trasformazione Smile

aitsovespa
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 138
Località : Grignano Polesine (Rovigo)
Data d'iscrizione : 13.07.11

Profilo giocatore
Località: Rovigo
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Rollka aimat Graphite mid, Dunlop Aerogel 200, Wilson BLX ProOpen, Wilson BLX ProStaff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da foreveredberg il Mer 13 Lug 2011 - 17:13

io ho imparato da piccolo il rovescio ad una mano, top e back.

nella fase di transizione (facevo altri sport e il tennis era quello secondario) ho provato il bimane. all'inizio mi sembrava bene, poi però ho capito che non faceva per me e ora che ho ripreso con le lezioni mi sono messo di buona lena a lavorarci sopra (su quello in top). senza dimenticare che un buon back in IV cat (in particolare sulla terra battuta) da moooooolto fastidio e non è solo un colpo difensivo.

in ogni caso in bocca al lupo se continui con il cambio !!!!

foreveredberg
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 312
Età : 42
Località : forlì
Data d'iscrizione : 21.12.09

Profilo giocatore
Località: forlì
Livello: ITR 4.0 / fit 4.4
Racchetta: wilson BLX blade98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da aitsovespa il Mer 13 Lug 2011 - 17:18

Sono d'accordo foreveredberg...io sto affinando il back, il top purtroppo non riesco proprio, ogni volta che ci provo mi esce un colpo di piatto leggero leggero all'altezza della riga della battuta, attaccabilissimo....
BACK A VITAAAAAAAA (se affinato come si deve) Wink

aitsovespa
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 138
Località : Grignano Polesine (Rovigo)
Data d'iscrizione : 13.07.11

Profilo giocatore
Località: Rovigo
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Rollka aimat Graphite mid, Dunlop Aerogel 200, Wilson BLX ProOpen, Wilson BLX ProStaff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da wbtit il Mer 13 Lug 2011 - 17:19

Io sono passato da mono a bimane con notevole soddisfazione e riduzione dei malanni all'avambraccio/gomito.
Mi manca ancora l'integrazione/alternanza con il rovescio in back come suggerito da Veterano per puri scopi di sopravvivenza cardiaca. Pare impossibile ma in effetti la fatica è doppia anche se si tratta di pochi centimetri da recuperare in più rispetto al mono.


wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da alain proust il Mer 13 Lug 2011 - 17:52

allora, per quanto mi riguarda il top c'è, non posso dire che mi escano delle mozzarelle. se devo passare lo gioco con una discreta sicurezza, ovviamente con un avversario del mio livello. il problema (e questo è sintomo di deficenze tecniche evidentemente, fra cui il gioco di gambe evidentemente) non è un colpo che faccio in palleggio con sicurezza. cioè, la sensazione è sempre quella del "speriamo che entri". chi mi vede giocare, maestri compresi, dicono che tecnicamente e come efficacia non è malaccio, ma di certo difetta in regolarità. per questo il pensiero è andato al bimane, non che si faccia sa solo, ma a parità di allenamento mi pare (e l'ho anche letto) che dia più garanzie di solidità.
sulla fatica, non ho ancora testato, ma ci credo che sia più faticoso.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da wbtit il Mer 13 Lug 2011 - 18:24

@alain proust ha scritto: il problema (e questo è sintomo di deficenze tecniche evidentemente, fra cui il gioco di gambe evidentemente) non è un colpo che faccio in palleggio con sicurezza. cioè, la sensazione è sempre quella del "speriamo che entri".
"speriamo che entri" è la migliore sintesi sul rovescio mono da tanti punti di vista.
Ad esempio per ne spesso pensavo "speriamo che entri":
perché sono sbilanciato all'indietro
perché ho ancora l'impugnatura eastern del dritto di prima (e ho dimenticato di cambiarla)
perché la palla è alta sopra la spalla
perché sono due metri dietro la linea di fondo
ecc., ecc.
Io, con le stesse deficienze tecniche che avevo col mono, a due mani la butto di là e il motto è passato da "speriamo che entri" a "speriamo che non esca" Smile

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da Llodra.883 il Mer 13 Lug 2011 - 18:49

io ho imparato a giocarlo bimane,
ma ho subito optato per il monomane per una serie di motivi legati alle sensazioni, è un colpo ,il monomane, che devi sentire di cui devi essere sicuro,
se no si sbaglia l'esecuzione:
-peso troppo indietro
-troppa forza, o troppo poca
-la presa
-le gambe
il bimane è molto più semplice, ma la facilità con cui tiri accelerazioni nel monomane se le sogna Smile


Llodra.883
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Età : 20
Località : Viterbo
Data d'iscrizione : 23.06.11

Profilo giocatore
Località: Viterbo
Livello: 5 ITR
Racchetta: BLX 6.1 tour pro room pittata nera, 2 BLX 6.1 tour custom, Head prestige midsize flexpoint

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da Felipo il Mer 13 Lug 2011 - 21:22

Tanta pazienza, tanto allenamento, tante lezioni e tanta voglia di capire come vada eseguito il colpo a due mani (quindi leggendo le spiegazioni tecniche dei maestri sui forum, guardando video su internet e provando ad imitare ed a capire i movimenti di chi lo sa fare). Questo è quello che è servito a me, essendo stato obbligato a fare questo passaggio.

Se uno molla dopo due colpi che vanno a rete o sui pini, vuol dire che non ci ha nemmeno provato.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da castrovejo il Mer 13 Lug 2011 - 23:10

Ho imparato adesso a farlo in bimane grazie al mio maestro che mi ha fatto cambiare.... Beh ora nel mio essere principiante mi sento più sicuro con il rovescio piuttosto che col dritto e mi rimane quasi sempre in campo!

castrovejo
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 121
Età : 45
Località : Roma
Data d'iscrizione : 21.06.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5 - 4nc
Racchetta: Babolat Aeropro Team/Prince Warrior DB

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da eron82 il Mer 13 Lug 2011 - 23:46

Io ho giocato mono da sempre e quando ho provato il bimane mi sembrava di essere ridicolo. Nelle situazioni di equilibrio precario il rovescio bimane ti semplifica la vita, mentre col mono bisogna essere un po' più "artisti" peró a mio parere offre una gamma di soluzioni maggiore che ovviamente bisogna imparare a destreggiare. Io consiglierei di osare...non aver paura di sbagliare e lascia andare il braccio. Prova a tirare forte, a cercare angoli assurdi, a esagerare col top spin...supera il tuo limite...sii artista.

eron82
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 28.05.11

Profilo giocatore
Località: Barletta
Livello: ITR 4.5
Racchetta: Wilson kFactor 6.1 Tour 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da aitsovespa il Mer 13 Lug 2011 - 23:57

Ben detto Eron...l'occhio vuole la sua parte...bisogna essere ARTISTIIIII


aitsovespa
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 138
Località : Grignano Polesine (Rovigo)
Data d'iscrizione : 13.07.11

Profilo giocatore
Località: Rovigo
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Rollka aimat Graphite mid, Dunlop Aerogel 200, Wilson BLX ProOpen, Wilson BLX ProStaff 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da foreveredberg il Gio 14 Lug 2011 - 10:45

eron oltre al fatto di essere artisti Razz dici una cosa giustissima: lasciare andare il braccio. in questo modo tutto viene più naturale.
se si colpisce con paura di sbagliare o per non sbagliare da lì vengono i problemi..... facile è? Very Happy
a dirsi......

foreveredberg
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 312
Età : 42
Località : forlì
Data d'iscrizione : 21.12.09

Profilo giocatore
Località: forlì
Livello: ITR 4.0 / fit 4.4
Racchetta: wilson BLX blade98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da DrDivago il Gio 14 Lug 2011 - 11:23

@eron82 ha scritto:Io ho giocato mono da sempre e quando ho provato il bimane mi sembrava di essere ridicolo. Nelle situazioni di equilibrio precario il rovescio bimane ti semplifica la vita, mentre col mono bisogna essere un po' più "artisti" peró a mio parere offre una gamma di soluzioni maggiore che ovviamente bisogna imparare a destreggiare. Io consiglierei di osare...non aver paura di sbagliare e lascia andare il braccio. Prova a tirare forte, a cercare angoli assurdi, a esagerare col top spin...supera il tuo limite...sii artista.

grandissimo... pienamente d'accordo con te! cheers

quanto gusto si prova a cacciare una bella "castagna" incrociata stretta di rovescio? sunny

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da nw-t il Gio 14 Lug 2011 - 11:31

@eron82 ha scritto:Io ho giocato mono da sempre e quando ho provato il bimane mi sembrava di essere ridicolo. Nelle situazioni di equilibrio precario il rovescio bimane ti semplifica la vita, mentre col mono bisogna essere un po' più "artisti" peró a mio parere offre una gamma di soluzioni maggiore che ovviamente bisogna imparare a destreggiare. Io consiglierei di osare...non aver paura di sbagliare e lascia andare il braccio. Prova a tirare forte, a cercare angoli assurdi, a esagerare col top spin...supera il tuo limite...sii artista.
IO ho SCELTO invece di giocare con 2 mani pur sapendo tirarlo correttamente con una mano...lo considerò molto più SOLIDO...credo che la percentuale d'errore s'abbassi moltissimo...e gl'angoli con 2 mani che riesci a dare sono molto più insidiosi che con solo una...ma all'esigenza stacco e gioco tranquillamente back o altri colpi con solo una mano...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da Felipo il Gio 14 Lug 2011 - 11:39

@nw-t ha scritto:
@eron82 ha scritto:Io ho giocato mono da sempre e quando ho provato il bimane mi sembrava di essere ridicolo. Nelle situazioni di equilibrio precario il rovescio bimane ti semplifica la vita, mentre col mono bisogna essere un po' più "artisti" peró a mio parere offre una gamma di soluzioni maggiore che ovviamente bisogna imparare a destreggiare. Io consiglierei di osare...non aver paura di sbagliare e lascia andare il braccio. Prova a tirare forte, a cercare angoli assurdi, a esagerare col top spin...supera il tuo limite...sii artista.
IO ho SCELTO invece di giocare con 2 mani pur sapendo tirarlo correttamente con una mano...lo considerò molto più SOLIDO...credo che la percentuale d'errore s'abbassi moltissimo...e gl'angoli con 2 mani che riesci a dare sono molto più insidiosi che con solo una...ma all'esigenza stacco e gioco tranquillamente back o altri colpi con solo una mano...

A meno che non ti chiami gasquet! Wink
Comunque ti do ragione, il bimane per un 4a è sicuramente più solido e percentualmente molto meno falloso, soprattutto quando si comincia a spingere e quando si risponde a buone prime.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da alain proust il Gio 14 Lug 2011 - 11:41

@nw-t ha scritto:IO ho SCELTO invece di giocare con 2 mani pur sapendo tirarlo correttamente con una mano...lo considerò molto più SOLIDO...credo che la percentuale d'errore s'abbassi moltissimo...e gl'angoli con 2 mani che riesci a dare sono molto più insidiosi che con solo una...ma all'esigenza stacco e gioco tranquillamente back o altri colpi con solo una mano...
ecco, è questa la sensazione che vorrei avere e che mi pare di aver capito e letto un po' ovunque: che il bimane , a parità di allenamento, dà più solidità.
vabbe', tu nw-t sei ad un livello nettamente maggiore del mio, ma credo che anche per me il rapporto fra i due rovesci, in funzione della solidità-regolarità del colpo dovrebbe essere lo stesso.
la prossima settimana altra prova col maestro (nelle partitelle per ora sto usando ancora il mono, dopo neanche un cesto di bi, non posso azzardarmi a giocarlo "in pubblico").

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da foreveredberg il Gio 14 Lug 2011 - 11:47

è questo l'approccio giusto alain.... provare con il maestro (o in allenamento) e "portare" in partita le novità quando ne sei certo/sicuro.

io con il maestro/allenamento gioco molto il rovescio in top per aumentare la sicurezza, ma in torneo uso ancora al 80% il back con cui mi sento più sicuro e con cui riesco a fare variazioni di ritmo che con 4.NC / 4.5 vedo che danno comunque fastidio...


foreveredberg
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 312
Età : 42
Località : forlì
Data d'iscrizione : 21.12.09

Profilo giocatore
Località: forlì
Livello: ITR 4.0 / fit 4.4
Racchetta: wilson BLX blade98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da nw-t il Gio 14 Lug 2011 - 12:01

@alain proust ha scritto:
@nw-t ha scritto:IO ho SCELTO invece di giocare con 2 mani pur sapendo tirarlo correttamente con una mano...lo considerò molto più SOLIDO...credo che la percentuale d'errore s'abbassi moltissimo...e gl'angoli con 2 mani che riesci a dare sono molto più insidiosi che con solo una...ma all'esigenza stacco e gioco tranquillamente back o altri colpi con solo una mano...
ecco, è questa la sensazione che vorrei avere e che mi pare di aver capito e letto un po' ovunque: che il bimane , a parità di allenamento, dà più solidità.
vabbe', tu nw-t sei ad un livello nettamente maggiore del mio, ma credo che anche per me il rapporto fra i due rovesci, in funzione della solidità-regolarità del colpo dovrebbe essere lo stesso.
la prossima settimana altra prova col maestro (nelle partitelle per ora sto usando ancora il mono, dopo neanche un cesto di bi, non posso azzardarmi a giocarlo "in pubblico").
Il mio rovescio è molto TOSTO...fà molto più male del dritto quando lo tiro...è spesso il colpo che fà la differenza con gl'avversari...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da ale.lorenz il Dom 24 Lug 2011 - 19:17

Ciao.

Ho 34 anni e gioco a tennis dall'età di 6, smettendo fra i 17 ed i 27.
Ho esordito con il bimane, ma alla ripresa (appunto 27 anni) un maestro mi ha consigliato di passare ad una mano sia per la fatica sia perchè ero in grado di eseguirlo abbastanza bene, stilisticamente parlando.
Ora mi sta balendando l'idea di ritornare al bimane, mi sento più sicuro visto che ho ricominciato a fare tornei fit e riesco a dare più forza.
Dopo le ferie decido....

Buon tennis


Alex

ale.lorenz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3113
Età : 39
Località : Milano
Data d'iscrizione : 03.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano - Pro Patria -
Livello: 4.1 (bye bye Abracadabra78)
Racchetta: 3 TGT 307,2 Radical Graphene MP con Head Lynx 1,25 a 24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da jack77 il Lun 25 Lug 2011 - 0:44

Ciao Alain, io ho fatto il passo dal mono al bimane anni fa. Avevo sempre giocato il mono con dei buoni risultati, poi un problema al braccio/spalla mi ha costretto a passare al bimane. Ore, ore ed ore......vagonate di cesti di palline, ma ora lo gioco in sicurezza, anzi è molto meglio del mio mono (che ogni tanto tiracchio) ho acquisito molta più sicurezza e solidità, soprattutto in risposta e sui passanti che sono fenomenali Smile

jack77
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 639
Data d'iscrizione : 27.01.11

Profilo giocatore
Località: Latina
Livello: 4.3 in discesa libera :D
Racchetta: Head Radical Graphene XT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da charliemarquez il Lun 25 Lug 2011 - 12:23

Io ho cambiato quasi subito perché proprio non mi riusciva cambiare impugnatura dopo aver giocato un dritto. Comunque lo alterno abbastanza col back. In risposta anche gioco ad una mano

charliemarquez
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 157
Data d'iscrizione : 20.04.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da hothell il Ven 12 Ago 2011 - 14:59

Non posso che concordare con NW-T sia sulle senzazioni che sui risultati del passaggio da mono a bimane; anche io ho iniziato a 14 anni a giocare con l'unico rovescio allora esistente Laughing ora alla veneranda eta di 51 anni dopo qualche acciacco al braccio/gomito mi son reso conto che il rovescio bimane mi affaticava meno le articolazioni delle braccia (ovviamente non quelle delle gambe. che per ovvi motivi dovevano supportare qualche km in piu ad ogni partita ma per fortuna l'aver fatto sempre sport ancora mi permette recuperi e rincorse .... Razz). In sintesi pur non avendo ancora una buona solidità con il bimani sicuramente riesco trovare potenza e angolazioni che spesso con il mono si fermavano sul nastro........

hothell
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 203
Età : 57
Località : Roma - Eur
Data d'iscrizione : 31.08.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello:
Racchetta: Wilson PS97 + Head Prestige xt pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da Andras il Mar 13 Set 2011 - 16:28

Io durante questa mia seconda vita tennistica ho chiesto al mio allenatore di passare al bimane e pertanto di allenarmi in tal senso per mancanza di controllo sul polso durante lo swing del rovescio ad una sola mano.

La cosa buffa è che ora per quanto mi riguarda è abbastanza chiaro che sul rovescio bimane la mia mano dominante è quella non dominante (ovvero la sinistra essendo io destrorso) e pertanto il colpo devo "viverlo" come una sorta di dritto mancino (un pò sui generis ma tant'è).

Nel senso: il colpo lo "sento" (e quindi lo controllo a dovere) se per l'appunto "sento" che è la mano sinistra a fare il movimento, presentando una apertura del polso sull'impugnatura esattamente speculare a quella che uso con la mano destra nel dritto.

Vista la mia ossessione per le simmetrie più i due fondamentali hanno caratteristiche simili nello swing meglio per me, col rovescio bimane "sento" una simmetria maggiore rispetto che col mono.

Va da sè che ci sono tutta una serie di cose da cambiare, in primis la presa durante gli scambi che dev'essere sempre e comunque bimane senza contare ovviamente quella per la risposta al servizio che dev'essere tale anch'essa.

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienze: da rovescio mono a bimane

Messaggio Da marcmont il Gio 15 Set 2011 - 10:52

io lo gioco ad una mano....vorrei però passare al rovescio bimane, l'ho provato qualche volta e mi sento più sicuro.

marcmont
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 08.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pro kennex ki15

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum