Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Problemi con il rovescio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Gio 7 Lug 2011 - 1:29

Salve a tutti, colgo l'occasione per presentarmi.
Mi chiamo Raffaele e ho 17 anni (18 a settembre).
A 7 anni iniziai a praticare tennis e dopo un annetto il maestro mi propose già di entrare a far parte del gruppo agonistico. Di lì a poco arrivò anche la tesserazione F.I.T..
Il mio tennis migliorava e mi piazzavo benissimo nei tornei (per due anni terzo nel rank della mia provincia), ma mi mancava quella spinta agonistica, motivo per il quale a 13 anni decisi di lasciare il tennis per la pallavolo, ricevendo anche molte soddisfazioni (diverse presenze in serie c2).
Cercai di sopprimere la voglia di riprendere il tennis per diversi anni, contando su una molto probabile carriera da pallavolista, ma tutto ciò prese il sopravvento e andò a finire che interruppi ogni tipo di attività fisica, prendendomi una pausa non tanto fisica quando mentale (non ho mai avuto problemi a scuola, ma ero cosciente che non facendo sport avrei comunque avuto più tranquillità anche in quell'ambito).
L'anno scorso ho deciso di riprendere a giocare qualche partita, per poi prendere la fatidica decisione di riprendere seriamente e tesserarmi. Tramite i giusti contatti sono riuscito a giocare contro tesserati anche molto forti, ottenendo anche diverse vittorie, che mi hanno sicuramente incoraggiato, dato che chi assistiva alle mie partite rimaneva incredulo quando chiedendomi dove e da quanto giocassi rispondevo sempre "io non gioco da diversi anni".

Chiudendo questa parentesi, veniamo al dunque. Quando ho ripreso a giocare, ho subito avuto sensazioni molto positive riguardo il mio gioco. Infatti, sentivo tutti i colpi, dal servizio lavorato o piatto al diritto in top e al rovescio in backspin, ma quando riprendo a fare il mio rovescio bimane che in "relativa gioventù" eseguivo con una naturalezza tale che neanche mi ricordo l'impugnatura (semplicemente perchè il maestro non ci ha mai spiegato cos'è una western o una continental, preferendo un approccio più diretto paragonando la racchetta al manubrio di un motore, "accelera" o "decellera" quindi), il risultato è stato un fuoricampo in stile baseball affraid .

In effetti, ripensandoci, proprio durante gli anni di stop dal tennis sono entrato nella fase dell'adolescenza, quindi dello sviluppo e della "mutazione" del corpo. Avendo praticato la pallavolo, la mia struttura fisica e muscolare è variata drasticamente, passando da un copro esile e rapidissimo a uno più muscoloso, e con le spalle molto larghe. Inoltre, anche il mio stile di gioco è cambiato di molto (da essere un giocatore difensivo e di recupero sono diventato un giocatore con diritto, servizio e colpi al volo molto potenti, quasi devastanti). Rispetto a quando ho lasciato, i miei colpi sono migliorati parecchio grazie alla mia struttura fisica (in particolare servizio e diritto, che riesco a giocare sia piatto che in top profondo che spesso seguo a rete), ma il rovescio rimane sempre un problema, sicuramente perchè è il colpo più delicato del tennis e sul quale bisogna lavorare a seconda del proprio fisico. A dire il vero, il rovescio in back riesco a giocarlo piuttosto bene e in maniera fastidiosa, tanto da riuscire quasi a mascherare questa mia mancanza e riuscire tranquillamente a spostarmi sul diritto, ma è ovvio che è una situazione che va risolta.

Entriamo nei particolari. Dato il mio rovescio bimane "da baseball" ho deciso di adattarmi ad eseguirlo a una mano, ma rimane un colpo che riesco ad eseguire solo "d'appoggio" e che in partita non uso mai, perchè riesco a creare maggiori problemi con il back, che utilizzo anche in maniera offensiva come approccio a rete. Vedendo qualche buon video su youtube che spiega l'impugnatura del rovescio bimane, ho provato ad eseguirne alcuni durante le fasi di palleggio delle ultime partite che ho disputato, con risultati altalenanti. Alcuni colpi sono stati scaraventati per terra prima della rete, altri in stile baseball, ma alcuni (in particolare rispondendo a colpi potenti e profondi, quindi con la palla vicina se non dietro al corpo) mi sono riusciti abbastanza bene, sicuramente meglio di quanto possa fare con il rovescio a una mano, sia in potenza che in precisione.

Per settembre dovrei riprendere a fare tennis, sperando che il maestro mi reputi idoneo per essere inserito già nell'agonismo, ma prima voglio gettare le basi per risolvere questo problema con delle lezioni private (con un maestro del circolo che potrà anche valutarmi).

Quello di cui ho bisogno adesso, però, è una vostra opinione, rispondendo alle seguenti domande:
-Mi conviene riprendere il rovescio bimane oppure è meglio insistere con quello a una mano che in fin dei conti so fare?
-Potrei comunque possedere questo maledetto colpo, avendolo usato per 7 anni di tennis, e quindi poterlo riesumare? Oppure lo stop durante lo sviluppo può averne cancellato i residui?
-Ammesso che con l'aiuto di un maestro riesca a riscoprire questo colpo che probabilmente è già in me, quanto potrebbe volerci per poterlo giocare a un livello quasi pari al diritto, considerando che il livello dei colpi è comunque abbastanza elevato?

Grazie in anticipo e scusate per la lunghezza del post Smile E' inutile dire che gradirei delle risposte da parte di utenti con le idee ben chiare su questo argomento, perchè penso di essere in una fase cruciale e non vorrei confondermi le idee più di quanto non lo siano già :S

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Fabrizio P il Gio 7 Lug 2011 - 12:33

Se scrivi cosi tanto molti non leggono il tuo post cosi lungo !!!!
Io non sono un maestro e il mio consiglio secondo me è di imparare bene il rovescio a una mano perchè :
- è più veloce nella preparazione (parliamo di millisecondi ma potrebbero essere determinanti),
- riesci meglio nelle volè
- più bello da vedersi e più naturale
- solitamente i maestri insegnano il bimane alle donne perchè hanno meno forza nei polsi Smile

Fabrizio P
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 127
Età : 47
Data d'iscrizione : 30.03.11

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Juice 100 BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Beccacci il Gio 7 Lug 2011 - 12:43

Io non sono un maestro, ma per il rovescio credo si debba seguire la sensazione di maggior sicurezza, e di conseguenza lavorare poi per migliorare quello che già "parte" bene.
Se tu naturalmente hai un'impugnatura bimane non vedo perchè variare, lavora per migliorare il colpo con il maestro. Non credo che ai "nostri" livelli tu possa lavorare così tanto da modificare la tua impugnatura naturale, ti ci vorrebbero ore ed ore. Quindi l'importante è stabilire il punto di partenza, poi ci lavori su.

Beccacci
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Data d'iscrizione : 18.08.10

Profilo giocatore
Località: Vigevano (PV)
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Babolat PD GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Felipo il Gio 7 Lug 2011 - 12:49

@Fabrizio P ha scritto:Se scrivi cosi tanto molti non leggono il tuo post cosi lungo !!!!
Io non sono un maestro e il mio consiglio secondo me è di imparare bene il rovescio a una mano perchè :
- è più veloce nella preparazione (parliamo di millisecondi ma potrebbero essere determinanti),
- riesci meglio nelle volè
- più bello da vedersi e più naturale
- solitamente i maestri insegnano il bimane alle donne perchè hanno meno forza nei polsi Smile

1) Falso. Il bimane è un colpo che necessita di una apertura meno laboriosa e più veloce. Tanto per dirne una: chi risponde meglio, mono o bimane? ovviamente bimane

2) Falso. Dipende dall'attitudine del giocatore a staccare la mano, da quanto si allena e da quanto è portato a fare le volee.

3) Dipende, se ben eseguito è bello da vedersi, mediamente si vedono amatori eseguire monomani orrendi. Più naturale per chi? sciocchezze, c'è chi esegue naturalmente il colpo ad una mano, chi a due.

4) Falso. Lo insegnano a chi evidentemente si trova meglio col bimane. A chi può ottenere migliori risultati col monomane, verrà insegnato questo colpo.

Detto questo: se ti senti di riprovare a giocare bimane, fallo. Invece di fare esperimenti in partita, trovati un amico e palleggia con lui di rovescio. Se lo sapevi eseguire, vedrai che riprenderai gli automatismi di un tempo. In ogni caso un buon maestro ti aiuterà sicuramente a scegliere quale sia il tipo di esecuzione che si adatta maggiormente alle tue caratteristiche.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Konrad63 il Gio 7 Lug 2011 - 12:57

Aggiungo a tutte le considerazioni di Felipo, che nulla ti vieta di rimetterti in pista col bimane e alternare il monomane in back quando necessiti di cambio ritmo.

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Gio 7 Lug 2011 - 13:56

@Konrad63 ha scritto:Aggiungo a tutte le considerazioni di Felipo, che nulla ti vieta di rimetterti in pista col bimane e alternare il monomane in back quando necessiti di cambio ritmo.
Ovvio, il monomane in back è un colpo che ho sempre eseguito, anche quando eseguivo bene il rovescio bimane. E' un colpo importantissimo, che non solo può servire per variare il ritmo, ma in alcuni casi un back divensivo può essere più efficace di un bimane che parte più veloce, ma lascia il campo aperto (e chi ha esperienza lo sa benissimo).
Comunque, grazie a tutti per le risposte, in particolare a Felipo.

L'unica cosa che mi preoccupa è che, trovandomi in una località dove ci sono solo campi in terra, con tutti i maestri (probabilmente influenzati da questo) monomani, qualsiasi maestro mi potrebbe consigliare il monomane, dato che lo ritengono "meno dispendioso", non essendo coinvolto il busto nella sua esecuzione. Penso quindi che chiederò un allenamento esclusivamente sul rovescio bimane.

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Fabrizio P il Ven 8 Lug 2011 - 11:08

@Felipo ha scritto:
1) Falso. Il bimane è un colpo che necessita di una apertura meno laboriosa e più veloce. Tanto per dirne una: chi risponde meglio, mono o bimane? ovviamente bimane

2) Falso. Dipende dall'attitudine del giocatore a staccare la mano, da quanto si allena e da quanto è portato a fare le volee.

3) Dipende, se ben eseguito è bello da vedersi, mediamente si vedono amatori eseguire monomani orrendi. Più naturale per chi? sciocchezze, c'è chi esegue naturalmente il colpo ad una mano, chi a due.

4) Falso. Lo insegnano a chi evidentemente si trova meglio col bimane. A chi può ottenere migliori risultati col monomane, verrà insegnato questo colpo.

Sembra di essere a chi vuol essere milionario Very Happy
1 per me il tempo di passare a impugnare la racchetta con una mano a due girarmi di più con il busto è più lungo che colpire con una mano................questo è il mio pensiero è non è falso........lo sarà per te ma non per me
2 le volè le fai con una o con due mani ? secondo me è meglio con una mano dai più angolazioni
3 vuoi dirmi che il rovescio lungo linea di Federer non è più bello di un colpo che sembra da baseball ???.........ma
4 non sono mie parole ma di maestri FIT ci sarà un perchè se hanno detto questo
lol!

Fabrizio P
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 127
Età : 47
Data d'iscrizione : 30.03.11

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Juice 100 BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Fabrizio P il Ven 8 Lug 2011 - 11:25

[quote="Fabrizio P"]
@Felipo ha scritto:
1) Falso. Il bimane è un colpo che necessita di una apertura meno laboriosa e più veloce. Tanto per dirne una: chi risponde meglio, mono o bimane? ovviamente bimane

2) Falso. Dipende dall'attitudine del giocatore a staccare la mano, da quanto si allena e da quanto è portato a fare le volee.

3) Dipende, se ben eseguito è bello da vedersi, mediamente si vedono amatori eseguire monomani orrendi. Più naturale per chi? sciocchezze, c'è chi esegue naturalmente il colpo ad una mano, chi a due.

4) Falso. Lo insegnano a chi evidentemente si trova meglio col bimane. A chi può ottenere migliori risultati col monomane, verrà insegnato questo colpo.

Sembra di essere a chi vuol essere milionario Very Happy
1 per me il tempo di passare a impugnare la racchetta con una mano a due girarmi di più con il busto è più lungo che colpire con una mano................questo è il mio pensiero è non è falso........lo sarà per te ma non per me
2 le volè le fai con una o con due mani ? secondo me è meglio con una mano dai più angolazioni
3 vuoi dirmi che il rovescio lungo linea di Federer non è più bello di un colpo che sembra da baseball ???.........ma
4 non sono mie parole ma di maestri FIT ci sarà un perchè se hanno detto questo
5 un back spin profondo e angolato lo fai a una o due mani ?
6 una smorzata da fondo campo la fai a una o due mani ?
secondo me a una mano si hanno più soluzioni vincenti.
Poi è ovvio che se per lui il bimane gli viene meglio mica deve cambiare, ma mi sembrava di aver letto che era capace anche a una mano e quindi visto che non doveva incominciare da capo gli ho consigliato quella strada
lol!

Fabrizio P
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 127
Età : 47
Data d'iscrizione : 30.03.11

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Juice 100 BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Ven 8 Lug 2011 - 12:41

E' ovvio che ci sono colpi che di rovescio vanno giocati a una mano, come smorzata (apparte alcune eccezioni), volee, recupero estremo (talvolta giocandolo di sinistra), back.
Sono tutti colpi che i bimani sanno o comunque dovrebbero saper fare benissimo, nonostante lo stile di gioco a due mani.
Questo perchè, a mio parere, sono colpi si possono fare anche non sapendo fare il rovescio monomane, in quanto quest'ultimo non consiste nel tagliare la palla o appoggiarla, bensì nel riuscire a imprimere una certa forza, sia in piatto che in topspin. E' quì che si vede se uno riesce ad eseguire il monomane; per quanto riguarda back, smorzata, ecc. qualunque giocatore sa farli staccando la mano (e penso che chi esegue volee o smorzate a due mani lo faccia solo per scelta personale, non per incapacità ad eseguirle a una mano Smile)
E' vero che io con il rovescio sono in lite, però potete prendermi come esempio per capire quanto detto sopra: io il rovescio monomane o bimane non lo so fare bene (solo piazzato, non spinto e senza top) per motivi che ho già spiegato, però il back lo so fare benissimo, come le volee e le smorzate. A mio avviso non hanno niente a che fare con il rovescio monomane (almeno per me che ho eseguito per 7 anni il bimane).
Qualcuno la pensa come me?

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Felipo il Ven 8 Lug 2011 - 13:39

[quote="Fabrizio P"]
@Fabrizio P ha scritto:
@Felipo ha scritto:
1) Falso. Il bimane è un colpo che necessita di una apertura meno laboriosa e più veloce. Tanto per dirne una: chi risponde meglio, mono o bimane? ovviamente bimane

2) Falso. Dipende dall'attitudine del giocatore a staccare la mano, da quanto si allena e da quanto è portato a fare le volee.

3) Dipende, se ben eseguito è bello da vedersi, mediamente si vedono amatori eseguire monomani orrendi. Più naturale per chi? sciocchezze, c'è chi esegue naturalmente il colpo ad una mano, chi a due.

4) Falso. Lo insegnano a chi evidentemente si trova meglio col bimane. A chi può ottenere migliori risultati col monomane, verrà insegnato questo colpo.

Sembra di essere a chi vuol essere milionario Very Happy
1 per me il tempo di passare a impugnare la racchetta con una mano a due girarmi di più con il busto è più lungo che colpire con una mano................questo è il mio pensiero è non è falso........lo sarà per te ma non per me
2 le volè le fai con una o con due mani ? secondo me è meglio con una mano dai più angolazioni
3 vuoi dirmi che il rovescio lungo linea di Federer non è più bello di un colpo che sembra da baseball ???.........ma
4 non sono mie parole ma di maestri FIT ci sarà un perchè se hanno detto questo
5 un back spin profondo e angolato lo fai a una o due mani ?
6 una smorzata da fondo campo la fai a una o due mani ?
secondo me a una mano si hanno più soluzioni vincenti.
Poi è ovvio che se per lui il bimane gli viene meglio mica deve cambiare, ma mi sembrava di aver letto che era capace anche a una mano e quindi visto che non doveva incominciare da capo gli ho consigliato quella strada
lol!

1) è il tuo pensiero, ok, ma tu hai affermato una cosa come se fosse oggettiva, invece è una tua impressione. La realtà è che la risposta bimane è più veloce e tendenzialmente chi risponde bimane ha maggiori percentuali di risposta rispetto a chi risponde monomane. Non è una opinione, è un dato di fatto.

2) le volèe le fai con una mano, ma giocare da fondo ad una mano non migliora le volèe: cambiano impugnatura e gestualità. Per fare bene una volèe bisogna allenarsi sul gioco di volo, a prescindere dal fatto che uno sia bimane o monomane. Per cui, quello che dici è falso.

3) è molto soggettiva la cosa. In ogni caso il tennis non è un concorso di bellezza, per cui che un colpo (a tuo parere) sia più o meno bello interessa ben poco ai fini del risultato. Ripeto, sui campi si vedono monomane orrendi come bimani orrendi. Basarsi sulla bellezza del rovescio di federer o di un top 100 non ha molto senso per dare un consiglio ad un ragazzo come ray237.

4) dipende dal mestro FIT. Non tutti sono messia del tennis, soprattutto quelli che come mentalità sono rimasti agli anni 70-80 e che magari un bimane nemmeno lo sanno fare. Il bimane va insegnato a chi è più portato a farlo, come il monomane va insegnato a chi è più portato, punto. Bambini e persone fisicamente deboli sono portate a colpire bimane, poi allenandosi possono anche passare al monomane se questo può migliorare il loro tennis. Monomane e bimane hanno pro e contro, per come si gioca a tennis ultimamente il bimane ha maggiore possibilità di essere efficace (risposta, potenza, solidità del colpo) ma non per questo va insegnato per forza. Pregiudizi e preconcetti lasciamoli ai mentalmente ottusi.

5)Un back spin profondo angolato tesissimo bellissimo lo fai ad una mano, ma ciò non vuol dire che per farlo sia necessario giocare tutti i colpi di rovescio ad una mano. Come già detto per le volèe, giocare a due mani non significa non saper fare questi colpi, come giocare ad una mano non significa saper fare meglio le volèe e il back dato che comunque l'impugnatura del back non è quella di un rovescio monomane piatto-in top.

6)vedi sopra. Hai portato tre esempi (volèe, back e smorzata) che mi fanno pensare che tu te ne intenda davvero pochino di tennis. Prendo tre esempi a caso: Djokovic, Murray, Nadal.
Sanno fare le volèe? si
Sanno fare il back? si
Sanno farre smorzate? altrochè
Giocano questi colpi in maniera classica? ovvio
Come colpiscono da fondo? ROVESCIO BIMANE


Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Ven 8 Lug 2011 - 13:46

@Felipo ha scritto:
1) è il tuo pensiero, ok, ma tu hai affermato una cosa come se fosse oggettiva, invece è una tua impressione. La realtà è che la risposta bimane è più veloce e tendenzialmente chi risponde bimane ha maggiori percentuali di risposta rispetto a chi risponde monomane. Non è una opinione, è un dato di fatto.

2) le volèe le fai con una mano, ma giocare da fondo ad una mano non migliora le volèe: cambiano impugnatura e gestualità. Per fare bene una volèe bisogna allenarsi sul gioco di volo, a prescindere dal fatto che uno sia bimane o monomane. Per cui, quello che dici è falso.

3) è molto soggettiva la cosa. In ogni caso il tennis non è un concorso di bellezza, per cui che un colpo (a tuo parere) sia più o meno bello interessa ben poco ai fini del risultato. Ripeto, sui campi si vedono monomane orrendi come bimani orrendi. Basarsi sulla bellezza del rovescio di federer o di un top 100 non ha molto senso per dare un consiglio ad un ragazzo come ray237.

4) dipende dal mestro FIT. Non tutti sono messia del tennis, soprattutto quelli che come mentalità sono rimasti agli anni 70-80 e che magari un bimane nemmeno lo sanno fare. Il bimane va insegnato a chi è più portato a farlo, come il monomane va insegnato a chi è più portato, punto. Bambini e persone fisicamente deboli sono portate a colpire bimane, poi allenandosi possono anche passare al monomane se questo può migliorare il loro tennis. Monomane e bimane hanno pro e contro, per come si gioca a tennis ultimamente il bimane ha maggiore possibilità di essere efficace (risposta, potenza, solidità del colpo) ma non per questo va insegnato per forza. Pregiudizi e preconcetti lasciamoli ai mentalmente ottusi.

5)Un back spin profondo angolato tesissimo bellissimo lo fai ad una mano, ma ciò non vuol dire che per farlo sia necessario giocare tutti i colpi di rovescio ad una mano. Come già detto per le volèe, giocare a due mani non significa non saper fare questi colpi, come giocare ad una mano non significa saper fare meglio le volèe e il back dato che comunque l'impugnatura del back non è quella di un rovescio monomane piatto-in top.

6)vedi sopra. Hai portato tre esempi (volèe, back e smorzata) che mi fanno pensare che tu te ne intenda davvero pochino di tennis. Prendo tre esempi a caso: Djokovic, Murray, Nadal.
Sanno fare le volèe? si
Sanno fare il back? si
Sanno farre smorzate? altrochè
Giocano questi colpi in maniera classica? ovvio
Come colpiscono da fondo? ROVESCIO BIMANE


Esattamente quello che ho detto nel post precedente

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Felipo il Ven 8 Lug 2011 - 14:14

@ray237 ha scritto:
Esattamente quello che ho detto nel post precedente

Wink scusami ho letto il tuo messaggio solo dopo aver risposto Wink cmq si sostanzialmente diciamo la stessa cosa

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Ven 8 Lug 2011 - 14:48

Forse mi hai frainteso, era un commento positivo in quanto la pensiamo allo stesso modo Smile

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Fabrizio P il Ven 8 Lug 2011 - 14:54

@Felipo ha scritto: Hai portato tre esempi (volèe, back e smorzata) che mi fanno pensare che tu te ne intenda davvero pochino di tennis.
A me non interessa quello che pensi di me
limitati a dare i tuoi consigli ma non fare questi commenti
Grazie

Fabrizio P
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 127
Età : 47
Data d'iscrizione : 30.03.11

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Juice 100 BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Felipo il Ven 8 Lug 2011 - 15:31

@Fabrizio P ha scritto:
@Felipo ha scritto: Hai portato tre esempi (volèe, back e smorzata) che mi fanno pensare che tu te ne intenda davvero pochino di tennis.
A me non interessa quello che pensi di me
limitati a dare i tuoi consigli ma non fare questi commenti
Grazie

Cerco solo di evitare che chi chiede un consiglio si ritrovi a leggere certe cose e magari pensare che siano vere (non è il caso di ray237, per sua fortuna ha le idee abbasatnza chiare), tutto qua. Davvero, non è per offenderti, ma hai scritto cose molto lontane dalla realtà. Tutti possono sbagliare, ma IO non mi permetterei mai di dare consigli a qualcuno se si parla di cose che non conosco.
Mi dispiace che tu te la sia presa.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da alain proust il Ven 8 Lug 2011 - 15:49

@Fabrizio P ha scritto:Se scrivi cosi tanto molti non leggono il tuo post cosi lungo !!!!
Io non sono un maestro e il mio consiglio secondo me è di imparare bene il rovescio a una mano perchè :
- è più veloce nella preparazione (parliamo di millisecondi ma potrebbero essere determinanti),
- riesci meglio nelle volè
- più bello da vedersi e più naturale
- solitamente i maestri insegnano il bimane alle donne perchè hanno meno forza nei polsi Smile
senza offesa fabrizio, anche io ho letto il 3d e mi sono ben guardato dal dare consiglio visto che l'autore del 3d ha fatto "selezione all'ingresso" Very Happy richiedendo pareri autorevoli e certi.
però davvero se leggi qualche cosa in più su questo o su altri forum, vedrai che il bimane è considerato il rovescio più efficiente, tant'è che si dice che ad un bimbo che vuol fare un certo percorso agonistico, si insegna pronti via il bimane.
la smorzata e la voleè SICURAMENTE le fai con una mano, non è "secondo me", che il bimane renda meno allenati a rete non è vero, così' come non è vero che un monomane è più bravo e allenato a rete, che i maestri insegnino il bimane alle donne perchè hanno meno forza non è vero perchè lo insegnano anche agli uomini per il motivo detto sopra, che sia più elegante il monomane può essere, ma di certo non lo si sceglie per questo, che sia più naturale non è vero, c'è chi gioca naturalmente in mono, chi preferisce da subito il bi perchè si sente più solido.
se poi vogliamo dire che il bimane necessità di arrivare più vicino alla alla perchè hai meno allungo e quindi è più faticoso e se un giocatore di club è già allenato al mono forse è meglio che rimanga dov'è e lo affini, piuttosto che cambiare se non ha un grande velocità di gambe, questo sì, allora meglio tenersi il mono.

ti abbiamo stroncato, scusa, siamo dei rompiballe. Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Garathiel il Ven 8 Lug 2011 - 16:33

Siamo d'accordo che 2 muscoli spingono più di uno solo giusto? Smile
Ognuno ha i suoi pro ed i contro..

2Mani, possibilità di un colpo più muscolare se siamo in posizione non ottimale..tipo rimbalzo troppo vicino ai piedi.

1Mano, più reach grazie alla leva del polso e possibilità di variare distanza/altezza di impatto .. per sviluppare la stessa potenza del due mani dobbiamo avere il tempo di fare lo swing completo.

Come dice Bollettieri, entrambi possono diventare l'arma con cui vincerai le tue partite, ognuno ha pro e contro .. l'importante è la mentalità. Very Happy




Garathiel
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 130
Località : Grosseto
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: (GR)
Livello: 4.5-5.0 ITR
Racchetta: Head Radical MP Youtek

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Turbolz il Ven 8 Lug 2011 - 18:05

Scusatemi.Cambio il punto di vista dell'approccio al problema di Ray.
Anche io come lui ho avuto un problema nell'adolescenza con il rovescio.Cambia il fisico, la forza, cambiano gli automatismi e la sensibilita' sulla racchetta.
Il rovescio, che gia' non era un mio punto forte, era andato a farsi benedire!!!
Il problema era la racchetta, in particolare la bilanciatura. Si era creato, con lo svilupparsi del fisico, una sorta di contrasto tra la rachetta e come il mio corpo naturalmente portava il colpo. Provate varie racche, tutte diverse in bilanciatura e per caratteristiche.Trovata quella giusta, la piu' adatta al nuovo fisico, il rovescio si e' sistemato da solo in pochissimo tempo, prendendo la sua strada (x me 1 mano).
Ray prova anche tu. Smile

Ciao

Turbolz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1691
Località : Verona-Cremona
Data d'iscrizione : 27.07.10

Profilo giocatore
Località: Verona-Cremona
Livello: 4.3 Fit (infortunato
Racchetta: ZUS 100 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Ven 8 Lug 2011 - 20:20

@Turbolz ha scritto:Scusatemi.Cambio il punto di vista dell'approccio al problema di Ray.
Anche io come lui ho avuto un problema nell'adolescenza con il rovescio.Cambia il fisico, la forza, cambiano gli automatismi e la sensibilita' sulla racchetta.
Il rovescio, che gia' non era un mio punto forte, era andato a farsi benedire!!!
Il problema era la racchetta, in particolare la bilanciatura. Si era creato, con lo svilupparsi del fisico, una sorta di contrasto tra la rachetta e come il mio corpo naturalmente portava il colpo. Provate varie racche, tutte diverse in bilanciatura e per caratteristiche.Trovata quella giusta, la piu' adatta al nuovo fisico, il rovescio si e' sistemato da solo in pochissimo tempo, prendendo la sua strada (x me 1 mano).
Ray prova anche tu. Smile

Ciao

Grazie tante, proverò a seguire il tuo consiglio con l'aiuto di un maestro Smile

In ogni caso, ho notato che in generale si è un po' andati OT, perchè le domande che vi ho posto non riguardano "bimane vs monomane", bensì erano incentrate per lo più sulla possibilità che il colpo bimane mi sia rimasto, nonostante non lo sappia fare più... provate a vederla sotto questo punto di vista, sicuramente troverete altri spunti per rispondere Smile

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Turbolz il Ven 8 Lug 2011 - 22:07

Gli automatismi secondo me ti sono rimasti.Potrebbe essere che pero' ora, con maggiore forza, il rovescio ad una mano, con l'attrezzo giusto, ti venga piu' naturale. In ogni caso, devi provare.E seguire le sensazioni che ti arrivano Smile

Ciao

Turbolz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1691
Località : Verona-Cremona
Data d'iscrizione : 27.07.10

Profilo giocatore
Località: Verona-Cremona
Livello: 4.3 Fit (infortunato
Racchetta: ZUS 100 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Ven 8 Lug 2011 - 23:26

@Turbolz ha scritto:Gli automatismi secondo me ti sono rimasti.Potrebbe essere che pero' ora, con maggiore forza, il rovescio ad una mano, con l'attrezzo giusto, ti venga piu' naturale. In ogni caso, devi provare.E seguire le sensazioni che ti arrivano Smile

Ciao

Grazie per il consiglio, anche se devo dirti che le sensazioni sono abbastanza altalenanti.
Il bimane al 50% mi va fuori di molto e al 50% mi entra bene (parlo di colpi almeno un po' forzati, quelli appoggiati entrano ovviamente) e abbastanza potente.
Il monomane mi entra quasi sempre ma solo appoggiato: se lo forzo un po' esce un fuori campo peggio del bimane (per questo mi limito a giocare il back dalla parte del rovescio, quindi diciamo che non uso nè il bimane ne il monomane al momento Smile)

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Turbolz il Ven 8 Lug 2011 - 23:40

Posso parlare solo x il monomane. Controlla sui colpi non appoggiati di effettuare in tempo l'apertura in modo da portare il colpo "di spalla".
Inoltre controlla di essere un po' defilato (un po' di lato) rispetto la pallina. cmq vedrai che la racchetta c'entra neimtuoi problemi.

Ciao

Turbolz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1691
Località : Verona-Cremona
Data d'iscrizione : 27.07.10

Profilo giocatore
Località: Verona-Cremona
Livello: 4.3 Fit (infortunato
Racchetta: ZUS 100 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Sab 9 Lug 2011 - 0:31

Come racchetta uso la pure drive gt. Di sicuro è una racchetta offensiva, ma per quanto riguarda gli altri colpi non mi è sembrata peccare nel controllo.
Probabilmente, il problema sta nel bilanciamento.

P.S. come alternativa, ho una wilson six one tour k factor, che però non uso perchè mi da difficoltà al servizio.


Ultima modifica di ray237 il Sab 9 Lug 2011 - 0:36, modificato 1 volta

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da Garathiel il Sab 9 Lug 2011 - 0:34

Che racchetta usi? Secondo me se pesante più di 320gr. con bilanciamento 32cm o meno e rigidità alta è meglio ad una mano .. Con le padelle Babolat mi pare proibitivo.

Garathiel
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 130
Località : Grosseto
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: (GR)
Livello: 4.5-5.0 ITR
Racchetta: Head Radical MP Youtek

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi con il rovescio

Messaggio Da ray237 il Sab 9 Lug 2011 - 0:39

La racchetta che uso è una Babola Pure Drive GT, peso 300g, bilanciamento 32 cm, corde pro hurricane tour 125 tirate 27/26 kg

ray237
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 226
Età : 23
Località : Milano/Bari
Data d'iscrizione : 07.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano/Bari
Livello: FIT 4.2
Racchetta: 2x Wilson Juice 100 (2014)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum