Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Aiuto! Crisi nera col maestro!

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Lun 4 Lug 2011 - 12:16

Promemoria primo messaggio :

allora, il mio dubbio è questo. ho il maestro che mi segue da novembre circa 1 ora a settimana.
già dalle prime ore la sensazione a pelle è stata buona, ma dal punto di vista tecnico e pratico ho subito constatato che, pur tecnicamente preparato e performante come tennista, è carente nelle spiegazioni, ossia si palleggia, si fanno esercizio sulle diagonali, un po' a rete (ma perchè l'ho chiesto io), ma pochi esercizi di impostazione del colpo. spiega soprattutto se sono io che faccio domande specifiche .
ossia, pensavo che nelle prime settimane mi avrebbe reimpostato per bene con lezioni approfondite su dritto rovescio ecc, stance, apertura, chiusura ecc.
premesso che partivo già da un livello discreto, non ero un assoluto principiante, ma non avevo mai fatto lezioni prima se non un corso collettivo quando avevo 10 anni (ne ho 40!).
ora la cosa sta continuando e mi pare che la lezione ormai si riduca ad un palleggio, qualche diagonale, qualche correzione al volo (TROPPO LONTANO DALLA PALLA! TROPPO VICINO! PIù AVANTI COL PESO! e simili) , qualche servizio e game finale, ed ecco che l'ora e gli euro son volati.
quale è la vostra esperienza? il maestro vi imposta per bene, vi ha impostato? sono io che sono paranoico?
la cosa è nata anche dal fatto che tutto ciò che so di teorico e che poi cerco di mettere in pratica sul campo, l'ho imparato dal forum e da youtube, non da lui!

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso


Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Frantz il Mar 5 Lug 2011 - 18:16

Però ragazzi non è così semplice, il maestro (o i maestri) del circolo sono anche un po' dei personaggi che fanno parte della struttura stessa del circolo, anche se sono semplici dipendenti sono sempre i confidenti, quelli che crescono i ragazzi, un po' i guru, i santoni del circolo, per cui inimicarsi un maestro (lo so, sciocco lui se prende una critica come offesa, ma una critica ad un maestro va vicina alla lesa maestà...) vuol più o meno dire uscire dal "giro" del circolo, il maestro ti procura racchette, te le incorda, ti fa conoscere altri soci e ti organizza incontri ecc. ecc.......
Come ha già detto qualcuno, prova a fare qualche lezione con altri maestri, se ne trovi uno migliore (fatta la tara del "nuovo cliente") continua con lui, ma se non trovi di meglio (e non è facilissimo, almeno due tre lezioni ciascuno le devi fare e siccome su dieci maestri trovi almeno nove "mestieranti" ti ci vorrà diverso tempo per trovare il "tuo" maestro) almeno non ti sei inimicato nessuno e puoi continuare a bighellonare al circolo....

Frantz
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 289
Data d'iscrizione : 06.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: wilson 6.1 95 team head prestige pro mg

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Frantz il Mar 5 Lug 2011 - 18:35

Personalmente credo che i maestri di tennis siano simili a quelli di sci, con i quali combatto da diversi anni avendo uno sci club.... non sono abituato a dividere le persone per categorie e cercherò di non farlo neanche adesso, ma generalmente i maestri di sci fanno di tutto per aggregarsi in due categorie, quelli che sono stati ottimi atleti e vogliono sacrosantamente sfruttare questa loro dote e quelli che lo fanno per passione.
Questo accade dappertutto, se mio padre avesse un negozio di sport io non farei certo il minatore, non ci vedo nulla di male, i problema arriva quando ti devi rapportare col pubblico, ancor di più se con i ragazzi...
I maestri (e tutta l'umanità) che scelgono il loro lavoro per passione e non per stipendio non danno grossi problemi, fanno errori, ma sono aperti al cambiamento, si aggiornano e si confrontano col principale e col cliente; i problemi in genere s'incontrano fra i "meno appassionati", perchè? perchè fra gli i "maestri di mestiere", come in tutta l'umanità peraltro, c'è chi fa le cose per bene e chi le fa a "coda di gatto" (in realtà sarebbe un altro organo del cane... Embarassed ), chi s'impegna e si aggiorna e chi se ne fotte, badando solo a portare a casa la pagnotta, obbiettivo comunque lodabile.
Detto questo io pescherei nella categoria degli "appassionati" ed in genere i maestri che lavorano coi ragazzi e coi bambini fanno parte di questa categoria, (altrimenti non sopporterebbero una banda di urlatori menefreghisti senza ammazzarne due al giorno) in genere, proprio per le peculiarità del lavoro devono aggiornarsi alle nuove tecniche, ai nuovi allenamenti e devono seguire in todo il tennis, dai giocatori alle racchette, questo per far fronte alle domande dei bambini e alle richieste dei genitori, sempre più informati grazie anche ai forum come questo.

Frantz
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 289
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: wilson 6.1 95 team head prestige pro mg

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 5 Lug 2011 - 18:40

Per quanto trovo esagerata la descrizione di Frantz...anche se in molti circoli è così...ma credo che sia più cosa di una vecchia guardia...o almeno lo spero Neutral ...devo concordare Smile

Molti maestri alla fine si son abituati a dare ai propri clienti quel che chiedono...o hanno chiesto fino a quel momento....l'adulto che si mette in gioco e sotto con il cesto è una cosa nuova...forse nata grazie alla possibilità di mettersi più in gioco con i tornei FIT e classifiche più accessibili....tendenzialmente per la maggior parte di molti adulti fare cesto è come tornare dietro ai banchi di scuola...quindi degradante.....ed una volta iniziato e stabilizzato per abitudine un metodo...o forse anche perché più rilassante con una persona già ben avviata che tiene un palleggio....diventa difficile gestire qualcosa di diverso per il maestro in questione....a meno che non lo faccia già con le giovani leve dell'agonistica....allora in questo caso il maestro ha già una elasticità per fare un tipo di lezione diversa...ed in questo caso si può chiedere quel qualcosa che abbiamo visto rientrare nel suo mestierare Smile

Quindi bisognerebbe analizzare che tipo di maestro è...uno della vecchia guardia che oramai si accontenta di fare lezioni tanto per portare il pane a casa....oppure è un maestro ancora appassionato che continua ad aggiornarsi e collabora nella crescita dei giovanissimi agonisti?

Se non ho inteso male è il primo caso....ed in questo caso non mi arrischierei di rovinare un discreto rapporto....tanto un palleggiatore può sempre tornare utile come dice Youcannotbeserious (meno male che esiste il copia/incolla! Laughing )...quindi meglio tenerselo buono Razz

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Frantz il Mar 5 Lug 2011 - 18:50

...ecco quello che odio delle donne....dicono in due parole quello che io ci metto due ore...e spesso sono anche più chiare! Sad Sad Sad Sad Sad
p.s.: non farei troppo una distinzione di età io il mio ex palleggiatore di 35 anni ormai lo invito spesso a cena, siamo diventati amici e quando gli va facciamo anche qualche gioco (gratis), ma ho imparato più in tre ore da un vecchiaccio che in un anno da lui....palleggia, tira forte ed è simpaticissimo, ma non ha il background del maestro e non mi trovava gli errori, quindi non me li correggeva.....

Frantz
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 289
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: wilson 6.1 95 team head prestige pro mg

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 18:51

frantz va un discorso molto pragmatico dal punto di vista sociale. in effetti, il maestro è e si ritiene intoccabile, e ho notato che i maestri sono alquanto sucettibili ad ogni pur velata e delicata critica.
nel mio caso, però, avendo già il mio giro in quel club e anche in un altro, prevale il rispetto del tempo e del denaro, e quindi preferisco rischiare di incrinare il rapporto umano e di "amicizia" che c'è, piuttosto che continuare a foraggiarlo per una crescita tecnica che non c'è.
come categoria, lui fa parte della nuova guardia, io ho 40 anni, lui qualcuno in meno, mi dicono che è molto bravo coi bimbi e coi ragazzini, ma questo non certifica la bontà del maestro a mio avviso. magari della persona, che è in grado di gestire con pazienza e affetto i bimbi.
mi pare un tipo ancora appassionato a questo posrt, fa qualche torneo di squadra per il club, pèartecipa molto alla vita sociale, ma questi sono particolari che francamente non mi interessano. in verità, preferisco un maestro burbero e magari neanche simpaticissimo, ma che mi faccia un mazzo tanto e mi faccia progredire fino a quanto è nelle mie possibilità, rispetto all'amicone compagnone da club, con cui passo anche delle belle ore, ma che alla fin fine si fa comunque pagare fior di soldi.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da elan il Mar 5 Lug 2011 - 18:51

@alain

io e mia moglie abbiamo avuto il tuo stesso problema con il ns maestro , con cui in c.a 1 anno in 2 abbiamo fatto c.a 90 ore metà a testa ....con l'arrivo del bel tempo ci siamo rotti e giochiamo da soli, pure il mio esercizi si ma su mia richiesta e un spiegazioni se su mie domande ....
ma io dico se vedi che il mio problema è il rovescio....ma fammi solo ore di lezione su quello ......mica ho 10 anni , non rischi che mi abbatta moralmente e non voglia + giocare .....cavolo !!!
peggio x lui 60€ a sett in meno , il bello è che non si è neanche reso conto del motivo x cui non ci giochiamo + No

elan
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2311
Età : 48
Data d'iscrizione : 08.05.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 18:55

@elan ha scritto:@alain

io e mia moglie abbiamo avuto il tuo stesso problema con il ns maestro , con cui in c.a 1 anno in 2 abbiamo fatto c.a 90 ore metà a testa ....con l'arrivo del bel tempo ci siamo rotti e giochiamo da soli, pure il mio esercizi si ma su mia richiesta e un spiegazioni se su mie domande ....
ma io dico se vedi che il mio problema è il rovescio....ma fammi solo ore di lezione su quello ......mica ho 10 anni , non rischi che mi abbatta moralmente e non voglia + giocare .....cavolo !!!
peggio x lui 60€ a sett in meno , il bello è che non si è neanche reso conto del motivo x cui non ci giochiamo + No
la situazione è analoga, a parte che purtroppo mia moglie non è una tennista Sad .
io però non voglio smettere e basta, voglio tentare la spiegazione, avanzare le mie richieste esplicite e con tatto, MOLTO tatto, avanzare qualche critica al metodo del solo palleggio e spiegazioni solo su richiesta. se capisce bene. se si offende e/o non cambia, beh, stupido è chi lo stupido fa, perde un "amico" e dei bei soldini.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da elan il Mar 5 Lug 2011 - 18:55

@alain proust ha scritto:frantz va un discorso molto pragmatico dal punto di vista sociale. in effetti, il maestro è e si ritiene intoccabile, e ho notato che i maestri sono alquanto sucettibili ad ogni pur velata e delicata critica.
nel mio caso, però, avendo già il mio giro in quel club e anche in un altro, prevale il rispetto del tempo e del denaro, e quindi preferisco rischiare di incrinare il rapporto umano e di "amicizia" che c'è, piuttosto che continuare a foraggiarlo per una crescita tecnica che non c'è.
come categoria, lui fa parte della nuova guardia, io ho 40 anni, lui qualcuno in meno, mi dicono che è molto bravo coi bimbi e coi ragazzini, ma questo non certifica la bontà del maestro a mio avviso. magari della persona, che è in grado di gestire con pazienza e affetto i bimbi.
mi pare un tipo ancora appassionato a questo posrt, fa qualche torneo di squadra per il club, pèartecipa molto alla vita sociale, ma questi sono particolari che francamente non mi interessano. in verità, preferisco un maestro burbero e magari neanche simpaticissimo, ma che mi faccia un mazzo tanto e mi faccia progredire fino a quanto è nelle mie possibilità, rispetto all'amicone compagnone da club, con cui passo anche delle belle ore, ma che alla fin fine si fa comunque pagare fior di soldi.


non è che abbiamo lo stesso maestro Suspect sembra la descrizione del mio ....e la pensi esattamente come me

elan
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2311
Età : 48
Data d'iscrizione : 08.05.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da elan il Mar 5 Lug 2011 - 18:59

a questo punto mi viene da pensare che il mio problema al gomito che mi affligge ormai da sett 2010 , magari sia dovuto ad un movimento errato , non corretto da lui ....che considera ok ....oh ci fa poco caso .....

elan
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2311
Età : 48
Data d'iscrizione : 08.05.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 19:05

pensa te, io avevo il problema di infiammazione al polso, sono io , non lui, che ho capito che si trattava di un errore tecnico nel dritto, perchè avevo la tendenza a non bloccare il polso a 90° nell'impatto, ma a spingere un po' col polso, come a fare resistenza. questo riflesso di spinta del polso, unitamente alla mancanza di scioltezza generale, mi faceva infiammare. quando l'ho capito, è passato nel giro di qualche settimana.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 5 Lug 2011 - 19:06

@Frantz ha scritto:...ecco quello che odio delle donne....dicono in due parole quello che io ci metto due ore...e spesso sono anche più chiare! Sad Sad Sad Sad Sad
p.s.: non farei troppo una distinzione di età io il mio ex palleggiatore di 35 anni ormai lo invito spesso a cena, siamo diventati amici e quando gli va facciamo anche qualche gioco (gratis), ma ho imparato più in tre ore da un vecchiaccio che in un anno da lui....palleggia, tira forte ed è simpaticissimo, ma non ha il background del maestro e non mi trovava gli errori, quindi non me li correggeva.....

Forse più che vecchia guardia avrei dovuto scrivere vecchia scuola! Smile

Da far differenza fra classica scuola tennis bambini....e scuola tennis di veri agonisti...dove oltra la tecnica viene insegnata anche la tattica...aggiungo...in modo molto approfondito.. Smile

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da pazein il Mar 5 Lug 2011 - 23:48

ne l caso in cui ti rovi tu alain proust la soluzione che hai è quella di cambiare maestro ed il tentativo di fargli delle critiche costrurrive serve solo a rinviare una decisione che dovrai prendere. deve essere lui che ti fa notare i tuoi errori, non puoi essere tu a chiedergli cosa fare, quello che si capisce dalla tua situazione è che non sei soddisfatto e che ti dispiace lasciarlo per cui vorresti trovare un compromesso. il palleggio lo devi fare con un tuo compagno di gioco col maestro devi fare lezioni tecniche al cestino e possibilmente ti dovrebbe vedere mentre fai la partita per darti qualche suggerimento tattico.

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da bix71 il Mer 6 Lug 2011 - 8:19

Quoto pazein!!!!!! Smile , è quello che il mio maestro, ed anche amico fa con me!!!!

bix71
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 456
Età : 45
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 16.03.10

Profilo giocatore
Località: San Giorgio a Cremano
Livello: 3.0 ITR o quasi quasi.... Nc FIT
Racchetta: Dunlop AG 4D 300 Tour, PK315pse

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Lug 2011 - 8:56

Proust, la soluzione è molto semplice.

Non rompere il rapporto con l'attuale maestro (digli semplicemente che vuoi riprendere le lezioni dopo l'estate) e approfitta del periodo estivo per provare un altro maestro.

A settembre poi valuterai se continuare con il nuovo maestro o tornare dal vecchio.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da youcannotbeserious il Mer 6 Lug 2011 - 8:59

In ogni caso, io penso che nel tennis, come nella vita, avere più maestri è meglio che averne uno solo. Da nessuno si può imparare tutto, da tutti si può imparare qualcosa!

youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mer 6 Lug 2011 - 9:24

g867500 ha scritto:Proust, la soluzione è molto semplice.

Non rompere il rapporto con l'attuale maestro (digli semplicemente che vuoi riprendere le lezioni dopo l'estate) e approfitta del periodo estivo per provare un altro maestro.

A settembre poi valuterai se continuare con il nuovo maestro o tornare dal vecchio.
la soluzione è molto pratica, e potrebbe funzionare. il fatto è che per indole, mi riesce difficile lasciare la cosa in sospeso, far finta di nulla, mettere in stand by e ripnsarci a settembre. vorrei chiarire tutto ora, vedere se recepisce (lo vedrò la prossima settimana) , vedere alla prova dei fatti sul campo in questo mese, e poi decidere.
@youcannotbeserious ha scritto:In ogni caso, io penso che nel tennis, come nella vita, avere più maestri è meglio che averne uno solo. Da nessuno si può imparare tutto, da tutti si può imparare qualcosa!
questo concetto è interessante. mi piace!
ma è utile davvero per la formazione tennistica alternare due maestri? la cosa è fattibilisima in pratica, potrei alternare i maestri, uno per una settimana, uno per quella dopo. ma non si rischia di creare un "cortocircuito" nella propria tecnica? o sovrapposizioni negli esercizi o incoerenze fra i metodi che possono disturbare o non so che? l'idea mi stuzzica, alternare i maestri. ma temo "a naso" che ci sia una frammentazione nel metodo (se c'è un metodo) di uno e dell'altro.

che dicono gli esperti? è consigliabile avere un paio di maestri da alternare?

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da youcannotbeserious il Mer 6 Lug 2011 - 10:06

In verità l'ho sparata un po' così... In ogni caso non pensavo a un'alternanza così rigida (uno a settimana), io direi che il maestro principale deve essere uno. Però variare ogni tanto può fare bene: io per es. ho avuto suggerimenti interessanti anche da maestri/palleggiatori che magari, palleggiando palleggiando, hanno notato un particolare che il mio maestro "principale" non aveva notato (o magari me l'hanno fatto capire in un modo diverso, che nel caso particolare è stato più efficace).
Quanto al rischio di incoerenze nel metodo, penso che ci sia, ma che spetti all'allievo (specie se adulto e non del tutto principiante) operare una sintesi. Ti faccio l'esempio del mio dritto. Quando, circa un anno fa, ho ripreso a giocare dopo una pausa di circa vent'anni, avevo un dritto con impostazione classica (stance chiusa, presa eastern, ecc.). Al mio primo maestro (genere magister pallagiatoris...) andava bene così, non mi aveva mai corretto l'impostazione (magari non errata ma tecnicamente superata). Quando ho cambiato maestro, mi ha modificato totalmente l'impostazione indirizzandomi verso un colpo più "moderno". Ora quando mi capita di giocare col mio vecchio maestro eseguo il dritto alla nuova maniera, e magari mi capita anche che lui mi faccia qualche osservazione muovendo dalla sua impostazione "classica". Io però so "contestualizzare" le sue osservazioni e so quindi che se mi dice, che ne so, di stare più chiuso, questo non è il Verbo ma solo una delle possibilità. Penso che la mia consapevolezza tennistica ne esca accresciuta. Oltretutto, se faccio proprio qualche ca...ta grossa, sicuramente la notano entrambi. Insomma io penso che, a meno che non si sia proprio all'inizio e a patto di avere comunque un punto di riferimento principale, provare ogni tanto qualche strada nuova può aiutare a smuovere un po' le acque e alla lunga può aiutarti a crescere.

youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Alessandra76 il Mer 6 Lug 2011 - 10:12

@youcannotbeserious ha scritto:In ogni caso, io penso che nel tennis, come nella vita, avere più maestri è meglio che averne uno solo. Da nessuno si può imparare tutto, da tutti si può imparare qualcosa!

Quoto come già detto in un mio messaggio precedente....io posso dire di aver tenuto alcune chicce per quasi tutti i maestri che ho avuto....ognuno di loro ha alcune fisse....alcuni suggerimenti molto personali che possono risolvere in maniera semplice una questione complessa Smile

Da qui però a dirti di fare lezione con due diversi maestri allo stesso tempo non so....ti potresti trovare in conflitto...per fare un esempio banale....mettiamo che uno dei due ti chieda di modificare l'impugnatura...che fai...pratichi con uno una cosa e con l'altro un'altra? Neutral

Io sarei per seguire il consiglio di g867500 Smile

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mer 6 Lug 2011 - 10:43

mannaggia, com'è dura la vita del tennista... Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Alessandra76 il Mer 6 Lug 2011 - 10:47

...a far diventare questi i problemi del mondo....sai che raccolta firme! Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mer 6 Lug 2011 - 11:14

magari fossero questi i problemi... Rolling Eyes

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da stefanoxx86 il Mer 6 Lug 2011 - 11:44

@pazein ha scritto:ne l caso in cui ti rovi tu alain proust la soluzione che hai è quella di cambiare maestro ed il tentativo di fargli delle critiche costrurrive serve solo a rinviare una decisione che dovrai prendere. deve essere lui che ti fa notare i tuoi errori, non puoi essere tu a chiedergli cosa fare, quello che si capisce dalla tua situazione è che non sei soddisfatto e che ti dispiace lasciarlo per cui vorresti trovare un compromesso. il palleggio lo devi fare con un tuo compagno di gioco col maestro devi fare lezioni tecniche al cestino e possibilmente ti dovrebbe vedere mentre fai la partita per darti qualche suggerimento tattico.

verissimo!!

io ho frequentato un centro molto molto serio! lezioni da 1 ora 3 volte a settimana, 2 maestri x 4 persone su 2 campi!

lunedi e venerdi maestro, correzzione della tecnica in generale e il ven alla fine ci faceva fare 2 game tra allievi per vederci in partita.

marcoledi 1 ora con una palleggiatrice, dritto rovescio vole e smash senza sosta.

come dici tu il maestro serve a correggere la tecnica non a palleggiare!!

stefanoxx86
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 31
Età : 30
Località : Milano
Data d'iscrizione : 03.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: Amatoriale
Racchetta: Babolat AeroPro Drive GT

http://www.caroamicocane.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da sinnet il Mer 6 Lug 2011 - 16:17

L'uso comune è quello di chiamarli maestri, ma in ambito FIT le qualifiche sono di Istruttore 1°, 2° e Tecnico Federale (non sò se le ho messe tutte).
Ogni gradino ne definisce anche la competenza e la professionalità maturate in ambito FIT.
Nome e cognome sono tutti registrati negli albi della Federazione, ora senza nulla togliere a chi ancora viene chiamato maestro ma magari non ha uno straccio di corso o perrcorso professionale voi sapete quali sono le referenze dei vostri maestri .
Faccio questa domanda tanto per dirvi che se domani mi prendo un cesto e mi metto a centrocampo con qualche ragazzino non sfigurerei nemmeno io ad insegnare, ma nella pratica magari non ho cognizioni e metodologie valide ed aggiornate con i tempi attuali.
Il mio quesito in sintesi è : il vostro attuale insegnante è si qualificato e se si , da chi è stato qualificato ( non date mai nulla per scontato sopratutto nei piccoli circoli di periferia) . Suspect

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mer 6 Lug 2011 - 16:40

ad aggiungere ulteriore confusione ci sono cariche ancora usate ma non più esistenti, una delle maestre del mio circolo ha una di queste, tipo allenatore istruttore!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da sinnet il Mer 6 Lug 2011 - 17:02

@nanobabbo8672 ha scritto:ad aggiungere ulteriore confusione ci sono cariche ancora usate ma non più esistenti, una delle maestre del mio circolo ha una di queste, tipo allenatore istruttore!!!
Non voglio dire che i riconoscimenti FIT siano i migliori, ma esistono Istruttori, Insegnanti formati anche da altri organismi come la UISP ed anche loro possono avere una professionalità più o meno buona e sopratutto bisogna vedere sempre quanto è recente nel tempo e se è stata seguita da corsi di aggiornamento !

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Sab 9 Lug 2011 - 0:29

vi devo un resoconto, il punto della situazione, visto quanto vi ho stressato con questa mia crisi mistica.
oggi ho fatto la prima lezione col nuovo maestro. sarà l'innamoramento della prima volta, sarà la sua volontà di far bella figura al primo incontro, fatto sta che siamo su di un altro pianeta.
abbiamo fatto 10 min. di palleggio libero, per vedere il mio livello. dopo di che, impostazione teorico-pratica dei colpi da fondo, lui al mio fianco, mi spiega dritto in open e in closed, posizione del braccio in apertura, racca alta, polso a 90, conduzione del colpo dal basso verso l'alto, chiusura , impuagnatura in semiwestern. poi analisi del rovescio in top e in back, impugnature, posizione gambe, movimento a C dall'apertura, conduzione, accompagnamento. poi cesto con dritto alternato in diagonale in sicurezza, altyernato con lungolinea aggressivo, idem per rovescio.
poi un po' di insegnamento di split step, foot work per ricerca palla dal centro con 3 passi, rientro con spalle parallele alla rete e cross step (tutte cose che facevo già alla meno peggio grazie a questo forum e a youtube, non perchè insegnatomi dal maestro).
infine, un esame e la reimpostazione del servizio, analisi dei due metodi con foot up o piedi paralleli, impougnatura, prima piatta, seconda kick e slice.
insomma, ok, facciamo la tara della prima volta per far bella figura, ha messo tantissima carne al fuoco anche perchè ha visto che aveva a che fare con un allievo diciamo così recettivo e informato (grazie amici forumisti!) ma il mio attuale (ex, meglio dire) maestro nelle prime lezioni (e neanche in quelle dopo) ha mai fatto questo, mai una sola impostazione teorica di un colpo, salvo che non fossi io a chiedere un particolare tecnico.
be', che dire?, le fiducia nel mio attuale-ex maestro è venuta meno del tutto, non ho alcuna voglia di tentare di ristabilire il rapporto parlando di ciò che voglio, delle mie esigenze, visto che in 8 mesi non ha mai fatto nulla di tutto ciò che ho fatto oggi.
insomma, da oggi ho un maestro nuovo! cheers

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum