Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Aiuto! Crisi nera col maestro!

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Lun 4 Lug 2011 - 12:16

allora, il mio dubbio è questo. ho il maestro che mi segue da novembre circa 1 ora a settimana.
già dalle prime ore la sensazione a pelle è stata buona, ma dal punto di vista tecnico e pratico ho subito constatato che, pur tecnicamente preparato e performante come tennista, è carente nelle spiegazioni, ossia si palleggia, si fanno esercizio sulle diagonali, un po' a rete (ma perchè l'ho chiesto io), ma pochi esercizi di impostazione del colpo. spiega soprattutto se sono io che faccio domande specifiche .
ossia, pensavo che nelle prime settimane mi avrebbe reimpostato per bene con lezioni approfondite su dritto rovescio ecc, stance, apertura, chiusura ecc.
premesso che partivo già da un livello discreto, non ero un assoluto principiante, ma non avevo mai fatto lezioni prima se non un corso collettivo quando avevo 10 anni (ne ho 40!).
ora la cosa sta continuando e mi pare che la lezione ormai si riduca ad un palleggio, qualche diagonale, qualche correzione al volo (TROPPO LONTANO DALLA PALLA! TROPPO VICINO! PIù AVANTI COL PESO! e simili) , qualche servizio e game finale, ed ecco che l'ora e gli euro son volati.
quale è la vostra esperienza? il maestro vi imposta per bene, vi ha impostato? sono io che sono paranoico?
la cosa è nata anche dal fatto che tutto ciò che so di teorico e che poi cerco di mettere in pratica sul campo, l'ho imparato dal forum e da youtube, non da lui!

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da m4nd il Lun 4 Lug 2011 - 12:20

forse è il caso di cambiare maestro.. se il tuo non capisce quali siano le tue esigenze ( e la voglia di migliorare) l'unica soluzione mi sembra quella di cercarne un altro.

m4nd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1674
Età : 41
Località : Roma ,tuscolano
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Roma (tuscolano)
Livello: sopra e sotto il 4.0 (I.T.R.) a seconda dell'umore, la pressione atmosferica e l'indice NASDAQ
Racchetta: .. troppe.. devo darmi una calmata..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da eron82 il Lun 4 Lug 2011 - 12:29

Il 90% dei maestri sono così. Sarà perchè non hanno competenze tecniche adeguate, sarà perchè non vogliono riprendere ogni 2 secondi l'allievo con correzioni minuziose rischiando di farlo annoiare, sarà perchè non hanno il minimo interesse a vedere i miglioramenti del ragazzo e stanno lì giusto per arrotondare lo stipendio (molti lo fanno come secondo lavoro)....non lo so....ma con questa impostazione non si arriva da nessuna parte.

eron82
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 28.05.11

Profilo giocatore
Località: Barletta
Livello: ITR 4.5
Racchetta: Wilson kFactor 6.1 Tour 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da nw-t il Lun 4 Lug 2011 - 12:37

@alain proust ha scritto:allora, il mio dubbio è questo. ho il maestro che mi segue da novembre circa 1 ora a settimana.
già dalle prime ore la sensazione a pelle è stata buona, ma dal punto di vista tecnico e pratico ho subito constatato che, pur tecnicamente preparato e performante come tennista, è carente nelle spiegazioni, ossia si palleggia, si fanno esercizio sulle diagonali, un po' a rete (ma perchè l'ho chiesto io), ma pochi esercizi di impostazione del colpo. spiega soprattutto se sono io che faccio domande specifiche .
ossia, pensavo che nelle prime settimane mi avrebbe reimpostato per bene con lezioni approfondite su dritto rovescio ecc, stance, apertura, chiusura ecc.
premesso che partivo già da un livello discreto, non ero un assoluto principiante, ma non avevo mai fatto lezioni prima se non un corso collettivo quando avevo 10 anni (ne ho 40!).
ora la cosa sta continuando e mi pare che la lezione ormai si riduca ad un palleggio, qualche diagonale, qualche correzione al volo (TROPPO LONTANO DALLA PALLA! TROPPO VICINO! PIù AVANTI COL PESO! e simili) , qualche servizio e game finale, ed ecco che l'ora e gli euro son volati.
quale è la vostra esperienza? il maestro vi imposta per bene, vi ha impostato? sono io che sono paranoico?
la cosa è nata anche dal fatto che tutto ciò che so di teorico e che poi cerco di mettere in pratica sul campo, l'ho imparato dal forum e da youtube, non da lui!
Questo Alain ha visto in te un POZZO da cui attingere piano piano...se HA GIA' visto che puoi migliorare i tuoi colpi in 7 o 8 lezioni...queste x esigenze sue di portafoglio le farà durare fino a 20.... non resta che parlarci schiettamente e dirgli che non sei soddisfatto del suo "modo" di farti la lezione... vedrai se è "valido" come maestro cambieranno le cose ...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 4 Lug 2011 - 12:54

io gioco nello stesso circolo dal 1981 circa... con una pausa di una decina di anni, quando 2 anni fa ho riiniziato ho fatto 1 ora con il maestro del circolo, poi ho deciso di cambiare, io ho bisogno, come te, di qualcuno che mi spieghi quello che devo fare e perchè devo fare così invece che in un altro modo, non di qualcuno che mi dica sempre le stesse 5 cose, stai più vicino alla palla, piegati di più, ecc.
probabilmente è anche bravo (è stato un B2, ma ciò conta poco), ma è poco comunicativo di carattere, io ho bisogno di qualcos'altro, e l'ho trovato a marina di ravenna... un altro utente del forum, vale, preferisce invece il maestro del nostro circolo... ognuno di noi ha necessità differenti!
giovedì prossimo inizia a giocare anche mia moglie con un'amica, con il maestro del circolo per comodità... vediamo come va!
facci sapere cosa hai deciso di fare, io gli direi chiaramente che tu cerchi un maestro che imposti le lezioni in modo più tecnico di quello che fa lui...
ma pensi di trovarlo ad alessandria? intanto cercalo o vai a vedere qualche lezione di altri maestri, ora dovresti capire meglio quello che stai cercando!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da CorriCorrado il Lun 4 Lug 2011 - 13:12

Anche il mio primo maestro era così, ma credo che il motivia sia; posso dirti tutto quello che vuoi sulla posizione, ma rischio solo di rienpirti la testa. La pratica è l'antidoto, una volta che hai la base.

Per questo io ho deciso di prendere il maestro 2 volte al mese massimo. Ora gioco con uno magari più scarso, ma che per me è un massacro... e mi ha dato 2/3 dritte mica male...
Cambiare non fa male, magari scopri che non era così male, magari no...

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Età : 39
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da abracadabra78 il Lun 4 Lug 2011 - 13:38

@alain proust ha scritto:allora, il mio dubbio è questo. ho il maestro che mi segue da novembre circa 1 ora a settimana.
già dalle prime ore la sensazione a pelle è stata buona, ma dal punto di vista tecnico e pratico ho subito constatato che, pur tecnicamente preparato e performante come tennista, è carente nelle spiegazioni, ossia si palleggia, si fanno esercizio sulle diagonali, un po' a rete (ma perchè l'ho chiesto io), ma pochi esercizi di impostazione del colpo. spiega soprattutto se sono io che faccio domande specifiche .
ossia, pensavo che nelle prime settimane mi avrebbe reimpostato per bene con lezioni approfondite su dritto rovescio ecc, stance, apertura, chiusura ecc.
premesso che partivo già da un livello discreto, non ero un assoluto principiante, ma non avevo mai fatto lezioni prima se non un corso collettivo quando avevo 10 anni (ne ho 40!).
ora la cosa sta continuando e mi pare che la lezione ormai si riduca ad un palleggio, qualche diagonale, qualche correzione al volo (TROPPO LONTANO DALLA PALLA! TROPPO VICINO! PIù AVANTI COL PESO! e simili) , qualche servizio e game finale, ed ecco che l'ora e gli euro son volati.
quale è la vostra esperienza? il maestro vi imposta per bene, vi ha impostato? sono io che sono paranoico?
la cosa è nata anche dal fatto che tutto ciò che so di teorico e che poi cerco di mettere in pratica sul campo, l'ho imparato dal forum e da youtube, non da lui!
ma la maestra di hammer?magari diventi un fenomeno come lui Very Happy ........cmq alain,vero,ci sono dei maestri che manco le varie prese ti insegnano.....io 5-6 anni fa,quando ho ripreso ho fatto un "corso" con altri 3 e ho continuato a farlo perche' erano,uno un 3.5....gli altri 4.1 e 4.2,quindi piu' bravi di me,e imparavo da loro,non dal maestro!!!!!!!!!sulle prese non mi interessavo non essendo cmq principiante,ma c'erano dei ragazzi e ragazze che avevano appena iniziato e dopo 7-8 mesi vedendoli non ho notato nessun miglioramento o quasi......e sono molti a lamentarsi di questo maestro,pur essendo fortissimo a giocare a tennis all'eta' di 43 anni,ma davvero forte eh,non chiacchere.....pero' oltre a essere bravi bisogna anche saper insegnare e avere pazienza......per 30-40 euro l'ora uno sforzo potrebbero farlo..........

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Lun 4 Lug 2011 - 14:33

@eron sì, temo che sia perchè non voglia sbattersi più di tanto avendo davanti un adulto che vuole solo fare qualche torneo di quarta e non il bambino da formare e che ha potenzialità da scoprire. in effetti, sono almeno 3 mesi che son fermo, non sono migliorato.

@ nw-t la teoria del pozzo è quella che temo e che mi disturba di più. ci avevo pensato, poi ho chiuso occhi e orecchie pensando che inziando ad essere "quasi amici" potessi escluderlo, ma a pensarci bene, è il suo lavoro, e se non è in perfetta buona fede, è naturale che diluisca più che può i miglioramenti.
credo che sia giusto il tuo consiglio. dovrò parlargliene e mettere in chiaro le cose.
ho già comunque contattao un maestro (che in realtà per ora è ancora solo istruttore, ma me ne hanno parlato bene) dell'altro mio circolo, per una lezione con lui che farò venerdì (cazzo , prende di più però! 35 invece che 25!). è fuori budget, però voglio capire se davvero ci sono differenze o meno nell'insegnamento.
@abra no, la maestra di hammer no! Wink

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 4 Lug 2011 - 15:08

€35?
io pago €15 più l'ora, sia da uno che dall'altro!!!
allora sono fortunato! affraid

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da sinnet il Lun 4 Lug 2011 - 15:14

@nw-t ha scritto:
@alain proust ha scritto:allora, il mio dubbio è questo. ho il maestro che mi segue da novembre circa 1 ora a settimana.
già dalle prime ore la sensazione a pelle è stata buona, ma dal punto di vista tecnico e pratico ho subito constatato che, pur tecnicamente preparato e performante come tennista, è carente nelle spiegazioni, ossia si palleggia, si fanno esercizio sulle diagonali, un po' a rete (ma perchè l'ho chiesto io), ma pochi esercizi di impostazione del colpo. spiega soprattutto se sono io che faccio domande specifiche .
ossia, pensavo che nelle prime settimane mi avrebbe reimpostato per bene con lezioni approfondite su dritto rovescio ecc, stance, apertura, chiusura ecc.
premesso che partivo già da un livello discreto, non ero un assoluto principiante, ma non avevo mai fatto lezioni prima se non un corso collettivo quando avevo 10 anni (ne ho 40!).
ora la cosa sta continuando e mi pare che la lezione ormai si riduca ad un palleggio, qualche diagonale, qualche correzione al volo (TROPPO LONTANO DALLA PALLA! TROPPO VICINO! PIù AVANTI COL PESO! e simili) , qualche servizio e game finale, ed ecco che l'ora e gli euro son volati.
quale è la vostra esperienza? il maestro vi imposta per bene, vi ha impostato? sono io che sono paranoico?
la cosa è nata anche dal fatto che tutto ciò che so di teorico e che poi cerco di mettere in pratica sul campo, l'ho imparato dal forum e da youtube, non da lui!
Questo Alain ha visto in te un POZZO da cui attingere piano piano...se HA GIA' visto che puoi migliorare i tuoi colpi in 7 o 8 lezioni...queste x esigenze sue di portafoglio le farà durare fino a 20.... non resta che parlarci schiettamente e dirgli che non sei soddisfatto del suo "modo" di farti la lezione... vedrai se è "valido" come maestro cambieranno le cose ...
Bah ... in genere i maestri sono anche molto permalosi e dirgli che non sei soddisfatto vale poco, meglio guardarsi intorno e vedere la storia di chi insegna, ossia quale tipologia di allievi segue .
Poi secondo me quando uno ha acquisito tutti i colpi che si possono fare non ha più bisogno di un maestro, ma di un buon sparring .
Comunque la teoria del pozzo è vera e vale anche per molte altre cosa nella vita, l'importante è NON ESSERE UN POZZO SENZA FONDO ... Very Happy

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da rovigo il Lun 4 Lug 2011 - 15:27

alain, nella mia piccola esperienza con i maestri ( 3 diversi) ho riscontrato un comune denominatore che e il seguente; le prime 5/10 lezioni vedi dei miglioramenti sostanziali e ti fanno notare cose nuove su come muoverti e colpire la palla, dopo diventano ripetitivi e cercano di fare meno fatica possibile, il secondo maestro che ho avuto voleva che il palleggio fosse sempre centrale ( Question ) la prima lezione che ho fatto con il terzo maestro mi ha ripreso perchè giocavo sempre centrale e non cercavo mai di spostarlo nel campo, 2 piccoli esempi della mia esperienza, io personalmente sono arrivato alla conclusione che gioco con persone più forti di me e dopo 2/3 partite vado dal maestro per lavorare sulle lacune riscontrate negli incontri.

rovigo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 19.04.11

Profilo giocatore
Località: Prov Rovigo
Livello: alla ricerca ........
Racchetta: PT57A-- PK Seppi-- Prestige Liquidmetal Made austria-Made repubblica Ceka TF Speed flash 315, Pro kennex KI5 315, Prestige IG PRO, APD 2013,

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da wbtit il Lun 4 Lug 2011 - 16:25

Alain, il vero problema è che ormai sei un vecchio lupo di mare e come tutti noi anta sei giustamente esigente. Nel mio caso mi sono trovato in disaccordo sul rovescio. Il maestro vuole che lo esegua "a tutti i costi" ad una mano mentre io preferisco a due per tanti buoni motivi.
Lo stesso caso portato all'esame di Veterano ha scaturito una risposta articolata che mi è piaciuta e che mi è sembrata comprensibile e pratica allo stesso tempo.
Poi però Veterano come maestro utilizza il metodo "Sergente Hartman" e ci sbriciola come grissini in 5 minuti Smile

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Lun 4 Lug 2011 - 16:29

io vorrei un maestro hartmann invece del maestro amicone con cui ridere scherzare bere birre dopo la lezione. oddio, va bene anche questo, ma prima di tutto pago per la lezione e i miglioramenti, poi il resto. spendo soldi, e esigo metodo un programma ecc.
devo parlargliene perchè a furia di scriverne qui mi sto incaxxando! Evil or Very Mad

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da 19Federer19 il Mar 5 Lug 2011 - 0:27

Alain io condivido in pieno quello che hai detto. Ho provato 4 maestri diversi ed è stato esattamente come hai descritto tu con tutti e 4. Condivido parola per parola.
Ora devo provare con un altro e vediamo che succede.
Credo che il motivo principale di questa apatia diffusa sia che il maestro pensa che vai li a fare 4 tiri per tenerti in forma e non poltrire davanti alla TV, e non pensa che tu sei realmente interessato a imparare bene la tecnica di gioco, anche se non devi fare nessun torneo.
Il fatto che all'inizio sembri tutto bello e che dopo un po' le cose cambiano in negativo mi è già successo col parrucchiere, col sarto, col fisioterapista, ecc... Da cliente nuovo ho avuto un trattamento migliore che da cliente fisso. Una volta diventato cliente fisso il servizio offerto andava a scemare. Unica eccezione a questa regola il ristorante di fiducia.
Questa è la mia esperienza e non pretendo che sia verità assoluta. Anzi continuo a cercare qualcuno con cui fare lezioni di tennis proprio perchè sono convinto che prima o poi troverò qualcuno in grado di insegnarmi con voglia e con passione, e non facendo 2 cesti di diritto, 2 di rovescio, 2 di volè e poi tutti a casa.
Io non credo ci siano tanti consigli da darti tranne che fare come me. Provare provare provare finchè troverai quello giusto.

19Federer19
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 60
Età : 31
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: I.T.R. 3
Racchetta: Pro Kennex Ki5 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da pazein il Mar 5 Lug 2011 - 1:00

ma davvero pagate 35 euro per una lezione di tennis?
non so quanti se lo possono permettere, ma poi il maestro praticamente si mette in tasca 20 euro?
io dal mio maestro pago 15 euro e sono contento di quello che ho imparato, faccio lezione 1 volta a settimana e poi mi faccio un' altra ora alla settimana con una persona che mi trova lui gratuitamente se è piu scarso di me e se è piu forte gli debbo pagare io i 9 euro del campo.
quello che ho capito dopo aver giocato con diversi maestri-istruttori è che il palleggio anche se ti da buone sensazioni immediate alla lunga e in torneo non serve a nulla, nella lezione uno dovrebbe sempre lavorare sulle cose che non sa fare, il divertimento dovrebbe esserci dopo quando in partita riesci a fare le cose che hai provato al cestino. io mi faccio spiegare i vari colpi al cestino e lui mi tira le palle e mi corregge, cosi ho imparato a fare il back di rovescio e di dritto, i lob in topspin, il servizio in slice ed il kick ecc...

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 7:57

@pazein ha scritto:ma davvero pagate 35 euro per una lezione di tennis?
non so quanti se lo possono permettere, ma poi il maestro praticamente si mette in tasca 20 euro?
io dal mio maestro pago 15 euro e sono contento di quello che ho imparato, faccio lezione 1 volta a settimana e poi mi faccio un' altra ora alla settimana con una persona che mi trova lui gratuitamente se è piu scarso di me e se è piu forte gli debbo pagare io i 9 euro del campo.
quello che ho capito dopo aver giocato con diversi maestri-istruttori è che il palleggio anche se ti da buone sensazioni immediate alla lunga e in torneo non serve a nulla, nella lezione uno dovrebbe sempre lavorare sulle cose che non sa fare, il divertimento dovrebbe esserci dopo quando in partita riesci a fare le cose che hai provato al cestino. io mi faccio spiegare i vari colpi al cestino e lui mi tira le palle e mi corregge, cosi ho imparato a fare il back di rovescio e di dritto, i lob in topspin, il servizio in slice ed il kick ecc...
nel mio caso, son 25, di cui 5 per campo, scontato per scelta politica del club .
ad esempio, nel mio caso, non abbiamo mai fatto un cesto, siam partiti subito pronti via dal palleggio. è vero che non partivo da zero, però mi aspettavo di farmi fare un culo tanto di cesti di dritto, rovescio, rotazioni, insomma, una menata, ma utile. invece nella prima lezione palleggio. ho pensato che fosse per vedere la mia condizione tecnico-fisica. ma poi dalla seconda uguale e così via. solo adesso ogni tanto fa qualche esercizio di tenuta della diagonale, oppure sul lungolinea, qualche minuto di colpi al volo, poi qualche servizio. ma non vedo l'insegnamento della tecnica pura dei colpi. Evil or Very Mad

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da guidoyouth il Mar 5 Lug 2011 - 8:28

@alain proust ha scritto:
ad esempio, nel mio caso, non abbiamo mai fatto un cesto...

affraid affraid

questa cosa non va bene...repetita iuvant!

guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 5 Lug 2011 - 12:03

il maestro dove vado io ha detto ad almeno un paio di conoscenti di smettere di prendere lezioni da lui, perchè non era più in grado di fare niente per loro, entrambi avevano uno stile molto personale che non alla loro età era meglio non modificare, anche perchè abbastanza efficiente, e secondo lui i consigli che aveva lui da dare erano finiti, loro avevano solo bisogno di giocare/allenarsi con qualcuno più forte per lavorare sul ritmo...
mi è sembrato un discorso sensato!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 14:23

una perla rara il tuo maestro. sfido a trovarne un altro che dica "rinuncio al guadagno, non posso fare di più". un altro lo avrebbe fatto cuocere a fuoco lento per mesi o anni.
e ora, Freud aiutami tu, mi sovviene un motto dei pokeristi, che dicono che quando al tavolo non riesci a capire chi è il pollo da spennare, il pollo sei tu.
che mi riguardi?! Shocked

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 5 Lug 2011 - 14:53

...da ottimista....magari è lui che non capisce cosa vuoi....e ancora più probabile....anche capendo quel che vuoi...potrebbe non sapertelo dare...essere ottimi giocatori non vuol dire poter essere anche ottimi maestri...e viceversa....

Oltretutto....provare più maestri può solo che arrichirti il bagaglio....non solo nel capire le varie tipologie di maestri....ma anche tecnicamente Wink

...e magari potrebbe pure svegliare in te nuovi stimoli! Razz

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 15:06

grande Ale! mi piace questo ottimismo! ti tengo aggiornata!

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da youcannotbeserious il Mar 5 Lug 2011 - 15:14

Provo a dire la mia. credo che una cosa sia essere bravi tecnicamente, un'altra saper insegnare, un'altra ancora avere la voglia di farlo. Nella mia esperienza (ho conosciuto 4 maestri) ho avuto tante volte la sensazione che i maestri non volessero sprecarsi più di tanto con un adulto, che comunque ha prospettive piuttosto ridotte rispetto a un ragazzino ancora da formare e di belle speranze, e dunque si limitassero a palleggiare, tutt'al più dando qualche consiglio al volo (a volte alquanto criptico, tipo: gestisci lo scambio!). Questa è la ragione per cui ho deciso di cambiare maestro: ora sono molto soddisfatto del mio attuale (credo che in passato abbia allenato o collaborato ad allenare professionisti), perché ho la sensazione di un costante lavoro sulla tecnica dei colpi: analisi del movimento, ripetizioni infinite, spiegazioni, soprattutto osservazione costante di ciò che faccio. Qundi, alain, il mio consiglio è: cambia finché non sei soddisfatto. Credo invece che serva a poco parlare col tuo attuale maestro: se non è capace o non ha voglia di fare un certo lavoro, è difficile che sia un tuo discorso a fargliela venire. Oltretutto credo che sia importante che le lezioni si svolgano in un clima cordiale, che potrebbe essere incrinato dalle tue critiche (in fondo gli diresti che non sa fare il suo lavoro o - peggio - che è uno sfaticato). Per la statistica, io pago 25€ campo compreso (ma ho idea che qui al sud i prezzi siano in media un po' inferiori). Un'ultima osservazione: oltre a quello che fa il lavoro mirato sui colpi, anche (in aggiunta) il maestro/palleggiatore può avere la sua utilità: è una specie di via di mezzo tra la lezione "pura" (che rischia a volte di essere un po' noiosa, anche se questa sensazione è compensata, a mio parere, dalla consapevolezza di migliorare) e il palleggio con l'amico (in cui rischi di non avere controllo su quello che fai, se non addirittura di automatizzare movimenti sbagliati). Io personalmente, pur avendo trovato un maestro che mi fa lezioni serie e tecniche, ogni tanto mi prendo un'ora col mio "vecchio" maestro/palleggiatore, e trovo utili (sia pure diversamente) entrambe le cose. Buon tennis.

youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 5 Lug 2011 - 16:08

almeno per come lavora con me e con gli altri che hanno le mie stesse sensazioni, il mio è un tipico esemplare di magister pallagiatoris. Very Happy
ossia, palleggia palleggia palleggia e ti dà i suggerimenti spot in corso di palleggio (stai basso, troppo indietro, troppo vicino ecc.).
anche io ho dubbi che possa cambiare impostazione, ma può anche essere che dandogli una sferzata, facendogli capire che non è scontato che io continui ad allenarmi con lui.
sono d'accordo comunque sull'utilità di un cambiamento, anche solo "esplorativo".

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Konrad63 il Mar 5 Lug 2011 - 16:32

e' un rapporto di collaborazione "professionale" come tanti altri: tu sei il cliente pagante e lui il pagato.... se ritieni che non voglia o possa darti altro di quello che cerchi, dagli il preavviso e prova a cambiare lidi Wink
poi in ogni caso la via diretta la ritengo la migliore, tu prova a parlargli apertamente, cosi' ti togli un po' di dubbi se continuare o meno Wink

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: Aiuto! Crisi nera col maestro!

Messaggio Da Frantz il Mar 5 Lug 2011 - 18:16

Però ragazzi non è così semplice, il maestro (o i maestri) del circolo sono anche un po' dei personaggi che fanno parte della struttura stessa del circolo, anche se sono semplici dipendenti sono sempre i confidenti, quelli che crescono i ragazzi, un po' i guru, i santoni del circolo, per cui inimicarsi un maestro (lo so, sciocco lui se prende una critica come offesa, ma una critica ad un maestro va vicina alla lesa maestà...) vuol più o meno dire uscire dal "giro" del circolo, il maestro ti procura racchette, te le incorda, ti fa conoscere altri soci e ti organizza incontri ecc. ecc.......
Come ha già detto qualcuno, prova a fare qualche lezione con altri maestri, se ne trovi uno migliore (fatta la tara del "nuovo cliente") continua con lui, ma se non trovi di meglio (e non è facilissimo, almeno due tre lezioni ciascuno le devi fare e siccome su dieci maestri trovi almeno nove "mestieranti" ti ci vorrà diverso tempo per trovare il "tuo" maestro) almeno non ti sei inimicato nessuno e puoi continuare a bighellonare al circolo....

Frantz
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 289
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: wilson 6.1 95 team head prestige pro mg

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum