Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Tecnica per approcciare i "candelotti".

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da wbtit il Sab 2 Lug 2011 - 17:50

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti.
Volevo chiedere consiglio su come approcciare quei colpi dell'avversario che si alzano moltissimo e scendono in picchiata quasi verticale e vicinissimi alla linea di fondo. Sad

Ho provato con lo smash prima che colpisca terra ma faccio molta fatica a trovare il timing. Se la palla tocca terra molto spesso rimbalza così alta che finisce sul limitare del campo senza darmi lo spazio fisico per prepare un colpo.
Ho provato con lo "schiaffo al volo" e/o con la voleé ma dopo due o tre volte inizio a sentire male all'avambraccio.
Che cosa mi suggerite?

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso


Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 24 Mag 2012 - 17:28

@kingkongy ha scritto:Nanooooo... Cross stretto da fondocampo su una palla che rimbalza alta o a campanile? In Quarta?
Devo cambiare racchetta...perché da qualche parte vendono bacchette magiche e a me non me lo ha detto nessuno! Kakkio!


non parlavo di me, ma cercavo di seguire il discorso di one...

stiamo parlando di palle che rimbalzano più alte della spalla ad un paio almeno di metri fuori dal campo, giusto???

avanzi e giochi al volo?!?!? confused

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 17:41

nano...tra un cross stretto in controbalzo e uno schiaffo...è più facile lo schiaffo...

Il cross stretto, corto, in top, da fondocampo...è un colpo che non conosco! Ho provato a immaginarmelo e mi son mandato a .... da solo...!!!! Mai tirato uno..e guarda che di fantasia ne avevo tanta.

Se non giochi a volo su una bella parabola quando lo fai?
Ok, la fai rimbalzare... o inizi un braccio di ferro di top, oppure spezzi il ciclo in back. Se incroci, la palla fa più strada e quindi lo scambio rallenta, se vai in lungolinea acceleri. Tutto qui.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da onehandedbackhand il Gio 24 Mag 2012 - 17:42

@kingkongy ha scritto:perchè ci vuole per forza il back per "giocare corto"??? Shocked

Scusa One...se sei a fondo campo, anzi, oltre, tu giochi corto in top?
Stai mica scherzando, vero? La pallina deve fare 17-18 metri di parabola di volo e, atterrando, è "corta" in top?

ma è necessario incrociare, altrimenti è palese che la palla arriverà alla linea di servizio Rolling Eyes e non ti sei aperto il campo per nulla, anzi ti sei esposto ad un attacco pale
nel punto del video in cui facevo vedere cosa intendevo io mi trovo con i piedi un metro dietro la riga. Il colpo è in top, lento e incrociato per spostare l'avversario fuori dal campo e non è particolarmente complicato perchè il polso è quasi immobile, la difficoltà sta nel non farla atterrare in rete o troppo lunga in corridoio ma con un po' di pratica.. What a Face

onehandedbackhand
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1457
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.06.11

Profilo giocatore
Località: latitudine 38.21930 longitudine 15.24048
Livello: amatore (anche nel tennis)! 3.qualcosa FIT
Racchetta: Yonex SV95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 17:43

Palla corta, cross stretto in top, smorzata...............etc etc! Faccio il serio e vi dico come la penso!!Spero siate tutti in accordo con me se dico che esistono candelotti e candelotti!!Se parliamo di una palla alta che cade senza peso e quasi senza rotazioni....quello è un candelotto semplice e va attaccato con una palla profonda.....spostandosi sul colpo migliore(c'è tutto il tempo)!!Se, infatti, si ha consistenza e peso....il candelottaro la tirerà prima o poi sempre più corta e li bisogna attacare......o variare con una palla corta.......!!!!Se parliamo di quei toppacci di ultima generazione alti ed arrotati....eh la è un vero macello!!!quello che avete di fronte sa giocare e cerca di buttarvi fuori dal campo e/o farvi accorciare....... !!!cosa facciamo? se siamo altrettanto solidi....ricambiamo la cortesia e vediamo chi si stanca prima!!Se invece non lo siamo dobbiamo necessariamente trovare una soluzione per accorciare lo scambio altrimenti quello ci fa la bua!!!! E allora? Picchiamo cercando gli angoli....colpendo la palla in anticipo!!Lo sappiamo fare? Noooooo!!!bene allora.......vediamo cosa abbiamo nella nostra cassetta degli attrezzi.......!!!!Normalmente un quarta basso dovrebbe avere.....almeno dritto e rovescio solido...quindi la soluzione e cercare di farlo spostare.......in continuo.......senza dargli moolto angolo (rammentate che ho detto che cerca di buttarci fuori dal campo.....e se un toppone di quelli prende troppo angolo lo vai a prendere in tribuna)!!!Bisogna dunque valutare quanto e pesante la nostra palla e cosa abbiamo da contrapporre!!In conclusione......se non abbiamo l' arma per contrapporci....stringiamogli la mano con soddisfazione perchè è più forte di noi!!!!Smah, smorzate ed altre fantasie sono variabili ma se non sei solido da fondo difficilmente batti un giovane Nadal!!!!!!

Per la cronaca ieri sera ci ho vinto una partita così.......a botta di pallate in top alte e da fondo.....ho fatto fare i km al mio avversario che ha preso un sonoro 6 2 6 2!!!!!Alla fine della partita però ero stremato!!!

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 17:48

ragazzi...io mi arrendo.
Lo dico con il cuore. Stavolta alzo bandiera bianca. hehehehhehehe

Si passa da candelotti a topponi, da crosso a lob, da attacchi ad accelerazioni con il solito allegro casino da forum. Pertanto, prima di rovinare il clima (che è sempre piacevolissimo)...io vi dico una cosa sola: se la tiri piano io attacco e basta. Poi son cavoli tuoi e soprattutto miei che non so nemmeno quello che faccio perché non mi ricordo più come si fa ! hahahhahahahahahah

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da onehandedbackhand il Gio 24 Mag 2012 - 17:48

@kingkongy ha scritto:

Il cross stretto, corto, in top, da fondocampo...è un colpo che non conosco! Ho provato a immaginarmelo e mi son mandato a .... da solo...!!!! Mai tirato uno..e guarda che di fantasia ne avevo tanta.

mai giocato? affraid non ci credo... Posso capire di rovescio, ok, non è facile, ma di dritto a spostare l'avversario in corridoio non l'hai mai tirato? Suspect
dì la verità..sei un candelottaro Very Happy e cerchi di capire cosa studiano gli avversari per trovare una contromisura al tuo gioco Very Happy

onehandedbackhand
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1457
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.06.11

Profilo giocatore
Località: latitudine 38.21930 longitudine 15.24048
Livello: amatore (anche nel tennis)! 3.qualcosa FIT
Racchetta: Yonex SV95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da onehandedbackhand il Gio 24 Mag 2012 - 17:50

@Penna ha scritto:
Normalmente un quarta basso dovrebbe avere.....almeno dritto e rovescio solido...quindi la soluzione e cercare di farlo spostare.......in continuo.......

affraid

un quarta basso (intendo 4.5 al massimo) non ha per niente colpi solidi...almeno dalle mie parti Very Happy

onehandedbackhand
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1457
Età : 42
Data d'iscrizione : 27.06.11

Profilo giocatore
Località: latitudine 38.21930 longitudine 15.24048
Livello: amatore (anche nel tennis)! 3.qualcosa FIT
Racchetta: Yonex SV95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 17:52

ahahahahahah kk era un modo per spiegarci meglio a cosa ci riferivamo!!!No perchè le palle alte e senza peso.....beh......classico candelotto....non sono per niente difficili....e facilmente opponibili....attaccandole!!!!quindi? non capivo la difficoltà..............

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da b52_ste il Gio 24 Mag 2012 - 17:53

Beh, OHBH, in effetti già il "top corto" non ha molto senso... (se non indosso ad una avvenente donzella pig ) perchè diventa facilmente attaccabile... il top dovrebbe rimbalzare sempre oltre la riga di metà campo a mio parere!!!

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 17:56

no, one....il cross da fondocampo in demi l'ho giocato e lo so giocare anche con la palla a una spanna da terra...è il giocarlo corto che mi vien male... Perché o lo giochi a mille...o non va stretto...
Devi pure caricarlo con il polso! E parecchio...con la chiusura finale "a sberletta".
E lo alzi con la spalla, come con la "banana" a rientrare...

Candalottaro tua nonna svizzera !!!! hahahahahahahhahah
Penna, stai scherzando?! Tu picchiami sempre, altrimenti io decollo.... hehhehehehehe


Ultima modifica di kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 17:58, modificato 1 volta

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 17:57

un quarta basso (intendo 4.5 al massimo) non ha per niente colpi solidi...almeno dalle mie parti

ONHB dimmi dove sei che mi piace vincere facile..............: dalle mie parti un 4,5...........ha il dritto e il rovescio solido e come..............!!!!!

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 17:58



no, one....il cross da fondocampo in demi l'ho giocato e lo so giocare anche con la palla a una spanna da terra...è il giocarlo corto che mi vien male... Perché o lo giochi a mille...o non va stretto...
Devi pure caricarlo con il polso! E parecchio...con la chiusura finale "a sberletta".
E lo alzi con la spalla, come con la "banana" a rientrare...

Candalottaro tua nonna svizzera !!!! hahahahahahahhahah

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 18:03

Beh....occorrono gambe e braccio ma non sono difficli da spingere: sono le palle che preferisco............: quando incontro uno così mi dicerto a prenderlo a pallate........!!!!kk io sono buono.....e picchio solo in campo...........!!!!bounce

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 18:03

...vabbé, la sberletta di polso e optional... è per stringere e coprire un po' il colpo...

Io sono una faccina d'angelo fuori e dentro ! tié !

E' che con One non ci siamo intesi bene e io stavo cercando di capire PERCHE' qualcuno faceva un colpo che io non conoscevo!!! heheheheheh Insomma, sono il solito scimmione curioso.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 18:10

beh hai descritto benissimo il cross stretto in demi.......compreso la sberletta di polso............"ma faccio una domanda provocatoria? quanti ne riusciamo a giocare con successo in un partita?

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 18:22

Penna....dai....io, ora come ora, manco uno o forse uno.
Venti anni fa...tutti quelli che volevo meno uno che era quello che serviva...hehehehhehehehehe


p.s. ho scritto "faceva" anziché "facesse"....no comment...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da perro il Gio 24 Mag 2012 - 18:32

E io esprimo come ace59 la curiosità verso la storia di kk.. raccontaci con chi giochi se sei un maestro o lo eri o un glorioso passato agonistico sai molto di tennis raccontaci di più non costringermi ad aprire un post ad hoc! Smile

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 21:07

Mi associo alla richiesta, visto che la mia per somme linee la ho raccontata!cque kk hai dato la risposta:non e' una soluzione verso i candelottari! Se,infatti , ne riescono pochi a partita non e' la soluzione !aggredirli e la soluzione se si hanno le capacita tecniche e le gambe!!eheheheh Twisted Evil

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 21:15

Ps stasera sono sfinito: non
Mi capita quasi mai ma credo che per una sertana non prenderò la racchetta in mano!

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Gio 24 Mag 2012 - 21:16

Settimana : maledetto iPhone

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Mag 2012 - 21:42

Sfaticato Penna...
ok, non so chi l'abbia detto...ma la soluzione secondo me corretta e percorribile "da tutti" (prrrrrr!) Smile è lo spostamento in avanti dell'avversario.
Lateralmente un candelottaro non fa una piega.
Il cambio di riferimenti e il tiro in corsa "verticale" rompono il timing (per esempio, l'apertura non è più in sequenza con lo split step).

Senza polemiche, stra-stra giuro: preferirei vedere il candelottaro piegarsi sulle ginocchia per recuperare back e slice... Infine, a sostegno del back spin, c'è il fatto che se rispondi con un top...se non stai attento, vai lungo per "somma" di rotazione.

Sfaticato!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da motombo il Ven 25 Mag 2012 - 5:45

bhe' da quello che ho cpt anche dal pensiero di doppia kk...........la tattica buona e' un bel back a meta' campo e in seguito un bel siluro nel posteriore........

cmq se e' un candellotato regular l'unico modo secondo me e' accelerare lo scambio..........un conto e' tirare una candelotto su una palla comoda un conto su una palla che corre via veloce..........in alternativa montiamo una sedia sulla rete di fondo campo e tra un colpo e l'altro facciamo il punto croce Smile

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Zagreus60 il Ven 25 Mag 2012 - 6:13

A mio modestissimo avviso se il candelotto è fatto a regola d'arte, se cade nei pressi della linea di fondo, se è possibile si fa lo smash, altrimenti lo si rimanda al mittente carico di top. Il back, per il mio livello di gioco, è eccessivamente rischioso da fare su una palla "morta" che scende giù in verticale da 20-30 metri perché puoi mandarlo in rete o, peggio, restituire una palla alta e lenta a metà campo facile da chiudere a rete o con una legnata.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Zagreus60 il Ven 25 Mag 2012 - 6:16

@kingkongy ha scritto:Sfaticato Penna...
ok, non so chi l'abbia detto...ma la soluzione secondo me corretta e percorribile "da tutti" (prrrrrr!) Smile è lo spostamento in avanti dell'avversario.
Lateralmente un candelottaro non fa una piega.
Il cambio di riferimenti e il tiro in corsa "verticale" rompono il timing (per esempio, l'apertura non è più in sequenza con lo split step).

Senza polemiche, stra-stra giuro: preferirei vedere il candelottaro piegarsi sulle ginocchia per recuperare back e slice... Infine, a sostegno del back spin, c'è il fatto che se rispondi con un top...se non stai attento, vai lungo per "somma" di rotazione.

Sfaticato!

Però la tua strategia la voglio comunque provare, se capita la situazione, questa sera stessa.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da b52_ste il Ven 25 Mag 2012 - 8:49

La notte porta consiglio... ho la soluzione!!! giocare al coperto!!! prova te a tirare candelotti dentro un pallone Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica per approcciare i "candelotti".

Messaggio Da Penna il Ven 25 Mag 2012 - 9:27

ahahahahahahah questa è bellissima: la migliore!!Sfaticato? stremato: la partita dell'altra sera la ho sentita e come......ho sbracciato....e corso come un forsenato per tutto il tempo! battuto come un martello e ora......sono senza un briciolo di forze !!!!!!Va beh.............recupero in fretta!!!!!Un pò di riposo non guasta!!!!!Ho un gioco troppo...troppo dispendioso....la testa di un 20 enne ma i miei annetti si sentono..........alla lunga si sentono!!!!Vorrei giocare come quei vecchi volponi............che si mettono la e fanno correre l'avversario ma io amo spingere....spingere...spingere e poi ancora spingere!!Quella botta secca sulla racchetta con un leggero lamento delle corde mi fa sentire bene......quello è il mio gioco....adoro tirare fucilate....e topponi esagerati alternado ......il ritmo ....!!!Il back? beh il candelottaro tipo ci mette la racchetta sotto e ti rialza un altro candelotto!!!!!!sentite a me...la migliore soluzione è impallinarlo ad inizio partita così si calma: torno alla mia idea originaria!!!!

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum